Vedono fascisti pure nei parastinchi. Scoppia la bufera su Biraghi

Le telecamere inquadrano il terzino. I social puntano il dito: "Simbologia fascista". Ma la frase era di un barbaro. E con Che Guevara nessuno protesta

Alla fine si parlerà più del parastinco di Cristiano Biraghi che della sonora sconfitta dell'Inter contro il Barcellona. La Champions evapora? Ci pensa Twitter a spostare l'attenzione altrove. In questo caso sulle gambe (non depilate, ne va dato atto) del difensore nerazzurro. Le telecamere di Sky ieri sera l'hanno pizzicato mentre si infilava le protezioni personalizzate. Sono nere, con una scitta latina ("Vae Victis") e un elmo stampato sopra ad uno scudo tricolore. Secondo alcuni, si tratta di tipica simbologia "fascista". E così è scoppiata la polemica.

Non sappiamo se Biraghi è un nostalgico del Ventennio. Non sarebbe certo né il primo né l'ultimo calciatore con simpatie per la destra. Ricordate - per esempio - Paolo Di Canio e il suo braccio teso sotto la curva della Lazio? Ecco. Ma da qui a definire "fascista" un parastinco, ne passano di camicie nere sotto i ponti. Peraltro, sui social dell'interista si trova qualche indizio che lascia intendere una certa passione per le frasi in latino e la simbologia antica, ma nulla che lo avvicini a CasaPound. L'anno scorso, per esempio, condivise su Instagram la foto dei nuovi parastinchi in vista della stagione con la Fiorentina: sul primo appare la scritta "Sara Victoria", sull'altra un fascistissimo "mai domo". Anche i pettorali di Biraghi rischiano la censura: sopra gli (inviadibili) muscoli svettano due elmi corinzi con cresta e (di nuovo) l'incriminata frase "vae victis".

Qual è il problema? Secondo Rep (e altri) i caratteri utilizzati sarebbero "ormai associati al fascismo". Ora, l'idea che la tipologia del font utilizzato possa definire chicchessia fascista o antifascista ci pare già un'esagerazione. Tipica di chi cerca di trovare fan di Mussolini un po' ovunque. Ancor più assurdo ci sembra stigmatizzare legionari, gladiatori o gli spartani delle Termopili come antenati delle camicie nere o padri nobili di Forza Nuova. Per quanto riguarda "Vae Victis" (guai ai vinti), va ricordato che l'esclamazione viene attribuita da Tito Livio a Brenno, capo dei Galli Sénoni che invasero Roma nel 4° secolo a.C. A pronunciarla non fu quindi Mussolini o un gerarca, ma un barbaro.

Se poi l'estrema destra si è appropriata delle simbologie romane e greche, se ogni frase latina che invita a non arrendersi e a non essere "mai domo" viene assocuata ai fasci di combattimento, non è mica colpa di Biraghi. Al calciatore però regaliamo un consiglio non richiesto: la prossima volta, sui parastinchi si faccia incollare il volto stilizzato di Ernesto Guevara. Col tatuaggio del Che sono scesi in campo Diego Armando Maradona, Juan Sebastian Veron, Fabrizio Miccoli. E nessuno s'è mai lamentato. Per finire, invece di "Guai ai vinti", il terzino si tatui addosso "Hasta la victoria siempre", magari poco sopra il lato B come Gonzalo Higuaìn. Allora sì che nessuno twitterà alcunché.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

stefi84

Mer, 11/12/2019 - 14:14

"Vae Vinctis" è la famosa frase di Brenno capo di Galli, dopo aver conquistatio Roma, cui fu risposto "Non con l'oro , ma col ferro si libera Roma", studiassero la storia...

6077

Mer, 11/12/2019 - 14:16

insieme faccia del che, anche qualche sua citazione di quelle belle.

maorichief

Mer, 11/12/2019 - 14:39

Hanno ragioneeeee!!! E a guardarlo bene il giglio fiorentino è un gladio stilizzato!!!! A Firenze son tutti fasistiiiiiiiiii!!!!

dakuan

Mer, 11/12/2019 - 14:42

sembra un elmo troiano, più da skinhead che da fascista...

Viewty

Mer, 11/12/2019 - 14:47

Ma cosa vuol dire 'E con Che Guevara nessuno protesta'? Il ritratto di Ernesto Guevara, chiamata Guerrillero Heroico e opera di Alberto Korda, è una delle immagini più famose e riprodotte al mondo, per scopi simbolici, artistici e pubblicitari. È stata definita dal Maryland Institute College of Art (non proprio organico al 'komunismo')  come la foto più celebre di sempre. Ma chi dovrebbe protestare e, soprattutto, per cosa?

hectorre

Mer, 11/12/2019 - 15:07

l’ignoranza sinistra è aberrante!!!!...povera Italia, il declino culturale e civile è in caduta libera!......se poi aggiungiamo a questa deriva i 5 stelle e le sardine, una volta toccato il fondo, inizieremo a scavare!!!!....

Calmapiatta

Mer, 11/12/2019 - 15:09

Ora, premesso che chi ha dato roigine alla polemica è un ignorante, vorrei sapere perchè si dà la caccia ai "sentimentalisti" fascisti, ma si va ancora, orgogliosamente, in piazza con le bandiere rosse. Se è vero, ed è vero, che il fascismo è stato condannato dalla storia per i propri errori, perchè, invece, si continua ad esaltare il comunismo che in 100 anni di storia ha causato mln di morti, sofferenza e repressione?

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 11/12/2019 - 15:09

Io oggi porto le mutande e calze nere ...sono fascista ????

27Adriano

Mer, 11/12/2019 - 15:13

Poverini...Forse sono andati poco a squola!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 11/12/2019 - 15:28

Credo non si sia mai raggiunto,prima d'ora,un così basso livello politico e civile,e un così alto livello d'ignoranza,demagogia,ipocrisia. I sinistri dovrebbero scomparire non dal pianeta,ma da tutto l'Universo.

jekill

Mer, 11/12/2019 - 15:52

Molto fighi! li voglio anch'io

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 11/12/2019 - 15:56

Ormai gli idioti di sinistra non hanno più argomenti e non possono far altro che gridare al fascismo con la faccia all'insù come fanno i lupi verso la luna !

Ritratto di pulicit

pulicit

Mer, 11/12/2019 - 15:57

A scuola non insegnano più una mazza. Furio Camillo disse "Non auro, sed ferro, recuperanda est Patria" dopo che Brenno disse "Vae Vinctis"Del fascista non ha un bel niente.Regards (guai ai vinti)La famosa spada sulla bilancia e per contro Camillo mette la sua dalla parte opposta)

Viewty

Mer, 11/12/2019 - 16:09

@Calmapiatta: Le dittature hanno causato centinaia di milioni di morti, anche quelle che hanno usato il comunismo come pretesto per lotte di potere sanguinarie. Il comunismo di Marx e Engels è egualitarismo socio-economico, l'esatto contrario della dittatura. La cosiddetta 'dittatura del proletariato' è un escamotage linguistico sinonimo di 'rivoluzione'. Il 'comunismo' per Marx e Engels è la fase successiva.

Libertà75

Mer, 11/12/2019 - 16:13

una volta la sinistra aveva programmi, ora ha solo le urla verso il pericolo fascista

giovanni61

Mer, 11/12/2019 - 16:21

il loro motto è:" SEMPER IN FACIEM MEAM" (traduco per loro SEMPRE PROSTRATO)

UnBresciano

Mer, 11/12/2019 - 16:27

Un elmo spartano sul petto..ce l'ho tatuato anch io ma non mi viene certo in mente di fare il saluto romano o di inneggiare al ventennio,santo cielo!

omaha

Mer, 11/12/2019 - 16:35

Ormai il pd vede fascismo ovunque, per cercare di trascinare quelle persone, che pensano che la destra voglia far resuscitare Mussolini Ma questi sono pazzi

27Adriano

Mer, 11/12/2019 - 16:45

:...Quando non ci sono più idee...i kopmpagni vedono fascisti ovunque!!!

anna.53

Mer, 11/12/2019 - 17:09

Si coprono di ridicolo oltre ogni limite accettabile, superata ogn decenza. Ma non serve neppure discuterci sopra, dato l'infimo livello. Il Che, pace all'anima sua, purtroppo pare non sia conosciuto anche nella sua ferocia rivoluzionaria. Come un poeta, per molti

Ritratto di navajo

navajo

Mer, 11/12/2019 - 17:18

Sti patetici trinariciuti sono proprio messi male se non gli rimane che polemizzare su queste insulsaggini.

Giorgio5819

Mer, 11/12/2019 - 17:20

Branco di ignoranti comunisti senza vergogna, pagliacci.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 11/12/2019 - 17:31

Non sanno più come arginare l'emorragia di voti, non sanno più cosa inventarsi a sinisrta. Poveracci.

ST6

Mer, 11/12/2019 - 17:53

UnBresciano: e che avevano quelli dell'Antica Roma che non andavano bene? Per Salvini & co. sei proprio un "anti-italiano". Punto cit.

killkoms

Mer, 11/12/2019 - 18:32

Ignoranti e ko mu ni sti!

caren

Mer, 11/12/2019 - 18:38

L'ossessione è una patologia mentale difficilmente curabile.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 11/12/2019 - 18:46

CIANNO RAGGIONE I SINISTROIDI E BUONISTI!!Infatti,per non passare per fassista e razzista, ho fatto incidere la scritta LOVE & PEACE,sulla mia M1911!!!XD

ziobeppe1951

Mer, 11/12/2019 - 19:04

Ho un paio di mutande rosse con il disegno della Michelle..si ..si quella americana ..davanti c’è scritto USA...dietro...NASA

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 11/12/2019 - 19:07

Chissà se riusciranno a far sparire anche i faci di fiori? Poveri innamorati! Mao Li Ce Linyi Shandong China

libero.pensionato

Mer, 11/12/2019 - 19:19

CREDO CHE QUESTA SOCIETÀ ABBIA TANTI PROBLEMI...QUANDO SI ARRIVA A PERDERE TEMPO PER PARLARE DI UN PARASTINCO PERCHÈ " POTREBBE" AVERE UNA ICONA FASCISTA VUOL DIRE CHE SIAMO ARRIVATI ALLA FRUTTA... PURTROPPO TUTTI FANNO QUELLO CHE FA COMODO E TUTTO QUESTO BUONISMO DI COMODO METTE PAURA... ORAMAI LA POLITICA ED I MEDIA CI VUOLE FAR CREDERE QUELLO CHE FA COMODO A LORO E SEMBRA CHE SI STIA FACENDO DI TUTTO PER FAR STARE BENE TUTTI ED AIUTARE I PIÙ BISOGNOSI MENTRE IN REALTÀ COLTIVANO I LORO STIPENDI DA EUROPAMENTARI CON UN AMORE PROFONDO ED UNA DEDIZIONE TOTALE... STIPENDI DA PAURA!!! BISOGNA PAGARE LE TASSE ED IO DICO È GIUSTO MA IN ITALIA LE TASSE COSÌ ALTE SONO DA ESTORSIONE E I RICCHI EVADONO BENE CON OTTIMI AVVOCATI E COMMERCIALISTI MENTRE I PICCOLI COMMERCIANTI ALLA FINE CHIUDERANNO STRITOLATI DALLE TASSE... E FARANNO LA FELICITÀ DEI CENTRI COMMERCIALI E DELLE COOP CHE SI GODRANNO I LORO CLIENTI TRA MILLE AGEVOLAZIONI FISCALI CHE LE AZIENDE A CONDUZIONE FAMILIARI NON HANNO....

dare 54

Mer, 11/12/2019 - 19:31

Ma questi poveri di spirito, quando riescono a rimorchiare una ragazza e a portarsela a casa, se scoprono che indossa biancheria nera che fanno, la cacciano perchè richiama le camicie nere ed il regime fascista? Ma mi faccia il piacere!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 11/12/2019 - 19:34

E pensare che il saluto romano lo facevano ai tempi di Giulio Cesare...se lo fai adesso ti arrestano.

Valter51

Gio, 12/12/2019 - 06:21

Gentile sIg. Viewty, dietro un’icona non ci sta sempre un santo innominabile alla pari del Signore. Cito spezzoni di un articolo di Enrico Oliari: “Nel corso dei due anni passati come responsabile della Seguridad del Estado parecchie migliaia di persone hanno perduto la vita fino al 1961... Il “Che”, soprannominato “il macellaio del carcere-mattatoio di La Cabana”,... Fidel lo ringrazia pubblicamente con calore per la sua opera repressiva,.. Secondo Amnesty International, più di 100.000 cubani sono stati nei campi di lavoro; sono state assassinate da parte del regime circa 17.000 mila persone (accertate),... La figura del “Che” ricorda da vicino quella del dottor Mengele, il medico nazista che seviziava i prigionieri col pretesto degli esperimenti scientifici.” Fosse questo il motivo della perplessità dell’autore dell’articolo?

ruggerobarretti

Gio, 12/12/2019 - 08:52

Paolo Di Canio: lo ricordo come l'unico ad aver compiuto un gesto di vera sportività, lui attore di un sport dove la simulazione e la mancanza di rispetto la fanno da padrone. Andrebbe citato per questo, sempre e comunque, non per le sue, legittime simpatie politiche.