Coronavirus, morto consigliere della Lega a Piacenza

Nelio Pavesi era ricoverato nel reparto di malattie infettive e ha perso la vita in queste ore. Il sindaco Barbieri: "La sua scomparsa ci lascia attoniti, profondamente scossi". Aveva 68 anni

Era stato ricoverato in ospedale ed era risultato positivo al coronavirus. E oggi il consigliere comunale di Piacenza della Lega, Nelio Pavesi, sarebbe deceduto nella struttura sanitaria, nel reparto di malattie infettive, in seguito alle complicanze legate all'infezione. Aveva 68 anni ed era tra i banchi di palazzo Mercanti dal 1998 (terminando nel 2002) ed era tornato in questo mandato amministrativo, dal 2017 a oggi.

Il messaggio del sindaco Barbieri

"La scomparsa di Nelio Pavesi ci lascia attoniti, profondamente scossi. Oggi piangiamo non solo una figura istituzionale stimata per il suo impegno politico e culturale, ma un amico che ha sempre avuto il coraggi di essere trasparente e onesto nell'esprimere il proprio pensiero, leale e coerente nel difendere le sue idee", scrive il sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, dando voce al cordoglio unanime della giunta e del consiglio comunale.

"Tanti piacentini hanno avuto la fortuna di apprezzarne, come docente in diverse scuole di città e provincia, nonché al conservatorio Nicolini, le doti umane, la competenza e l'amore per la musica, che lo ha accompagnato costantemente anche nella sua lunga e preziosa attività politica", ha continuato il primo cittadino di Piacenza. Che ha poi aggiunto: "In questi anni, Nelio si è speso con generosità e passione per promuovere e valorizzare il patrimonio culturale e artistico del nostro territorio, animato da una fervida volontà di lavorare per il bene comune. Fedele ai principi in cui credeva, ha saputo esternare le sue opinioni con schiettezza e sincerità rare, mai in modo strumentale ma sempre con l'obiettivo di costruire, insieme un progetto di crescita per quella Piacenza a cui ha voluto bene con tutto se stesso".

"Un esempio per tutti noi"

Il sindaco Barbieri, risultata positiva al Covid-19 soltanto qualche giorno fa, nel ricordare il consigliere leghista ha poi voluto chiarire: "Oggi tributiamo il nostro omaggio sentito e commosso a un uomo di grande sensibilità, la cui capacità di mettersi a servizio degli altri, pur nella fermezza con cui portava avanti le sue idee, resta di esempio per tutti noi. In queste circostanze così difficili, ce non ci permettono di essere loro vicini come vorremmo, rivolgiamo ai familiari di Nelio Pavesi un pensiero e un abbraccio carichi di affetto, ben sapendo che la comunità piacentina, così come ciascuno di noi, non lo dimenticherà".

L'omaggio di Borgonzoni

"La Lega piange, oggi, la scomparsa di Nelio Pavesi, consigliere comunale, docente, uomo di cultura e appassionato militante, con una lunga storia di tante battaglie alle spalle. Una di queste battaglie, quella contro il coronavirus, ci vede oggi tutti impegnati ed è anche per Nelio che la porteremo avanti, con massimo senso di responsabilità e la vogliamo vincere", ha dichiarato la senatrice emiliana della Lega, Lucia Borgonzoni.

Il saluto della Lega

"Nelio era un uomo perbene, padre sollecito, marito premuroso", ha scritto del funzionario scomparso il consigliere piacentino della Lega in regione Emilia Romagna, Matteo Rancan. Che ha poi concluso: "Di lui, ci rimarranno i suoi insegnamenti, la sua simpatia, il suo impegno e il suo amore per Piacenza, per la quale si è sempre battuto dai banchi del consiglio comunale".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

SPADINO

Mar, 10/03/2020 - 14:50

QUINDI L'ETA' SI ABBASSA.

baio57

Mar, 10/03/2020 - 15:23

Quindi è il primo caso morto di coronavirus ?

Giorgio5819

Mar, 10/03/2020 - 15:28

Cordoglio, il resto non serve .

d'annunzianof

Mar, 10/03/2020 - 15:32

Amen, RIP

uberalles

Mar, 10/03/2020 - 16:08

Condoglianze sincere

maurizio50

Mar, 10/03/2020 - 16:35

Purtroppo è solo l'inizio.!!!!

Popi46

Mar, 10/03/2020 - 16:36

@SPADINO: lei è di quelli che si considerano al sicuro perché giovani? La informo che i virus, tutti i virus, se ne fregano alla grande di età, confini,divieti e compagnia bella.....i primi a morire sono stati gli anziani,perché già più fragili immunologicamente parlando, ma poi toccherà a tutte le età e,in particolare,a quei poveri giovani che,figli di genitori dementi,non sono stati vaccinati per niente

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 10/03/2020 - 17:39

Popi46-Ai giovani ci pensano le auto, le moto, e i selfie estremi...

27Adriano

Mar, 10/03/2020 - 17:43

..Mi dispiace.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 10/03/2020 - 18:41

Soprattutto gli anziani che non verrebbero sottoposti a terapia intensiva, PERDANO 15 minuti al giorno, mettano a bollire una pentola d'acqua (possono anche aggiungerci qualche sostanza opportuna)e respirino VAPORI CALDI. Non costa niente e non ha controindicazioni. Ricordiamoci dei nonni.

Santorredisantarosa

Mar, 10/03/2020 - 19:30

MI DISPIACE VERAMENTE TANTO