La Bce: "Preoccupa deviazione dal patto di stabilità"

La Bce nel suo consueto report mensile parla anche della situazione italiana che deve fare i conti con la sfida lanciata all'Europa sul patto di stabilità

La Bce: "Preoccupa deviazione dal patto di stabilità"

La Bce nel suo consueto report mensile parla anche della situazione italiana che deve fare i conti con la sfida lanciata all'Europa sul patto di stabilità. "È necessario proseguire gli sforzi di risanamento delle finanze pubbliche nel pieno rispetto del Patto di Stabilità e Crescita ed è particolarmente preoccupante la circostanza che la più ampia deviazione rispetto agli impegni assunti si riscontri in Italia, un paese in cui il rapporto tra debito pubblico e Pil è notevolmente elevato", si legge nel report.

Poi lo stesso report mensile di Francoforte fa un'analisi più approfondita sulla manovra italiana che proprio tra domani e dopodomani dovrebbe essere approvata definitivamente a Montecitorio: "E' particolarmente preoccupante la circostanza che la più ampia deviazione rispetto agli impegni assunti" rispetto al Patto di stabilità e crescita "si riscontri in Italia, un paese in cui il rapporto tra debito pubblico e Pil è notevolmente elevato". Secondo la Bce, comunque, il calo del rapporto tra debito e Pil per l'aggregato dell'area dell'euro dovrebbe proseguire. Secondo le proiezioni macroeconomiche formulate dagli esperti dell'Eurosistema a dicembre, il rapporto tra debito aggregato delle amministrazioni pubbliche e Pil per l'area dell'euro dovrebbe scendere dall'86,8% del 20176 al 79,0% nel 2021.

Commenti