Vaccino Astrazeneca, ecco le Regioni che hanno ricevuto il lotto ritirato

Dalla Lombardia alla Sicilia, quasi tutte le Regioni hanno ritirato il lotto di vaccino AstraZeneca sospeso dall'Aifa

Vaccino Astrazeneca, ecco le Regioni che hanno ricevuto il lotto ritirato

Il lotto Abv2856 del vaccino AstraZeneca è stato ritirato con effetto immediato dall'Aifa in via precauzionale in tutto il Paese. La decisione è arrivata dopo le segnalazioni di eventi avversi gravi per permettere alle autorità di condurre tutte le verifiche del caso e dare risposte chiare e concrete. Aifa, inoltre, "si riserva di prendere ulteriori provvedimenti, ove necessario, anche in stretto coordinamento con l’Ema, agenzia del farmaco europea". È quanto si legge nel comunicato dell'Agenzia italiana del farmaco.

Inizialmente si pensava che il lotto fosse stato distribuito solo in Sicilia ma in queste ore stanno emergendo somministrazioni anche in altre regioni del Paese. È bene specificare che allo stato attuale delle cose non è stato determinato nessun nesso causale certo tra la somministrazione e gli eventi avversi.

La decisione di ritirare il lotto di vaccino AstraZeneca indicato è arrivata dopo la morte del marinaio di Siracusa. Il militare è deceduto a causa di un arresto cardiocircolatorio tra le mani dei medici rianimatori del 118, 24 ore dopo avere ricevuto l'immunizzazione. Le autorità sanitarie invitano a non creare allarmismi ma per precauzione è stato disposto il ritiro del lotto. "Questo lotto non è stato distribuito solo in Sicilia, ma almeno in un'altra regione, il Molise, anche se ci risulta, da parte del distributore, che potrebbero essere coinvolte anche altre regioni. Una quota di vaccini del medesimo lotto, infatti, sono stati sequestrati a Modena e consegnati ai carabinieri", ha dichiarato l'assessore alla Sanità della Regione Sicilia, Ruggero Razza. "Complessivamente del lotto di AstraZeneca sospeso dall'Aifa sono arrivate in Sicilia 20.500 dosi, di queste ne sono state somministrate 18.194. Le rimanenti 2.306 dosi sono state bloccate", ha confermato l'assessore Razza.

Oltre che in Sicilia, in Molise e in Emilia Romagna, alcune dosi del lotto Abv2856 sono state rinvenute anche in Umbria, per la precisione a Orvieto. Qui, al momento, nessuno dei vaccinati che hanno ricevuto l'inoculazione da questo lotto ha manifestato criticità. Ma nelle ultime ore si moltiplicano le segnalazioni di dosi di vaccino AstraZeneca del lotto Abv2856 che vengono ritirate. Al momento, infatti, i Nas hanno sequestrato le ampolle della partita sotto esame anche in Campania, Lombardia, Veneto, Puglia, Calabria e Abruzzo. 1.500 dosi sono state sequestrate nelle scorse ore a Potenza, in Basilicata, dove non è mai stato utilizzato. 15.743 dosi sono state somministrate in Toscana, dove la Regione ha provveduto a sospendere le 15 non utilizzate. Altre dosi sono state ritirate in Friuli Venezia Giulia. Nella maggior parte dei casi, le Asl regionali non hanno segnalato reazioni avverse gravi dopo la somministrazione della dose del lotto Abv2856.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento