"È come la neve a Milano...". Zangrillo frena sulla seconda ondata

Il primario del San Raffaele di Milano è sicuro: "Il virus sta prendendo una piega positiva". Ma Iss e Oms lanciano l'allarme. Ci sarà una seconda ondata in autunno?

Nel nostro Paese ci sarà una nuova ondata di Coronavirus? Anche su questo fronte gli esperti si dividono. Dopo aver litigato sulla sua potenza e sulla sua effettiva pericolosità, ora gli scienziati sono pronti a scontrarsi nell'ambito di un possibile ritorno del Covid-19. La posizione di Alberto Zangrillo è chiara e non lascia spazio a libere interpretazioni: "Chiunque per le più svariate ragioni si possa permettere di dire che la seconda ondata ci sarà in autunno o in settembre o prima di Natale, dice delle cose che non hanno senso dal punto di vista scientifico". A suo giudizio sarebbe come prevedere che a Milano nevicherà il giorno di Sant'Ambrogio: "Questo per dire che noi ancora una volta dobbiamo tenerci aderenti alle evidenze". E almeno per il momento i dati ci dicono che "la cosa sta prendendo una piega positiva".

Intervenuto in diretta nel corso della trasmissione L'aria che tira su La7, il direttore delle Unità di anestesia e rianimazione generale e cardio-toraco-vascolare dell'ospedale San Raffaele di Milano ha invitato tutti a mantere un comportamento prudente osservando tutte le direttive previste. Tuttavia al tempo stesso bisogna prepararsi a riprendere la propria quotidianità e le proprie abitudini, soprattutto dal punto di vista sanitario: "Abbiamo trascurato una serie di patologie che non devono essere trascurate a lungo, altrimenti creiamo un altro gravissimo problema". Le parole del professor Zangrillo sulla scomparsa del virus dal punto di vista clinico avevano creato infinite reazioni, ma ha voluto specificare che la tesi sostenuta non vuol dire che il Coronavirus adesso sia inesistente: "C'è, ma non è in grado di produrre quella condizione che ha portato tante persone in terapia intensive".

L'allarme di Oms e Iss

Verso la fine di aprile vi avevamo parlato della possibile seconda ondata che si potrebbe abbattere sull'Italia, in seguito all'avvertimento lanciato da Anthony Fauci. Il direttore del National Institute of Allergy and infectious Diseases statunitense non ha usato giri di parole per esplicitare il proprio scenario: "Il virus tornerà in autunno, ma saremo più preparati". Parere simile quello di Silvio Brusaferro: "Una seconda ondata non è scontata e non si può escludere". Il presidente dell'Istituto superiore di Sanità ha voluto specificare che non si possono fare parallelismi con la drastica situazione vissuta da febbraio: "Non avrà lo stesso impatto della prima". Anche perché non mancano segnali di fiducia che lasciano ben sperare visto che ora si indossano le mascherine, si rispettano le distanze interpersonali e la ricerca scientifica sta facendo imponenti sforzi.

A essere convinta che ci sarà una seconda ondata è anche l'Organizzazione mondiale della sanità che, nella persona dell'inviato David Nabarro, avverte: "Il Coronavirus non è sparito e con l’allentamento delle restrizioni dobbiamo prepararci all’arrivo di nuove ondate che si diffonderanno molto velocemente". Ovviamente sarà necessario continuare a tenere la guardia alta. Ma c'è anche un'altra ipotesi che vedrebbe il Coronavirus presentarsi nuovamente a dicembre. Una possibilità non esclusa assolutamente da Francesco Le Foche, primario di immuno-infettivologia al day hospital del Policlinico Umberto I di Roma: "Non credo che a settembre-ottobre l’epidemia sarebbe già in grado di riprendersi proprio per il limitato spazio temporale". Sulla medesima scia il virologo Guido Silvestri, secondo cui la chiara stagionalità dei Coronavirus "deve farci prendere molto sul serio la possibilità di un ritorno del virus in dicembre-gennaio". Il docente negli Usa alla Emory University di Atlanta ha invitato a puntare "su strategie chiave come monitoraggio e preparazione", piuttosto che insistere "su interventi a tappeto" la cui efficacia è dubbia e che potrebbero provocare notevoli danni all'economia e al "morale del Paese".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di duliano

duliano

Gio, 04/06/2020 - 10:12

Ma non si può fare una class-action contro i presunti esperti per "terrorismo psicologico"? L'unico motivo per il quale continuano a prevedere scenari apocalittici, è solo quello di mantenere al potere Casalino/Conte.

aswini

Gio, 04/06/2020 - 10:12

OMS E ISIS dilettanti allao sbaraglio, dannnosi, cambiamo idea ogni giorno, come la marcia indietro sull'uso dell'idrossiclorochina

baio57

Gio, 04/06/2020 - 10:18

Piantiamola una buona volta,non se ne può più.

ulio1974

Gio, 04/06/2020 - 10:19

...nel'85 ne è venuta un metro... caso eccezionale, certo, ma anche questa pandemia è eccezionale.

cecco61

Gio, 04/06/2020 - 10:26

La seconda ondata avrebbe dovuto esserci pure per suina, aviaria, SARS e compagnia bella, ma non c'è stata. Quindi, visto che parlano tutti a vanvera, sulla base della casistica degli ultimi 20 anni ha più chances la tesi di Zangrillo. Che ci sia o meno la seconda ondata poi importa poco: non possiamo richiudere tutto perché moriremmo di fame e di povertà. Piantatela di dar voce a gente che parla non avendo nulla di intelligente da fare visto che, oggi, nessuno ha la minima certezza sull'evoluzione del virus (e lo ammettono pure, tra le righe, gli stessi che vorrebbero terrorizzarci).

nerinaneri

Gio, 04/06/2020 - 10:28

...grande!, l'inps ringrazia...e pure la collettività...

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 04/06/2020 - 10:29

Vogliono solo fare terrorismo psicologico,creando psicosi di massa attraverso i media! Dietro questo terrorismo mediatico si potrebbero celare interessi economici da parte delle case farmaceutiche riguardo ai vaccini...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 04/06/2020 - 10:32

ripeto, state attaccando zangrillo perchè è "il medico di" e non per le sue qualità mediche intrinseche :-)

Ritratto di navajo

navajo

Gio, 04/06/2020 - 10:34

Sono ancora al governo solo grazie all'emergenza. Chiunque affermi che questa è ormai alle spalle e mette in pericolo le poltrone di lor signori è un nemico da abbattere.

Giorgio Colomba

Gio, 04/06/2020 - 10:38

Tenere sotto scacco il popolo per fargli metabolizzare ogni vessazione, stile ISS e OMS, è tipico dei regimi. E del regimetto in salsa rossogialla.

giangar

Gio, 04/06/2020 - 10:43

Class action? Terrorismo psicologico? Mantenere in piedi Casalino/Conte? Ma perché rifugiarsi sempre in queste posizioni estreme ed assurde? Atteniamoci alle poche informazioni su cui tutti i medici sono d'accordo. Il virus si è indebolito, un'ondata successiva non può essere prevista con certezza, ma neppure esclusa, riprendiamo la nostra vita con prudenza: distanze, mascherina quando necessario. E' così difficile?

Ritratto di The_sailorman

The_sailorman

Gio, 04/06/2020 - 10:43

Io non sono uno scienziato, ma ragiono così: se il virus perde efficacia e si attenua con il passare del tempo vuol dire che ogni volta che si replica subisce un piccolo degrado di tutte le sue "abilità". E dopo essersi replicato (con i contagi successivi) un numero imprecisato di volte perde la sua capacità di farlo ancora e l'epidemia svanisce. Tranne per qualche caso di virus ancora "in gamba" che produrranno un residuo numero di ammalati, in progressivo esaurimento. Quindi, perché non indagare scientificamente su questo processo per vedere se si può accelerare questa trafila?

steacanessa

Gio, 04/06/2020 - 10:44

Persona di grande buonsenso.

nerinaneri

Gio, 04/06/2020 - 10:49

mortimermouse: te la canti e te la suoni...hai scartavetrato i...

baio57

Gio, 04/06/2020 - 10:50

@ nerinaneri Qualcosa di intelligente,non dico sempre ,ogni tanto.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 04/06/2020 - 10:58

Gli scienziati dov'erano quando già a Novembre iniziava a girare il Virus in Italia? C'erano già delle avvertenze che giravano negli ospedali rigorosamente non considerate e chissà perchè. Prese irresponsabilmente sotto gamba da chi non dovrebbe lavorare nella sanità o c'era un progetto di diffusione virus?

bernardo47

Gio, 04/06/2020 - 11:01

Questo signore, faccia anestesista e lasci ai virologi e infettivologi la loro professionalità......si sente odore di insufflaggio politico....Fare polemiche su queste cose,è sciocco.

ste2479

Gio, 04/06/2020 - 11:02

i virologi farebbero bene a lasciare le Tv e tornare in lavoratorio. in questi 3 mesi non ne hanno azzeccata una

Gio84

Gio, 04/06/2020 - 11:04

Gli scienziati che consigiano il governo sono pessimisti e prevedono una nuova ondata. Il governo segue ciecamente questi scienziati. Questi inetti al governo si stanno preparando o chi vivrà vedrà? Se li seguono con tanto amore dovrebbero essere pronti ospedali Covid in tutte le regioni, tamponi nei magazzini etc. Si hanno notizie sulla preparazione della seconda ondata o, come la prima, io speriamo che me la cavo?

Rossana Rossi

Gio, 04/06/2020 - 11:10

mantenere il terrore fa comodo a qualcuno. Quello che sarà a meno che qualcuno non abbia la palla di vetro, non lo sa nessuno.......

ulio1974

Gio, 04/06/2020 - 11:19

...ci sarà magari anche poca neve, ma se giri con le gomme estive anche solo 4 cm bloccano tutto. meglio prepararsi con catene, spazzaneve e sale e magari non usarli che essere impreparati.

bernardo47

Gio, 04/06/2020 - 11:20

La strumentalizzazione politica va evitata caro Zangrillo.....non vi è chi non la colga. Una inutile polemica e situazione di inghilterra,usa, Svezia o Brasile insegna tante cose. Se non fossero state adottate quelle misure,che molti paesi poi ci hanno copiato, saremmo in una situazione ben peggiore. È il momento della serietà e della prevenzione non delle stupide polemicucce ........

Pigi

Gio, 04/06/2020 - 11:20

La storiella del virus che sta mutando serve a giustificare le migliaia di morti causati da trattamenti inefficaci o addirittura dannosi. Come dimostrano le decine di migliaia di casi in tutto il mondo, il virus è sempre lo stesso, ma, rispetto a due mesi fa, molti trattamenti che hanno provocato più danni del virus sono stati abbandonati e ora si muore molto meno. Ma come dirlo? Semplice, con il virus che ha perso potenza.

graffio2018

Gio, 04/06/2020 - 11:24

a ottobre Grillo girava con la mascherina, chissa perchè! e a noi non hanno detto nulla fino a marzo... bastava dire subito che c'era in circolazione una pericolosa influenza, obbligare a maschera distanziamento e guanti, e avrebbero prevenuto il contagio, evitate migliaia di morti e salvato l'economia! delinquenti fino in fondo

amicomuffo

Gio, 04/06/2020 - 11:26

la gente tra poco , e sta già accadendo, avrà più paura di morire di fame che del coronavirus...ed alla fine trarrà le sue conclusioni...e qualcuno dovrà avere un pò di paura....

widmer.v.r

Gio, 04/06/2020 - 11:30

basta, non se può più... tutti liberi, non si rischia niente! con tutti i geni che ci sono in giro, ci fosse qualcuno che calcoli decentemente che probabilità esiste per una persona di contrarre un contagio pericoloso incontrandosi "normalmente" senza guanti e mascherine e da vicino con 100 persone al giorno, zona per zona d'italia. secondo me probabilità infinitesimale e non tale da giustificare restrizioni di alcun tipo.

bernardo47

Gio, 04/06/2020 - 11:33

Pigi, Lei è smentito dai fatti e dai virologi di tutto il mondo. Però è libero di pensarla come crede....

ptck135

Gio, 04/06/2020 - 11:36

La previsione di una seconda ondata può portare ad essere preparati per l'inverno (speriamo sia così), ma anche a pensare che l'OMS proprietaria di laboratori di ricerca sui virus sappia qualcosa che noi oggi non sappiamo visto gli interessi che girano a quei livelli...

baio57

Gio, 04/06/2020 - 11:48

@ Bernardo47 L'hai letto l'articolo,a me sembra di no ,e non hai nemmeno letto quale sia la specializzazione del dott. Zangrillo .

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 04/06/2020 - 11:49

Pigi 11:20...certo!Non hanno ascoltato pareri autorevoli NOSTRANI,VERIFICABILI sul campo,per l'uso dell'idrossiclorochina, plasma, ozonoterapia, antivirali,etc.etc.,che dove SUBITO utilizzati hanno ridotto la mortalità a valori inferiori di una normale influenza!Cantonate una più grossa dell'altra(come quella di puntare sugli ausili autorespiratori,e cose del genere....).Tutta una serie di MADORNALI errori,indicazioni sbagliate a Medici di base(che poi si sono arrangiati da soli...),DISTRUZIONE dell'economia,creato il TERRORE nella gente,che se ne andrà(forse),in anni...Poi continuano a "menarla" con il VACCINO "salvifico"!

Guido_

Gio, 04/06/2020 - 11:51

L'ennesimo medico in cerca di visibilità che se ne esce con banlità e messaggi contraddittori.

Sempreverde

Gio, 04/06/2020 - 11:53

Chi vede strumentalizzazione politica in Zangrillo ha poca dimestichezza con il ragionamento scientifico il quale si basa sulle osservazioni e non su affermazioni individuali. La scienza ha anche strumenti per ragionare sulle incertezze. Si chiama processo Bayessiano ed è uno strumento mediante il quale si può esprimere la probabilità di un evento mediante un ragionamento matematico basato su osservazioni. Questa procedura appartiene al patrimonio di tutta la comunità scientifica. Chi spara certezze senza dati clinici espone solo delle ipotesi, non teoremi, non dimostrazioni. Attenersi ai fatti e dedurre conclusioni con livelli di confidenza rappresenta l’unico metodo scientifico accettabile. Le minacce di seconde e terze ondate sono solo congetture dannose.

Pigi

Gio, 04/06/2020 - 11:57

@bernardo47 "Lei è smentito dai fatti e dai virologi di tutto il mondo". Invece i fatti dicono che il virus è sempre lo stesso. L'infezione sta toccando tutti i paesi uno dopo l'altro, con una chiara preferenza per una fascia climatica, né troppo calda né troppo fredda. In quanto ai virologi, se un'infezione locale si è trasformata in pandemia vuol dire che non ne hanno azzeccata una.

savonarola.it

Gio, 04/06/2020 - 11:58

Se veramente, come spero, il prof. Zangrillo avesse ragione tutti gli pseudo esperti che ci hanno riempito di balle in questi mesi dovrebbero chiedere scusa e sparire.

baio57

Gio, 04/06/2020 - 11:59

@ ptck135 C'è un filantropo a caso ,che sta monopolizzando la ricerca sui vaccini ormai da anni ,e forse la ricerca sui virus stessi ....

attilaunnoita

Gio, 04/06/2020 - 12:01

@The_sailorman: Quello che scrivi è esattamente l'effetto della selezione naturale. Ad ogni copia dello RNA virale possono verificarsi errori. I virus più gagliardi uccidono gli ospiti ed hanno quindi meno possibilità di diffondere proprie repliche. Questo è il motivo per cui tutte le epidemie ad un certo punto spariscono. Il virus può diventare endemico, come l'influenza. In questo caso si possono avere nuove ondate, ma certamente meno letali (anche se non meno contagiose). Non c'è da fare grandi indagini: basta un esame di microbiologia del primo anno di università...

bernardo47

Gio, 04/06/2020 - 12:03

Insufflato politicamente,rischia di fare danni ai suoi insufflatori.....

agosvac

Gio, 04/06/2020 - 12:06

Insomma sembra che gli sponsor del corona virus riescano a dire tutto ed il contrario di tutto. Sì, si potrebbe ripresentare ma anche no: sembrano i Veltroni della scienza medica. Francamente non riesco a capire cosa ne verrebbe loro se il virus si ripresentasse. Comunque credo che ogni scienziato debba prendere in esame solo i dati certi. Questi dati dicono che gli ammalati guariscono, i contagi sono sempre di meno ed i ricoverati in terapia intensiva latitano. Ovviamente quelli pagati da Conte sanno che non sarebbero più pagati se il virus non si ripresentasse, pertanto tifano a suo favore.

Luthien

Gio, 04/06/2020 - 12:07

Da una ricerca su PubMed - archivio internazionale di pubblicazioni scientifiche mediche, unica fonte considerata attendibile per le pubblicazioni riviste fra pari in ambito medico: Silvio Brusaferro: 74 pubblicazioni Alberto Zangrillo: 293 pubblicazioni A chi dare maggiore attendibilità? A voi la scelta....

Papilla47

Gio, 04/06/2020 - 12:10

Una seconda ondata non è scontata ma non si può escludere. Bisogna avere un cervello illuminato per fare questa previsione. E' come la neve se non fa farà!

ruggerobarretti

Gio, 04/06/2020 - 12:15

bernardo47: non credo proprio tu possa avere le capacita' per mettere in discussione cio' che asserisce il Prof. Zangrillo. Sei libero di credere ai tuoi cari virologi, si intende quelli catastrofisti televisivi, ma ripeto come causio ti puoi permettere di considerare questo professionista alla stregua di uno stregone. Ma lo sai almeno chi e' questo personaggio?? E dimmi che kaltz c'entra la politica?? Tiri forse in ballo il fatto che e' anche il medico del Berlusca?? Complimenti per la tua alta intelligenza allora!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 04/06/2020 - 12:17

@agosvac 12:05...Li chiamerei "sponsors del TERRORE",che a quanto pare stanno distruggendo,danneggiando i PIU',a scapito dei MENO!....Ma la "gente" come nell'esperimento della "rana bollita" di Chomsky,ormai non se ne accorge più...e muore "bollita"

Ritratto di HARIES

HARIES

Gio, 04/06/2020 - 12:19

@duliano Certamente c'è una grossa responsabilità politica di questo Governo e non solo. E mi sembra che Zangrillo stia facendo affermazioni corrette e condivisibili. Ha ragione Sgarbi nel suo ultimo intervento in Parlamento nel chiedere una Commissione d'Inchiesta. Aggiungo che un gruppo di illustri medici ha consegnato al Governo, il 28 Maggio 2020, una istanza in autotutela in cui vengono poste serie domande per quello che è accaduto nel nostro Paese. Probabilmente ne vedremo delle belle.

Sempreverde

Gio, 04/06/2020 - 12:20

Beh vedo che scrivono numerosi soggetti di cui non devo mettere in dubbio la loro buona fede e per questo ho ragione di ritenere che si tratta, sempre che di espressioni genuine siano, di soggetti ai quali la lunga fase di captivity ha generato dipendenza psicologica, condizionamenti indotti e la necessità di ricorrere ad una protezione esterna che possa mettere lenimento alla paura della malattia e del trapasso. Tipicamente in situazioni drammatiche tali soggetti tendono ad amare persino i propri aguzzini poiché nella privazione percepiscono anche protezione e preferiscono essere prigionieri piuttosto che scegliere la libertà. Storicamente si chiama sindrome di Stoccolma anche se paradossalmente in Svezia hanno fatto scelte differenti. Tuttavia i postumi del Covid comporteranno ancora problematiche del genere per qualche mese. Molti ne usciranno per semplice emulazione ma in qualche caso serviranno dei trattamenti specialistici.

Luthien

Gio, 04/06/2020 - 12:23

Vantaggi di Brusaferro ad una permanenza del coronavirus: fondi e visibilità all'ISS. Vantaggi di Zangrillo ad una scomparsa del coronavirus: nessuno. Anzi essendo responsabile di un'Unità di Terapia Intensiva, avrebbe maggiori vantaggi se permanesse perché potrebbe giustificare potenziamenti del suo reparto. Chi sarà in maggiore buona fede? A voi la scelta...

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Gio, 04/06/2020 - 12:29

Grandissimo Zangrillo! For President!

graffio2018

Gio, 04/06/2020 - 12:30

guardate che è vero che i trattamenti fatti all'inizio non erano efficaci, anzi erano dannosi! sparavano ossigeno e molti sono morti di embolia

Ritratto di Smax

Smax

Gio, 04/06/2020 - 12:34

Il vaccino te lo devono rifilare per forza, altrimenti bill e bigfarma come fanno a guadagnare miliardi?

kayak65

Gio, 04/06/2020 - 12:35

se ai virologi togli il virus con cui spaventare che gli rimane? come potranno farsi pagare le centinaia di comparsate e consulenze ? il virus DEVE rimanere tra noi...solo cosi anche il governo degli incapaci ci potra' terrorizzare e controllare autocertificandoci chiudendoci in casa ed emanando dcpm settimanali

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 04/06/2020 - 12:43

NERIANERI ora ha capito bene cosa facciamo qui :-)

fj

Gio, 04/06/2020 - 12:51

Se fosse per il Governo saremmo tutti ancora a casa. Un grazie ai Governatori che hanno costretto il Governo a essere ragionevole. Una vergogna che le scuole non abbiano riaperto. E gli statali sono tornati a lavorare o metà sono ancora a casa a stipendio pieno? Le Poste in questi mesi sono state una vergogna!

bernardo47

Gio, 04/06/2020 - 13:09

ruggerobarretti Lei puo' ben pensarla come vuole, ma io insufflaggio politico lo colgo eccome.....cerchi di essere piu' attento...

bernardo47

Gio, 04/06/2020 - 13:11

baio57 disciplina medica di anestesia e rianimazione....confermo.

GPTalamo

Gio, 04/06/2020 - 13:26

Vi informo di una novita' sconvolgente: i virus sono sempre esistiti, e la morte naturale e' inevitabile. Che volete fare, restare chiusi in casa e tenervi la mascherina per tutta la vita?

bernardo47

Gio, 04/06/2020 - 13:53

GPTalamo ciascuno e' decisore delle proprie sorti. Quindi lei puo' liberamente fare cio' che meglio crede. Auguri. Le faccio presente che quelle cose le ha dette anche il sig.Bolsonaro che sta facendo morire per mancate precauzioni, mezzo brasile.....Bolsonaro paghera' per la sua incoscienza.....e non solo lui....

kareem1441

Gio, 04/06/2020 - 13:54

la domanda sarà la terza ondata o no ? la seconda ondata è un'evidenza erano cosi i casi di pandemie nella storia

bernardo47

Gio, 04/06/2020 - 14:05

kareem1441 a Codogno e' ripartito il contagio..ha visto? primo nuovo caso al pronto soccorso....veda un po'! ma veda un po'.....

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 04/06/2020 - 14:11

Vedo che il titolo raffazzonato è stato modificato. Lieto di offrire qualche dritta giusta ogni tanto.

Una-mattina-mi-...

Gio, 04/06/2020 - 14:23

LE ONDATE NON SARANNO DI COVID MA DI OMS, UN VIRUS CHE DA ANNI, DOPO QUATTRO TENTATIVI SMASCHERATI, STA' TENTANDO DI INNEGGIARE ALLA "PANDEMIA". RAGION PER CUI, SE TROVIAMO LA CURA PER L'OMS LA COSA E' FATTA...

IronHandIronHead

Gio, 04/06/2020 - 14:30

Il Lockdown non è servito a nulla, numero di decessi per milione di abitanti: Italia, Spagna, UK tra 585 e 556. Brasile: 153. Il top scorer è il Belgio con 824. Il lockdown ha ucciso le economie occidentali, non ha rallentato la diffusione del virus, ovvero dal 10/3 al 26/4 sia la curva dei contagi sia quella dei decessi sono state lineari. Se il lead time era 14 giorni si sarebbe già visto un cambio di passo dal 24/3. Come mai? Semplice il Lockdown non è servito. E se il virus dovesse tornare, non provate nemmeno a pensare di togliere la libertà per una malattia che colpisce persone già debilitate (59,5% con 3 o più patologie) e con un'età media che è in media con la media dell'aspettativa di vita italiana (81 anni vs 80). La libertà non è scambiabile con una finta sicurezza.

IronHandIronHead

Gio, 04/06/2020 - 14:35

Il numero di decessi a gennaio 2017 è stato di 70000, nel 2015 di 65000. Allora non abbiamo fermato il paese. Il Covid 19 potrà tornare, ma è solo la via sanitaria, ovvero le cure e la disponibilità di posti in ospedale la soluzione. Sacrificare la Libertà sull'altare della presunta salute è uno scambio ixxxxa. Il costo in vite del Lockdown per mancanze di cure non date per 3 mesi sarà 10 volte superiore ai decessi del Covid 19. Per non parlare dei decessi dovuti ai prossimi 10 anni di crisi economica. Sperando che non venga in mente a qualcuno di ricorrere alla guerra per uscire dalla crisi, cosa già vista nel 1939, visto che da quella del 1929 la Germania non ne sarebbe mai uscita.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 04/06/2020 - 14:48

IronHandIronHead 14:35...per non parlare del danno psicologico per il "terrore" diffuso,un vero colpo,alla "socialità dell'essere Umano",allo sviluppo,cosa che difficilmente si riuscirà a recuperare! Un vero disastro,che rimarrà nel DNA dell'Umanità!

ruggerobarretti

Gio, 04/06/2020 - 14:59

bernardo47: la conosci l'incidenza del covid in Brasile, no cosi' tanto perche' mi sembri uno dei tanti che sparla a sproposito. E' vero che e' caratteristica del piddino, pero' poi esagerare!!!! ironhead: tanto che ci siamo tengo a rammentare ai vari catastrofisti, ma la colpa non e' la loro bensi di chi ha ordito questo terrorismo mediatico, che nel 2016 in Italia si sono avuti 45000 decessi a seguito di danni da polveri sottili. Tengo a ricordare che tutti gli inverni normalmente ci sono 1500/1880 decessi il giorno e mai ci si e' barricati in casa. Tengo a rimarcare che nel maggio 1986 circolava una certa nube radioattiva ed anche in quel caso mi ricordo di gente tranquillamente in giro a cibarsi di frutta e verdura (probabilmente) contaminata.

FabryPirata

Gio, 04/06/2020 - 15:02

Preferisco morire da vivo che vivere da morto. Ok ragionare e vivere con attenzione ma le pagliacciate viste in quest’ultimo periodo sono inutili. Chi ha paura di morire non accetta di vivere.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 04/06/2020 - 15:19

@ruggerobarretti 14:59...concordo,per non parlare dei morti per "distrazione alla guida usando il telefonino"!Solo negli USA,1000 incidenti al giorno,con 9 morti al giorno!!...sono 3.285 all'anno!...e cosa si fa per prevenirli,per evitarli?....Niente!

leone006

Gio, 04/06/2020 - 15:25

Zangrillo ha ragione. Io è da 40 anni che studio virus, batteri e vaccini, e posso dirvi che con l'arrivo dell'estate o con la guarigione dall'influenza il virus non verrà più prodotto dal nostro organismo, perchè non ce ne sarà più bisogno. E' solo l'ignoranza o la disonestà della scienza medica che continua con questo terrorismo, per portare ancora miliardi alla case farmaceutiche. Persino Pasteur,prima di morire,riunì i suoi collaboratori,e comunicò che tutto il suo lavoro è stato sbagliato e che virus e batteri non sono responsabili delle malattie,ma tutto dipende dal nostro organismo.I suoi collaboratori, poiche da tutta la Francia arrivavano finanziamenti,lasciarono morire Pasteur e continuarono con queste falsità sul virus che passa da una persona all'altra,Ed è da più di 200 anni che ci portiamo dietro questa falsità, che, in questo momento, sta rovinando l'economia di tutto il mondo e ci sta ancora terrorizzando.

bernardo47

Gio, 04/06/2020 - 15:31

Mortimermouse a volte il silenzio è oro....

baio57

Gio, 04/06/2020 - 15:49

@ bernardo47 Discutere con te " l'è cumè dag ul zucur ai asan" ( vecchio detto delle mie parti ....è come dare lo zucchero agli asini....),cioè è tempo sprecato ,ma tant'è. Uno specialista sul campo in anestesia -rianimazione generale e cardio-toraco-vascolare che opera in terapia intensiva ,ha semplicemente descritto l'evolversi della situazione Covid a tre mesi dall'emergenza ,ed il suo punto di vista è avvalorato da altri medici e scienziati sul campo. Comunque sia,sei libero di credere al Burioni di turno presenzialista in TV , al dott.vaccino Bill Gates, ed alle quartine di Nostradamus .

IronHandIronHead

Gio, 04/06/2020 - 16:25

Da considerare: tre sono stati gli obiettivi del lockdown. Ridurre le difese immunitarie, riducendo la produzione di endorfine che lo sport, la religione, il contatto con gli altri esseri umani generano. Impedire la crisi di un sistema malato focalizzato solo ai tagli e alla finanziarizzazione. Impoverire i paesi occidentali a tutto vantaggio della Cina. Bingo per i ricchi di internet, i mollaccioni dei 5S e i venduti del PD! Viva la Libertà

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 04/06/2020 - 16:52

IronHandIronHead 16:25...certamente"...E,..a stragrande maggioranza, gli "italiani",dopo tre mesi di "bollitura" conformemente all'esperimento della famosa rana di Chomsky,si sono adeguati,e nell'acqua che ormai ha raggiunto i 60°C,sono quasi "cotti"!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 04/06/2020 - 17:03

BERNARDO47 scrive proprio lei, che di silenzi ne dovrebbe avere tanti...? :-)

Riccardo.1956

Gio, 04/06/2020 - 18:05

Una Anestesista e non un virologo ha scoperto il primo caso di covid19 in Italia, forse perché era interessata più ai pazienti che ad andare in televisione a dire cose che venivano smentite il giorno dopo, magari dallo stesso che le aveva lanciate come certezze il giorno prima

bernardo47

Gio, 04/06/2020 - 18:21

Questo Zangrillo fa rima con Grillo......siamo seri suvvia. In usa oggi, appena altro 20000 contagi......chi ha imitato Italia invece vede pandemia regredire...,,altro che Zangrilli.,..

bernardo47

Gio, 04/06/2020 - 19:06

Mortimouse confermo......Il silenzio spesso è oro......e buttarsi rissosamente in beghe politiche è sbagliato......

ruggerobarretti

Gio, 04/06/2020 - 19:49

bernardo47: con il commento delle ore 18:21 non fai che avvalorare quanto detto da Baio57 nei tuoi confronti. Io onestamente calcherei ancora di piu' la mano, perche' quando e' troppo e' troppo, suvvia!!!

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Ven, 05/06/2020 - 13:33

Bernardo47... falla finita, sinistroide.