The last duel: la verità dietro al libro che ha ispirato Ridley Scott

The last duel è il film che Ridley Scott ha presentato allo scorso festival di Venezia: il regista si è ispirato al libro di Eric Jager, L'ultimo duello, che arriva in libreria con Rizzoli e racconta un'incredibile storia vera

The last duel: la verità dietro al libro che ha ispirato Ridley Scott

Presentato al 78° festival del cinema di Venezia, The last duel è l'ultimo film di Ridley Scott che vede come protagonisti Ben Affleck, Matt Damon e Adam Driver. La storia portata sul grande schermo dal regista dell'attesissimo House of Gucci è tratta dal romanzo omonimo di Eric Jager, che arriva in Italia con Bur Rizzoli.

La storia è ambientata in Francia, sul finire della Guerra dei Cent'anni e ruota intorno a quello che veniva definito un duello giudiziario. Due cavalieri - nello specifico Jean De Carrouges e Jacques Le Gris - si trovano in un campo antistante un monastero di Parigi per combattere all'ultimo sangue e dimostrare, così, la propria giustezza agli occhi di Dio e della corte reale. Il motivo della disputa era un'accusa di stupro. Marguerite de Thibouville, moglie di De Carrouges, accusò infatti Jacques Le Gris di averla violentata mentre suo marito era in battaglia. Un'accusa che Le Gris negò con ogni fibra del suo corpo e che spinse De Carrouges a invocare il diritto divino del duello. Lo scontro fisico avrebbe dimostrato la verità agli occhi di tutti: se De Carrouges avesse vinto non solo Le Gris sarebbe morto per mano sua, ma avrebbe dimostrato di essere uno stupratore. Se De Carrouges avesse perso, l'innocenza di Le Gris sarebbe stata salutata con gioia e Marguerite - che sarebbe stata accusata di aver testimoniato il falso - sarebbe morta insieme a suo marito.

Nonostante il motivo del contendere fosse un crimine violento contro una donna The last duel - l'ultimo duello è in realtà una storia formentemente improntata dal punto di vista maschile. Prima ancora del reato (forse) commesso ai danni di Marguerite, De Carrouges e Le Gris avevano motivo di sfidarsi per mero ego maschile. Da una parte, infatti, Jean De Carrouges aveva cominciato a odiare Le Gris, vecchio amico e commilitone: non solo per il favore che incontrava a corte, ma anche per la facilità con cui otteneva tutto quello che voleva, compresi appezzamenti di terra che sarebbero dovuti appartenere a Jean De Carrouges. Dal canto suo Le Gris era chiuso in una sorta di superbia, un senso di superiorità che lo spingeva a considerarsi migliore del vecchio amico: più acculturato, più intelligente e anche più affascinante. Al punto da non riuscire ad accettare che una donna bella come Marguerite De Carrouges potesse scegliere di vivere con un uomo come Jean.

Nella ricostruzione di Eric Jager coesistono questi due aspetti: da una parte la ricerca della verità con la consapevolezza che essa non può mai essere completa né obiettiva. Dall'altra lo scontro di due uomini che incrociano le armi per dimostrare la propria supremazia, per difendere la propria virilità più che la propria innocenza. Consultando fonti e resoconti ufficiali dell'epoca e cercando di essere il più obiettivo possibile, Eric Jager realizza un libro ibrido: un racconto che, a un primo sguardo, si presenta come un saggio e una ricostruzione asettica di un episodio che rischiava di andare smarrito nel passato. Tuttavia, man mano che si procede con la lettura, il coinvolgimento del lettore aumenta e, grazie anche alla "mia inventiva per colmare le lacune", si ha la sensazione di leggere un romanzo di fiction, che punta più all'emotività che alla fredda descrizione dei fatti. E proprio in quest'anima incerta e duplice si può ricercare la dote maggiore di The last duel - L'ultimo duello. Jager riesce a prendere la documentazione asettica del saggio e lo arricchisce quasi con le caratteristiche di un thriller, regalando al suo pubblico un racconto sanguinario, fatto di tradimenti e violenza, di invidie e battaglie. Il volume, tradotto da Sara Caraffini, presenta anche delle splendide illustrazioni che cooperano a rendere ancora più visiva questa storia di scandali e di donne messe a tacere per il quieto vivere. The last duel - l'ultimo duello rappresenta una lettura davvero interessante che, se fatta prima della visione del film di Ridley Scott, renderà ancora più ricca anche l'esperienza spettatoriale.

Commenti