Turista russa partorisce in Trentino: conto da 18mila euro

Parto salato per una turista russa arrivata in Trentino per una vacanza: l'assicurazione medica non copre la nascita del bimbo

La gioia, per carità, quella non la toglie nessuno. Quando il bimbo atteso nove mesi decide di nascere è un momento inevitabilmente felice. Solo che se finisci col partorire in uno Stato straniero e, tagliato il cordone ombelicale, ti presentano lo scontrino da 18mila euro, forse un po' di felicità passa in secondo piano.

È quello che è successo a una coppia di turisti russi che a febbraio aveva deciso di passare un po' di tempo in Trentino, per la precisione a Moena. Secondo quanto racconta la tv locale Rttr e Trento Today, ad un certo punto il bimbo che la donna portava in grembo avrebbe deciso di venire al mondo prematuramente.

La signora ha partorito all'ospedale di Trento e sta bene, così come il pargolo. Un po' meno bene sta il conto in banca, visto che l'assicurazione non copre le spese di 18mila euro che adesso la coppia dovrebbe dare alla sanità locale.

Il conto sarebbe così salato a causa del parto prematuro. L'operazione di nascita, infatti, sarebbe costato 3mila euro mentre la degenza successiva al parto avrebbe portato il tachimetro fino a 18mila euro. Ora la coppia vorrebbe chiedere il permesso di soggiorno, dopo la scadenza del visto turistico, in modo da evitare ulteriori spese.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di roberto_g

roberto_g

Mar, 03/04/2018 - 18:28

Andare in vacanza all'estero vuole dire avere una certa disponibilità finanziaria, ma farlo con la moglie incinta e senza una assicurazione che la protegga completamente è da incoscienti.

gigi0000

Mar, 03/04/2018 - 18:36

L'assicurazione delle clandestine invece copre le prestazioni sanitarie?

Ritratto di Nahum

Nahum

Mar, 03/04/2018 - 18:36

Roberto_g, esatto .... non c’è da scandalizzarsi e forse la mamma sarà contenta visto che Trento come ospedali e ben meglio della russia specie rurale ....

DRAGONI

Mar, 03/04/2018 - 18:41

AVEVANO ANCHE UNA ASSICURAZIONE!!I CLANDESTINI NON HANNO NEANCHE LE SCARPE QUANDO SBARCANO IN ITALIA E SONO AFFETTI DA ALCUNE MALATTIE ENDOGENE NEI PAESI DA CUI PROVENGONO.....QUANTO CI COSTANO PER LE RELATIVE SPESE MEDICHE?

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mar, 03/04/2018 - 18:44

Chissà se la stessa sorte capita anche alle beduine o alle abbronzate senza permesso di soggiorno che partoriscono in italia, o se è stato un trattamento di favore riservato alle sole turiste!?

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 03/04/2018 - 18:46

Giustissimo!Mica è una clandest..risorsa raccattata nel mediterraneo e scaricata per le "cure amorevoli" in itaglia,tanto paga Pantalone???

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 03/04/2018 - 18:47

...ed il mugic della taiga,faccia gialla, che dice???

giseppe48

Mar, 03/04/2018 - 18:50

Se invece era una profuma clandestina sarebbe gratis.mi vergogno di essere italiano e vicino del TRENTINO

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Mar, 03/04/2018 - 18:58

beh, visto che il parto alle migranti è GIUSTAMENTE pagato da noi, sarebbe una bella promozione azzerare il conto facendo uscire i soldi da qualche capitolato di spesa magari pagato dagli stessi enti turistici locali o nazionali.

cgf

Mar, 03/04/2018 - 19:01

Forse pensavano di essere nigeriani o ghanesi...

lappola

Mar, 03/04/2018 - 19:02

Non capisco perché un turista russo che viene in Italia, ci porta valuta straniera e si comporta legalmente, debba pagare la sanità per un parto prematuro, mentre milioni di nullafacenti clandestini irregolari e delinquenti che costano cari all'Italia, debbano avere la sanità gratis per di più quasi sempre migliore di quella riservata a noi stessi Italiani. Chiediamo al Governo morente perché ci lascia questa pesante eredità.

venco

Mar, 03/04/2018 - 19:20

Giusto, tanto per tanto.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 03/04/2018 - 19:39

Per le "turiste" Africane invece e GRATIS!!!!lol lol.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 03/04/2018 - 19:56

Fate attenzione : la Russia è una potenza nucleare e , potrebbe ... arrabbiarsi ! . Yeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Mar, 03/04/2018 - 19:59

LAPPOLA approvo in pieno il suo post

sparviero51

Mar, 03/04/2018 - 20:00

BUFFONI E TRUFFATORI , CI FATE VERGOGNARE DI ESSERE ITALIANI !!!

Divoll

Mar, 03/04/2018 - 20:14

Non si capisce a cosa gli serva il permesso di soggiorno.

lavieenrose

Mar, 03/04/2018 - 20:37

non mi stupisco di nulla ormai: sono andato a prenotare una radiografia con la riceta della "mutua": data 29 novembre 2018. A pagamento la settimana prossima. Davanti a me c'erano numerose risorse tutte con il bollino dell'urgenza e con date previste entro la fine di aprile con esenzione da ticket. La signora dovevas spacciarsi per un migrante illegale senza documenti.

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Mar, 03/04/2018 - 22:01

Mi pare chiaro che sia un caso di evidente interferenza da parte della Russia di Putin, che ha fatto venire in anticipo le doglie alla signora per danneggiare l'equilibrio finanziario della sanita' italiana ed europea. Quasi quasi avviso Robert Mueller e Hillary.

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Mar, 03/04/2018 - 23:42

@lappola: che domanda ingenua. La turista russa: 1) non consente alle coop pidiote/bergoglione di trasferire dalle tasche del contribuente alle proprie 33 euro su 35, per ogni giorno che il buon Dio manda in terra; 2) se anche le venisse data la cittadinanza express dopo 2-3 anni di permanenza in Italia, ci sarebbe anche il rischio che ricordandosi dei 70 anni di dittatura comunista in patria votasse per Salvini o la Meloni.

kytra1936

Mer, 04/04/2018 - 00:50

Gli sta bene. Così imparano la prossima volta a venire in Italia su un barcone mettendosi del lucido da scarpe sulla faccia.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 04/04/2018 - 03:23

Dovevano farsi passare per profughi mussulmani di Grozny. Non avrebbero pagato nulla.

Scirocco

Mer, 04/04/2018 - 07:41

Partono dalla Russia, vengono in vacanza a Moena evidentemente con ben poche possibilità finanziarie e non avendo soldi per pagare l'ospedale cosa fanno? Chiedono il permesso di soggiorno e tutto si risolve, così ne abbiamo altri tre da mantenere a nostre spese! Sarò cattivo, ma penso che sia stato tutto ben programmato per restare nel paese dei balocchi dove tutto è permesso.

WSINGSING

Mer, 04/04/2018 - 08:17

Negli Stati Uniti gli Ospedali non ti danno una goccia di tintura di iodio se non esibisci la carta di credito....

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mer, 04/04/2018 - 08:31

ma qualcuno crede realmente che questa extra paghera' tale conto alla sanita' italiana'? di barzellette ne ho sentita tante..ma questa....

Ritratto di tangarone

tangarone

Mer, 04/04/2018 - 09:05

18mila euro per un parto, e poi la sanità è in crisi.

MOSTARDELLIS

Mer, 04/04/2018 - 09:08

Non ci posso credere. E tutte le clandestine che partoriscono in Italia? Chi paga? Pantalone? Da non credere. Che paese...

Albius50

Mer, 04/04/2018 - 09:09

Può darsi che l'articolo non sia preciso nei dettagli, in qualsiasi caso questi quando rientrano in RUSSIA consiglieranno caldamente i loro concittadini di andare a sciare a SOCI e dimenticare il TRENTINO che i parti li paga gratis ai migranti.

chebarba

Mer, 04/04/2018 - 09:24

Non è una novità, per i paesi UE è previsto un modello E qualcosa che fatto tramire asl fa in modo che i paesi si rimborsino tra loro, per i paesi extra UE ciò non vale e l'assistenza sanitaria quando viene prestata va pagata, così in USA, Inghilterra, Svizzera, ecc ecc tanto che quando sono andata a Ginevra mi ero scritta un biglietto attaccato alla carta di identità "se mi succede qualcosa portatemi in Francia"....

chebarba

Mer, 04/04/2018 - 09:26

il problema dei migranti, zingari ecc ecc che usufruiscono di servizi, non solo sanitari, scuola, mense, trasporti ecc ecc, senza pagare le relative tasse è un altro problema, veramente serio

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Mer, 04/04/2018 - 09:50

@anticalcio: in effetti la domanda me la sono posta anch'io. Se la signora ed il pargolo tornassero in Russia, occorrera' ricorrere a misure estreme per assicurare l'esazione, evitando un grave danno erariale ad una regione eroica che ha stoicamente garantito un posto in parlamento a frauelin Maria Hellen Walder. Si potrebbe ad esempio mobilitare i disoccupati elettori di "+Europa", i fans della rubrica "Italians" di Beppe Severgnini e i reduci dell'ultimo "Pride" dell'ARCIgay, inquadrandoli in un corpo di spedizione ed aviotrasportandoli nel Donbass. Il tema tattico potrebbe essere, ad esempio, avanzare oltre la frontiera ed occupare Rostov.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 04/04/2018 - 10:20

E la famiglia di risorse senza permesso di soggiorno che abita qui di fianco con quattro figli (uno all'anno, dopo l'arrivo col barcone) avrà pagato 18.000 x 4 = 72.000 Euro. Grande ricchezza per l'Itaglia!

Rottweiler

Mer, 04/04/2018 - 10:21

Zingari e colorati invece spadroneggiano negli ospedali pagati da noi...

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 04/04/2018 - 11:43

WSINGSING Mer, 04/04/2018 - 08:17 e se non stai bene e quelli dell'hotel chimano un"doc" meglio noto come "sanaporcelli" oltre a non aiutarti affatto ti spara una parcella da 1.200 $ per visita a "domicilio"!!