Terni, nasconde la cocaina nel naso: 30enne arrestato

Il trucco non funziona, scoperto durante il controllo in un bar e ammanettato: arrestato per la seconda volta

Terni, nasconde la cocaina nel naso: 30enne arrestato

La polizia di Terni passa al setaccio il bar e lui si infila una dose di cocaina nel naso per nasconderla. Il trucco non funziona, il cane Jamil lo scopre e il tunisino di 30 anni viene arrestato dalla Squadra Mobile nella periferia della città umbra. L'uomo era scappato dall'obbligo di firma già da un mese.

Gli agenti, come spiega Umbria24, hanno anche identificato un suo connazionale di 21 anni, anche lui senza documenti e già espulso in passato: scortato dalla polizia di Stato al Cie di Torino.

Una volta fermato, spiega la polizia di Terni, è emerso che il nordafricano 30enne, senza permesso di soggiorno e senza fissa dimora in Italia, già inquisito in passato per detenzione ai fini di spaccio, era già sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di firma, in quanto coinvolto di una rissa avvenuta il 30 aprile scorso, quando era stato accoltellato nella zona di Ponte Romano nella serata della sfilata del Cantamaggio. Per lui sono scattate le manette.

Commenti