Il sismologo Giuliani: "Prevedo il terremoto. In Italia mi boicottano"

Il sismologo: "Solo qui mi boicottano, all'estero no"

C'è chi lo definisce un mitomane e chi invece pensa che sia uno dei pochi sismologi capaci di prevedere un terremoto. Le ricerche sulla prevedibilità dei terremoti di Giampaolo Giuliani fanno discutere. Ma lui è certo della loro validità. E in un'intervista al Tempo spiega: "Le polemiche sono sorte nel 2004, quando io presentai la mia ricerca sperimentale e fu tacciata da criminale. E lo sai perché? Non si poteva dire che i terremoti si potessero prevedere. Adesso, però, l'aria è camibata, oggi si comincia a parlare della possibilità di prevedere scientificamente i terremoti. Perché per tutto questo tempo si doveva abbattere Giuliani? A chi facevo del male? Te lo dico io: perché il terremoto è un fenomeno che produce Pil e dunque c'è sempre stata un'ostilità verso di me affinché il terremoto rimanesse un fenomeno non prevedibile".

Entrando nel dettaglio degli strumenti da lui utilizzati, Giuliani spiega: "Io sono 16 anni che studio il radon e ho informazioni su questo elemento, radioattivo, che il mondo accademico nazionale non ha, perché utilizzo uno strumento costruito da me. Io l'ho messo a disposizione di tutti nel 2004 dal Cnr alla Protezione civile e nessuno l'ha voluto vedere. Ora però l'aria sta cambiando. Le mie ricerche sono state pubblicate in una rivista americana e in due riviste cinesi. All'estero sto avendo molto successo: sono appena rientrato dagli Usa, presto andrò in Siberia".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

elgar

Mar, 01/11/2016 - 10:21

Nemo propheta in patria. Mi chiedo perchè all'estero stia avendo successo e qui noi lo boicottiamo. Caruso prima di diventare il più grande tenore del mondo fu fischiato nella "sua" Napoli. Fu l'America a dargli la notorietà a livello planetario. Poi, in Italia, fu acclamato. Poi. Però a Napoli non ci cantò più. E questo è solo un esempio ma ce ne sarebbero tanti che ometto per motivi di spazio.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 01/11/2016 - 10:34

Al solito dobbiamo sempre eccellere per stupidita',mai per saggezza. Ecco perché i geni vanno all'estero, poi stiamo a guardare i loro successi mangiandoci i gomiti.Difficile da capire.

flip

Mar, 01/11/2016 - 10:34

sig. Giuliani. Forse lei rileva e poi dà, giustamente, informazioni e dati che possono creare panico nella popolazione. E questo non è permesso. Anche su questa insistenza del terremoto attuale si possono pronosticare futuri eventi catastrofici ma speriamo che non avvengano e che tutto rientri nella normalità.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 01/11/2016 - 10:52

@flip...quindi se lei abitasse in prossimita' di una diga che sta per crollare (Vajont insegna) e la avvertissero del pericolo,manderebbe via in malo modo chi la sta salvando perché non è permesso creare allarmismo?

arkangel72

Mar, 01/11/2016 - 10:56

in Italia se non si hanno grembiulini, tessere di partito e non hai gli agganci giusti non si fa carriera da nessuna parte. Spero che questo ennesimo muro di gomma si possa frantumare presto e venga riconosciuta la professionalità e la serietà degli studi del Dott. Giuliani.

routier

Mar, 01/11/2016 - 11:11

Non ho le competenze per dire se Giuliani abbia ragione o no, ma so che l'Italia non è in grado di capire e ospitare le genialità. Ne fanno testo i giovani di talento che, per forza di cose, vanno all'estero.

wrights

Mar, 01/11/2016 - 11:14

Lo studio delle emissioni del gas Radom collegato con i terremoti è una teoria mi pare vecchia più di Giuliani e mai pienamente approfondita, viene giustamente studiata in diverse parti del mondo, ma non è una scienza esatta, può essere uno dei sistemi di controllo, ma non l'unico, tant'è che Giuliani i terremoti li ha sempre previsti con esattezza solo dopo. Quello che da da pensare è come Giuliani pone la questione (io solo ho capito come si prevede, sono tutti contro di me, se mi dessero retta vi telefonerei a casa il giorno prima, domani scoppia il finimondo corrige forse ho sbagliato scala, interno, paese o calendario, ecc..ecc..), che lo fa sembrare più mago Otelma, che studioso. Solo di una cosa do ragione a Giuliani, che la protezione civile all'epoca del terremoto dell'Aquila, ha fatto previsioni peggio delle sue, che hanno tranquillizzato e convinto le persone a rimanere a casa, comportamento che ha causato numerose vittime.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mar, 01/11/2016 - 11:20

Avevo iniziato ad occuparmi di prevenzione sismica quasi 30 anni fa, misurando le variazioni di concentrazione del radon nel suolo. Ma, come aveva già dimostrato il famoso scienziato cino-americano Chi-You King, dell’ U.S. Geological Survey, il sistema è molto incerto e non fornisce dati conclusivi. Solo occasionalmente ci azzecca, ma molto più spesso crea falsi allarmi e non si può evacuare una città sulla base di dati così aleatori. Allo stato attuale non esistono metodi per prevenire i terremoti e, probabilmente, non esisteranno mai proprio a causa della natura caotica del fenomeno.

claudio faleri

Mar, 01/11/2016 - 11:30

il mondo scientifico spesso è un cerchio chiuso non vogliono nessuno nuovo, si fanno le lodi fra di loro e fra di loro incassano, è una corporazione e quindi per entrarci occorre il permesso

Anonimo (non verificato)

Dordolio

Mar, 01/11/2016 - 11:44

Seguo le cronache e ricordo le vicende di Giuliani. Ad onor del vero - ma vado a memoria - NON è (come dice qualche commentatore) che il Giuliani sia stato bravo a predire DOPO i terremoti.... Lui l'aveva fatto PRIMA! Ma le risposte che aveva ricevuto (come da altro post qui pubblicato) erano che la metodica della rilevazione del radon era nota e ritenuta inaffidabile. Però Giuliani sostiene di avere strumentazioni di sua invenzione. E se fosse vero che nessuno le ha volute nemmeno vedere la faccenda cambierebbe... e di molto....

xywzwyx

Mar, 01/11/2016 - 12:44

Ma, io ci andrei calmo. Anche in medicina ci sono molte persone che hanno detto di curare il tumore con tutto (compreso lo sterco di capra) e che gridavano al complotto dalle case farmaceutiche ma poi si sono rivelati dei ciarlatani. Il riferimento al complotto ed al PIL mi spinge ancora più ad essere prudente

Ritratto di Svevus

Svevus

Mar, 01/11/2016 - 13:06

Desidero solo ricordare come un illustrissimo docente di fisica di nome Albert Einstein riuscì a diventare uno dei più grandi scienziati semplicemente ..copiandola dall' italiano Olinto De Pretto che l' aveva già pubblicata e perfettamente interpretata.

MaxCi

Mar, 01/11/2016 - 13:36

Mi risulta che il tecnico, e NON sismologo, sia stato sbugiardato molte e molte volte in sede internazionale, anche dallo stesso Wakita. Capisco le ragioni di giornalismo, ma anche qui un minimo di professionalità non guasterebbe.

lawless

Mar, 01/11/2016 - 13:45

mi domando il PERCHE' se un SISMOLOGO rappresenta una sua teoria non deve essere sperimentata affiancandola alle conoscenze attuali. Se non si prova non è possibile neanche affermare che non funziona

Lapecheronza

Mar, 01/11/2016 - 13:58

Esiste un modo abbastanza infallibile per vericare se le previsioni sono affidabili. Faccia 10 previsioni e statisticamente si valuti, altrimenti la si smetta di dire c****

Holmert

Mar, 01/11/2016 - 14:03

Anche se Giuliani prevede il terremoto con lo studio del gas random, che aumenta prima della scosse, non è in grado di dire con esattezza l'ora ed il giorno, nè dove esso andrebbe a verificarsi. Quando ci fu il terremoto dell'Aquila disse che si sarebbe verificato in Sulmona, tanto che il sindaco fece chiudere cinema , teatro e sale da concerto. Poi il botto fece giorni dopo a L'Aquila. Tutto qua. Eppure si continua a dare credito alle sue teorie. Il mondo è bello perché è vario, dice il detto. Ci fu anche uno che disse che i terremoti si verificavano dopo lunghe ed abbandanti piogge,per la teoria che chiamò dell'"ipercolazione". Avanti un altro! E' come i millenaristi che predicono la fine del mondo.

titina

Mar, 01/11/2016 - 14:20

Se ha costruito lui un apparecchio speciale perchè non brevettarlo? Solo con apparecchi speciali si potrebbe FORSE prevedere qualcosa, perchè non gli hanno dato ascolto in Italia? Almeno vedere e provare.

Una-mattina-mi-...

Mar, 01/11/2016 - 14:21

Se una cosa ha senso, stiamo certi che in Italia verrà SEMPRE boicottata.

magnum357

Mar, 01/11/2016 - 14:22

Anche Guglielmo Marconi fu boicottato con la frase " la sua invenzione non avrà futuro " !!! Con i ministri della Repubblica e funzionari che abbiamo non si va molto avanti !!!!!!!!

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Mar, 01/11/2016 - 14:25

Previsto un terremoto è finito il business.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mar, 01/11/2016 - 14:37

LOBBY, LOBBY, se non frequenti i salotti buoni, non vali un ca............o.

AH1A

Mar, 01/11/2016 - 15:00

iN realtà anche il Mago Otelma avrebbe potuto avere più successo...

rudyger

Mar, 01/11/2016 - 15:15

scusate, ma se le località ove potrebbero verificarsi i terremoti non sono prevedibili, penso che sia inutile tenere in piedi un carrozzone di sismologi, vulcanologi, geologi. Ma poichè i terremoti ci sono, si facciano tutte le case ultraaantisismiche e diciamo una preghiera. Vi risulta che anche la teoria di Einstein la si sta confutando o quanto meno metterla in dubbio? ed allora perchè non prendere in considerazione il povero Giuliani?

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mar, 01/11/2016 - 15:24

La scienza si distingue dalle ciance perché è esatta e precisa. Per tagliare la testa al toro, da scienziato, Giuliani ci dica con esattezza e precisione dove e quando ci sarà il prossimo terremoto, così capiremo che non sono ciance, le sue. Sekhmet.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mar, 01/11/2016 - 15:34

E' molto utile sapere in anticipo l'arrivo di un terremoto...ti salva la vita...ma se ci fossero case costruite secondo i requisiti antisismici, ti salva sia la vita che la casa...ma quando il Governo si decidera' a costruire PRIMA e non DOPO?

Ritratto di orione1950

orione1950

Mar, 01/11/2016 - 16:26

Tutti i terremoti sono prevedibili come le eruzioni dei vulcani. Basta vedere dove ci sono le montagne e, dove, i vulcani. Il problema é invece la precisione nella previsione, cioé, data e ora; oggi é impossibile. Allora la soluzione? Come tutte le malattie, é la prevenzione che deve essere prioritaria. I soldi che si spendono per le emergenze si dovrebbero investire per mettere in sicurezza le case e renderele antisismiche; stesso discorso per il rischio idrogeologico. Come fare? La Cassa Depositi e Prestiti, che attualmente viene impropriamente usata per salvare le banche, ed i privati potrebbero prestare i soldi allo stato. L'economia della nazione si risolleverebbe sicuramente.

attilaunnoita

Mar, 01/11/2016 - 16:36

Vogliamo, per favore, smetterla di definirlo SISMOLOGO? Giuliani è un tecnico di laboratorio che si occupa a titolo personale di radon e terremoti. La disciplina esiste da più di 70 anni e ne è già stata dimostrata la scarsa attendibilità. Nella scienza esiste la revisione dei lavori da parte dei colleghi. Non ci risulta che Giuliani abbia mai presentato lavori per pubblicarli con questo processo di revisione. Segue....

sparviero51

Mar, 01/11/2016 - 16:47

CONSIGLIEREI AL SIGNORE IN QUESTIONE DI DEPOSITARE PRESSO UN NOTAIO IN BUSTE SIGILLATE LE SUE "PREVEGGENZE" COSÌ DA VERIFICARE A POSTERIORI L'ESATTEZZA DELLE SUE AFFERMAZIONI.SOLO COSÌ SAREBBE CREDIBILE !!!

mariacor61

Mar, 01/11/2016 - 17:29

come al solito esportiamo cervelli....

gabriele53

Mar, 01/11/2016 - 17:43

E un bel riferimento a questi fantomatici articoli accettati da riviste scientifiche, non lo vogliamo mettere?

mariacor61

Mar, 01/11/2016 - 17:55

Sparviero51, Giuliani lo aveva già fatto, prevedendo il terremoto dell'Aquila, ma nessuno lo volle ascoltare. Anzi, mi pare che sia pure stato denunciato per procurato allarme....

mariolino50

Mar, 01/11/2016 - 17:57

Alcuni dicono che il tizio è solo un tecnico, e non un grande scienziato, io non so se ha ragione, ma in passato pure Marconi dovette andare via, perchè non era un professore, poi la cosa cambiò se non sbaglio, e chissà quante altre volte è successo il boicottaggio accademico.

paco51

Mar, 01/11/2016 - 18:03

IO non so molto in proposito, ma provare non costa nulla! però quando i cani abbaiano mi preoccupo tanto! Preferisco il Sig. Giuliani al dott Renzi Matteo sparacxxate gratis e pagato dai contribuenti. SE ci fate caso i geologi e di sismologi utilizzano sempre il condizionale, il se, probabilmente, forse, non si può dire con certezza... eccc. ma che caxxo di scienza è questa! E' come i numeri ai bussolotti.

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mar, 01/11/2016 - 18:32

Qualcuno ha scritto “Nemo profeta in patria.” Un cavolo. Giuliani NON è un sismologo, all’estero è considerato pressappoco una nullità. Nel numero del 17/4/2009 dell'importante rivista Science è stato pubblicato un breve articolo, nella rubrica "News Of The Week" tenuta da Richard A. Kerr, molto critico su Giuliani. Kerr riporta alcune affermazioni di Warner Marzocchi, dell'I.N.G.V. (autore di uno studio sulla possibilità di predizione dei terremoti con metodi statistici applicati alle sequenze temporali di scosse sismiche registrate ed alle energie rilasciate, pubblicato nel giugno 2008 in “Annals of Geophysics”), altrettanto critico: « Io penso che Giuliani parli in buona fede, ma posso dire che tutte le cose che ha presentato sono ad un livello bassissimo da un punto di vista scientifico... non ho visto nessuna prova che il suo metodo possa funzionare.» concludendo « È difficile trovare qualcosa di buono nel suo lavoro ».

un_infiltrato

Mar, 01/11/2016 - 18:32

Io di "Giuliani" conosco solo l'amaro medicinale. Poi conosco (so) che i terremoti non si possono prevedere e, infine, so che se qualcuno ha un'idea, ha il dovere di non fare casino, specialmente quando la situazione è quella che è. Ah Giulià, c'è modo e modo. E dai.

sakai389

Mar, 01/11/2016 - 18:32

Ma che strano, dopo ogni terremoto significativo, lui, l'aveva previsto...........Veramente un genio !!!!

Giorgio Rubiu

Mar, 01/11/2016 - 18:32

C'era, anni addietro, un sismologo di Faenza il cui nome era Bendandi. Anche lui non fu mai creduto. Perché rifiutare a priori? Magari è solo un ciarlatano e, in questo caso, scomparirà non appena, avendo predetto dei terremoto, essi non si verificheranno. Ma se dovessero verificarsi...

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mar, 01/11/2016 - 18:38

Se lo boicottano allora se ne vada via da questo paese di mxxxa che non lo merita.Senza nemmeno girarsi indietro.

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mar, 01/11/2016 - 18:40

@udyger - Mar, 01/11/2016 - 15:15 – ha scritto :” Vi risulta che anche la teoria di Einstein la si sta confutando o quanto meno metterla in dubbio?” . E’ da quando è stata formulata che la studiano e che la mettono in dubbio. Recentemente è stato trovato e provato sperimentalmente qualche “buco”.

sakai389

Mar, 01/11/2016 - 18:45

Svevus - s'informi meglio sulla formula di Einstein. Era simile a quella di De Pretto, ma concettualmente differente. E, da altri scienziati, non è stata mai riconosciuta e provata alcuna connessione.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mar, 01/11/2016 - 18:59

Quando venne il terremoto ad Alessadria,mi pare nel 2004 notai parecchie anomalie...Prima della scossa delle 11.56 osservai stormi di uccelli che volavano in gruppi verso ovest,poi ho sentito tutti i cani della zona ululare,il gatto che mia madre teneva in casa sembrava impazzito poi sparire per tutto il giorno.Per ultimo vidi uscire i ratti dalla fogna e scappare verso spazi aperti.Poi ho sentito come uno schiocco di dita,il boato ed un rumore strano ed il finimondo.La scossa durò per fortuna una manciata di secondi,fu del 8°.Prima sussultorio poi ondulatorio.La sera,eravamo nel mese di luglio,il tempo assunse connotati autunnali.Nebbia,freddo,e quella pioggerellina fastidiosa.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Mar, 01/11/2016 - 19:11

All'estero sto avendo molto successo: sono appena rientrato dagli Usa, presto andrò in Siberia". E restaci !!!!!!!; possibilmente porta con te i coglionazzi che credono a queste minchiate.

yulbrynner

Mar, 01/11/2016 - 19:14

nessuno riesce a prevedere con certezza i terremoti!! costui e' sempre in cerca di pubblicita' con teorie senza alcun fondamento scientifico a giulianni ma va la'

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 01/11/2016 - 19:29

---------questi paraguru spuntano fuori a iosa come le lumache dopo un giorno di pioggia-----è dagli anni 70 che gli states con ricerche scientifiche corroborate da finanziamenti di milioni di dollari e non a livello hobbistico sono al corrente di una relazione tra il radon ed i terremoti ma non sono ancora riusciti a cavarci un ragno dal buco----arriva sto figuro ---tomo tomo ---cacchio cacchio--ed inizia a sproloquiare----giuliani --si goda la pensione senta a me---hasta

baldob

Mar, 01/11/2016 - 20:26

Caro Giuliani, se in Italia non la vogliono mi dia retta: se ne vada. Me lo auguro con tutto il cuore, prima ancora che con la ragione. Così, per una volta almeno,anzichè un cervello esporteremmo un cialtrone.

dellemon

Mar, 01/11/2016 - 22:11

Governare gli italiani non è difficile, è inutile. Leggendo l'articolo e i commenti se ne ha l'ennesima conferma.

Tarantasio

Mar, 01/11/2016 - 22:57

non sono sismologo ma anche con la semplice logica non mi sembra impossibile rilevare con strumenti scientifici i micromovimenti della crosta terrestre o altri segnali che dovrebbero necessariamente precedere di poco la catastrofe, o via satellite o con altri sistemi. Gli animali sembra che riescano. In ogni caso il negare una possibilità a priori, semplicemente perché ancora non è stata verificata, secondo me non dovrebbe far parte della mentalità degli scienziati moderni

Asimov1973

Mar, 01/11/2016 - 23:01

@flip: se hai il cancro e io che sono dottore ti dico che hai 5 mesi di vita ti creo panico? o ti sto dando un'informazione utile e indispensabile? Se c'é una base scientifica che prova la possibilità di prevedere i terremoti non credo sia giusto privare la popolazione dell'opportunità di mettersi in salvo. Al solito in Italia ci sono un branco di cazzoni che pensano di saperne piú dei ricercatori. Felice di aver lasciato il Paese di M..(come lo definí il Cavalier Berlusconi) da 15 anni la prossima settimana.

un_infiltrato

Mer, 02/11/2016 - 00:38

Ma, detto tra noi, kikazzè il sismogolo giuliani?

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mer, 02/11/2016 - 10:19

@pensionesoavis - Mar, 01/11/2016 - 18:59 - ha scritto :"Prima della scossa delle 11.56 osservai stormi di uccelli che volavano in gruppi verso ovest...Nebbia,freddo,e quella pioggerellina fastidiosa." . Veramente un peccato che fossero solo le 11.56 del mattino, se no avrebbe potuto iniziare questa aulica prosa con : "Era una notte buia e tempestosa..."