Si fingeva pornodivo e ricattava Justine Mattera

L'uomo, un messinese di 25 anni, è accusato di sostituzioni di persona e vioenza privata, dopo che ha creato diversi profili vip e averne minacciati altri dopo che questi hanno scoperto la sua vera identità

Accusato di sostituzione di persona e violenza privata un giovane di 25 anni rischi di finire a processo.

Il ragazzo, Antony Repici, messinese classe 1990, avrebbe creato profili Facebook e Twitter spacciandosi per il pornodivo Franco Trentalance: "con il falso profilo Facebook 'franco.trenta67' e il falso profilo twitter '@francotrentala1', si è sostituito illegittimamente alla persona di Franco Trentalance e ha indotto in errore JustineMattera, con la quale intratteneva delle conversazioni telematiche attribuendosi l'identità del predetto Franco Trentalance".

Dopo un periodo di chat, Repici avrebbe rivelato la sua vera identità alla Mattera: "Minacciando di rendere pubblici i contenuti delle conversazioni telematiche con Justine Mattera ritenute compromettenti, compiva atti indonei diretti in modo non equivoco a costringere la predetta a proseguire le comunicazioni on line".

La Mattera non è stata l'unica vittima della sostituzione di persona: precisamente a dicembre 2011, con lo stesso stratagemma aveva ingannato Irene Cao, scrittrice di romanzi erotici. Questa volta assumendo l'dentità del ciclista veneto Filippo Pozzato. Anche in questo caso Repici "creando il falso profilo Facebook e un falso profilo Twitter a nome di Filippo Pozzato, nonchè il falso account e-mail 'filippo81_@hotmail.com', si sostituiva illegittimamente" al fuoriclasse del ciclismo "e induceva in errore Irene Cao, con la quale intratteneva delle conversazioni telematiche attribuendosi l'identità del predetto Pozzato".

Il 25enne messinese, difeso dal Fabio Ingrillì, rischia di finire davanti al giudice. Infatti, il pm di Milano Alessandro Gobbis, titolare del fascicolo, nei giorni scorsi gli ha notificato l'avviso di chiusura indagini ed è pronto a chiedere per lui il rinvio a giudizio Tutti i vip colpiti si sono costituiti parte offesa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.