La verità sulle mascherine

Quali sono e quanto costano le mascherine per fermare il Coronavirus? Ecco tutto quello che dovete sapere

Alberto Spasciani ha 45 anni di esperienza nel settore oggi critico delle mascherine, che servono come il pane per combattere l’infezione del Covid 19. La ditta fondata nel 1892 porta il nome della famiglia che ha fornito le maschere militari e gli occhiali protettivi per i soldati della prima e seconda guerra mondiale. E poi per i lavoratori del XX secolo, i minatori ed i vigili del fuoco. L’azienda Spasciani nata nel cuore di Milano e trasferita ad Origgio, in provincia di Varese, è una delle poche realtà italiane specializzate in dispositivi di protezione individuale fondamentali nella lotta in prima linea al virus.

Il governo vuole acquistare 34 milioni di mascherine, compresi 10 milioni di quelle veramente protettive per il virus. E’ possibile?

“Non sarà facile trovarle sul mercato. Le mascherine certificate, che fermano il virus, normalmente sono un dispositivo di protezione utile all’industria. La richiesta mondiale si attesta normalmente su qualche milione di pezzi all’anno. Il 90% è di provenienza cinese in nome della globalizzazione. Ora se ne chiedono svariati milioni in brevissimo tempo in un solo Paese”.

Non potevamo pensarci prima, quando l’epidemia è scoppiata in Cina?

“All’alba della crisi epidemica il governo ha cominciato timidamente a chiedere ai fabbricanti italiani, quattro scarsi, quali erano le scorte disponibili. Poi ha bloccato l’export. Ma quale, visto che siamo pochi? E adesso hanno addirittura stoppato tutti i dispositivi di protezione individuali, che comprendono elmetti, scarpe, cinture. Nulla a che fare con la lotta al virus. Dei nostri carichi sono fermi in dogana per questo assurdo motivo. La Germania, al contrario, ha fatto una lista precisa di prodotti da non esportare. Il governo avrebbe dovuto convocare subito i quattro fabbricanti attorno a un tavolo e favorire la realizzazione di nuovi impianti e attrezzature fornendo supporto economico. E obbligando tutta la filiera dei sub fornitori a dare precedenza a questa attività. Evidentemente non nell’immediato, ma con un logico tempo di avvio, le aziende avrebbero cominciato a sfornare i prodotti voluti sempre con maggior velocità e a prezzi "calmierati"".

E invece si è scatenata la speculazione…

“I prodotti migliori solitamente sono venduti nei negozi specializzati per l’industria e non nelle farmacie. La nostra associazione di categoria ha stabilito dei prezzi minimi e massimi per le Ffp2 e Ffp3 (le mascherine veramente protettive nda) che variano da 0,80 centesimi a 9,50 €. Poi ci sono quelle non monouso con prestazioni elevate, che possono arrivare a 18 €. E’ inaccettabile che una mascherina sia stata acquistata in farmacia a 60 euro. E quelle che ci venderanno i cinesi per “aiutarci” (2 milioni nda) variano da 1 a 3 € al massimo. Anche in rete si trovano offerte assurde. Per non parlare delle mascherine vendute nei centri commerciali che non servono a nulla. E pure se ne trovi una adeguata devi sostituirla ogni 4 ore, se vuoi continuare a venire protetto”.

Però impazzano le proposte di mascherine con la carta da forno o altre improbabili trovate. Cosa ne pensa?

“Purtroppo si magnifica l’ingegno di chi insegna a realizzare pericolosissime mascherine fai-da-te! Quelle con la carta da forno e altre stupidaggini del genere. Se la gente le usa si espone a rischi maggiori perché sta meno attenta a rispettare le distanze di sicurezza o ad evitare assembramenti. In realtà queste genialate non forniscono alcuna protezione, però vengono pubblicizzate anche da importanti trasmissioni tv”.

Dalla crisi della mascherine ne usciamo solo chiedendo aiuto alla Cina, che ci ha portato il virus?

“Qualsiasi aiuto è utile, ma dovremmo evitare di dipendere da chiunque a cominciare dai cinesi. Israele, quando lancia una gara, come ha fatto pochi giorni fa l’Italia per le mascherine, prevede sempre una bella percentuale garantita per le proprie aziende in maniera tale da mantenere la produzione interna. Noi abbiamo una società in Spagna e siamo stati saturati dagli ordini del governo di Madrid. E purtroppo ci si ostina a non prendere in considerazione utili alternative”.

Cosa intende?

“Non vengono presi in considerazione altri mezzi protettivi uguali o più validi delle cosiddette mascherine. Dispositivi che non sono monouso, ma che si possono utilizzare a lungo. Le semimaschere di cui parlo raccolgono l’inquinante nei filtri ricambiabili. Non lo dico solo perché le produciamo noi in Italia, ma per il fatto che ogni prodotto del genere potrebbe sostituire 300-400 mascherine”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 14/03/2020 - 10:21

Io mi affido ai dottori, ho preso la maschera del Dott. Balanzone. Va di moda a Bologna.

Ritratto di rr

rr

Sab, 14/03/2020 - 10:30

Ecco a voi la meraviglia industria del lombardoveneto leghista: dopo un mese sono ancora incapaci di produrre mascherine ... ma sono capacissimi di piagnucolare se gli altri non gliele regalano. PS In Cina nello stesso periodo, e senza piagnucolare, hanno allestito linee per produrne centinaia di milioni al giorno.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 14/03/2020 - 10:33

come sempre l'italia si distingue per le stupidaggini (non posso usare altri aggettivi)....la cina ci restituisca quelle che dia maio ha REGALATO!!

jaguar

Sab, 14/03/2020 - 10:33

La verità sulle mascherine è che sono introvabili, di qualsiasi tipo. Evidentemente le poche che circolano in Italia sono in esclusiva agli ospedali.

amicomuffo

Sab, 14/03/2020 - 10:37

se le cose stanno così, che neanche le mascherine comprate in farmacia servono, che dobbiamo fare? Governo inetto, incapace non solo di affrontare i problemi normali, ma in panico quando chiamato nell'emergenza! Specchio di una nazione completamente abbandonata a se...

antonmessina

Sab, 14/03/2020 - 10:42

e quali sarebbero ste minimaschere con filtri? una foto è impossiile?

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Sab, 14/03/2020 - 10:51

Quindi moltissime di quelle che indossano tante persone non servono a nulla e al massimo sono come un fazzoletto premuto sulla bocca per evitare di inquinare gli altri...

ItalianoAllEstero

Sab, 14/03/2020 - 10:57

@Anticalcio: mi sembra di capire che questo stia gia' succedendo. L'Italia, insieme a Giappone, Corea, Iran e' in cima alla lista del governo cinese di dove esportare materiale sanitario. Tutti i paesi che hanno regalato materiale sanitario al governo cinese ora stanno ricevendo aiuti in ritorno. Anch'io pensavo che il gesto del sidaco di Firenze fosse avventato ed invece ha dato i suoi frutti. Invece il paese dove vivo ora e' in fondo alla lista e questa situatione inizia a farsi sentire.

venco

Sab, 14/03/2020 - 10:59

Le mascherine non servono per proteggersi ma per non diffondere il virus, percui andrebbero bene le mascherine chirurgiche che sono un pezzo di tela con lacci, si possono fare in casa, andavo imposte a tutti dall'inizio negli assembramenti, negozi, uffici, treni e autobus..

Ritratto di HARIES

HARIES

Sab, 14/03/2020 - 11:06

Comincio con un mio primo messaggio in questo articolo, proprio sull'argomento scottante "mascherine" e sulla situazione speculativa e disorganizzata della fornitura degli altri prodotti molto importanti in questo momento (come Amuchina, Alcol, Glicerina, etc.). Sarebbe importantissimo che un pool corposo di magistrati cominciasse a indagare e colpire severamente chi truffa e specula. E che gli effetti del loro lavoro venga pubblicato su tutti i media.

ItalianoAllEstero

Sab, 14/03/2020 - 11:10

@antomessima: un esempio e' 3M 9332+ FFP3 (usa google e vedi la foto). Considera pero' che questa mascherina e' per uso industriale e non sanitario. Quindi ci sono limiti nel caso di uso sanitario. Queste mascherine non sono prodotte solo da 3M, esistono parecchi marchi, JSP e altri.

killkoms

Sab, 14/03/2020 - 11:21

@HARIES,i nostri grembiuloni cercano solo le cose che vanno contro i nemici della sinistra o che portano visibilità!

giosafat

Sab, 14/03/2020 - 11:22

@rr...leggere i suoi commenti mette di buon umore. Continui così che ci allevia la depressione da virus.

nerinaneri

Sab, 14/03/2020 - 11:26

venco:ok...Le mascherine non servono per proteggersi ma per non diffondere il virus...

Calmapiatta

Sab, 14/03/2020 - 11:26

Ma lo vogliamo dire a tutti gli europeisti convinti che hanno sempre aspramente criticato, se non ridotto a zimbello, chi si poneva domande sulla reale consistenza della UE, che la Germania sta sequestrando trasporti di materiale di protezione diretto in altri paesi (e regolarmente pagati)?

frank173

Sab, 14/03/2020 - 11:30

Venco: data l'estrema serietà dell'argomenti, ti invito a non dire cretinate: le mascherine, quelle buone e non quelle che ti fanno vedere in tv, servono sia per proteggerti che per evitare di diffondere il virus. Il perché è abbastanza semplice: il virus non può uscire all'aperto e nemmeno entrare dall'esterno semplicemente in quanto i fori del filtro sono più piccoli del virus stesso che rimane intrappolato. Tale filtro deve essere sostituito ogni otto ore.

pushlooop

Sab, 14/03/2020 - 11:33

Viene fuori l'incapacità dello Stato ad organizzare la produzione di un prodotto così banale...in che mani siamo?!

cecco61

Sab, 14/03/2020 - 11:41

Il messaggio è corretto e sbagliato nello stesso tempo. Se mi trovo in un ambiente chiuso, a stretto contatto con un infetto, devo avere mascherine Ffp3 visto che molto probabilmente il virus satura l'aria. Al contrario, se devo evitare i soli droplet di chi parla o tossisce a breve distanza, occasionalmente in mezzo alla strada, basta una mascherina qualsiasi, purché non la tocchi e la cambi frequentemente. Le maschere con filtri intercambiabili potrebbero essere controproducenti se non si sostituiscono i filtri correttamente, toccandoli con le mani per poi toccare oggetti o bocca e occhi. Il fatto che non si trovino è un altro discorso.

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 14/03/2020 - 11:56

Vabbé, ho capito. Le poche mascherine che sono riuscita a procurarmi non servono a proteggermi. Servono a proteggermi invece quelle che indossano gli altri. Dunque servono lo stesso.

mozzafiato

Sab, 14/03/2020 - 12:24

ITALIANO ALL'ESTERO precisiamo:. LE FFP2/3 nascono come maschere ANTIPOLVERE ED USATE NELL:INDUSTRIA MA SONO ASSOLUTAMENTE EFFICIENTI E SENZA LE LIMITAZIONI DI CUI PARLI TU, ANCHE PER PROTEGGERSI DAL CORONAVIRUS! Ovviamente nello specifico HANNO UN TEMPO DI UTILITÀ LIMITATO ESATTAMENTE COME NELL'INDUSTRIA

NickByte

Sab, 14/03/2020 - 12:36

venividi ... no .. non hai capito niente ... se le mascherine non filtrano almeno i 100nm non servono ne a te ne agli altri .. tutte le mascherine che non hanno uno di questi tre marchi : N95,ffp2,ffp3 non hanno una capacità di filtraggio che blocca il virus che è di circa 140nm ... se vale la regola del piuttosto che niente è meglio piuttosto allora anche un fazzoletto serve un po a impedire che quello che espiri faccia tanta strada e si fermi prima dei 2 metri ma si attacca agli oggetti che vedi e tocchi nei supermercati ad esempio

ghorio

Sab, 14/03/2020 - 12:43

A prescindere dell'utilità o meno delle mascherine, è vergognoso il fatto che non si trovino. Le farmacie d'Italia hanno la caratteristica del cartello:" Mascherine esaurite ". E' ormai una settimana che si registra questa situazione e, nonostante gli annunci del commissario Borrelli le mascherine risultano introvabili.

ilguastafeste

Sab, 14/03/2020 - 13:09

Un'imprenditore capace avrebbe fiutato la cosa ed avrebbe incrementato la produzione per vendere in Cina, già a dicembre, senza aspettare gli "aiuti di stato", e senza dire assurdità sull'inefficacia delle mascherine in circolazione per vendere le proprie.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 14/03/2020 - 13:14

Da molti anni possiedo una maschera anti polvere a carboni attivi, con filtri sostituibili, che richiama nella forma le maschere antigas militari, ed e' utile anche in presenza di inquinanti come anidride solforosa. Come mia protezione, direi che e' ottima, ma non credo basti per la protezione dei circostanti, dato che ha una valvola di espulsione dell'aria espirata che non filtra l'espirato. Sarebbe interessante se qualcuno esperto del settore dicesse se queste, che sono maschere industriali abbastanza diffuse e mediamente costose,possono essere utilizzate o no.

Ritratto di michageo

michageo

Sab, 14/03/2020 - 13:20

volete un consiglio gratuito (...per ora…) STATE A CASA !!!!!!!!

Ritratto di Walhall

Walhall

Sab, 14/03/2020 - 13:21

Onestamente non capisco come una Nazione occidentale di primo ordine come l'Italia, possa arrivare a questo inaccettabile stato di disordine organizzativo a causa di un continuo rimpasto delle informazioni verso il cittadino. Si avrebbe dovuto mettere in campo l'esercito. Nessuno dei miei 1200 lavoratori, né in Europa né in USA, è sprovvisto di mascherine Ffp3, occhiali protettivi e guanti monouso, ho scorte per almeno 4 mesi e anche dopo non resterò sguarnito, dato che il prossimo ordine verrà evaso tra 90 giorni. Circa 35 giorni fa ho fatto un investimento in questi articoli, grazie ai suggerimenti di 2 miei fratelli che sono medici, che oggi si è rivelato necessario, specie nella filiale italiana che ho in Lombardia. Chiudere la gente in casa va bene, ma quelle persone devono pure mangiare e quindi muoversi nei supermercati per gli acquisti: senza le idonee protezioni il rischio di contagio non può essere contenuto.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 14/03/2020 - 13:42

A febbraio ho acquistato maschere omologate ffp3 a 10€ l'una. Tra i tanti esperti che dicono la loro, credo che dipenda molto dai luoghi che si frequentano e comunque una qualche protezione la danno: se non altro ognuno si tiene il proprio, al 98% più o meno se correttamente indossata, ergo.. Il miglior sistema - come ho sentito nei media - è quello deelle maschere militari anti nbc che proteggono chi la indossa, però non si trovano facilmente, chi le ha le vende a peso d'oro. Francamente è meglio limitare al massimo le uscite e, quando necessario, osservare la distanza dal proprio vicino di 1,8 mt. per maggior sicurezza.

Junger

Sab, 14/03/2020 - 13:52

Quanta disinformazione! Quanta ignoranza! Si è mai visto un chirurgo in strada con guanti e mascherina? Come afferma l' OMS la mascherina ha un' utilità seppure limitata nei rapporti ravvicinati con gli altri. In aria all'aperto il virus non c'è. Può essere utile invece in casa tra familiari, in particolare con gli anziani durante conversazioni in spazi ristretti o sui mezzi pubblici al chiuso (treni e metropolitane) Cordiali saluti

morello

Sab, 14/03/2020 - 14:17

Ma quale tavolo! l'azienda Spasciani dica al governo di cosa necessita per triplicare la propria produzione . Uomini, mezzi, sostegno economico! Questo è il contributo richiesto non il piagnisteo del blocco di prodotti non inerenti alla protezione da covid! E tanto c'è dica anche se le mascherine monouso possono essere riutilizzate dopo una corretta sterilizzazione

Ritratto di Trinky

Trinky

Sab, 14/03/2020 - 14:36

Potete spiegare tutte le norme tecniche ma perchè non ci dite dove si possono acquistare visto che non si trovano in giro?

cgf

Sab, 14/03/2020 - 15:13

@rr provi a rileggere l'articolo e poi a rileggersi, lei pensa che in pochi giorni si possa riempire la richiesta? L’azienda si chiama Spasciani e non Mandrake. Sul suo paragone con la produzione cinese, nessun commento, posso solo dirle che in Cina, ed in quasi tutto il S.E.Asia, spesso per passare dalla produzione di lavatrici a televisori basta una settimana, qui non farebbe nemmeno in tempo a convocare le parti sociali per la settimana dopo. Ancor di più, anche un fruttivendolo venderebbe tutta la propria merce fino all'ultimo pezzo, a maggior ragione quando la richiesta è alta e non esiste il pericolo che rimanga invenduta. Se dovesse prendere un voto non sarebbe certo per un MBA ma uno zero in geografia economica, quella delle primarie

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 14/03/2020 - 15:13

Sento troppe notizie contraddittorie, ognuno dice la sua. - Da incompetente, e tralasciando quale tipo di mascherine, qualcuno dovrebbe spiegarmi se, a parità di tipo di mascherina, sono utili per proteggere in qualche modo medici/infermieri e non a proteggere tutti gli altri. - Ma è così difficile per il governo emettere un comunicato, uno solo, semplice e chiaro, dopo essersi consultato con chi di dovere ? - Mah . . .

ROUTE66

Sab, 14/03/2020 - 15:18

CARO IT: COME PUOI LEGGERE NEL"ARTICOLO.i Cinesi detengono il 90% del mercato,perciò si può facilmente dedurre che posseggono tutta la filiera adatta alla stessa produzione. Perciò se il RESTO DEL MONDO NE DETIENE TUTTI ASSIEME IL 10% FATTI DUE CONTI E DICCI COME SIA POSSIBILE PER I PIANUCOLONI LOMBARDI PRODURRE DI COLPO UN CARICO 100 VOLTE DI QUELLO CHE SI PRODUCEVA FINO A POCHI MESI FA SI ASPETTA CON GRANDE SIMPATIA UN TUO CHIARIMENTO SU COME AUMENTARE LA PRODUZIONE

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 14/03/2020 - 15:44

Onde sbagliare la soluzione piu' efficace e' stare in casa ed uscire solo per fare la spesa se proprio si deve tenendo le dovute precauzioni di distanza e starnuto. Con me ne' Amazon ne' le farmacie faranno affari.

ortensia

Sab, 14/03/2020 - 15:49

E perche' quelle fatte in casa con la carta da forno non servono?

Dordolio

Sab, 14/03/2020 - 16:00

E' proprio così venividi. Un problema da non sottovalutare poi è che l'utilizzo di queste protezioni - migliori o peggiori che siano - induca un FALSO senso di sicurezza nell'utlizzatore. Solo chi è equipaggiato convenientemente con occhiali, tuta e scafandramenti vari può FORSE avere una forma ragionevole di protezione....

Gianca59

Sab, 14/03/2020 - 16:01

Spero che alla fine di tutto questo si riveda il modello produttivo messo in piedi con la globalizzazione. Non è possibile delegare tutto a paesi inaffidabili.

Dordolio

Sab, 14/03/2020 - 16:05

Trinky, non so come sia ma il mio dentista alcuni giorni fa le regalava ai propri pazienti. Mi ha detto che aveva sempre un magazzino ben fornito, in ambulatorio. Di più: la farmacia di quartiere ne è rimasta sprovvista.. da subito. Poi vedo una vicina con una bella maschera e le chiedo dove se la è procurata: presso una grande sanitaria poco distante. E il marito già nei giorni precedenti le aveva trovate lì....

mariolino50

Sab, 14/03/2020 - 16:19

rr Per fare le mascherine serie ci vogliono le macchine e i materiali adatti, forse tutte le faceva la Cina per il resto del mondo, con tanti marchi diversi.

mariolino50

Sab, 14/03/2020 - 16:22

IO ne ho alcune fp2 e fp3, più una di gomma col filtro a vite, anche antigas nocivi secondo il filtro, di quando lavoravo anche con l'amianto, ma sono faticose da portare.

Ritratto di VittorioDettoToi

VittorioDettoToi

Sab, 14/03/2020 - 16:35

Buongiorno a Voi tutti e Buon Fine Settimana, io per 35 anni ho provveduto a dotare i Lavoratori, in grandi Aziende, di dispositivi di protezione individuale e, a mio avviso, lo Spasciani (ho usato molti sui dispostivi molto buoni, ha preso un mezzo sbaglio, non so se voluto o non voluto, dimenticandosi che i Dispositivi di Protezione delle Vie Respiratorie in una Azienda vanno sostituiti piu' volte in un Turno di lavoro per Invecchiamento (uno Stuccatore che mola lo stucco tura i pori del sistema filtrante, idem un Verniciatore di vernici all'Acqua) mentre in questo caso la maschera non si sporca, vanno solo Sterminati eventuali batteri e virus, cosa che si fa Spuzzando dell'alcool etilico (Denaturato o Grappa..)con uno spruzzatorino fuori e dentro la maschera, Virus e Batteri odiano l'Alcool e muoiono in un paio di minuti. Se qualche virologo volesse esprimersi sul mio pensiero sull'alcool mi farebbe piacere

Gianca59

Sab, 14/03/2020 - 16:41

Si parla tanto di settori strategici di cui lo Stato non può rinunciare al controllo. In questo caso le "banali" mascherine si sono trasformate in qualcosa di impensabilmente strategico.....

TORO42

Sab, 14/03/2020 - 16:49

finalmente un articolo chiaro che smentisce la campagna di Italia stasera e la Sua campagna "mascherine tutti"

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 14/03/2020 - 16:53

Dordolio 16:00 - Dissento in parte. Una pur piccola protezione è sempre meglio che nessuna protezione. - Se poi c'è qualcuno che avendo la mascherina si sente libero di baciare tutti sulla bocca, è da ricovero psichiatrico.

Boxster65

Sab, 14/03/2020 - 16:56

rr@ ma ci fai o ci sei? Probabilmente ci sei. In Cina che resta una dittatura komunista fanno quello che la nomenklatura vuole, pure costruire due ospedali lazzaretto da migliaia di posti letto giusto di fianco ad un mega quartiere residenziale. Prova a farlo in Italia, così come a tentare di modificare la produzione di un'azienda e vedrai se ci riesci nel giro di giorni o in anni tra burocrazia, comitati di quartiere, verdi, Tar, ecologicisti, sardine, girotondi e saltimbanchi...

Ritratto di _alb_

_alb_

Sab, 14/03/2020 - 17:12

@ItalianoAllEstero non si sono mascherine "ad uso sanitario". Se sono FFP3 sono FFP3. Le uniche 'certificate', diciamo così, anche per batteri e virus. Ma per l'OMS vanno bene anche le FFP2.

Ritratto di _alb_

_alb_

Sab, 14/03/2020 - 17:18

@VittorioDettoToi non sono un virologo ma ero giunto alla tua stessa conclusione (la grappa no, servirebbe alcool almeno al 70%, ma sono sicuro stessi scherzando). Leggendo in giro andrebbero bene anche le lampade a raggi UV (ad avercele). Una mascherina in ambiente di vita può durare anche settimane od alcuni mesi, l'unico limite è che il filtro non si ostruisca e quindi si perda la tenuta facciale (l'aria inizia ad entrare dai lati).

Ritratto di VittorioDettoToi

VittorioDettoToi

Sab, 14/03/2020 - 17:33

Per _alb_ Occhio alle lampade UV-B non sono lampade per le Massaie, sono Molto Pericolose per la Vista, meglio l'Alcool... Per la Grappa era solo per fa ridere un po di gente... Vittorio in Lucca

mariolino50

Sab, 14/03/2020 - 18:22

IO ho delle ffp2 e 3, 3m e drager, sul sito della Drager, chi lavora in certe industrie pesanti sa che una delle più grosse al mondo, cè scritto che le serie 3 bloccano anche microbi e virus, infatti lo dicevano anche medici in tv. Quelle di gomma con i filtri a vite sono anche meglio, ma un tantino scomode da portare, e il tutto non credo sia economico, fanno anche i respiratori dei pompieri, io li ho usati nelle esercitazioni antincendio, e quelli pesano anche parecchio, non sei in acqua.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 15/03/2020 - 10:37

Scusate se insisto, ma, visto che mi sembra ci siano molti interventi di gente esperta, richiedo: secondo voi, le classiche maschere con filtri a vite, che sono indubbiamente sicure per chi le porta, non vi sembrano insufficienti per il fatto che non filtrano l'aria espirata? Capisco che altrimenti bisogna passsare alle anti-nbc, ma un'osservazione in merito sarebbe gradita.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 15/03/2020 - 12:37

Ah, un'altra cosa: qualcuno ha indicato gli UV-B come sterilizzanti. Non sono un medico, ma a quanto mi risulta, SOLO i piu' penetranti UV-C ottengono uil risultato. Se qualcuno ha da parte dei vecchi cancellatori di Eprom, che usano appunto gli UV-C, li tiri fuori, con le dovute cautele. E lo stesso dovrebbero fare LE BANCHE, ALTRO CHE LA BUFALA DI RITIRARE IL CONTANTE PER SANIFICARLO!!

Gasparesesto

Gio, 14/05/2020 - 11:13

Mi fa piacere che qualcuno abbia preso a cuore questa ennesima mancanza d'attenzione su una cosa che sembra così elementare ma che in verità è parecchio importante. Così importante che se ne parla di striscio " per la vergona fin'ora sottovalutata indebitamente da chi ci ha messo ai domiciliari con tanto di Decreto con a seguito salatissime multe " Ci vuol cos' tanto per chi sta nella stanza dei bottoni a far osservare determinate esigenze anche a chi distribuisce le pseudo-mascherine a 0,50 ?