Ritrovate tele di Gauguin e Bonnard

I quadri erano stati rubati a Londra ed erano finiti in un lotto di oggetti smarriti e ritrovati dalle Ferrovie dello Stato. Erano a casa di un operaio Fiat in pensione non a conoscenza del loro reale valore

Ritrovate tele di Gauguin e Bonnard

Una tela di Paul Gauguin e una di Pierre Bonnard sono state ritrovate e riportate alla luce dai carabinieri. I due quadri, mostrati in conferenza stampa a Roma, sarebbero stati rubati negli anni '70 a Londra e poi acquistate nel 1974 da un operaio Fiat in pensione a un'asta di oggetti smarriti delle Ferrovie dello Stato di Torino.

I due dipinti raffigurano una natura morta con frutta su un tavolo e piccolo cagnolino (Paul Gaguin) e una fanciulla seduta in giardino (Pierre Bonnard). L’operaio di origine siciliana, infatti, aveva acquistato le due tele per appena 45mila lire senza sapere nulla del loro valore artistico ed economico e le aveva tenute esposte in questi anni in cucina, prima nella sua casa di Torino e poi in Sicilia dove era tornato a risiedere. Il valore del dipinto di Gauguin, secondo alcune stime, si aggira tra i 15 e i 30 milioni di euro. Le due tele sarebbero state trafugate a una facoltosa coppia inglese residente a Londra (Signori Mark e Kennedy) poi deceduta. A quanto risulta, non avrebbero lasciato eredi.

Commenti