Bankitalia, parla Visco: "Il calo dello spread spinge in su la crescita, ma occhio ai conti pubblici"

Il governatore della Banca d'Italia interviene all’assemblea Abi: "Nel 2019 crescita del Pil del +0,1%, ma l'economia ristagna"

Bankitalia, parla Visco: "Il calo dello spread spinge in su la crescita, ma occhio ai conti pubblici"

Ignazio Visco tiene il punto sullo stato di salute dell'economia italiana, ancora convalescente: "Nonostante il lieve miglioramento registrato nel primo trimestre di quest'anno, in Italia l'attività economica ristagna ancora, risentendo soprattutto della perdita di vigore del ciclo industriale". Però, c'è un "ma", che ha a che fare con una politica virtuosa di bilancio capace di abbassare lo spread e di alzare, di rimbalzo la crescita: "I mercati hanno risposto positivamente alle recenti decisioni del governo e della Commissione; è la dimostrazione che è possibile innestare un circolo virtuoso tra politica di bilancio e condizioni finanziarie dal quale può derivare un impulso forte e duraturo dell'attività economica".

Dunque, il governatore della Banca d'Italia, intervenuto all'assemblea Abi alla Borsa in Piazza Afari a Milano (in occasione del centenario della fondazione dell'associazione bancaria italiana), ha aggiunto: "Nella proiezione centrale riportata nel Bollettino la crescita del Pil è pari allo 0,1 per cento nel 2019 e a poco meno dell'1 nella media del biennio successivo".

Il numero uno di Bankitalia, infine, ha parlato della solidità del sistema bancario italiano, dicendo la sua sulla necessità di aggregazioni sia in Italia che in Ue: "Il rafforzamento della solidità e della capacità competitiva del sistema bancario, in Italia come in Europa, richiede aggregazioni tali da consentire di accrescere l'efficienza e migliorare la capacità di realizzare i necessari investimenti in tecnologia".

Commenti