Tartaruga marina salvata dai medici. Aveva una lancia conficcata nel corpo

L'esemplare in via d'estinzione era stato trovato il 7 settembre in Florida. L'attrezzo era lungo poco meno di un metro

Tartaruga marina salvata dai medici. Aveva una lancia conficcata nel corpo

Aveva una lunga lancia conficcata nel corpo ma i medici sono riusciti a toglierla grazie a un intervento chirurgico. Così una tartaruga marina verde è stata salvata dal Turtle Hospital di Marathon in Florida.

Come riportato dalla Stampa, la testuggine era stata scoperta il 7 settembre con una lancia in acciaio lunga poco meno di un metro. L’attrezzo appuntito era entrato sotto il suo carapace (la copertura dorsale delle tartarughe) a partire dal collo. Resta ancora da capire come l’animale si sia trovato in questa terribile situazione, se in modo accidentale oppure a causa di un bracconiere.

La tartaruga marina Spinter è un esemplare di Chelonia mydas in via di estinzione. Pesa circa 70 chili e appartiene a una specie protetta dal 1973. Queste specie stanno attraversando un brutto momento perché “vengono uccise per le loro uova, la carne, la pelle e il guscio - sottolinea il Wwf -. Sono vittime di bracconaggio e sfruttamento eccessivo e inoltre devono affrontare la distruzione del loro habitat e la cattura accidentale in attrezzi da pesca”.

Basti pensare che all’inizio di settembre una donna ha raccontato di aver trovato uova e cuccioli di tartaruga bruciati vivi sulla sabbia di Satellite Beach, in Florida. Lo scorso mese, invece, a Miami Beach una donna è stata arrestata per aver volontariamente calpestato un nido di tartarughe marine. Episodi che testimoniano come questi animali debbano lottare ogni giorno per la loro sopravvivenza.

Commenti