Se ora per Avvenire Gesù diventa "filo-sardine"

Il quotidiano dei vescovi intervista Sergio Staino. Ma la presunta prossimità tra gli insegnamenti evangelici e le "sardine" continua a far discutere

Si continua a ragionare di "sardine" in riferimento alla confessione cristiano-cattolica. Anche il quotidiano della Cei è stato chiamato in causa di recente. Le analogie rintracciate da padre Bartolomeo Sorge, quelle tra il simbolo utilizzato dai primi cristiani e il "sardinismo", hanno fatto scuola.

Un atteggiamento culturale che può essere stata alimentato dalle prese di posizione arrivate in queste settimane: da Suor Giuliana Galli agli altri consacrati che hanno deciso di simpatizzare per i giovani anti-Salvini. Il "fronte progressista" è tutto schierato dalla parte delle manifestazioni di piazza. Pure il Vaticano ha optato per un battesimo ufficiale: prima quello di mons. Nunzio Galantino, poi quello del cardinal Gualtiero Bassetti. Ma Avvenire è stato chiamato in causa soprattutto per una intervista rilasciata dal disegnatore Sergio Staino due giorni fa.

Secondo quanto si legge sull'edizione odierna de La Verità, infatti, il Gesù di Sergio Staino è in qualche modo associabile al "sardinismo": "E indovinate a chi pensa Staino, quando scrive di Gesù? Naturale: alle sardine. Cristo aveva fatto degli apostoli, ex pescatori di pesce, pescatori di uomini". Siamo dalle parti di un insieme di persone che proprio non riesce a resistere al presunto fascino di Mattia Santori e degli altri. Le "sardine", che per ora non hanno certo posto un accento sui "valori non negoziabili" o sulle altre storiche battaglie dell'episcopato italiano, parlano però di abolire il decreto sicurezza voluto da Matteo Salvini. E forse quella proposta basta ed avanza per convincere buona parte dei presuli italiani. Quella di Staino, però, è un'altra vicenda. Se non altro perché coinvolge un laico. "Hello Jesus" - l'ultima raccolta firmata dall'ex direttore de L'Unità - è in uscita.

Qualche anticipazione sulle nuove vignette è stata data su Repubblica dallo stesso autore. Sul blog di Sergio Staino si legge che: "Certo il mio Jesus non risponde completamente ai canoni tradizionali: suona il basso, legge ” internazionale” e ha la mamma ancora giovane che forse vede su Netflix qualche serial di troppo, ma, nelle mie intenzioni, mantiene tutta la carica rivoluzionaria contenuta nel messaggio evangelico. Per questo mi piaceva, da non credente, essere al fianco di quel grande rinnovamento che osserviamo oggi nella chiesa cattolica guidata da Francesco". Un Gesù, insomma, adatto a quella che gli anti-Bergogliani chiamano "Chiesa in uscita", ma in senso negativo.

Si direbbe quasi un Gesù progressista o un Gesù che sceglie di andare incontro al mondo, piuttosto che difendere la fede in maniera oltranzista. Questa, almeno, sembra la critica proveniente dagli ambienti conservatori. Ma Gesù può essere favorevole alle "sardine"? Diviene difficile immaginare un presupposto evangelico o teorico che avvicini gli insegnamenti di Cristo a chi, contestando l'opposizione politica, ha intriso la piattaforma programmatica di "Pretendo".

Nella confusione odierna, però, spesso si assiste ad associazioni dottrinali di questa tipologia. I cattolici tradizionalisti, intanto, sono impegnati su tutt'altri fronti: dalle petizioni contro il "Gesù omosessuale" presente in una pellicola di Netflix alle disamine dogmatiche attorno a "Maria Correndentrice", con cui Jorge Mario Bergoglio non concorda. Di Gesù pro "sardine" i conservatori non vogliono sentir parlare.

Commenti

Una-mattina-mi-...

Mer, 18/12/2019 - 17:20

GESU', LA MADONNA... OGNI GIORNO TIRATI PER LA TUNICA E SBALLOTTATI DI QUI E DI LA'... ORMAI LI HANNO FATTI DIVENTARE DELLE MACCHIETTE DA AVANSPETTACOLO

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Mer, 18/12/2019 - 17:31

Gesù moltiplicò i pani e i pesci, chissà mai si trattasse proprio di sardine...

DRAGONI

Mer, 18/12/2019 - 17:36

E IL PESCATORE SAN PIETRO NON PESCO' SARDINE? LA PAROLA AL MINISTRO DELLA CULTURA E DELL'UNIVERSITA'.

sparviero51

Mer, 18/12/2019 - 18:06

A SINISTRA SONO TALMENTE SUONATI CHE COMINCIANO AD AVERE LE VISIONI MISTICHE ALLA FANTOZZI .NON SANNO PIÙ A CHE SANTO VOTARSI . NON GLI PAR VERO CHE DAL NULLA SONO USCITI QUESTI PESCETTI SENZA CERVELLO CHE LI DOVREBBERO AIUTARE A RIACQUISTARE UN MINIMO DI VOTI E DIGNITÀ . SOMIGLIANO MOLTO AI "GRUPPETTARI" POST SESSANTOTTINI CHE VAGAVANO IN TUTTO L'UNIVERSO COMUNISTA DA MAO A TROSKJ PASSANDO ANCHE PER IL VATICANO . SONO STATI SEMPRE INVIDIOSI DEL CRISTO CATTOLICO E OGNI 30 O 40 ANNI PROVANO A RIAPPROPIARSENE . QUESTA VOLTA HANNO ANCHE L'APPOGGIO DEL CAPO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 18/12/2019 - 18:11

Paludato ciarlatani gettano discredito sulle Sacre Scritture.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 18/12/2019 - 18:13

Paludati ciarlatani gettano discredito sulle Sacre Scritture.

01Claude45

Mer, 18/12/2019 - 18:17

Se ora per Avvenire Gesù diventa "filo-sardine". Meglio "filosardine che filopedofili".

steffff

Mer, 18/12/2019 - 18:21

San Pietro pescava sul lago di Tiberiade, le sardine sono un pesce di mare. Nel caso della pesca miracolosa, il vangelo dice che Pietro e il suo equipaggio pescarono 153 GROSSI pesci, le sardine sono pesci piccoli. Entrambi questi episodi indicano con chiarezza che a Gesu' e Pietro le sardine non interessavano.

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Mer, 18/12/2019 - 18:25

L'anno scorso nella tradizionale benedizione natalizia asserì che siamo tutti fratelli e che le differenze sono una ricchezza...., quest'anno, magari in tema ittico, distaccherà, per l'occasione, da Ischia a Roma la popolare festa della benedizione del pesce, tanto oramai tra sacro e profano non ci sta più differenza.

Ritratto di nordest

nordest

Mer, 18/12/2019 - 18:27

Che decadente è arrivata la chiesa del Vaticano; stanno facendo di tutto perché non si vada più in chiesa, se non ci credete lasciate la tonaca, piantatela di fare danni pretacci della malora .

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Mer, 18/12/2019 - 18:52

Ecco l'ultima forma teologica del Vaticano. Questa ormai è la sua teologia ufficiale e le sue compagnie sono quelle dei sinistri più puzzoni e indecenti. Ma fino a quando questi lazzaroni che non pagano nemmeno l'IMU e le altre tasse, staranno sul groppone degli Italiani? Giuseppe era falegname e anche Gesù: perché non vanno a lavorare anche loro da falegnami ? Certi apostoli erano anche pescatori: l'idea di andare a pescare lavorando proprio non li tocca. Eh già: si fa fatica.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 18/12/2019 - 19:02

Quelli che dovevano accogliere a braccia aperte l’Annunciato da tutti i profeti e indicato presenta da Giovanni Battista, non lo hanno riconosciuto e lo hanno consegnato ai pagani perché lo inchiodassero sulla Croce. Non bastava il guasto fatto da papa Bergoglio con la sortita sul segreto pontificio nei confronti dei preti pedofili – una deputata PD, in parlamento, quando la questione dei preti pedofili esplose, riportò i risultati d’una ricerca. Oltre il 50%. di tali abusi avviene entro le mura domestiche. Circa il 30% in ambito scolastico. Quelli dovuti a uomini di chiesa (non solo cattolici) non superano l’1% della totalità. – Su i giornali odierni «sacerdote» è diventato sinonimo di pedofilo.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 18/12/2019 - 19:03

SEGUE. Ora ci si mette l’ «Avvenire», il quotidiano di quelli che dovrebbero testimoniare la presenza nascosta del Redentore in mezzo a noi, in attesa del suo ritorno, Ne fanno una «sardina». Certo: Pietro, Giovanni ed altri erano pescatori. E Gesù risorto fece per loro il miracolo della pesca abbondantissima, dopo una notte di fatica inutile. Ma quando li chiamò lasciarono tutto per diventare con lui «pescatori di uomini». I cristiani perseguitati si facevano riconosce a vicenda abbozzando, magari sulla polvere la sagoma di un pesce. Ciò che contava era il temine pesce in greco antico: «ichthys» le cui cinque lettere greche formavano l’acronimo, sempre in lingua greca, di Gesù Cristo. Tradotto in italiano significava: «Gesù Cristo di Dio Figlio». Nulla a che vedere con le sardine e tanto meno con le «sardine»,

effecal

Mer, 18/12/2019 - 19:12

I comunistelli don bella ciao fanno tanto ridere.

Ritratto di Acquachiara

Acquachiara

Mer, 18/12/2019 - 19:15

Mille modi per mandare affa la chiesa. Con buona pace di quel poveraccio che s'era fatto crocifiggere perchè ci credeva. Mah.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 18/12/2019 - 19:33

Osceno e oltraggioso.

ST6

Mer, 18/12/2019 - 19:37

Gesù di certo non può mai essere stato leghista: non andava di certo in giro a dare del "colerosi, terremotati", LUI.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 18/12/2019 - 19:40

Avvenire peggio dell'unità, giornale per pederasti e pedofili.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 18/12/2019 - 20:11

Io l'ho ipotizzato già da mò e l'ho pure postato nel forum di Bassi. Altra ipotesi, il pescatore ebreo che ha pescato di Sabato con somma incazzatura di Allah che ha trasformato tutti gli ebrei in cani e porci avrà preso una sardina?

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 18/12/2019 - 20:24

A questo punto Gesù dovrebbe scendere dalla croce e suonarli come tamburi. Qui si vuole mistificare la storia per fini di propaganda politica. E Gesù non si è fatto crocifiggere per questo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 18/12/2019 - 20:29

Vuoi vedere che l'islam è più serio dei ciarlatani da tastiera???

mimmo1960

Mer, 18/12/2019 - 20:31

La chiesa che fa politica, che tempi!!

perilanhalimi

Mer, 18/12/2019 - 20:38

Nulla da meravigliarsi sardine e Chiesa cattolica con I suoi giornali, Avvenire , famiglia Cristiana e osservatore Romano hanno in commune l` amore per l` islam e l` odio per Israele. Le sardine sono la versione ittica dei cattokomunisti, un vero e proprio oltraggio alla fauna acquatica!!!

Fjr

Mer, 18/12/2019 - 20:42

La chiesa allo sfascio,manco da rottamare e il PD pure

bllfrz39

Mer, 18/12/2019 - 20:48

NON MI MERAVIGLIO PIÙ DI NIENTE : DOPO AVER VISTO LA MADONNA FRA I PRESERVATIVI, GESÙ CON IL PISELLO RITTO, IL PAPA CHE BENEDICE I DIVORZIATI, LA CEI CHE INNEGGIA ALLE SARDINE NON C’’E PIÙ NIENTE DA MERAVIGLIARSI SE NON RACCOMANDARSI A DIO CHE FACCIA FINIRE QUESTE PAGLIACCIATE.........

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 18/12/2019 - 21:05

TRA NON MOLTO L'ARCANGELO MICHELE CI LIBERERA' DI SATANA CHE CAMMINA SULLA TERRA, GROSSO SBAGLIO AVER TOLTO IL SIGILLO, IL MURO DI BERLINO, FACENDOLO LO AVETE LIBERATO. QUELLO CHE E' IMPORTANTE E' LA "FEDE", TUTTI COLORO CHE HANNO CEDUTO L'ANIMA A LUCIFERO VERRANNO COLPITI DALLA SUA SPADA ANGELICA. JESUS LIBERA NOS A MALO

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 18/12/2019 - 21:26

A Natale, in segno di protesta verso i vescovi sovietici, fate lo sciopero della messa o, quantomeno, lo sciopero delle offerte.

giovanni235

Mer, 18/12/2019 - 21:42

E c'è ancora qualche cxxxxxo che devolve l'otto per mille a questi grassi individui??? Forse solo chi ricava qualche utile dalla compravendita di palazzi a Londra.Comunque ora sappiamo che i pesci moltiplicati da Gesù erano della specie SARDINA LOCA. (spagnolo)

Ritratto di Walhall

Walhall

Mer, 18/12/2019 - 21:50

Gesù non diventa filo-sardine, ma viene piuttosto ridotto a un rifiuto speciale riciclabile, per ora, dalla smada di ipocriti che sono al potere del culto e della politica, a cui, in fondo, a Gesù non credono. Gesù per sopravvivere ha bisogno di fedeli genuini, non di uomini vestiti da fedeli per convenienza e con la bocca piena di menzogne e di ideologie perverse. Se non ci sono più fedeli in Gesù, subentra Allah padre, che di fedeli convinti ne riscuote di più, e diviene teocrazia, la cui unica pace è quella dell'obbedienza alla legge, se non si vuole perdere la testa e qualcos'altro.

sbrigati

Mer, 18/12/2019 - 22:14

Gira e rigira trovano sempre il modo per infarloccare la gente.

killkoms

Mer, 18/12/2019 - 22:15

ignavi e farisei!

silvano45

Mer, 18/12/2019 - 22:25

Avvenire giornale che riceve e sta in piedi con il finanziamento pubblico e quindi anche con i soldi dei cittadini di destra è come le persone che rappresenta Vaticano e clero un tempio di sepolcri imbiancati.Si occupino degli molteplici e continui scandali del clero una vera vergogna dell'uso anomalo dei fondi donati per la carità del lusso del clero e smetta di darci lezioni.E spero che in futuro non vengano più erogati soldi pubblici a questi giornali se non vendono copie vadano a lavorare.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 18/12/2019 - 22:29

Caro ST6, Il regno di Gesù non è di questa terra, bensì al di sopra per davvero, non come dice quell'islamico di Grillo,

MAURIZIOBIELLI

Mer, 18/12/2019 - 22:38

La Chiesa non sa più che pesci prendere e quindi prende solo pesci in faccia ! La Chiesa sta rincorrendo le mode, i pruriti, si genuflette di fronte al mondo e a Satana. C'è la rincorsa di preti e porporati a fare il primo attore nel teatrino della politica ma invece di applausi prendono solo pernacchie. Basta, devono tonare ad imitare i santi, san Francesco, santa Teresa di Calcutta, a stare con i poveri, i malati, le famiglie in difficoltà, tra i carcerati, i drogati, le prostitute !

Ritratto di Lucio Flaiano

Lucio Flaiano

Mer, 18/12/2019 - 22:39

Embé? Gesù/Jeoshua, primo comunista della Storia, era ebreo come Marx, Lenin, Trotsky, Rosenberg, Sanders e tanti altri campioni urbi et orbi del Sole dell'Avvenire. O no?