Vaticano, un altro scandalo: "Solo 10% delle offerte ai poveri"

Soltanto il 10% dell'Obolo di San Pietro verrebbe declinato in "opere di carità". E il resto? L'inchiesta del Wall Street Journal che sta facendo discutere

Ancora voci di scandalo in Vaticano. Questa volta, ad essere chiamate in causa, sono le modalità tramite cui viene gestito l'Obolo di San Pietro. Si tratta delle donazioni che i fedeli inviano al Santo Padre. Vale la pena sottolineare sin da subito come il pontefice possa non influire sulle scelte operate attraverso quel fondo. Può dipendere da altri, insomma. Ma il presunto scandalo del palazzo di Londra ha sollevato un polverone: è giusto che una parte delle offerte venga declinata in acquisizioni immobiliari? Perché è di questo che si sta ragionando. Ed è su questo che la Santa Sede, con Jorge Mario Bergoglio in primis, intende fare chiarezza. In specie in relazione agli eventuali casi di corruzione, su cui si sta indagando.

L'Obolo di San Pietro, stando a quanto si trova scritto sul sito ufficiale, "è un gesto di fraternità con il quale ogni fedele può partecipare all’azione del Papa a sostegno dei più bisognosi e delle comunità ecclesiali in difficoltà, che si rivolgono alla Sede Apostolica". Attenzione: non è affatto detto che i poveri siano gli unici a poterne usufruire. Per consuetudine, al massimo, è previsto che gli ultimi - quelli che abitano le "periferie economiche ed esistenziali" - siano destinatari privilegati. Ma è la distribuzione tra "opere di carità" e tutto il resto a far discutere in queste ore.

Le ultime pubblicazioni, poi, su tutte quella di Gianlugi Nuzzi, ossia "Giudizio Universale", hanno svelato come la situazione delle casse del Vaticano non sia proprio rosea. Si è iniziato a parlare di "deficit". Questi due elementi, quello riguardante l'Obolo di San Pietro e questo sullo stato delle finanze, sono necessari per comprendere quanto emerso da un'inchiesta del Wall Street Journal. Il quotidiano statunitense ha avuto modo d'interloquire con chi ne sa di più. La tesi è questa: soltanto il 10% dell'Obolo di San Pietro, stando a quanto raccontato da fonti che hanno preferito rimanere anonime, avrebbe come fine le cosiddette "opere di carità". Vorrebbe dire, in parole povere, che il restante 90% viene utilizzato per altri scopi. E tra questi, sempre secondo la versione riportata dalla fonte sopracitata, ci sarebbe pure il risanamento del deficit. La Santa Sede, quindi, coprirebbe l'ammanco mediante le offerte dei fedeli. Non è detto che sia un illecito, anzi, ma quanto scritto sul WSJ sta balzando agli onori delle cronache internazionali. Tutto ruota attorno all'opportunità che questo possa essere approvato moralmente o meno.

Papa Francesco sta combattendo una battaglia per la trasparenza in Vaticano. Vedremo se questa indagine giornalistica del Wall Street Journal coadiuverà l'azione del Santo Padre.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ValdoValdese

Sab, 14/12/2019 - 13:30

… Le 'sardine' dicono che sono soprattutto contro l'odio e questa dichiarazione le 'sgama' e le qualifica senza alcuna ombra di dubbio; sono dunque espressione di quel mondo che campava di rendita su quell'enorme cifra di cinque miliardi annui dedicati all'immigrazione clandestina da uno Stato italiano succubo della chiesa e del Vaticano e che invece adesso, grazie a Salvini, deve continuare a farlo con circa due miliardi di meno...

venco

Sab, 14/12/2019 - 13:35

Normale, come tutte le associazioni di beneficenza che fanno pubblicità in televisione che mandano in aiuti il 10% dei proventi.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 14/12/2019 - 13:45

Bontà e misericordia divina,ho paura che il rimanete 90% delle offerte vada a farsi benedire...altrove!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 14/12/2019 - 14:04

"Solo 10% delle offerte ai poveri".il 90% ai porporati se no come fanno a mantenere,attici,auto di lusso,aman..ops

lappola

Sab, 14/12/2019 - 14:08

Ed io dovrei fare una offerta al vaticano che poi finisce per sanare i suoi debiti? Ma dei debiti miei il vaticano se ne frega, perciò non ci penso nemmeno proprio.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 14/12/2019 - 14:11

I religiosi sono mantenuti con uno stipendio dallo Stato Italiano detto "Sostentamento clero", dunque se si vuole mettere fine allo Stato Vaticano, la Chiesa è comunque al sicuro.

cgf

Sab, 14/12/2019 - 14:25

Quando Bergoglio era a capo della diocesi della Capitale Argentina, il 99,98% era destinato ai poveri, solo lo 0,2% per stipendi di POCHE persone, il resto offerte, anche per cancelleria e volontariato. Forse in Italia la cancelleria debbono comprarla ed i volontari vogliono essere pagati? LOL no, penso vi sia più di un cardinale e/o vescovo...

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 14/12/2019 - 14:36

Questo papa sta dimezzando la chiesa,la quale sembra sempre di più una S.R.L.ed un partito politico di sinistra,al quale io non darò più un euro e spero seguano anche altri.In vaticano vivono nel lusso e dicono di vivere in povertà,e se non ci fosse stato Napoleone intorno al 1800 a togliere la SANTA INQUISIZIONE noi saremmo sotto un giogo papale ancora oggi.Galilei fu riabilitato dopo 500 anni.

agosvac

Sab, 14/12/2019 - 14:54

Solo il 10% ai cristiani poveri. Chissà quanto Papa Francesco ha destinato agli islamici!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 14/12/2019 - 15:02

Ritengo alta la percentuale destinata ai bisognosi, se non mi sbaglio, anni fa lessi che la Croce Rossa destinava non più del 6-7% delle donazioni raccolte per i bisognosi. Tutto il resto va alla struttura ed ai così detti volontari.

AntonioLatela

Sab, 14/12/2019 - 15:15

Gentile Gianfranco Robert Porelli solo per precisare: l istituto per il sostentamento del clero dipende dalla Conferenza episcopale italiana, non dallo Stato ! Quindi il sostentamento del clero ( diocesano, cioè i parroci ed i preti che dipendono dalle diocesi - non i religiosi ( frati , monaci etc) - questi si sostengono tramite il loro ordine religioso di appartenenza: gesuiti, francescani, domenicani etc) è a carico del Vaticano e dei fondi che provengono dallle libere offerte dei contribuenti italiani tramite l’8x1000 famoso. I preti non sono mai stati a carico dello Stato. Neanche quando, prima del nuovo concordato del 1989, esisteva il supplemento di congrua statale.

timoty martin

Sab, 14/12/2019 - 15:16

Da sempre lo scandalo della venalità della Chiesa. Ecco perchè non hanano più credito. Questi approfittatori vadano a sgobbare nei campi o sulle catene di montaggio.

Ma.at

Sab, 14/12/2019 - 15:23

Direi che è urgente avere un vero Papa.

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 14/12/2019 - 15:35

Anna 17 Sab, 14/12/2019 - 15:02,per non parlare dell'unicef!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 14/12/2019 - 15:39

Come viene speso il restante 90%? Per ripianare il deficit del Vaticano? E come si è creato questo deficit? Semplice,con acquisti di immobili di lusso a Londra,per pagare i vizi di vescovi e prelati,per riempire le loro panze e per farli vivere nel lusso di attici e superattici,alla faccia della povertà di cui parlava Gesù. E ora,mi raccomando,continuate a versare obolo e 8x1000.

kennedy99

Sab, 14/12/2019 - 15:41

e al giorno d'oggi troviamo ancora gente che crede ciecamente ha questi signori.

silvano45

Sab, 14/12/2019 - 15:56

Devono fare investimenti importanti nel campo finanziario mantenere auto blu palazzi acquistare paramenti d'oro catene d'oro pagare avvocati per i numerosi scandal.Chissa se per Avvenire e cardinali vari la colpa sempre di Salvini.....

Klotz1960

Sab, 14/12/2019 - 16:16

Alle Nazioni Unite va ancora peggio, e' un miracolo quando si raggiunge l' 8% dei fondi di qualunque iniziativa.

Anticomunista75

Sab, 14/12/2019 - 16:24

mamma mia che volto cupo che ha sempre questo finto Papa. Avete notato? riesce solo a fare sorrisi sforzati quando è inquadrato dalle telecamere. Niente a che vedere con gli occhi di Wojtyla che trasmettevano bontà anche quando era sofferente, vicino alla fine dei suoi giorni.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 14/12/2019 - 16:34

quando in tv compare la famosa dicitura:dona ora con il telefonino,cambio canale

Fjr

Sab, 14/12/2019 - 16:38

Anticalcio il mio entra addirittura in loop ;)

uberalles

Sab, 14/12/2019 - 16:42

Da sempre e ovunque, le varie organizzazioni che dovrebbero fornire aiuto ai poveri ed al terzo mondo, si sputtanano circa il 90 % di quanto raccolgono, lasciando il rimanente al fine istituzionale. Fra queste l'ONU e le sue aggregate (Unicef, Unesco, Fao, Oms e simili) che ingoiano miliardi di dollari per mantenere, udite udite, anche le nullità come la Boldrini: vi sembra giusto?

Ritratto di illuso

illuso

Sab, 14/12/2019 - 16:51

Purtroppo per colpa delle finte e pelose associazioni benefiche non mi fido più di nessuno. Gli eurucci che annualmente destino in beneficenza sono mirati e spesso li devolvo personalmente a chi ritengo ne abbia più bisogno.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Sab, 14/12/2019 - 17:10

Se dessero tutto ai poveri, non sarebbero più poveri! Allora perchè sfasciare una categoria che può permetter al clero di guadagnare il paradiso?

Gio56

Sab, 14/12/2019 - 17:18

non c'era bisogno delL'inchiesta del Wall Street Journal per sapere certe cose,bastava ascoltare un qualsiasi parroco di una piccola parrocchia.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Sab, 14/12/2019 - 17:19

Vanno cercando il restante 90% dei soldi che i poveri fessi evolvono alla chiesa, come se non sapessero che finiscono in bagordi di tutti i generi. "Loro" dovrebbero vivere in povertà come Gesù, casomai credessero in Lui.

baronemanfredri...

Sab, 14/12/2019 - 17:28

LADRI E DISONESTI VEDIAMO SE LA PUBBLICATE. SONO ORGOGLIOSO DI NON AVER DATO MAI SOLDI A QUESTA FEZZA. FIN DA PICCOLO I MIEI AMICI CHE GIOCAVO A PALLONE, AVEVANO ALMENO 10 PIU' DI ME, MI DICEVO QUESTO A TE, QUESTO A ME E QUESTO ALL'INDIA O AL BIAFRA (POI FACEVANO IL SEGNO DELL'OMBRELLO). ECCO QUESTI ONESTI CON IL CROCIFISSO IN PETTO GRIDANO ACCOGLIENZA ACCOGLIENZA RAZZISTI FASSISTI FASSISTI, ECCO CHI SONO LADRI FARISEI E CAROGNE. MERCANTI DEL TEMPIO. CATAFALCHI MALEDETTI IMBIANCATI SI PROPRIO TU CHE SEI VESTITO DI BIANCO SOPRA, MA SOTTO......

maorichief

Sab, 14/12/2019 - 17:40

Le donazioni in primis servono a sostenere la struttura qualunque essa sia ed i vari "volontari". Poi, se avanza qualcosa....

flip

Sab, 14/12/2019 - 17:41

i cardinali ed i vescovi costano! e qualcuno 'santamente' si deve sacrificare!

guido.blarzino

Sab, 14/12/2019 - 17:56

Per questo motivo io non invio nessun obolo via sms ai vari 455.. Fatalità continuano a proliferare. Ma se siamo fra i primi Paesi per pressione fiscale, dove vanno a finire i soldi visto che nella maggior parte dei paesi UE i servizi in genere sono migliori ?

flip

Sab, 14/12/2019 - 18:07

Purtroppo ancora esistono i famosi "patti lateranensi" (apporto tra SWtato e Chiesa) in atto da prima del 1930 e mai modificati..

leopard73

Sab, 14/12/2019 - 18:11

Questi lazzaroni magnano piu di TUTTI con i palazzoni di Londra poi!!!! Chi se ne frega dei POVERI sanno predicare bene ma razzolano molto male!!!!

Ritratto di pascariello

pascariello

Sab, 14/12/2019 - 18:16

Fate come me, il 90% delle mie offerte è pari a ZERO, non date un centesimo di offerta a questi svergognati e nemmeno alle altre organizzazioni pseudo umanitarie; come giustamente dice Venco si mangiano tutto in spese di gestione non documentate come le leggi ad hoc che non impongono bilanci certificati consentono, servono solo a mantenere nel lusso i loro dirigenti papponi e gli scagnozzi "volontari" strapagati su conti esteri; offritegli solo una bella pernacchia ...

Ritratto di pascariello

pascariello

Sab, 14/12/2019 - 18:17

Fate come me, il 90% delle mie offerte è pari a ZERO, non date un centesimo di offerta a questi svergognati e nemmeno alle altre organizzazioni pseudo umanitarie; come giustamente dice Venco si mangiano tutto in spese di gestione non documentate come le leggi ad hoc che non impongono bilanci certificati consentono, servono solo a mantenere nel lusso i loro dirigenti papponi e gli scagnozzi "volontari" strapagati su conti esteri; a ste facce da cxxo offritegli solo una bella pernacchia ...

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Sab, 14/12/2019 - 18:17

Alla prossima richiesta di soldi da parte dei soliti questuanti dalle voci lamentose ed irritanti, rispondete come me: E ai miei figli chi pensa? Non questo stato, vampiro, inefficiente, crudele e ladro. Non la chiesa cattolica, che se ne stracicccia dei poveri dato che deve pensare al benessere degli alti prelati. Non questa Europa guidata da una masnada di imbecilli che ha deciso di cancellare la propria anima, la propria storia, la propria trimillenaria cultura per far posto ai nuovi barbari e per salvare le banche tedesche. In altre parole, se qualcuno vi chiede soldi senza giustificazione né credibilità, mandatelo dove sapete. ..

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Sab, 14/12/2019 - 18:18

Continuate a non pubblicare i commenti che non gradite. Questo non è bello né elegante.

flip

Sab, 14/12/2019 - 18:19

Oltretutto le elargizioni alla Chiesa, sono detraibili dal reddito e quindi minori tasse da pagare. Lo stesso criterio vale anche per le sovvenzioni ai partiti. tanto nessuno controlla o controllano male!

DRAGONI

Sab, 14/12/2019 - 18:20

SONO TANTE LE BOCCHE DA SFAMARE E I MEGA ALLOGGI DI CUI USUFRUISCONO CARDINALI , VESCOVI ECC.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 14/12/2019 - 18:25

illuso Sab, 14/12/2019 - 16:51 Le onlus sono tutto associazioni a delinquere;faccia attenzione quante di queste finte associazioni filantrope lievitano a fine anno con l'avvento delle festività natalizie. Ci faccia caso e vedrà che sono finte come io sono Napoleone. Quello che promuovono è solo per i loro interessi. Io non do nulla a loro preferisco aprire un libretto postale e versare i soldi ai miei figli.

ilrompiballe

Sab, 14/12/2019 - 18:30

illuso : pienamente d'accordo.

Happy1937

Sab, 14/12/2019 - 18:37

Proprio come alle associazioni "benefiche" gestite dall'ONU.

Trinky

Sab, 14/12/2019 - 18:42

Meno male che sono anni che la chiesa da me non prende più un euro.......

PaoloPan

Sab, 14/12/2019 - 18:59

Il sig. Bergolio non è mai stato papa, perché eretico manifesto.

ziobeppe1951

Sab, 14/12/2019 - 19:03

Non do più niente a nessuno ..che andassero a .....

ginobernard

Sab, 14/12/2019 - 19:32

meno male che ogni tanto qualcuno dice come stanno realmente le cose

Viktor1

Sab, 14/12/2019 - 19:35

Vergogna....e in piu questo papa non e un vero religioso ma un vero politico...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 14/12/2019 - 19:39

Per loro "l'elemosina" la devono fare gli altri.

MOSTARDELLIS

Sab, 14/12/2019 - 19:40

La chiesa non solo specula nel settore immobiliare comprando case a tutto spiano, ma forse non tutti sanno che non paga un centesimo di IMU.

AntonioLatela

Dom, 15/12/2019 - 08:52

In risposta al commento di “FLIP” : guardi che i patti lateranensi sono stati rivisti, ampiamente modificati nel 1989 per mano di Craxi ed il Cardinale Casaroli. Ed il nuovo concordato tra Stato e Chiesa ha rivoluzionato il rapporto, soprattutto economico, tra i due Stati. Probabilmente all epoca Lei non leggeva i giornali e non guardava la TV. Il nuovo concordato fu ampiamente divulgato sulla stampa ed in televisione.

AntonioLatela

Dom, 15/12/2019 - 09:05

Erroneamente nel commento a “Flip” ho indicato come data del nuovo concordato Stato-Chiesa 1989. Volevo scrivere 1984