Sicilia, investe una bambina con la moto: arrestato

Il fatto è avvenuto a Giardini Naxos. Ad incastrare l'uomo le telecamere di videosorveglianza. La piccola ha riportato diverse fratture ed è in ospedale

È finito in manette il giovane di 26 anni che venerdì ha investito con la sua motocicletta una bambina di nove anni a Giardini Naxos, in provincia di Messina. L'uomo è fuggito dopo l'incidente.
Le indagini, dei carabinieri di Taormina grazie alle telecamere di videosorveglianza, hanno portato al ragazzo residente a Graniti (un altro paese in provincia di Messina), ma originario del capoluogo siciliano.
Il motociclista avrebbe falciato la bambina, il fratellino e il padre mentre attraversavano la strada. Ora è accusato di omicidio stradale ed oggi sarà processato per direttissima e sottoposto agli arresti domiciliari.
Il veicolo è stato posto sotto sequestro per i successivi accertamenti così come gli abiti indossati dal motociclista al momento dell’incidente.
La bambina, che nell’incidente ha subito più fratture, è stata trasferita dall’ospedale San Vincenzo di Taormina al Policlinico di Messina, dove si trova ora sotto osservazione.

Commenti
Ritratto di gian td5

gian td5

Lun, 14/05/2018 - 14:54

Gentile Carucci, vuole spiegare ai Suoi lettori come sia possibile una accusa di omicidio stradale quando la vittima è (per fortuna) solamente ferita?