Senza custodi, Palazzo Ducale resta chiuso a Pasquetta

I "volontari" non erano abbastanza. Il gioiello di Mantova non aprirà i battenti

Senza custodi, Palazzo Ducale resta chiuso a Pasquetta

Un'altra anomalia italiana terrà chiuso il Palazzo Ducale di Mantova nel giorno di Pasquetta. Quando i giorni di riposo di un museo statale coincidono con un giorno festivo, infatti, c'è un'unica possibilità perché rimangono aperti e fruibili ai molti italiani e stranieri che vogliono approfittare del bel tempo: che i custodi si rendano disponibili volontariamente.

Per mantenere aperto il principale monumento della città di Mantova servivano un ventina di persona, disposte a lavorare in un giorno festivo. Soltanto la metà ha dato la sua disponibilità, determinando così la chiusura del museo.

Il sindacati, a fronte delle inevitabili polemiche, se la prendono però con il direttore, Peter Assmann, che non avrebbe programmato per tempo i turni di lavoro festivi. Ma lui non ci sta e ribatte che senza volontari il Palazzo non poteva aprire.

Inutile anche il tentativo di mediazione del Comune, che per un solo giorno aveva proposto di affiancare ai custodi una ditta esterna disposta a fornire il personale. Nulla da fare. Il bel monumento di Mantova oggi rimarrà inaccessibile.

Commenti