C'è una sola mascherina al giorno. Medici e infermieri devono riciclarle

Dispositivi agli sgoccioli. Operatori sanitari esposti al coronavirus. L'allarme: "Se ci ammaliamo noi, i malati non potranno essere curati e verranno lasciati morire"

Sul tavolo ci sono almeno dieci mascherine ammassate una vicina all'altra. Sembra il luogo in cui vengono raccolte prima di essere gettate, e invece sono lì in attesa di essere riutilizzate. Il tavolo è al centro di un reparto con decine di pazienti infetti da coronavirus in uno dei poli Covid istituiti dalla Regione Lazio. Non possiamo dire dove per proteggere la fonte che ci ha mostrato la fotografia. Quel che conta, in fondo, è ciò che quello scatto racconta: ovvero che medici e infermieri sono costretti a conservare i Dispositivi di protezione individuale e a riutilizzarli, nonostante siano teoricamente pensati per essere monouso.

Le mascherine sono ormai merce preziosa e la Protezione Civile fatica a reperire sul mercato i 90 milioni di pezzi al mese di fabbisogno nazionale. A farne le spese sono i sanitari, i più esposti, che si trovano costretti a fare economica. "A noi viene consegnata una sola mascherina FFP2 al giorno", ci racconta Marianna, nome di fantasia di una infermiera nella Capitale. "Le teniamo indosso il più possibile, anche tre ore di fila. E quando dobbiamo togliercela, cerchiamo di conservarla per poterla riusare. Alcuni la tengono in tasca, altri la appoggiano su quel tavolo. Io la infilo in un contenitore, avvolta in un panno imbevuto di disinfettante. Ma è impossibile non contaminarla".

Quella del riciclo delle mascherine è una pratica ormai diffusa in molte zone d'Italia. Ce lo confermano i sindacati degli infermieri di Lazio, Toscana, Lombardia e Veneto. Sebbene nessuno lo metta per iscritto, sono le aziende sanitarie a chiedere di tirare la cinghia. "Alcuni ospedali - spiega Donato Cosi, coordinatore lombardo del NurSind - consegnano ogni turno un solo kit di protezione per ogni operatore, che è così costretto a fare una scelta: o lo indossa tutto il giorno, senza poter né bere né andare in bagno; oppure deve riutilizzarlo. Col rischio di auto-infettarsi”.

Quando nei giorni scorsi si parlava della possibilità di disinfettare i Dpi par allungarne la vita, Paolo D'Ancona, epidemiologo dell'Iss, disse chiaramente che "questi dispositivi sono, per certificazione, prodotti monouso". Il "togli e metti" può essere deleterio. In fondo basta sfiorare la mascherina con le mani durante la svestizione per rischiare di infettarla. Dovrebbe invece essere subito cestinata dopo il primo utilizzo. E se costretti a indossarla a lungo, non bisognerebbe comunque superare il limite delle 4 ore. Perché allora gli ospedali le riciclano? Perché gli infermieri ci respirano dentro anche per 8-10 ore al giorno? E perché, come racconta Stefano Barone, c'è pure chi è costretto ad affrontare il doppio turno con la stessa mascherina?

L'obiettivo dichiarato è quello di ridurne il consumo e prevenire così la loro carenza. "Da ieri per prelevare le mascherine di emergenza dobbiamo firmare dei moduli, come se prendessimo stupefacenti dall'armadietto", racconta Marianna. C'è grossa penuria, inutile girarci attorno. Basti pensare che, secondo le nuove indicazioni dell'Iss, i sanitari che entrano in contatto con un paziente infetto, ma che non produce aerosol (cioè, in sostanza, non tossisce), non hanno più "diritto" alle filtranti FFP2 o FFP3. Ma solo a quelle chirurgiche, di cui c'è maggiore disponibilità. "Vogliamo essere chiari - dice però Andrea Bottega, segretario nazionale del NurSind - le mascherine chirurgiche non sono classificate come Dispositivi di sicurezza". Un mese fa, in effetti, gli italiani che le indossavano se lo sentivano dire spesso: non servono a evitare il contagio, ma solo a non diffondere il virus. Perché allora adesso l'Oms le fa usare agli infermieri?

Logica vorrebbe che, per chi lavora in ospedale, si applicasse il principio della "massima prudenza". Ovvero garantire loro almeno le FFP2 e sottoporli tutti a tampone, evitando così di trasformarli a loro volta in veicolo di contagio. "Ormai i nuovi pazienti Covid sono persone che erano già ricoverate in ospedale anche da 30 giorni", dice Barone. Questo significa solo due cose: che "gli untori siamo diventati noi operatori" (i positivi sono già oltre 6mila); e che così "il problema non si risolverà mai". Anzi. Bottega è tranchant: "Se si ammalano troppi sanitari crollerà l'argine, i malati non potranno essere curati e verranno lasciati morire".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Giorgio5819

Sab, 28/03/2020 - 10:26

RINGRAZIATE IL SUPERCOMMISSARIO ALL'EMERGENZA.......

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 28/03/2020 - 10:30

purtroppo abbiamo un governo che regala il reddito di cittadinanza, spende miliardi per i clandestini e se ne frega di medici e infermieri.

glasnost

Sab, 28/03/2020 - 10:31

Proviamo a chiederle ai Russi che ci stanno già dando una mano. Facciamo chiamare Putin dal Berlusca. Poi magari dovremo pagargliele, ma "primum vivere…."

Lucmar

Sab, 28/03/2020 - 10:32

"In fondo basta sfiorare la mascherina con le mani durante la svestizione per rischiare di infettarla". Ah, ormai siamo allo sfiorare, addirittura! Magia per magia, perché non proviamo questa: Prima di uscire di casa, recitiamo questa formula: "Tocca legno e gratta un paterazzo. Gira tre volte... che il Signore e i santi ci proteggano".

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 28/03/2020 - 10:32

ad esempio, con quei 50 milioni regalati ai tunisini, si poteva dotare le mascherine a TUTTI! bravi, complimenti, le bufale a sinistra si sprecano....

Mauritzss

Sab, 28/03/2020 - 10:35

I soldi servono per gli africani, per i gay, per i collaboratori stretti....etc,etc...

mariobaffo

Sab, 28/03/2020 - 10:38

In guerra in poco tempo tutte le fabbriche metallurgiche convertite per fabbricazioni armi .adesso dopo 40 giorni ancora non si è in grado di cucire mascherine e camici,è facile lamentarsi ma qua dai bottoni regia c'è molto che non va.Solo promesse del tipo "stiamo facendo "

Giorgio5819

Sab, 28/03/2020 - 10:41

Calma ragazzi, prima diamo 50 milioni di euro alla Tunisia, poi, se avanza qualcosa, vi compriamo le mascherine per lavorare.......

trasparente

Sab, 28/03/2020 - 10:43

Completa incapacità, dello Stato, Protezione civile, Esercito militare. Mai sentito parlare di prevenzione? prevenzione da pandemie? prevenzione di guerre batteriologiche? prevenzione di ogni genere. In USA già anni fa avevano preparato i campi FEMA in caso di pandemie, cataclismi, impatti con meteoriti, ecc. Prevenzione o tutto organizzato? E poi mandiamo l'esercito ad aiutare gli altri Stati e regalare denaro a chi non ha bisogno. Ora riempitevi di lacrime.

TIRATARDI

Sab, 28/03/2020 - 10:43

Mandati al fronte con una manciata di proiettili....purtroppo per noi non e'una novita'. Sono i nostri "ragazzi del 99", eroi a prescindere.

DRAGONI

Sab, 28/03/2020 - 10:44

LA PROTEZIONE CIVILE COMPRA DIRETTAMENTE SUL MERCATO QUANTO OCCORRE PER GARNTIRE ALMENO LA PROREZIONE DEL PERSONALE CIVILE IMPEGNATO IN PRIMA LINEA CONTRO L'EPIDEMIA O è SUCCUBE DELLA BUROCRATICA ELENFANTIACA CONSIP? LA SANITA' MILITARE è ANCHESSA VITTIMA DELLA CONSIP? IN UN A SITUAZIONE DI EMERGENZA NAZIONALE LA SANITA' MILITARE HA CHIESTO LA TRAMITE IL MINISTRO DELLA DIFESA DI ESSERE AUTOIRIZZATA ALL'ACQUISTO A TRATTATIVA PRIVATA DEL MATERIALE SANITARIO DI CUI ABBISOGNANO LE TRE FORZE ARMATE ?

Altoviti

Sab, 28/03/2020 - 10:45

Problema di burocrzia magari???

jaguar

Sab, 28/03/2020 - 10:45

A sentire il governo e la protezione civile ogni giorno vengono acquistate milioni di mascherine, ma dove sono? Perchè non vengono distribuite alla popolazione?

gpetricich

Sab, 28/03/2020 - 10:46

Ma qualcuno ha concesso una linea di credito di 50 milioni alla Tunisia.

01Claude45

Sab, 28/03/2020 - 10:50

Ma cosa sta facendo il SUPER COMMISSARIO? Può, il popolo che lo paga, sapere e valutare quali sono le sue mansioni? Serviva proprio o "serviva" per regalare un SUPER STIPENDIO in più?

xgerico

Sab, 28/03/2020 - 10:52

@mariobaffo-Sab, 28/03/2020 - 10:38- caro lei forse non ha ancora capito che la maggior parte dei prodotti qui in Italia e di importazione. specialmente mascherine! qui da noi le rivendono!

Calipsos

Sab, 28/03/2020 - 10:55

In due mesi, l'ottava potenza industriale del pianeta non è stata messa in grado di dotarsi di semplicissimi dispositivi come le mascherine. Barbara Lezzi ieri sera diceva che ci vuole teeeeeeeeeempo per farle bene... Non si rendono conto che la calma dei cittadini salterà invece molto presto.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 28/03/2020 - 10:57

Problema grave e immediato, ma sta arrivando un'altro grosso problema: la gente si ribella, sopratutto al sud, assalta i grandi magazzini, rifiuta di pagare alla cassa. Si teme che la malavita organizzata, sempre pronta a sfruttare ogni occasione per ottenere consenso e penetrare nel tessuto della società stia organizzando la protesta. Assalti, barricate, sparatorie, incendi, devastazioni? Sembra essere questo il nostro futuro se non verranno prese misure adeguate.

mariolino50

Sab, 28/03/2020 - 11:00

La mania dell'usa e getta è pericolosa, una volta il materiale veniva sterilizzato a vapore, ora lo fanno solo ai ferri, a 120 o più gradi i germi muoiono tutti, quando cè abbondanza può andare, ma se macano era meglio il vecchio sistema.

moichiodi

Sab, 28/03/2020 - 11:01

Titolo del giornale cartaceo: Qui (dove?) non arriva un euro si rischia la rivolta, e poi La pugnalata di Macron, Il Mes e lo spettro della troika, il ciuffo di Mattarella Le mascherine non arrivano.In tempi di guerra come siamo, il giornale andrebbe chiuso per disfattismo.

guerrinofe

Sab, 28/03/2020 - 11:01

SI VEDONO CICLISTI CLIENTI E PEDONI AUTOMOBILISTI CON DELLE MASCHERINE PROFESSIONALI...ARRESTATELI! e approfondire dove le hanno prese!

maurizio-macold

Sab, 28/03/2020 - 11:04

Difficile far capire ad alcune persone che nessuno e' preparato di fronte ad una pandemia, non lo siamo noi ed ovviamente anche gli altri paesi. Leggo in altri giornali che i rifornimenti di mascherine e materiale sanitario vario stanno arrivando nei maggiori aeroporti italiani e di li vengono trasferiti tramite elicotteri militari nei vari centri della protezione civile. Purtroppo quanto leggo post come quello di MAURITZSS (10:35) ti cadono le braccia: spero che persone cosi' siano poche altrimenti non ci risolleveremo mai.

xgerico

Sab, 28/03/2020 - 11:07

Perfino Mediaset si e accorta che girano delle false notizie e di questi tempi ne sta facendo una battaglia, ma qui ancora insistono!

steluc

Sab, 28/03/2020 - 11:07

Claude, infatti non bastava che il commissario si occupasse di Ilva e Popolare di Bari, mo’ anche l’epidemia. Vedi un po’ in che mani siamo. Prossima assunzione, l’ispettore Manetta.

Giorgio5819

Sab, 28/03/2020 - 11:11

MATTARELLA DEVE SPIEGARE AGLI ITALIANI COME VERRANNO CURATI NELLE PROSSIME SETTIMANE SE MEDICI E INFERMIERI NON HANNO MASCHERINE E CAMICI............ LO SPIEGHI LUI !!!! E SI PETTINI !

Duka

Sab, 28/03/2020 - 11:17

Rivolgetevi al sig. Speranza, un nome una garanzia, che non è nemmeno capace di abolire 300 pagine piene zeppe di balzelli burocratici che impedisco ai fornitori di consegnare il materiale necessario.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 28/03/2020 - 11:17

Burocrazia = morti. Non solo durante le epidemie.

jaguar

Sab, 28/03/2020 - 11:20

moichiodi, io non so in quale regione vive, magari venga a farsi un giro in Lombardia, tanto per rendersi conto della situazione. La rivolta se non arriva un euro? Ci siamo vicini, non solo al Sud.

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 28/03/2020 - 11:33

come mai i clandestini (ancora) sbarcati ieri, ne erano già forniti ?

moichiodi

Sab, 28/03/2020 - 11:49

@jaguar. Va dove ti porta il giornale....

zagor1963

Sab, 28/03/2020 - 11:51

durante la 2^ guerra mondiali si diceva Mussolini ha mandato i soldati in Russia con le scarpe di cartone.Oggi il nuovo regime dittatoriale ha mandato i pochi medici infermieri e tutto il popolo senza mascherine, e vestiario idoneo, non si trova neanche l'alcool VERGOGNA

jaguar

Sab, 28/03/2020 - 11:51

moshe, il Kit per la traversata comprende anche la mascherina, sono più organizzati in Libia che qui da noi.

moichiodi

Sab, 28/03/2020 - 11:52

@jaguar perfino Libero oggi titola dando un filo di speranza a chi soffre. Soprattutto in Lombardia.

Ilsabbatico

Sab, 28/03/2020 - 12:04

Una potenza mondiale che non è in grado di produrre o meglio che non è in grado di mettere da parte la burocrazia e farsi produrre delle mascherine dai suo imprenditori. Complimenti

Giorgio5819

Sab, 28/03/2020 - 12:16

Ora gli italiani hanno delle certezze . 1: i prossimi contagiati troveranno medici e infermieri con mascherine riciclate ( quindi potenzialmente infetti ) 2: personale sanitario allo stremo 3: strutture sull'orlo del collasso per mancanza di caschi, ossigeno, presidi sanitari di base 4: in caso di decesso verranno portati non si sa dove. MA fortunatamente abbiamo un presidente della repubblica che ci ha spiegato come pagare le multe.

mozzafiato

Sab, 28/03/2020 - 12:18

MAURIZIO MACOLD purtroppo continui a non rispondermi circa le moticazioni che ti fanno presenziare su questi blog orario continuato da mane a sera, mentre invece ogni volta che mi citi, mi ripeti sempre " che sono scostumato con te". Tu ormai dovresti sapere che prenderti sul serio per una persona normale, è cosa impossibile e quindi cosa pretendi che faccia kompagno ? Abbi, di grazia, la cortesia di rispondere alle mie domande così come io, ove possibile, rispondo alle tue: così, credo, ci si dovrebbe comportare in un blog, sii pur esso fasista come questo

jaguar

Sab, 28/03/2020 - 12:22

moichiodi, e tu va dove ti porta il PD...

buonaparte

Sab, 28/03/2020 - 12:25

-1- si possono sterilizzare e si possono riutilizzare -2- le mascherine con la valvola se uno è positivo non deve usarle altrimenti filtra l'aria che respira lui ,ma manda verso il paziente i suoi virus -3- il 20 febbraio ho fatto mettere io le mascherine nel mio ospedale volevano farmi togliere la mia ,perchè avevano avuto l'ordine dall'alto che le mascherine dovevano indossarle solo chi era dichiarato ammalato altrimenti spaventava la gente. follia

Ritratto di marystip

marystip

Sab, 28/03/2020 - 12:27

Ma come non eravamo prontissimi? Conte dalla odiatrice Gruber su la 7 fine gennaio?

mozzafiato

Sab, 28/03/2020 - 12:29

MOICHIODI ognuno va dove lo porta il suo giornale: tu per esempio, vai dove ti porta il ciclostile del tuo centro sociale, mentre l'amico JAGUAR andrà dove ca...volo gli pare: o no ? Inoltre, come ti ripeto, ognuno scrive quello che vuole e quindi potete anche scrivere che finalmente il paese ha raggiunto quel benessere, quella gioia di vivere e soprattutto, quella tranquillità economica MAI VISTA PRIMA DAGLI ALBORI DELLA REPUBBLICA ! Allora fai il bravo kompagno: vivi felice leggendo i tuoi giornali : non è poi cosa tragica, soprattutto di questi tempi, che qualcuno sia felice anche leggendo le favolette: non credi ?

moichiodi

Sab, 28/03/2020 - 12:33

@jaguar. Cioè!?! Ciò che ho scritto lo dice il PD? Ho solo evidenziato ciò che leggo. Non è che in chat si fanno voti. Siamo tutti maggiorenni. Cerco solo di riflettere e non farmi spupazzare dai giornali. Tutti.

mozzafiato

Sab, 28/03/2020 - 12:39

MAURIZIO MACOLD tu leggi in altri giornali, CHE LE MASCHERINE STANNO ARRIVANDO IN VARI AEROPORTI... ecc. ecc. Fermo restando che le mascherine che arrivano in vari aeroporti, SONO QUELLE CHE CI PERVENGONO PER GRAZIA RICEVUTA DAI PAESI AMICI E NON e che QUELLE ORDINATE DAL GOVERNO, NESSUNO SA DOVE SONO, bisogna anche aggiungere che a tutt' oggi, mascherine e altro materiale sanitario indispensabile, MANCA IN TUTTE LE REGIONI COMPRESA L'EMILIA R.: (e questo lo so per esperienza diretta): morale: molto probabilmente siamo molto vicini al picco dei contagi ma se le mascherine (ed il resto) arriveranno quando la pandemia è terminata... vuol dire che le regaleremo ai bambini che le useranno per il prossimo carnevale !

paco51

Sab, 28/03/2020 - 12:48

noi abbiamo sempre le suole di cartone.! scusatemi ma i 50.000.000 di euri buttati perché dati alla tunisisia non era meglio comperare le mascherine? magari a mercato nero ma non sprecarli così! questa è la repubblica e questo il governo!

NickByte

Sab, 28/03/2020 - 12:56

DECONTAMINAZIONE : . Metodo 1) in ospedale nelle sale operatorie avere le lampade germicide UV ... usate quelle per "disinfettare" le mascherine. . Metodo 2) una fonte di calore tipo ferro da stiro a 100/120 gradi (senza vapore che modifica le fibre) passata sulla superficie. . Metodo 3) riciclarle a turno, lasciarle a casa su una mensola per almeno 4/5 giorni senza toccarle e riutilizzare quella di 5 giorni fa ... il virus muore da solo con il tempo (questo è il metodo meno sicuro comunque)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 28/03/2020 - 12:58

Governo rispondia questo grido di dolore? Non pervenuto? Mi raccomando, perdete tempo ad accusare gli altri, che no ncomandano come voi.

titina

Sab, 28/03/2020 - 14:10

ma non si possono fare delle mascherine che si lavano con acqua bollente e con disinfettante?

6077

Sab, 28/03/2020 - 14:19

@maurizio-macold: invece mauritzss ha ragione. sono stati tagliati milioni di euro alla sanità pubblica spesi invece per le più incredibili vaccate, comprese quelle da lui elencate. sono stati chiusi ospedali e tagliato sia il personale che le forniture. non si è voluto chiudere i confini in tempo per non essere rassisti. e tante altre cose, ma che te lo dico a fare.

Assix

Sab, 28/03/2020 - 14:24

Se il virus fuori dall'organismo ospite sopravvive poche ore o diciamo al massimo 24-36 ore, non dovrebbe essere sufficiente non riutilizzare le mascherine per 3 o 4 giorni per poterle riciclare? Questo cambierebbe radicalmente il problema riducendo il fabbisogno di mascherine usa e getta o di filtri del 90%. Forsenon lo dicono perché quello delle mascherine sta diventando un business colossale?