Arriva il weekend a due volti: piogge sabato, sole domenica

Una nuova perturbazione condizionerà le condizioni meteo soprattutto sabato. Per la festa della donna avremo un generale miglioramento con qualche pioggia soltanto al Sud. La settimana prossima torna l'alta pressione africana

Arriva il weekend a due volti: piogge sabato, sole domenica

Dopo la perturbazione di ieri che, in queste ore, si è spostata verso le regioni meridionali, un nuovo vortice di maltempo è in arrivo sul nostro Paese interessandoci durante il fine settimana che si aprirà instabile e piovoso ma con un deciso miglioramento nella giornata di domenica.

Sabato di maltempo

Come dicono gli esperti, domani si aprirà con forte instabilità sul Nord-Est dove cadranno piogge intense e nevicate sulle zone alpine a partire dai 1300 metri ma in calo durante la giornata. Tempo migliore al Nord-Ovest dove non mancheranno ampie schiarite.

Il maltempo, però, colpirà anche diverse aree del Centro-Sud: piogge e qualche temporale sulla Sardegna e le regioni tirreniche dalla Toscana alla Calabria, soprattutto durante le ore centrali della giornata. Inizialmente più al riparo il comparto adriatico ma le condizioni meteo saranno inaffidabili e qualche acquazzone cadrà durante l'arco della giornata, piogge sparse anche sulla Sicilia settentrionale. Il vento soffierà moderato da Maestrale e nevicate interesseranno la dorsale appenninica intorno ai 1000/1200 metri.

Festa della donna al sole

La giornata di domenica, invece, vedrà un generale miglioramento già dalla mattinata su tutto il Nord e le regioni centrali con cieli poco nuvolosi ed un bel soleggiamento. Situazione diversa, invece, su alcune zone meridionali dove il tempo si manterrà instabile, segnatamente su Puglia, Calabria ionica e gran parte della Sicilia dove l'ombrello bisognerà averlo a portata di mano.

Nevicate e temperature

La neve cadrà abbondante tra stanotte e domani su tutto l'arco alpino con accumuli intorno ai 15-20 cm che si andrà a sommare a tutta quella caduta negli ultimi giorni. La quota sarà anche molto bassa: un'imbiancata è prevista su Aosta nelle prossime ore e leggeri accumuli anche a 300 metri di quota sui rilievi della Lombardia. Nevicate interesseranno la dorsale appenninica settentrionale ma i fiocchi bianchi si faranno vedere soltanto a partire dai 1500 metri.

Sul fronte termico, se nella giornata di sabato le temperature massime sono previste in calo su Nord-Est e Centro-Sud a causa dei cieli molto nuvolosi e delle precipitazioni, domenica tenderanno ad aumentare al Centro-Nord mantenendosi stazionarie sulle regioni meridionali. Non farà freddo ma saremo dentro le medie climatiche della prima decade di marzo.

La tendenza per la nuova settimana

Le proiezioni dei Centri meteorologici dicono che, se lunedì un nuovo vortice di bassa pressione provocherà nuove piogge al Centro-Nord, da mercoledì un'area di alta pressione di origine africana riporterà tempo stabile e temperature in netto aumento con punte anche superiori ai 20 gradi su gran parte d'Italia. La proiezione andrà confermata nei prossimi giorni.

QUI TUTTE LE PREVISIONI

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti