Politica

Denuncia la scomparsa della moglie: glie la trovano, ma a letto con un altro

Turista tedesco in vacanza in Alto Adige, dopo cena litiga con la giovane moglie lungo la strada tra Appiano e Bolzano e la pianta in asso. Preoccupato, chiama i soccorsi e dopo una notte la donna viene trovata in un albergo di Bolzano, abbracciata a un connazionale che le aveva dato un passaggio in auto

Un turista tedesco ha mobilitato vigili del fuoco, polizia e carabinieri perché la moglie era scomparsa. E i soccorritori, dopo una notte di ricerche, glie l'hanno anche trovata. Tra le braccia di un altro uomo però, un connazionale per la precisione. Inevitabile la fine della vacanza. E del matrimonio: entrambi sono tornati infatti in Germania, ognuno per conto suo.
La vacanza, sicuramente indimenticabile, per una giovane coppia tedesca, su cui non sono stati forniti particolari, era iniziata quale giorno fa in Alto Adige. Tutto bene fino all'altra sera dopo cena, quando tra i due è scoppiato una vivace discussione lungo la pista ciclabile che da Appiano porta a Bolzano. L'uomo ha accusato la giovane moglie di avere alzato un pò troppo il gomito durante la cena e la donna lo ha insultato. Dopo l'alterco, l'uomo si è allontanato seccato, ma fatto un centinaio di metri, preoccupato per il buio è tornato indietro, senza più trovare la moglie. Il turista ha provato a cercarla da solo, andando su e giù lungo la strada fino a quando si è arreso e ha dato l'allarme. Nel giro di pochi minuti si sono messi in moto i soccorritori, una cinquantina tra vigili del fuoco, polizia, carabinieri e volontari, che hanno setacciato l'intera zona tra Appiano e Bolzano, senza trovare traccia della donna scomparsa.
Tra le altre iniziative prese, le forze dell'ordine avevano comunque esteso le ricerche anche presso tutti gli alberghi dell'Alto Adige, nel caso la donna avesse deciso di trovare una sistemazione dove passare la notte per fare dispetto al marito. E così finalmente verso l'alba è arrivata la segnalazione giusta. Il dipendente di un albergo di Bolzano ha chiamato i carabinieri dicendo di aver dato una camera a una tedesca dai tratti corrispondenti a quelli della donna scomparsa. Segnalazione confermata dai fatti. Quando i miitari hanno raggiunto l'albergo, hanno trovato la turista mentre dormiva tranquillamente. Ma non da sola. Era infatti tra le braccia di un connazionale. Quando è stata svegliata la donna si è resa conto di quanto accaduto, del trambusto causato ma soprattutto che il marito avrebbe saputo tutto, nei particolari. E non le è stato facile spiegare la sua posizione. Come non è stato poi facile ai Vigili del fuoco spiegare la situazione al coniuge disperato, che pensava già al peggio.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti la donna, una volta visto il marito allontanarsi, avrebbe fatto l'autostop salendo sulla prima macchina fermatasi. Con alla guida, casualmente, proprio un connazionale. E all'insegna del classico «Per fare dispetto a mio marito vado con il primo che capita» ha poi deciso di trascorrere la notte con l'uomo. La coppia è ripartita subito per la Germania, ma non insieme. La vacanza, sembra, si è conclusa con una richiesta di separazione.

Commenti