La "variante Xi", l'Erasmus dei ministri e la Juve: quindi, oggi...

Quindi, oggi...: il Natale che rischia di essere rovinato, il M5S si "normalizza" e il patto del Quirinale

La "variante Xi", l'Erasmus dei ministri e la Juve: quindi, oggi...

- abbiamo capito che ormai l'arrivo del Natale, anziché essere annunciato dall'Arcangelo Gabriele, lo si capisce dalla scoperta di una nuova variante. L'ultima, la Omicron, pare essere sorta apposta per rovinarci - ancora una volta - le feste

- Omicron è arrivata in Campania (forse). E magari anche altrove in Europa. E' più probabile, però, credo, che fosse già qui tra noi. Solo la stiamo cercando meglio

- titolo del giorno sarebbe: Juventus indagata (e non è per gli scudetti). Ovviamente, si scherza. Però la notizia delle indagini della Guardia di Finanza sulle plusvalenze bianconere fanno rumore. Da garantisti diciamo: attendiamo la chiusura delle indagini, il processo, la sentenza. E neppure il cuore biancoceleste deve scalfirci da questa convinzione: tutti innocenti fino a terzo grado

- il M5S va verso la deroga alla regola, già derogata con il "mandato zero", di soli due giri in politica. Era evidente che sarebbe successo. Ma dà la misura dell'ipocrisia in cui è caduta

- la variante Omicron avrebbero dovuto chiamarla "Nu" o "Xi". La prima lettera l'hanno saltato perché il suo per gli inglesi somigliava troppo al "new". La seconda perché nel mondo c'è un sacco di gente che si chiama "Xi". In particolare, uno di questi è un signore che di lavoro fa il presidente della Repubblica Popolare Cinese. E chiamarla "variante Xi" non sarebbe stato politicamente corretto. Ora, io non mi preoccupo di questo. Ci può anche stare. Ma del fatto che l'Oms abbia un ufficio che si mette li a pensare come chiamare o meno una variante, mentre la gente s'infetta

- patto del Quirinale. Francia e Italia ogni 3 mesi si "scambieranno" i ministri nelle rispettive riunioni del governo. E che è, l'Erasmus?

Commenti