Le nostre case nel mirino Ue: ecco la minaccia di Bruxelles

Ue contraria all'esenzione Imu e favorevole a maggiori tasse su consumi e patrimoni. Conte e la graticola dei diktat dell’Ecofin

Imu, tari, Iva, imposta di registro, di bollo, ipotecaria, catastale, sulle successioni e sulle donazioni. Potremmo andare avanti a scrivere per ore. La casa costa e tanto. Nonostante questo aspetto non secondario, l’Ue cerca di introdurre a tutta forza una stangata sul mattone. Una mazzata non da poco. E l’Italia è al centro della bufera. Il Recovery fund porterà al nostro Paese 209 miliardi di euro. Ma ci sono delle cose che a Bruxelles non convincono. Per ottenere questi soldi il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il suo governo giallorosso, potrebbero essere costretti a sacrificare anche il patrimonio immobiliare degli italiani. Nel mirino, oltre a Quota 100, misura di pensione anticipata che non piace ai burocrati europei, c’è infatti anche la tassa sulla casa.

L’esenzione dell’Imu sull’abitazione principale (sulla prima casa) non è vista di buon occhio. Ed è qualcosa che potrebbe costare caro alle tasche degli italiani. Il richiamo arriva da lontano. Dalle raccomandazioni Ue pubblicate a seguito dell’ultima riunione dell’Ecofin dell’anno scorso. Questa sarà la strada che Conte dovrà percorrere con il piano di riforme. Finora il governo ha ignorato i richiami di Bruxelles. Ha fatto finta di non capire, ha fatto spallucce. Ed è riuscito a sottrarsi dall’impegno. Ma questa volta le cose potrebbero davvero cambiare, e in peggio.

Il sistema fiscale italiano non piace all’Europa. Poche tasse sui patrimoni e sui consumi e troppe sul lavoro. Quello che non va giù all’Ue, secondo quanto scritto da La Verità, è che non solo l’imposta sulla prima casa è stata abolita, ma che non è stato introdotto un meccanismo impositivo progressivo sul mattone in base al reddito familiare.

La patrimoniale è un tarlo che arrovella i cervelloni di Bruxelles. Nel mirino ci sono anche successioni e donazioni ora esenti da tasse fino a 1 milione di euro. Ma dall’Ue non si calcola che il nostro "nido" sia già pesantemente tassato da altri tributi. Sulla proprietà gravano la Tari, il tributo provinciale ambientale, il contributo ai consorzi di bonifica (dove è previsto), le tasse per i controlli di ascensori, impianti termici e passo carraio. L’immobile è soggetto a Irpef, addizionale regionale e comunale, Ires.

Comprare casa poi costa. Ed è diventato quasi un bene di lusso. Qualcosa che per le tasche degli italiani, soprattutto delle giovani generazioni, è alquanto proibitivo. Al momento dell’acquisto si pagano, infatti, l’imposta di registro, ipotecaria e catastale. Anche la casa in affitto è un universo a cui il fisco attinge abbondantemente. Il proprietario deve versare la nuova Imu (comprensiva della Tasi), l’Irpef, le addizionali regionali e comunali, l’imposta di bollo e di registro. In sostituzione di queste c’è la cedolare secca, ma con un tetto al canone.

Insomma, il Belpaese paga già migliaia di euro l’anno per mantenere le proprie abitazioni. E una stangata su queste ultime non può che terrorizzare i soliti contribuenti tartassati e vessati da un’Europa matrigna.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

maxfan74

Sab, 25/07/2020 - 12:12

Prima o poi L'EUROPA finirà, è nata male, prosegue peggio, e si suiciderà da sola.

ex d.c.

Sab, 25/07/2020 - 12:12

L'EU ha tutto l'interesse a disporre dell'Italia come crede. Per questo tengono in piedi questo Governo, con Berlusconi non potevano farlo.

Korgek

Sab, 25/07/2020 - 12:14

Una volta si sognavano gli USE, intesi come United States of Europe. Oggi USE è una realtà e l'acronimo corretto è Unione Sovietica Europea. Auguri!

churchill

Sab, 25/07/2020 - 12:15

Siamo alla follia, gli stranieri vogliono comandare in casa nostra in nome dei LORO interessi. Sveglia italiani, state diventando una repubblica dell’UESSR! Riprendetevi la vs libertà!

amedeov

Sab, 25/07/2020 - 12:18

Basta non pagarla e il problema è risorto. Cosa potrà fare l'UE se tutti gli italiani non aderiscono alla patrimoniale? Però 40 euro al giorno per i clandestini ci sono

Enne58

Sab, 25/07/2020 - 12:19

Con questo governo, si sa già in che area geografica andranno la maggior parte degli aiuti europei e si sa già guale area geografica dovrà pagare per restituirli

Massimo Bernieri

Sab, 25/07/2020 - 12:21

Ue o non Ue con la fame di soldi le imposte si mettono o si aumentano su beni registrati come case vetture moto dove sai con certezza che è il proprietario o sui consumi come IVA accise carburanti dove anche evasore fiscale dovrà andare fare il pieno a meno che non comperi carburanti di contrabbando.Se i vestiti,scarpe,mutande che possediamo fossero beni registrati...!

agosvac

Sab, 25/07/2020 - 12:25

All'UE tedesca non è mai piaciuto che gli italiani comprano la casa in cui abitano ed abiteranno per sempre, finché il Governo, fomentato dall'UE non gliela toglie. Però è uno stile di vita italiano. Di sicuro gli europei a cominciare dalla Germania fino ai così detti paesi frugali, non hanno il concetto di abitare una casa di proprietà, preferiscono affittarla, anche a caro prezzo ma senza esserne proprietari. E' semplice coglionaggine se si pensa che facendo un mutuo invece che pagare l'affitto alla fine del mutuo si diventerebbe proprietari della casa trasmettendola ai propri figli. Semplice stupidaggine. Ma non è che l'Italia deve necessariamente pagare per la mancanza di discernimento degli europei!!! L'invidia è una brutta cosa e, se aggiunta alla scemenza , è una cosa devastante.

redy_t

Sab, 25/07/2020 - 12:48

Nella classifica delle nazioni con il maggior peso fiscale per le tasse sulla casa, la Francia è davanti a tutti. Oltralpe questa voce grava sulle famiglie per il 4,9%. A seguire ci sono Gran Bretagna (3,1%), Belgio (3,6%), Grecia (3,3%), Spagna (2,7%) e Danimarca (2,4%). E l’Italia? 2,3%.

ST6

Sab, 25/07/2020 - 12:49

"Imu, tari, Iva, imposta di registro, di bollo, ipotecaria, catastale, sulle successioni e sulle donazioni." Tutta roba che fa comodo anche all'opposizione e sulla quale si sono ben guardati dal fare modifiche.

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Sab, 25/07/2020 - 12:59

ConteBIS=CasalinoBIS. Ma del resto cosa ci si può aspettare da un governo ......!?!? La risposta è più inquietante della notizia stessa.

disturbatore

Sab, 25/07/2020 - 13:03

Le case saranno il prossimo obbiettivo del clan che vuole imporsi su tutta l´Europa.E´quella percentuale di possesso di immmobili che da fastidio alla tedescona.La musica oggi e´diretta da Merkel & Co,co,co.Sul carrozzone Merkel sono saliti in tanti ed il carro ha preso velocita´per cui scendere e´diventato impossibile. Quel 82% ca.di possesso dei Paesi del sud,contrasta con i nuovi Pa-Droni d´Europa che posseggono solo il 40/45%.Come puo´sopportare un Paese che pretende di comandare,che altri Paesi posseggano piu´case di loro eppoi chiedono anche soldi?Nei Paesi del Centro-Nordeuropa questo tema e´attuale e parte dalla pancia della gente e rappresenta quel populismo del quale nessuno ha il coraggio di parlare.Il populismo in Europa germoglia al Centro ma si trapianta nei Paesi confinantti. Attenzione,in Europa sta´vincendo la prepotenza degli uni di imporre agli altri öa loro visione delle cose.Gli effetti saranno devastanti.

WSINGSING

Sab, 25/07/2020 - 13:12

Sembra tutto programmato: i benefici per la manutenzione e la ristrutturazione delle case, prima, poi la esenzione dell'IMU dopo.... In altre parole: cari italiani, ristrutturate a piacimento la vostra casa (anche seconde case) con i "BONUS" del Governo. DOPO ci sarà la rivalutazione delle rendite catastali e la abolizione dell'IMU sulla sulla prima casa....e poi tutte le altre imposte successive tipo TARI, nuova IMU e TASI (qualora non fosse accorpata). Con la riforma degli estimi catastali - ad esempio - una casa che aveva una rendita catastale di Euro 1.500 si ritroverà a seguito delle ristrutturazioni - una rendita di euro 2.800. QUINDI PAGHERA' QUASI IL DOPPIO. Ma i grulli non se ne accorgono....

disturbatore

Sab, 25/07/2020 - 13:26

Il gioco e´oramai chiaro.Lo Stato Italiano viene messo sotto pressione per aumentare le tasse sulle case ed ottenere quindi soldi per le casse dello Stato. Nel frattempo pero´le famiglie si impoveriscono e non possono piu´spendere per altre necessita´.Giunti ad un punto dove non hanno neanche piu´la forza di ribellarsi.Caduti in depressione,si puo´fare con loro di tutto e di piu´.Un Paese in depressione,privato del suo orgoglio,dei suoi risparmi ed infine di quel tetto che si era costruito con i risparmi di una vita di sacrifici,rinunciando alle vacanze.Niente piu´vacanze,niente piu´tetto sulla testa ,niente su cui essere orgoglioso . Due stili di vita ma solo uno si e´rivelato fesso.Il Sud si e´rivelato il fesso di questa "UNIONE".Avesse fatto le vacanze come quelli del nord e non si fosse impelagato in mutui trentennali,oggi i nuovi padroni d´Europa si attaccherebbero al tram.COstringeranno gli italiani a svendere alle grandi societa´del nord

Giorgio1952

Sab, 25/07/2020 - 13:31

L’Italia non è l’unico paese europeo in cui si pagano le tasse sulla casa non è nemmeno la nazione in cui sono più alte, l’Eurostat ha diffuso un report sulle tassazioni nei rispettivi Paesi membri da cui si possono ricavare dati interessanti. Lo studio prende in esame sia le cosiddette tasse “ricorrenti” (l’Imu) sia le altre tasse di proprietà. La classifica delle nazioni con il maggior peso fiscale per le tasse sulla casa, vede la Francia con il 4,9% davanti a tutti, a seguire Gran Bretagna (3,1%), Belgio (3,6%), Grecia (3,3%), Spagna (2,7%) e Danimarca (2,4%). L’Italia si attesta in settima posizione con un 2,3%, seguita da Portogallo e Polonia, si tratta comunque di una percentuale comunque più bassa rispetto a quella registrata nell’Ue: 2,6%. Quindi in quale “mirino” di Bruxelles sarebbero le nostre case?

quarantena

Sab, 25/07/2020 - 13:37

REDy_T, scusami amico: puoi citare la fonte dalla quale hai attinto quelle percentuali ? Grazie

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 25/07/2020 - 13:55

SIETE PROPRIETARI DI CASE VILLE APPARTAMENTI OLTRE L'80% NESSUN ALTRO IL EUROPA RAGGIUNGE QUESTA PERCENTUALE ORA DOVETE PAGARE.LA ITALIA HA BISOGNO DEI VOSTRI SOLDI..

necken

Sab, 25/07/2020 - 13:55

La UE vorrebbe farci riequilibrare i conti, insomma ridurre il debito pubblico, ridurre l'Irpef e l'Irpeg, tassare gli immobili, ridurre il costo delle pensioni, sproporzionato in rapporto al bilancio dello stato soprattutto se comparato alla media UE, aumentare le spese per la Scuola, Ricerca, Universita, Infrastrutture... ma gli Italiani sono sordi a queste sirene.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 25/07/2020 - 13:56

maxfan74,VOI VI SUICIDERETE VOI SIETE LA EUROPA..

spiderbatbug

Sab, 25/07/2020 - 14:04

Giusto tassare con aliquote non esose gli introiti, ma tassare la semplice proprietà di beni e il passaggio/successione di essi fra membri della famigilia è una rapina legalizzata che dimostra, se ce ne fosse bisogno, che non esistono cittadini, ma sudditi, come ai tempi feudali.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Sab, 25/07/2020 - 14:05

Europa matrigna e alle dipendenze dei potentati finanziari che ne traggono beneficio. Tutto sulla pelle dei comuni cittadini. Bruxelles é il centro dello sfruttamento degli europei.

Giorgio1952

Sab, 25/07/2020 - 14:16

quarantena leggi il mio commento delle 13:31 e trovi la risposta, voglio facilitarti Eurostat (Ufficio statistico dell'Unione europea).

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 25/07/2020 - 14:22

Ma come, non era questo nostro Giornale a propagandare il pensiero berlusconiano sulle magnificenze del MES e del Recovery Fund, sull'opportunità, anzi, sulla necessità di aderire alle proposte UE ben sapendo (noi lettori attenti e presenti) che una volta entrati nel vortice è difficile, anzi, impossibile uscirne? Ora si scopre che i "frugali" (come li chiamano quelli che capiscono poco) attentano ai nostri risparmi...

Malacappa

Sab, 25/07/2020 - 14:28

churchill 12:15 gli stranieri gia comandano in casa nostra, veda come si comportano i profughi fasulli, da veri padroni e ti sfottono pure dicendo che non si possono toccare,tutto questo grazie ai traditori antiitaliani che li hanno fatti entrare

ilbelga

Sab, 25/07/2020 - 14:31

ma perché non eliminare le spese superflue???Basterebbe mia nonna al ministero delle finanze.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 25/07/2020 - 14:31

Cosa pensavano gli italiani, mentre Conte, si batteva per FREGARE la popolazione Italiana??? Pensavano forse di ritrovarsi tutti milionari, o almeno questo la pensavano i democristiani e gli stellati???"""IL PARTITO SOCIAL COMUNISTA EUROPEO, NON HA MAI DATO NIENTE PER NIENTE E SE MAI LO ABBIA DATO, COME FANNO GLI STROZZINI, ESSI FANNO LO STESSO E IL DANARO, VIENE RICEVUTO SEMPRE TROPPO TARDI!!! Conte, È UNO DI QUESTI, SPECIALISTA NEL PROMETTERE E CON UNA GRAN FACCIA TOSTA NEL NON DARE!!!

cgf

Sab, 25/07/2020 - 14:37

@giorgio1952 ha ragione, infatti in Italia a livello globale si paga come in Svezia, tra le più care al mondo, noi eguagliamo, peccato però che di ritorno… Poi se aggiungeranno anche questa patrimoniale, supereremo anche la Svezia, sempre come pagare, non come servizi di ritorno al cittadino

rino34

Sab, 25/07/2020 - 15:43

non c'era nessun trabbocchetto nel MES. Sono solo 30 migliardi. In Europa non hanno bisogno di trucchetti per metterci sotto, basta ristabilire il patto di stabilità. Invece il recovery fund è una fregatura. i paesi ricchi hanno ottenuto sconti SICURI sui versamenti al bilancio UE, noi solo promesse per fare cose che magari non serviranno a un reale rilancio delle imprese. E poi tra un anno quando oramai sarà tardi. E i 5stelle scalpitano per la patrimoniale, come il PD.

rino34

Sab, 25/07/2020 - 15:48

è mai possibile che l'economia in crisi e l'uncia soluzione che il governo trova è fare deficit o chiedere prestiti? Tagliare gli sprechi e recuperare risorse così no? La revisione della spesa? l'eliminazione degli sprechi? grillini dico a voi? siete solo capaci a scaldar sedie e spendere, spendere, spendere. Inutili.

Italia_libera

Sab, 25/07/2020 - 16:05

Il guaio di questa europa e' che mettono il muso a "casa nostra"....Qual e' l'utilita' di questa politica della casa? Il risultato e',l' espropiare. Virtù del quale la pubblica amministrazione può acquisire per sé o far acquisire ad un altro soggetto, per esigenze di interesse pubblico, la proprietà o altro diritto reale su di un bene previo pagamento di un indennizzo per il debito pubblico italico

Algenor

Sab, 25/07/2020 - 16:11

É quello che si merita la maggioranza degli italiani che nel 2018 ha votato per gli europeisti (M5S, PD, FI, LEU) snobbando la destra sovranista.

Algenor

Sab, 25/07/2020 - 16:17

Compagno ST6, non scrivere menzogne che l'IMU sulla prima casa fu abolita dal centrodestra.

bruco52

Sab, 25/07/2020 - 16:53

la solita grassa invidia verso un popolo di risparmiatori e lavoratori che si sacrificano per le loro famiglie e per il loro Paese al quale, pur dimostrandosi a volte un patrigno succhia soldi, sono comunque affezionati...l'Europa,questa si matrigna perversa, ci chiede più tasse, che dovremmo, senza aiuti concreti, destinare ad ingrassare coop, ong e organizzazioni varie, dedite allo sfruttamento delle risorse destinate a mantenere sciami incontrollati di falsi profughi, nullafacenti, delinquenti di tutte le razze ed etnie....il debito italiano è alle stelle? certo, perché mantenere la macchina dell'accoglienza di personaggi che arrivano da ogni dove drena milioni di euro, che escono dalle tasche degli Italiani, che di tasse, imposte e balzelli vari ne pagano a dismisura.....discorso razzista? no discorso concreto e reale...

zen39

Sab, 25/07/2020 - 17:12

Uno penserebbe: "Beh se ci danno i soldi vogliono garanzie" Ma qui si va oltre, c'è un'invidia atavica per gli italiani che con grandissimi sacrifici e duro lavoro hanno pensato alla casa prima di altre beni. Alla fine della guerra ai tedeschi fu chiesto se volevano prima le case o le fabbriche; scelsero le seconde.Non so negli altri paesi europei. Ma l'insistenza a colpire le nostre mura domestiche è una fissazione. Sono gli stessi che hanno creato nel loro paese i paradisi fiscali ? Ok perchè noi non possiamo farlo ? E chi ci dice che abbiano tutto l'interesse a rovinarci per prendersi loro a prezzo stralciato le nostre case da usare come residenza per le loro vancanze gratis ? Quindi formalmente possono avere ragione (fino ad un certo punto) ma c'è una grossa fetta di irrazionalità che dovrebbero spiegare.

rino34

Sab, 25/07/2020 - 17:20

quando uno compra una casa paga già un mucchio di tasse, così diventa un esproprio che servirà solo a impoverire la gente. E poi cosa se ne faranno di tutte queste case? messe all'asta per 4 soldi (e chi se ne fraga dei risparmi investiti) o date gratuitamente o ad affitti ridicoli per immigrati e nullafacenti. Questa è l'Italia dei grillini, un'Italia di furbi. E poi si riempono le bocche di tanti paroloni.

rino34

Sab, 25/07/2020 - 17:39

Algenor nel 2018 il centrodestra perse perchè Salvini e Meloni giocarono a dare contro, anche mistificando la realtà contro FI. Loro riuscirono ad avere un loro successo personale, ma la coalizione complessivamente prese meno voti. La Meloni che continuava a dire che FI sarebbe andata con il PD, Salvini che prometteva cose che non avrebbe mantenuto (come i 600mila rimpatri a tutti i costi). Una coalizione troppo sbilanciata a destra spaventa una parte dell'elettorato moderato...

DRAGONI

Sab, 25/07/2020 - 17:50

FAREMO UN DONO DEI NOSTRI BENI IMMOBOLI ALLO STATO E CHIEDEREMO DO AVERE ALLOGGI PUBBLICI COME I TANTO AMATI CLANDESTINI NAZIONALIZZATI.

rino34

Sab, 25/07/2020 - 18:19

Algenor ...continuo. Va bene fare a chi prende più voti, ma il programma lo devi mettere a punto prima della campagna elettorale, non è possibile che i 3 partiti andassero a raccontare in tv ognuno la sua versione. Così la coalizione non sembrò compatta. Ricordo che la Meloni che sparò contro tajani come esponente dell'Europ. E chi era che andava dicendo mai con i 5stelle?

Italia_libera

Dom, 26/07/2020 - 14:46

Una europa di colonizzatori! Adesso continuano con l'Italia! Abbiamo fatto una guerra risorgimentale e poi una guerra mondiale per scacciare lo straniero,e i nostri politicanti ci mettono in mano allo straniero chiamato europa!