Tragico incidente sul cantiere stradale: un operaio morto e 3 feriti gravi

L’incidente è avvenuto sull’autostrada Roma-Civitavecchia, all'altezza del chilometro 55. I quattro sono stati travolti da un mezzo che stavano manovrando

Un operaio morto e altri tre feriti gravissimi è il bilancio di un tragico incidente sul lavoro avvenuto intorno alle 13 sull’autostrada Roma-Civitavecchia, all'altezza del chilometro 55.

La disgrazia, dovuta al ribaltamento di un mezzo manovrato dai quattro, si è verificata in un'area di cantiere gestito dalla ditta esterna AVR regolarmente delimitata e segnalata.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti immediatamente il personale medico del 118, alcune pattuglie della Polizia stradale, il personale della Direzione di Tronco di Fiano Romano di Autostrade per l'Italia ed i Vigili del Fuoco che hanno estratto dalle lamiere del mezzo due feriti.

Le condizioni degli operai sono apparse subito molto gravi. Tre di essi sono stati trasportati all'ospedale San Paolo di Civitavecchia mentre per il quarto non c’è stato nulla fare.

Come ha annunciato Luceverde Roma con un post su Twitter, l'A12 Civitavecchia-Roma è stata chiusa tra Civitavecchia Nord e Civitavecchia Sud per permettere ai soccorsi per consentire le operazioni di soccorso.

“L’Ugl esprime il suo cordoglio alla famiglia della vittima che ha perso la vita sul posto di lavoro”. Lo ha dichiarato in una nota Paolo Capone, Segretario Generale dell'Ugl, in merito al tragico incidente.“Non si può continuare a morire con questa facilità agghiacciante. Occorre promuovere una maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro e una formazione degli operai più adeguata, soprattutto in quei settori maggiormente esposti a rischio di infortuni. L’Ugl è in tour con ‘Lavorare per vivere’ per sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste fenomeno e per dire basta a queste stragi”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.