La vignetta con Gesù non piace, Staino lascia Avvenire

La sua ultima vignetta ha creato diverse polemiche così il fumettista ha deciso di interrompe la collaborazione con il quotidiano

La vignetta con Gesù non piace, Staino lascia Avvenire

È stato sommerso dalle critiche per la sua ultima vignetta pubblicata su Avvenire. Ora, Sergio Staino, fumettista toscano ed ex direttore de l'Unità, ha deciso di interrompe la sua collaborazione con il quotidiano della Conferenza episcopale italiana.

Il suo Jesus che guarisce la bimba indemoniata spegnendo la tv che trasmette un comizio del ministro dell'Interno Matteo Salvini ha fatto nascere numerose polemiche soprattutto sui social network. Così Staino ha pensato di terminare il suo lavoro ad Avvenire. "Non te la prendere troppo: ci abbiamo provato", si è giustificato il vignettista in una lettera aperta indirizzata al direttore Marco Tarquinio.

Il Gesù di Staino era già finito nel mirino dei lettori che più volte hanno inviato messaggi di critica al fumettista. "Le voci dissonanti, a volte al limite della volgarità, sono troppe e investono, sfruttando strumentalmente il mio lavoro, la tua figura, il valore del giornale da te diretto, fino, oserei dire a colui che oggi guida il mondo cattolico", ha scritto il vignettista ateo.

"Caro Sergio, pensavo a tutto meno che a metterti in una condizione che ti avrebbe tolto serenità - ha replicato il direttore Tarquinio -. Mi dispiace, così come mi dispiace che altre persone abbiano perso la loro serenità fino a concepire e scrivere invettive. Terribile, ma purtroppo per me non sorprendente".

Autore

Commenti

Caricamento...