Cultura e Spettacoli

Roma, rubata un'opera di Medardo Rosso dalla Galleria d'Arte Moderna

Non avvenivano furti dal 1998, quando sparirono lavori di Cezanne e Van Gogh. Il "Bambino malato" vale mezzo milione di euro

La base da dove è stata rubato "Il bambino malato", nela sala 48 della Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma
La base da dove è stata rubato "Il bambino malato", nela sala 48 della Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma

Un'opera in bronzo dello scultore Medardo Rosso, Il bambino piangente, è stata trafugata ieri dalla Galleria d'Arte Moderna di Roma. Un furto avvenuto sotto l'occhio delle telecamere, su cui ora stanno indagando i carabinieri.

La scultura si trovava nella sala 48 del museo. Ad accorgersi di quanto accaduto la vigilanza, che ha denunciato il fatto intorno alle 16.30. L'opera che è scomparsa vale circa mezzo milione di euro e rappresenta il tentativo dell'artista torinese di portare la poetica impressionista nella scultura.

Il furto è avvenuto in un momento che vede per Medardo Rosso una rinnovata popolarità. Si concluderà a giugno 2015 una grande retrospettiva che gli è stata dedicata a New York, dopo mezzo secolo, al Centro per l'arte moderna italiana.

Commenti