Velivolo non identificato: scatta l'allarme a Malpensa. Dirottati 4 voli

La presenza di un drone nello spazio aereo ha causato il dirottamento di alcuni voli in arrivo all'aeroporto di Malpensa

La presenza di un drone nello spazio aereo ha causato il dirottamento di alcuni voli in arrivo all'aeroporto di Malpensa. Lo ha confermato Sea, la società di gestione degli aeroporti milanesi. L'allarme è scattato intorno alle 11 quando i radar della torre di controllo hanno rilevato la presenza di un velivolo non autorizzato e hanno chiuso lo scalo dirottando quattro voli (tre a Linate e uno a Torino). Dopo mezz'ora il traffico aereo è stato ripristinato.

Non è la prima volta che accade una cosa simile. Era lo scorso 3 marzo quando quando un oggetto luminoso non autorizzato è stato avvistato poco prima delle 20 a circa 6 chilometri a sud della torre di controllo. In quell'occasione i voli dirottati furono sette.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

MARCO 34

Lun, 01/04/2019 - 16:59

Mi domando se in casi di questo tipo, una volta individuato, il drone non possa essere abbattuto. Inoltre individuando il proprietario del veicolo fargli pagare tutte le spese conseguenti