Usa, stop alla vendita di bottiglie di plastica in aeroporto

Nelle prossime settimane l'aeroporto internazionale di San Francisco cesserà la vendita delle bottiglie di plastica come iniziativa per il rispetto dell'ambiente

La battaglia Usa alle bottigliette di plastica è appena iniziata ed è partita dall'Aeroporto Internazionale di San Francisco, primo negli Stati Uniti a decidere l'abolizione delle bottiglie di plastica. La storica decisione era gà stata accennata come prima mossa del piano Zero Waste, una iniziativa del tutto innovativa che vede lo scalo californiano combattere il disastro ambientale e l'inquinamento degli oceani. Da martedì 20 agosto, quindi dalle prossime settimane, i ristoranti e i negozi dovranno adattarsi alle nuove disposizioni. Le stesse sale delle compagnie aeree dovranno sottostare a quanto deciso dal management dell'SFO: "L'obiettovo è quello di ridurre le materie plastiche monouso passando a soluzioni alternative e riciclabili" si legge nel comunicato. Una battaglia pensata da tempo, visto che lo stesso aeroporto ha iniziato ad installare circa 100 stazioni di idratazione da alcuni mesi che insieme alle già molte fontanelle saranno le armi utilizzate per combattere l'utilizzo della plastica. Inoltre, l'acqua sarà distribuita all'interno di bottigliette di alluminio oppure di vetro che potranno essere tranquillamente riempite e riutilizzate.

Doug Yakel, portavoce dell'SFO, l'aeroporto è all'avanguardia nel settore della sostenibilità e: "Vogliamo spingere i confini delle iniziative di sostenibilità". Non solo acqua. Lo stesso aeroporto sta spingendo i negozi e le attività aperte all'interno affinché tutti i cibi preparati vengano serviti all'interno di contenitori che possano essere facilmente riutilizzabili, il tutto verrà certificato dal Biodegradable Products Institute. Lo scalo di San Francisco è tra gli scali Usa più frequentati in assoluto offrendo moltissimi collegamenti diretti con aeroporti in Asia, Australia e vari hub europei. È al 23esimo posto tra gli aeroporti più transitati del mondo avendo avuto (aggiornato al 2017) quasi 56 mln di passeggeri. Questo passo potrebbe essere seguito da moltissimi altri aeroporti californiani, dove la questione ambientale è molto sentita.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.