Vende sigarette e sigari. Ma non c'è il monopolio

In Puglia ingente sequestro di sigari e sigarette da parte della guardia di finanza

Vende sigarette e sigari. Ma non c'è il monopolio

Vendeva sigarette senza l'autorizzazione del monopolio di Stato un'attività commerciale di Trani, nella provincia Bat (Barletta, Andria, Trani) in Puglia. È finita così nel mirino della guardia di finanza l’attività di un imprenditore con il sequestro di quattordici chili di tabacchi lavorati. L'uomo è stato denunciato dai finanzieri.

Nella sua attività commerciale venivano venduti generi di monopolio senza la prescritta autorizzazione.

Le fiamme gialle, nel corso dell’intervento, dopo aver riscontrato che i tabacchi lavorati nazionali non potevano essere venduti al pubblico per assenza del titolo autorizzativo da parte dell’agenzia delle dogane e dei monopoli, hanno sottoposto a sequestro ben 595 pacchetti di sigarette e 165 di sigari, illecitamente detenuti per la vendita all’interno dei locali del bar posto sotto controllo da parte della guardia di finanza.

L’intervento dei militari si inserisce nella più ampia azione volta a tutelare, da un lato, i consumatori e,

dall’altro, gli interessi erariali, due aspetti strettamente collegati nella lotta alle attività illegali: abusivismo e clandestinità a danno del monopolio statale determinano inevitabilmente ricadute anche sul piano fiscale.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica