Sfregiata con l'acido dall'ex compagno, ora rischia la vista

Ad agosto l'uomo era già stato segnalato per maltrattamenti. La 28enne è in ospedale in condizioni gravissime

Sfregiata con l'acido dall'ex compagno, ora rischia la vista

Rischia di perdere la vista la donna di 28 anni che ieri è stata aggredita dall'ex compagno, che l'ha sfregiata con l'acido a Rimini.

Originario di Capo Verde, l'uomo l'ha ridotta in condizioni gravissime e dal giorno dell'attacco l'ex compagna si trova in ospedale, ricoverata all'ospedale Bufalini di Cesena.

L'aggressore è stato trovato dalla polizia questa mattina. Gli inquirenti hanno trovato un fascicolo a suo nome già aperto, perché ad agosto l'uomo si era già reso colpevole di maltrattamenti. Allora il questore di Rimini, Maurizio Improta, l'aveva solo ammonito.

Secondo l'AdnKronos sul luogo dell'aggressione sono stati trovati un cappellino, degli occhiali e le chiavi della giovane, che ora la polizia scientifica sta esaminando, insieme agli indumenti della vittima, per capire con precisione che sostanza sia stata utilizzata.

L'aggressore ha aspettato la 28enne davanti a casa, a cui non si sarebbe potuto nemmeno avvicinare, per via di una misura disposta dal pubblico ministero per via degli atti persecutori nei confronti della ex compagna.

La vittima, in passato, aveva partecipato al concorso di Miss Italia dopo aver vinto la fascia di Miss Romagna. Attualmente è ricoverata all'ospedale Bufalini di Cesena e rischia di perdere la vista per le ustioni agli occhi causate dall'acido. L'agguato è avvenuto sotto casa della 28enne a cui è stata gettata sul volto la sostanza acida.

Commenti