Il doppiaggio dà i premi alle sue voci

Dal 21 al 26 settembre Imperia ospiterà, per il terzo anno consecutivo, la tredicesima edizione del Festival Nazionale del Doppiaggio «Voci», la più importante manifestazione europea dedicata a questo settore.
Il doppiaggio italiano è riconosciuto, in assoluto, come il migliore del mondo e questo rilevante evento rappresenta una significativa opportunità per premiare i migliori doppiatori italiani i quali prestano le loro voci alle star del cinema e della televisione.
Il DAMS (Discipline, Arte, Musica e Spettacolo) del polo universitario di Imperia collaborerà attivamente con la manifestazione, anche in previsione di altri eventi che si realizzeranno durante l'anno accademico. Nello Spazio Italo Calvino, situato all'interno del polo universitario, il 24 settembre ci sarà la proiezione del film di Robert Mulligan «Il buio oltre la siepe» con Gregory Peck e Robert Duvall. Mentre il 25 settembre sarà proiettato il video «Profili di storia del doppiaggio» a cura di Gerardo Di Cola autore del libro «le voci del tempo perduto». Sarà comunque tutta la città di Imperia ad essere coinvolta, per tutta la durata della manifestazione, promuovendo edifici storicamente importanti come la Palazzina Liberty a Porto Maurizio che ospiterà dal 21 al 26 settembre una mostra dedicata a due grandi doppiatori: Giuseppe Rinaldi e Oreste Lionello.
Il clou del Festival sarà la tradizionale serata d'Onore al Teatro Cavour che vedrà l'assegnazione dei Premi «Anello d'Oro» alle varie categorie del doppiaggio tra cui «La miglior voce protagonista maschile e femminile», «Il miglior doppiaggio generale» e «La miglior voce non protagonista». Nella categoria «Miglior voce protagonista femminile cinematografica» ha ottenuto una nomination la genovese Tiziana Avarista che nel film «Rechel sta per sposarsi» ha doppiato la voce dell'attrice Anne Hataway. Alla serata delle nominations sarà consegnata la targa «Gualtiere De Angelis» a Michele Kalamera storica voce di Clint Estwood. La notte delle premiazioni sarà animata dai comici genovesi del gruppo Belo Horizonte ai quali verrà consegnata la targa Castellani per il grande successo che hanno riscosso nei loro tour di cabaret.
Il Festival è promosso dal Comune e dalla Provincia di Imperia con il contributo del Ministero ai Beni e Attività Culturali e della Regione Liguria. La direzione artistica è del giornalista Claudio G. Fava mentre il progetto e la direzione organizzativa sono di Bruno Paolo Astori.
Tutte le manifestazioni legate al Festival sono ad ingresso gratuito ed il programma è visionabile sul sito www.vociombra.com.