Trovato senza biglietto, senegalese colpisce agente della polizia ferroviaria

Il fatto è avvenuto a bordo di un treno regionale nella tratta Livorno-Empoli. Una volta fermato alla stazione di Empoli, il giovane ha aggredito un pubblico ufficiale ma è stato bloccato e arrestato

Una volta trovato senza biglietto, ha colpito un agente della polizia ferroviaria. Per questo comportamento un giovane senegalese di 25 anni è stato arrestato per i reati di violenza, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

Come riporta Firenze Today, il fatto è avvenuto su un treno regionale che stava percorrendo la tratta Livorno-Empoli. Il ragazzo è stato trovato privo del titolo di viaggio a bordo della carrozza. Quindi è stato fatto scendere alla stazione di Empoli e qui ha perso la pazienza colpendo un agente. È stato bloccato dagli inquirenti e arrestato.

In merito all’episodio è intervenuto Luigi Sansotta, segretario provinciale del sindacato di polizia Uil Sicurezza. Sansotta ha sottolineato che anche questa volta un collega è finito in ospedale e ha detto di essere preoccupato per una situazione che comincia a essere drammatica. Il segretario ha chiesto “alle istituzioni e alle forze politiche, una maggiore attenzione per questo luogo che ogni giorno vede transitare centinaia di pendolari, lavoratori, studenti. Noi come sindacato - ha concluso - vogliamo fare la nostra parte, ma anche altri soggetti ci devono aiutare”.

E infatti poche settimane fa, sempre alla stazione di Empoli, un agente della Polfer era stato preso a pugni da un giovane nigeriano. Il ragazzo aveva opposto una strenua resistenza tanto è vero che erano stati necessari 4 uomini della polizia ferroviaria per immobilizzarlo.