Se Preiti diventa il mito di centri sociali e autonomi

Durante la manifestazione del Primo maggio a Torino gli autonomi esibiscono uno striscione con la foto dell'uomo che domenica scorsa ha aperto il fuoco davanti a Montecitorio

Se Preiti diventa il mito di centri sociali e autonomi

Per centri sociali e autonomi Luigi Preiti è diventato un mito. L'uomo che domenica scorsa ha aperto il fuoco davanti a Montecitorio, ferendo due carabinieri, per la sinistra estrema è un simbolo. A cui dedicare uno striscione e la giornata dei lavoratori. La "consacrazione" è andata in scena a Torino, durante il corteo del Primo maggio. L'immagine di Luigi Preitiquesto e, più sotto, la scritta "il 1 maggio è per voi". E' lo striscione apparso questa mattina ed esibito dagli autonomi. Accanto alla foto dell'uomo ci sono anche le immagini della coppia di Macerata suicida per debiti.

Non solo. Autonomi e centri sociali si sono scagliati contro il Partito Democratico. Un lancio di uova cariche di vernice nera è stato attuato contro i militanti Pd che partecipavano alla manifestazione. Il lancio si è verificato nella parte terminale del lungo serpentone che si è snodato in via Po, lontano dunque dalla zona in cui si trovano il sindaco Piero Fassino e altri esponenti politici. Le uova hanno colpito personale delle forze dell'ordine e probabilmente sono state scagliate da appartenenti al centro sociale Askatasuna.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento