Vaticano, rinviate le udienze odierne di Papa Francesco

Niente udienze per Papa Francesco, che ieri aveva già saltato la celebrazione penitenziale presso una Basilica romana. Continuano gli incontri a Santa Marta

Papa Francesco, che dunque dovrebbe continuare ad essere "lievemente indisposto" - come la Sala Stampa del Vaticano aveva fatto sapere nel corso della giornata di ieri - non ha preso parte alle udienze odierne, che non si sono svolte.

Gli incontri previsti per oggi non sono saltati del tutto, ma verranno rinviati ad una data da destinarsi. Jorge Mario Bergoglio ha tuttavia celebrato la consueta Messa mattutina. Il direttore Matteo Bruni ha specificato pure come il vescovo di Roma stia regolarmente incontrando persone presso la sua casa di Santa Marta, il luogo che l'ex arcivescovo di Buenos Aires ha scelto come residenza sin da quando è stato eletto al soglio di Pietro. Il Santo Padre, quindi, ha soltanto mancato qualche appuntamento tra quelli già programmati. Sempre ieri, Jorge Mario Bergoglio avrebbe dovuto celebrare una funzione penitenziale presso la Basilica di San Giovanni in Laterano, ma il Papa ha preferito rimanere dentro le mura leonine.

Raffreddore, colpi di tosse ed una leggera indisposizione: questi sono i dettagli emersi circa ventiquattro ore fa sullo stato di salute di Papa Francesco. Nella mattinata non sono emersi aggiornamenti. Ieri, però, è stato anche il giorno dell'omelia diretta ai parroci romani. Quelli che, da vescovo di Roma, il Santo Padre coordina. E il pontefice argentino, attraverso un testo che è stato letto durante l'incontro dal cardinale Angelo De Donatis, che è il vicario della diocesi romana, ha tuonato contro il "settarismo" e l'"autoritarismo soft". La pastorale del vertice della Chiesa universale continua a soffermarsi sulle problematiche derivanti dal clericalismo. In questa chiave, è lecito aspettarsi più di qualche novità dalla pubblicazione della nuova Costituzione Apostolica, che è attesa dalla fine dell'anno scorso. Potrebbero mutare i rapporti gerarchici persistenti tra le varie Congregazioni della Santa Sede.

In queste ore, ancora, il capo della Chiesa cattolica ha avuto modo di conoscere da vicino alcuni attivisti ambientalisti e cattolici, che fanno parte di un movimento chiamato "Global Catholic Climate Movement". A riportarlo, tra gli altri, è stata anche l'Adnkronos. E l'ambientalismo dovrebbe essere uno dei focus centrali dell'evento di Assisi, "The Economy of Francis", che si terrà durante il mese di marzo.

Il Santo Padre, in quella occasione, stipulerà un patto con giovani economisti provenienti da tutto il mondo. Bergoglio è convinto di come le "periferie economico-esistenziali" debbano uscire dal guado prodotto da una cattiva gestione della globalizzazione. Il pontefice ne ha parlato anche in "Querida Amazonìa", l'esortazione apostolica post-sinodale che avrebbe dovuto contenere riforme sul celibato sacerdotale, ma che è invece stata centrata, ancora una volta, sulla questione sociale. Il vero e proprio trait d'union di tutto questo pontificato rimane la prossimità agli ultimi ed ai penultimi del globo terrestre.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

fedeverità

Ven, 28/02/2020 - 11:52

Sto leggendo un libro....su sua Santità....c'è qualcosa di strano....aspetto a commentare,prima voglio finire di leggerlo...poi dirò la mia! C'è qualcosa di strano

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 28/02/2020 - 11:53

parlera' con la mascherina?? tanto,diceva che non ci sono problemi di contagio....come faremo a perdere la sua predica quotidiana sull'accoglienza (a spese di altri??))

dagoleo

Ven, 28/02/2020 - 11:58

quindi per se stesso non confida molto nella Divina Provvidenza.

dagoleo

Ven, 28/02/2020 - 12:08

non dovresti dare l'esempio andando ad assistere gli ammalati? mò abbiamo capito perchè non volevi toccare la cinese. gelataio

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Ven, 28/02/2020 - 13:01

Ci tiene alla sua vita ! Deve portare a compimento la missione di globalizzare l'Italia? La divina provvidenza non gli è garantita?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 28/02/2020 - 13:10

Abbattuti i muri, si è preso uno spiffero... in mezzo alle correnti d'aria che si danno al Global Catholic Climate Movement.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 28/02/2020 - 13:27

Ma non dovrebbe essere lui il primo ad accogliere, a soccorrere i malati, ad aiutare chi è in difficoltà....... Povero papocchio, uomo di poca fede.

Ritratto di massacrato

massacrato

Ven, 28/02/2020 - 13:43

Chissà se starà un po' zitto? Purtroppo, secondo me, le religioni sono il virus più antico. L'uomo ha sempre avuto bisogno di ILLUDERSI (lo diceva anche il Foscolo) e aggrapparsi a qualcosa di soprannaturale per giustificarsi e per vivere.

gneo58

Ven, 28/02/2020 - 14:39

ma e' lo stesso papa dell'articolo di ieri sul raffreddore ? Chissa' perche' mi ritornano in mente i famosi raffreddori di Russa memoria degli anni 60-70..

Scirocco

Ven, 28/02/2020 - 14:44

Paura del corona virus Santità?

buonaparte

Ven, 28/02/2020 - 15:14

IL PAPA HA SICURAMENTE L'INFLUENZA NORMALE E GIUSTAMENTE PER VARI MOTIVI NON PARTECIPA A MANIFESTAZIONI DOVE INCONTRA MOLTE PERSONE.TUTTI DOVREBBERO FARE COSI E PROBABILMENTE USERà UNA MASCHERINA PER INCONTRARE I SUOI PIU STRETTI COLLABORATORI ,MA NON SI FA FOTOGRAFARE ALTRIMENTI I MEDIA SERVI DELLA SINISTRA LO ATTACCANO COME FATTO CON FONTANA CHE HA FATTO BENISSIMO AD USARE LA MASCHERINA PER PROTEGGERE LE PERSONE ATTORNO A LUI DOPO CHE ERA STATO MOLTO IN INSIEME AD UNA PERSONA RISULTATA POSITIVA.

Libero 38

Ven, 28/02/2020 - 15:15

Il furbacchiotto kompagno bergoglio butta la pietra ma poi si scopre che tira indietro la mano.Non dovrebbe essere lui a rassicurare i cattolici.Invece lui che fa? Chiude le porte del vaticano.

altair1956

Ven, 28/02/2020 - 15:50

Lo Stato Citta del Vaticano, è quello che ha più rapporti con gli altri stati, ha più ambasciatori di qualsiasi altro stato al mondo. Quindi è molto facile che tra i vari contatti qualcuno abbia portato il regalino in Vaticano.

Andrea_Berna

Ven, 28/02/2020 - 16:07

Come la Rosolia di Vignardelli Bava? (cit. Fantozzi)

Ritratto di Fradrys

Fradrys

Ven, 28/02/2020 - 16:48

Ma l'Anticristo francesco non aveva detto di non fare terrorismo psicologico sul virus? Insomma, continua a predicare malissimo e a razzolare peggio! :(

ValdoValdese

Ven, 28/02/2020 - 18:05

Che disdetta! Il papa si va ad ammalare proprio ora che Erdogan a cominciato a fare come faceva Gheddafi, il quale, non potendo prendere l'Europa a cannonate, la prendeva 'a migranti'. La Grecia li sta infatti respingendo al confine con i lacrimogeni... che peccato, che spreco! Ognuno di loro in Italia renderebbe alle organizzazioni 'caritatevoli' della Chiesa (leggi Caritas e Migrantes) una trentina e forse più euro al giorno! Che disdetta!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 28/02/2020 - 18:08

Non si sa mai. intanto un paio di bottiglie di prosecco le tengo in frigorifero.

Robdx

Ven, 28/02/2020 - 18:16

Quindi questo weekend non ci parlerà di clandestini ?!peccato

giancristi

Ven, 28/02/2020 - 19:27

Anche il papa può buscare l'influenza. Così passerà un poco di tempo a meditare, invece di parlare continuamente. Un poco di tregua per i fedeli, bombardati dai suoi sproloqui.

manson

Ven, 28/02/2020 - 21:23

Il pampero teme il contagio e da bravo kompagno sta rintanato! Oppure è già contagiato!

manente

Ven, 28/02/2020 - 22:25

Colpi di tosse ... che la Divina Provvidenza non abbia finalmente deciso di muovere la Sua potente mano!

killkoms

Sab, 29/02/2020 - 00:12

prudente?

AlvinS83

Sab, 29/02/2020 - 07:23

Meno male che prende una pausa dai suoi comizi politici.