Berlino, le carte truccate e quell'antico odio dei tedeschi per l'Italia

Accordo Alitalia-Etihad, Luftansa non ci sta: ""E' aiuto di Stato". Tajani (Ue): "Per ora nessuna violazione"

Dopo la stizzita reazione di Lufthansa, che si è rivolta alla Commissione Ue per impedire l'alleanza fra Alitalia e Etihad, la compagnia aerea degli Emirati, c'è da chiedersi se esista ancora qualcosa, qualsiasi cosa, che sia consentito fare agli italiani senza ottenere il beneplacito dei tedeschi. Che la partita europea fosse truccata, che l'arbitro fosse venduto e che si dovesse fare tutto nell'unico ed esclusivo interesse dei proprietari del pallone che stanno a Berlino ormai dovrebbe essere chiaro a molti, tuttavia finora si tentava almeno di salvare le apparenze. Ormai non ci si preoccupa più nemmeno di quelle. Cosa mai farebbe di male Alitalia a cedere il 49% del capitale al vettore arabo non è dato sapere. Anche Lufthansa ha spesso dovuto garantire che la maggioranza del suo capitale non fosse in mani extraeuropee ma la cosa è molto difficilmente provabile (mentre è certa la significativa presenza di investitori basati alle Cayman) e, soprattutto, non si capisce quale sarebbe il pericolosissimo «aiuto di Stato» che tale vendita comporterebbe. Già, perché in Europa l'aiuto di Stato è valido solo se fa comodo ai tedeschi. Con la crisi dei subprime nel 2008, Berlino dovette iniettare una cifra tuttora imprecisata (ma superiore ai 300 miliardi) per stampellare i suoi imprudenti istituti di credito. Aiuto di Stato? Ma quando mai, era sì di Stato, era sì un aiuto, ma valeva perché si era deciso che lo potevano fare anche gli altri. Grazie tante, a noi non serviva!

L'Olanda, in prima fila a farci la morale, ne abusò nazionalizzando e aiutando tre delle sue quattro principali banche, noi utilizzammo solo 4 miliardi ma in compenso fummo chiamati a partecipare ai fondi salvastati a oggi con impegni per più di 50 miliardi, a beneficio dei creditori dei Paesi in difficoltà, guarda caso in maggioranza sempre banche tedesche. Che dire, poi, della Kfw, la «versione» tedesca della Cdp? Una megastruttura statale che concede crediti agevolati a condizioni che le imprese italiane nemmeno si sognano. Tutti corrono a portarle denaro anche grazie alla sfiducia (creata a tavolino dalla Merkel) verso il debito dell'europeriferia quindi, comodamente fuori dal bilancio dello Stato, la KFW può permettersi di «aiutare» l'industria tedesca con cifre astronomiche, superiori agli 80 miliardi all'anno e detenere partecipazioni qualificate nelle Poste e nella Deutsche Telekom.

Anche le tanto celebrate riforme Hartz del lavoro non furono troppo diverse da un mega-aiuto di Stato: Berlino, stracciando le regole di Maastricht, aumentò il proprio indebitamento per accollarsi i costi dei sussidi di disoccupazione e consentire alle imprese di licenziare a cuor leggero. Sulle blindature delle quote di possesso delle società auto tedesche poi si potrebbe scrivere un romanzo: con presenze importanti statali tipo il Laender della Bassa Sassonia grande azionista di Volkswagen.
Insomma, in Europa abbondano le regole ma ai padroni del vapore tutto è concesso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

pupism

Mar, 04/02/2014 - 08:45

Putroppo l'Italia ha sempre subito l'influenza tedesca sin dai tempi della unificazione d'italia grazie anche alle elite culturali dominanti (vds. filosofi, Fisici e scrittori). Invece di stringere amicizia con i paesi Franco-anglo-Americani ha sempre preferito vs. i popoli germanici.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/02/2014 - 08:50

RICORDATEVI CHE IN EUROPA COMANDA LA GERMANIA, PAESE TRADIZIONALMENTE ANTI COMUNISTA, VOI INVECE CHE AMATE E SIETE COMUNISTI DOVRETE CAMBIARE O SOCCOMBERE, IL COMUNISMO IN EUROPA DEVE SPARIRE DEFINITIVAMENTE.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/02/2014 - 08:50

ALTRIMENTI DOVRETE COMBATTERE CONTRO TUTTA LA EUROPA.

edo1969

Mar, 04/02/2014 - 08:53

Ah ah ah ancora. Togliete la Merkel e la Kienge e i giornalisti bananas non sanno piu cosa scrivere. Ah ah ah ancora credete che il Ducetto è caduto per colpa della culona? Non perchè era un emerito incapace eh? Ah ah ah bananas.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mar, 04/02/2014 - 09:02

DICO:_ stante l'intelligenza degli Italiani parecchio sopra questi barbari-saccheggiatori cosa aspettiamo a scrollarci della merkel e di shultz in primis e degli altri, pure?

CALISESI MAURO

Mar, 04/02/2014 - 09:15

Come ho sempre detto, dobbiamo mollare questa allegra brigata. Ai tedeschi con l'inganno e la prepotenza sta' riuscendo quello non riuscito con le due guerre mondiali... si sono fatti furbi... basta solo amm.... re gli ufficiali del nemico. Cosa e' andato a fare il sindaco dalla Merkel qualche mese fa?

berserker2

Mar, 04/02/2014 - 09:17

Non credo che la Germania odii l'Italia (poi la politica, la Merkel è un altra cosa) anzi, semmai è il contrario! I tedeschi hanno da sempre amato l'Italia, la sua cultura, l'arte, la musica, l'architettura, la cucina, i paesaggi, il mare, i monumenti e, nonostante noi ci sia messi d'impegno a fargli cambiare idea, ancora la pensano così. Nell'800 i giovani tedeschi partivano per l'Italia come meta irrinunciabile di studio e cultura. Ci hanno a simpatia, ci perdonano molte cose, compreso averli traditi in guerra, e tutto sommato hanno una considerazione normale di noi. A differenza degli inglesi che invece ci disprezzano freddamente. Non gli siamo mai piaciuti agli inglesi dai tempi dell'imperatore Adriano. Li facciamo sorridere perchè ci considerano dei pulcinella e non sono lontani dall'avere ragione. Avere cambiato casacca in corsa, nell'ultima guerra ha poi peggiorato le cose, facendoci percepire oltre che ridicoli anche inaffidabili. Questo è quanto. Che strani gli italiani eh! Odiano i tedeschi che ci amano e stimano gli inglesi che ci disprezzano.

Ritratto di Senior

Senior

Mar, 04/02/2014 - 09:17

Purtroppo, l'odio tedesco, ampiamente sciorinato, in Italia, dai Nazisti e dalla Gestapo, l'ho vissuto in prima persona, subito dopo l'otto settembre del 1943. Da allora sono rimasto convinto che i tedeschi sono un popolo che sanno fare molte cose meglio degli altri, una di queste è ODIARE il prossimo, non solo gli italiani ma tutti quelli che non sono tedeschi, anche se hanno messo nel cassetto la supremazia della razza ariana, qualcosa gli è rimasto nel sub cosciente per farli sentire al di sopra degli altri. senior

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Mar, 04/02/2014 - 09:24

Forse con alle spalle una compagnia aerea seria, speriamo che sia la svolta positiva per la nostra compagnia di bandiera. Lufthansa come anche sicuramente Air France non gradiscono affatto questo, perchè una tale alleanza rischia di rompergli il monopolio sulle tratte voli su sud e nord america. Lufthansa incominci a migliorare il suo servizio a bordo invece di pensare a cosa vuole fare Alitalia... visto che fa schifo. Se pensate che la prima classe in Lufthansa equivale alla business della Emirates con una diversità di costi non giustificabili fate voi le conclusioni.

marco555

Mar, 04/02/2014 - 09:30

edo1969-La culona da sola non sarebbe mai riuscita a tanto. Si è avvalsa dell'aiuto di traditori della Patria e pusillanimi come te che per stomachevoli ripicche infantili non hanno esitato a gettare ai quattro venti fango sull'Italia. Grazie alla diffusione di notizie false da parte vostra, all'estero è peggiorata l'opinione su di noi Italiani e ad esempio i Tedeschi pensano ancor di più di essere superiori, cosa assolutamente non vera anzi opposta alla realtà. Grazie vigliaccone! Ti manderei qualche anno in Germania a farti trattare da "inferiore" come sono soliti fare quei sudicioni, ignoranti, arroganti e così via ....ma forse tra comparuzzi ti troveresti benone...vacci,vacci...fuori dalle p...!!!

denteavvelenato

Mar, 04/02/2014 - 09:40

Bella la foto, l' avete messa di modo che a qualcuno sembri che ci minacciava con un fucile, l' altro giorno quella col boccalone di birra, potreste fare un collage, poi lo titolate: La Merkel ci minaccia con una stampella trasformata in fucile, ubriaca fradicia

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Mar, 04/02/2014 - 09:43

Germania, terra di imbroglioni, ladri e nazisti. Sempre gli stessi. Vorrei dare una sicurezza al signor Trier. Ci dovete un sacco di miliardi di euro che ci avete rubato. Qui la rabbia contro i ladroni tedeschi aumenta, e siamo pronti a prendere i bastoni (per ora) per darvi una sonora lezione. Ci piacerebbe tanto che lei fosse in prima fila, per avere l'onore di essere il primo cui spacchiamo le corna. NON FARETE IL QUASRTO REICH COI NOSTRI SOLDI.

sea

Mar, 04/02/2014 - 09:46

E notorio che i tedeschi si sentono superiori agli altri (ùber alles). Tra il sentirsi e " l'esserlo" vi e' molta differenza. Una nazione veramente superiore non ricorre a trucchi e trucchetti per trarre vantaggio dagli altri, in teoria non ne dovrebbe sentire la necessita'. La tanto decantata obbedienza alle regole dei tedeschi e' senz'altro un mito da sfatare:( due pesi e due misure) le regole valgono per gli altri e non per loro. I grosso difetto degli italiani e' guardare sempre agli altri per prendere ispirazione, mentre basterebbe rivolgere la nostra attenzione alla nostra storia e imparare dai lati positivi di essa, valorizzandoli -

gamma

Mar, 04/02/2014 - 09:48

Il sentimento dei tedeschi nei confronti dell'Italia è estremamente composito. Alla base di tutto c'è l'invidia perchè noi viviamo in un territorio bellissimo mentre loro a parte i grandi fiumi non hanno nient'altro: insomma chi è sano di mente non va a fare le vacanze in Germania. Molti tedeschi mi hanno spesso detto frasi del genere:" che peccato che ci viviate voi italiani in un posto così bello, l'Italia. Voi che non lo sapete curare e lo imbruttite. Se vivessimo noi in Italia ne faremmo un paradiso". L'invidia diventa ammirazione in presenza delle grandi opere artistiche ed architettoniche italiane, per subito aggiugere che però loro saprebbero valorizzarle meglio. Insomma ogni volta che litigo con gli amici tedeschi noto in loro una rabbia sottile nei nostri confronti, frutto a mio avviso di una profonda frustrazione.

LAMBRO

Mar, 04/02/2014 - 09:50

SONO TRASCORSI PIU' DI 2000 ANNI MA...... NON HANNO ANCORA DIGERITO UN TALE... CHE SI CHIAMAVA GIULIO CESARE.

Mario-64

Mar, 04/02/2014 - 09:54

Articolo ineccepibile. A questo punto l'ago della bilancia diventano i francesi. I tedeschi hanno una paura maledetta di rimanere isolati ,di ritrovarsi contro tutta l'europa (tralasciando Benelux e Austria che continueranno sempre a scodinzolare dietro al padrone tedesco). Per questo e' nato l'asse franco-tedesco ,un'invenzione perche' in realta' l'economia francese e' molto piu' simile alla nostra che a quella dei krukki. Se i francesi si rendono conto che l'abbraccio con la Germania non conviene neanche a loro forse qualcosa puo' cambiare. Ma se rimane solo il club-med di Italia e Spagna a combattere l'egoismo e la testardaggine dei tedeschi ,temo che non basti.

Mario-64

Mar, 04/02/2014 - 09:57

gamma ,la prossima volta potrebbe rispondere che se in Italia ci fossero stati i tedeschi probabilmente l'Europa sarebbe ancora all'eta' del ferro...

Noidi

Mar, 04/02/2014 - 09:58

Aiuto, sono d'accordo con il post di Berseker2. Per una volta abbiamo la stessa visione della cosa. Posso comunque aggiungere la seguente frase che ho sentito qui in Germania e che spiega molte cose: "I tedeschi amano gli italiani, ma non li rispettano. Gli italiani rispettano i tedeschi, ma non li amano".

tetrix59

Mar, 04/02/2014 - 10:09

I tedeschi sono contro di noi dall' 8 Settembre 1945 in quel giorno si sono sentiti traditi da tutti gli Italiani. Fin chè gli serviami come mandopera a basso costo o come camerieri OK Ma appena ti vuoi affrancare viene fuori il senso del tradimento dell'8/9/1945. Sono stato spesso in Germania per vacanza e vi posso assicurare che ai loro occhi rimaniamo sempre: ridicoli, traditori e camerieri. A parte qualche rara eccezzione.

Ritratto di lettore57

lettore57

Mar, 04/02/2014 - 10:09

@edo1969 Mi creda, se anche Lei si sforzasse e facesse funzionare l'unico neurone che madre natura le ha donato, non riuscirebbe ad essere cosi. Dico sempre che chi ha coniato i proverbi la sapeva lunga: Al peggio non c'e' mai fine.

Rossana Rossi

Mar, 04/02/2014 - 10:10

edo1969 sei un cretino e come tutti i sinistrati capisci niente. E' sotto gli occhi di tutti e soprattutto nel portafoglio di tutti che la germania la fa da padrona in Europa, e quando decideremo di venirne fuori sarà sempre tardi........

tetrix59

Mar, 04/02/2014 - 10:11

Ops volevo dire 8 settembre 1943 mi è scappato il cinque.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/02/2014 - 10:13

nuvmar,non dovete scrollarvi della Merkel e schulz ma imparare da loro, guardate la loro nazione come funziona egregiamente non come quel cesso di Italia con relativi governanti comunisti e non.Vediamo e stiamo vedendo come è superiore la vostra intelligenza siete ultimi in Europa e siete nella merda, bellissima intelligenza avete bravi, votate i vostri compagni e diventerete ancora più superiore, comunque il guiness lo avete già guadagnato.Berserker 2, è un peccato che i tedeschi amino la Italia e gli italiani.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/02/2014 - 10:17

se ci fosse quell'antico odio per l'Italia i tedeschi non verrebbero in Italia siete voi l'Italia che ha quell'antico odio verso la Germania che vi fa vivere e vi sfama con il turismo e importando alimentari dalla Italia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/02/2014 - 10:22

tetrix 59 guarda se emigrano camerieri o diplomati e laureati attualmente.

Luigi Farinelli

Mar, 04/02/2014 - 10:22

x Edo1969 h.8.53: è un piacere scoprire, "ascoltando" la tua ebete risata, di essere anni luce lontano dal pensiero omologato dell'"intellighenzia" progressista.

Klotz1960

Mar, 04/02/2014 - 10:24

Che fantastico autogol della Germania!!! Non c'e' il minimo presupposto per alcun coinvolgimento comunitario. Questa volta ci divertiremo!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/02/2014 - 10:30

La Germania fa capro espiatorio per quei quattro pezzenti di compagni comunisti che avete al governo quei luridi ladroni e voi imbecilli li votate dando loro ragione,poi venite qui a scrivere sinistroidi, rossi comunisti ecc, però li avete votati siete dei falsi ipocriti.Date la colpa a Berlusconi a menganito a fulanito ma votate per questi banditi simpatizzanti falce e martello.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/02/2014 - 10:31

La Germania fa capro espiatorio per quei quattro pezzenti di compagni comunisti che avete al governo quei luridi ladroni e voi imbecilli li votate dando loro ragione,poi venite qui a scrivere sinistroidi, rossi comunisti ecc, però li avete votati siete dei falsi ipocriti.Date la colpa a Berlusconi a menganito a fulanito ma votate per questi banditi simpatizzanti falce e martello.

Klotz1960

Mar, 04/02/2014 - 10:35

E finiamola con questa storia del tradimento. Hitler non informo' Mussolini del patto Molotov Ribbentrop ne' si consulto' con Mussolini prima di attaccare la Russia. E magari in Germania un ipotetico Gran Consiglio del Nazismo avesse destituito Hitler, Himmler e company, ci sarebbero stati circa 10-12 milioni di morti in meno, circa 5-6 milioni dei quali Tedeschi.

Klotz1960

Mar, 04/02/2014 - 10:39

Mario 64, hai ragione, e per inciso le economie di Francia ed Italia insieme sorpassano di gran lunga quella tedesca. Ma il punto e' che siamo un Paese instabile, privo di senso nazionale e di leadership. Con chi ci potremmo presentare per cercare di staccare la Francia dalla Germania? SB e' ormai troppo anziano.

Joecasti

Mar, 04/02/2014 - 10:39

berserker2: odiare i tedeschi é un dovere, sono responsabili per il piú grande genocidio nella storia dell'umanitá. I tedeschi sono sempre stati e saranno sempre un popolo perfido, che davanti ti fa il sorriso e appena gli volti le spalle tah !! Di che pasta siano posso giudicare piú io che tu, essendoci nato e cresciuto. Avranno altre doti ma non certo di possedere umanitá, basta parlare con tedeschi che girano il mondo e sono piú aperti. Una delle loro doti piú grandi é di non sputtanarsi continuamente come facciamo noi italiani, sono uniti nel bene e nel male. Gli scandali piú grossi vengono taciuti o non hanno nessun rilievo nella stampa inernazionale (attualmente ADAC che ha truccato statistiche sulla qualitá delle vetture e favorito prodotti tedeschi).

biricc

Mar, 04/02/2014 - 10:57

Se i tedeschi ci odiano anche questo va nel conto dei nostri inutili e dannosi politici.

dikkesus

Mar, 04/02/2014 - 10:58

Senior hai ragione, lo ho vissuto anche io….Infatti l’odio dei tedeschi li ha spinti a salvare i tesori storici dell’Abazia di Montecassino, e l’amicizia dei vostri “nuovi “ alleati “liberatori” ha” dato luogo allo stupro di massa di donne italiane e molti omicidi i (marrochinate) nella Cioceria…..Ma bisogna comprenderli e scusarli, avevano bisogno di rifarsi il morale dopo le batoste prese nella Battaglia di Cassino. Ma apparentemente nessuno te lo ha mai detto….

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 04/02/2014 - 11:07

Odio,non odio,ognuno,in casa sua,si faccia gli affari suoi,e risponda nel bene e nel male ai suoi elettori,gli unici responsabili,di quello che succede nel proprio Paese.Alitalia,di aiuti di Stato,ne ha avuti molti,e come al solito,non è successo niente.Se ora,la "salvezza",di questa scassata compagnia,passa attraverso la vendita del 49% ad Etihad,se la prendano pure,se la gestiscano,senza però chiedere poi(con i sindacati in prima fila),aiuti di stato,sotto varie forme.Ne abbiamo piene le scatole,noi Italiani(quelli "normali"),di queste beghe,che alla fine paga sempre "pantalone normale".

baldo1

Mar, 04/02/2014 - 11:12

promuover "l'odio tedesco contro gli italiani" mi pare un tantino scorretto. Non so, questo è giornalismo?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 04/02/2014 - 11:23

Non è odio,è rivalita'.L'Italia ha per lungo tempo rivaleggiato con i tedeschi per la leadership nel manufatturiero europeo, forti anche di una moneta debole che rendeva i nostri prodotti, dall'industria al turismo,fortemente competitivi con una crescita nefgl'anni '60 a due cifre.Secondo voi,perche' la Germania ed i paesi satelliti come l'Olanda,hanno finto di non rilevare (se non anni dopo con il governo Berlusconi) i taroccamenti del governo Prodi a seguito di esborsi verso le ff.ss. ? Perche' DOVEVA entrare nell'Euro,e senza le riforme economiche e la ristrutturazione del debito pubblico,con una moneta non piu' deprezzabile,diventare terra di conquista. Se poi ci mettiamo un'evasione fiscale mostruosa ed una spesa locale Folle ,come in Sicilia,ed una classe politica che vivono da nababbi.. Si parla del futuro dei giovani ma non dei cinquantenni: troppo giovani per andare in pensione, troppo anziani per trovare un lavoro.

gneo58

Mar, 04/02/2014 - 11:33

per franco-a-trier_de - pensi un po', niente niente a noi Italiani ci gira di non comprare piu' auto tedesche siete rovinati, comunque una mezza idea di perche' staimo "sui bal" ai teutonici ce l'ho - hanno conosciuto solo gli Italiani "peggiori", quelli che emigrano per fame (purtroppo), noi invece qui i tedeschi li conosciamo bene, e tutti, e posso affermare che fanno tutto quello che e' vietato a casa loro, ma proprio tutto - saluti

Marroz

Mar, 04/02/2014 - 11:40

@franco-a-trier_DE: A parte le cretinate in generale che dici, volevo informarti che anche l'Italia sfama la germania importando di tutto, tant'è che le due nazioni sono tra loro i primi partner commerciali per import-export in europa. E l'Italia non esporta in germania solo alimentari secondo lo stereotipo classico ma, anzi, soprattutto tecnologia in particolare meccanica fine e pesante e macchine elettriche. Informati prima di dire sciocchezze.

rokko

Mar, 04/02/2014 - 11:45

I tedeschi hanno ragione, l'Alitalia andava fatta fallire già nel 2008. Non se ne fece nulla, questo sarebbe allora il momento giusto, ma la teniamo in piedi e ci spariamo nei testicoli da soli, non rimuovendo un serio ostacolo alla liberalizzazione del settore. Ma già, in Italia sono tutti "liberali" (a parole però): Berlusconi, Letta, Maroni, ecc. e questo è il risultato.

berserker2

Mar, 04/02/2014 - 11:46

L'unico VERO motivo di rancore....... Italia-Germania 4 a 3!!!! Ahahaha

Ritratto di cic

cic

Mar, 04/02/2014 - 11:49

Nessuno spiega le motivazioni dell'accusa di Lufthansa. Probabilmente l'Italia pagherà un pò di più il petrolio dagli emirati, e così a pagare saranno tutti i cittadini italiani. Si spiegherebbero tante cose, tra cui la presenza del premier Letta.

villiam

Mar, 04/02/2014 - 11:53

stanno facendo il diavolo a quattro per renderci schiavi loro ,è il loro pensiero prevalente ,il bello è che i sinistri ,napolitano ,monti ,letta ,li stanno favorendo!!!!!!!!!!

Roberto Casnati

Mar, 04/02/2014 - 11:53

Voglio qui ricordare la vecchia storiella de tedesco in visita in Italia che, per non essere gabbato, aveva imparato un po' d'Italiano; costui, ogni volta che si presentava, diceva il prprio nome e cognome aggiungento ogni volta la definizione "tetesco ti cermania"; ad un suo interlocutore che, stupito, gli chiedeva conto del perchè della precisazione, tutti i tedeschi sono di "cermania", il germanico rispondeva : "in Italia tutti mi chiama tetesco di m......, ma io sono tetesco ti cermania!" Come si vede non è cambiato nulla i Tedeschi son sempre di m.......!

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 04/02/2014 - 11:54

E seguitiamo a vendere i gioielli di famiglia. Come i vecchi nobili decaduti, a forza di vendere ora un castello ora un gioiello, non ci rimarrà altro che il titolo. Ma qualcuno vorrà comprarselo ? Manica di incapaci e mangia pane a tradimento. Invece di escogitare nuove strade di sviluppo, sanno solo tassare e vendere. Ma che vadana al diavolo.

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 04/02/2014 - 11:59

x berserker2 Mar, 04/02/2014 - 09:17 In Germania mi reco per motivi familiari con una certa frequenza. Avrò sfiga o sarò antipatico di natura, ma questo amore non l'ho mai visto. E cercano di fregarmi, se possono, non appena si accorgono che il mio tetesco fa schifo. Per fortuna ci sono anche locali gestiti da italiani e recupero un pò di fiducia nel prossimo. Opinione strettamente personale.

fottosinistrati

Mar, 04/02/2014 - 12:03

scusate ma non vi bastano i bidona made in Germania per vendere più macchine tedesche ?????? Non si chiama manipolazione del mercato??? Poi visto che facciamo parte della stessa famiglia (europa) perchè la Bundesbank ha rovesciato sul mercato decine e decine di miliardi di euro dei paesi più indebitati con la certezza che sarebbero entrati in difficoltà????? Cmq dio vede e provvede e siccome la germania faceva affidamento su i paesi emergenti ci sarà da ridere ..... Cina : 20 fallimenti al giorno ....tempo tre mesi il loro meraviglioso PIL va a farsi friggere ...ahahahahahaha Il problema è che saremo tutti nella merda ...grazie proprio a quella incompetente comunista della Merkel ... franco-a-trier_DE sei sicuro che in germania non ci siano dementi comunisti ???? Secondo te un ex della germania dell'est , pure felice quando era dell'est, non sia rimasta mezza comunista??? In più è comunismo all'italiana , cioè quel che è mio è mio e quel che è tuo è mio ...naturalmente per gli stranieri...per loro, invece, sono altamente anticomunisti ...

miaopinione

Mar, 04/02/2014 - 12:04

@ berserker2: Bravo, sono pienamente d´accordo con lei!; @Joecasti: Scusa, ma che dice? Primo, ok, i tedeschi sono responsabili dell´holocausto e non ci piove. Se ne vergognano (la maggior parte) giorno dopo giorno e fanno il possibile per tenere vivo il ricordo e non si nascondono dietro false scuse. Secondo, proprio i tedeschi non tacioni sugli scandali. Ogni piccolezza viene analizzata minuzziosamente e resa pubblica e soprattutto nella maggior parte dei casi i responsabili (politici o gente comune) si dimette. E tutto si puo´leggere sui giornali e seguire in reportage sulla TV pubblica e privata. Per il caso da lei citato (ADAC) non si e´parlato di altro per tutta la settimana e chiunque nel mondo lo poteva leggere online nei vari giornali...se poi a livello internazionale non se ne parla non e´mica colpa dei tedeschi. Che dovevano fare? scrivere l´alticolo in italiano per "il giornale" o "la repubblica"?!!? Qualsiasi giornalista avrebbe potuto fare le sue ricerche in pochi minuti.

Marroz

Mar, 04/02/2014 - 12:05

Non se ne può più di constatare questo senso di inferiorità che denotano molti italiani, nei confronti degli altri Paesi. Sempre a cospargerci il capo di cenere e a prostrarci di fronte allo "straniero". Ancora parliamo e soffriamo del complesso del tradimento ai tedeschi! E basta! Sempre a gettarci merda addosso! Vorrei ricordare il non meno vergognoso collaborazionismo della Francia con i nazisti durante il governo di Vichy, ma di questo nessuno ne parla, men che meno i francesi che sono molto più furbi di noi ed hanno uno spirito nazionalista che a noi manca completamente.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 04/02/2014 - 12:09

#Franco-a-Trier-DE, scusami ma non c´è lo con lei.Ma da quello che leggo ogni volta nei suoi commenti mi chiedo come mai lei ha sempre un pensiero quasi odioso contro l´Italia. Se lei ne è al corrente sa benissimo che i tedeschi hanno truccati i conti del debito pubblico (Staatsverschuldung)!Sa benissimo che i tedeschi hanno girato la "vela" Europea Maastrichtvertrag come gli stava meglio al vento!Sa benissimo che hanno aiutato le banche e garantito tante altre banche(quasi)fallite con i soldini dei contrubuennel (nostri), posso continuare con tanti altri casi...La sua morale che i tedeschi sono cosi perfetti penso che lo deve raccontare ai Neandertaler (das kannst du einem erzaehlen, der sich die Hose mit der Kneifzange zumacht) che hanno vissuto non tanto lontano da Trier (appena 210 KM Mettmann)!ciao

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 04/02/2014 - 12:12

...con i soldini dei contribuenti....

piertrim

Mar, 04/02/2014 - 12:16

A EDO1969: In considerazione che ama molto il termine "bananas" le rispondo con un antico motto "Bananas sarà lei, Bananone è suo padre e bananini sono o saranno i suoi bambini."

Esculoapio

Mar, 04/02/2014 - 12:19

quante palle! i tedeschi fanno solo i propri interessi e molto bene! alla faccia dei politici mediterranei corrotti e servili al potere economico dei krukki

External

Mar, 04/02/2014 - 12:25

L'Italia è un paese di merda e gli italiani sono gente di merda. Il suo grande pregio però, è quello che il suo cittadino pù di merda che ci sia, abita in germania a trier, migliorando così del 99% la situazione. Per codesto motivo i tedeschi trascorrono sempre qui le loro ferie.

HAKWERSIDDELEY

Mar, 04/02/2014 - 12:36

non è che i tedeschi ci odino o ci amino in modo particolare : fanno semplicemente i loro interessi che spesso non coincidono coi nostri ... non si può sempre generalizzare con frasi tipo : < gli inglesi invece ci disprezzano freddamente > ; in realtà sarebbe molto meglio chiedere l'annessione al Regno Unito ( ammesso che ci vogliano ), adottare la UKP ( sterlina ) e lasciare che i tedeschi trovino altri a cui vendere i loro manufatti ( ricordo per l'ennesima volta che il 60 % delle loro esportazioni va in Europa .. e che dal crollo dell'Euro sarebbero proprio loro a rimetterci di più .. ).

petra

Mar, 04/02/2014 - 12:39

#rokko.Chiediti perchè la Germania tiene in piedi la Lufthansa nonostante le difficoltà e gli esuberi. Mi chiedo invece come mai non si sia pensato alla costituzione di un'unica compagnia europea (Alitalia-Lufhansa-KLM-Aifrance) assieme, invece di immischiarsi con gli arabi.

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 04/02/2014 - 12:40

E c'è ancora qualche DISONESTO che sostiene l'europa unita. Dico DISONESTO perchè solo chi ha qualche interesse personale può sostenere ciò!

petra

Mar, 04/02/2014 - 12:44

#miaopinione. La mia opinione è che sei un ingenuo. I tedeschi non nascondono le loro malefatte, nooooo.

glasnost

Mar, 04/02/2014 - 12:44

La Germania odia l'Italia perché, come è noto, l'Italia (secondo lo stile nazionale) tradì il patto con Hitler e si alleò con gli Americani facendo perdere la Guerra ai Tedeschi. Questo ai tedeschi non è mai andato giù......

Aristofane etneo

Mar, 04/02/2014 - 12:45

Nessuno di noi Italiani dovrebbe parlare in termini spregiativi della sig.ra Merkel e della Germania in generale finché permettiamo che in Italia anche un solo maledetto boiardo di Stato guadagni 300, 400, 600 mila euro all'anno mentre gli imprenditori si suicidano o scappano all'estero con le loro imprese anche perché vessati dal fisco che drena risorse per finanziare gli stipendi e i privilegi di questi stramaledetti alti grassi burocrati.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 04/02/2014 - 12:46

Vedo che c'è stato un contrordine compagni i tedeschi sono buoni, ma non erano quelli che dovevano stare divisi perchè altrimenti pericolosi?, come fanno presto i comunisti a cambiare idea, basta l'ordine ed il bianco diventa nero e viceversa.

Ritratto di SARATOGA

SARATOGA

Mar, 04/02/2014 - 12:48

Franco-a-trier_DE ..."non dovete scrollarvi della Merkel e schulz ma imparare da loro"... Vediamo cosa dobbiamo imparare : 1) hanno provocato la 1° Guerra mondiale, PERSA 2) hanno provocato la 2° Guerra mindiale, PERSA 3) hanno costruito un orribile sistma di distruzione di massa... 4) stanno difatto facendo una 3° Guerra, ma questa volta economica sopratutto all'Europa meridionale bene, tempo al tempo, perderanno anche questa. E noi dovremmo imitarli? avremo tanti, anzi tantissimi difetti, ma di fondo NON siamo suicidi.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 04/02/2014 - 12:53

Francoda tier-Attualmente ci sono i comunisti al potere.Gli stessi smer.osi di schroeder-Quello che ha cominciato la campagna di infamita' contro Berlusconi ,ai suoi occhi di comunista da strada colpevole di non calarsi le braghe nei loro confronti.O ti devo elencare le porcherie di questo ex pennivendolo ?

Triatec

Mar, 04/02/2014 - 12:55

«Amo talmente tanto la Germania che ne preferivo due». Aveva ragione Andreotti.

entropy

Mar, 04/02/2014 - 12:55

#franco-a-trier_DE: voi mangiakartofen siete non solo mediamente stupidi ma anche bari da strapazzo. Con la riforma Hartz IV e la cagata dei mini-jobs che non contribuioscono per nulla alla pensione ed assistenza sanitaria avete semplicemente nascosto i disoccupati e rinviato il boom e un ineludibile scontro sociale a data da destinarsi. Sta creando i presupposti della deflagrazione dell'europa e di un conflitto sociale permanente per fare arricchire quattro grassoni. Pensavate sul serio di conquistare la Cina ed aprirVi il mercato infinito, a tal punto da inchiappettare tutti i Vs partner europei col no a dazi no a qui e no a la. Siete quelli del no. Quando farete il botto (lo fare dopo ma il ciocco si sentirà di sicuro) allora diventerete anche pericolosi.

HAKWERSIDDELEY

Mar, 04/02/2014 - 12:59

bè in effetti forse la riunificazione della Germania ha dato ( alla lunga ) vamtaggi solo alla Germania stessa....è il solito problema di una Germania troppo forte che divemta ingestibile per il resto dell'Europa ( e per noi italiani ovviamente ); l'altro grande problema è che gli USA ci hanno " abbandonato " ( per tutta una serie di motivi che sarebbe troppo lungo elencare ).. cosa che ha molto contribuito a creare un'Europa fatta su misra per i tedeschi e non per noi ..

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 04/02/2014 - 12:59

LAMBRO-RIPASSI UN PO DI STORIA ,CESARE NON FU MAI IN GERMANIA, al massimo in helvetia ,gallia, attuali svizzera e francia.

Roberto Monaco

Mar, 04/02/2014 - 13:01

Forse voi che siete vecchi potrete odiare i tedeschi (o meglio, i nazisti), a noi che siamo nati qualche annetto dopo, dei tedeschi (e della nazionalità e del nazionalismo in genere) non ci fa nè caldo, nè freddo, la riteniamo una cosa da barzellette. I tedeschi ci odiano al punto da invadere ogni anno il Garda, la riviera Romagnola, quella Veneta... e lasciarci tanti soldini. Quanto ci odiano...

agosvac

Mar, 04/02/2014 - 13:13

Il problema dei tedeschi è che sono crucchi pertanto poco intelligenti. Questa di Lufthanza contro Alitalia è una tale corbelleria che solo i crucchi se la possono essere uscita fuori! Aiuti di stato? ma di quale Stato, non certo l'Italia che non aiuta un bel niente, è solo un accordo commerciale tra compagnie aeree. Un accordo che se Lufthanza fosse riuscita a farlo per sè, sarebbe stato benedetto da tutta la Germania visto che Lufthanza non è che sia del tutto solvibile. Certo in Europa è tra le migliori, ma rispetto a chi? A Airfrance che di suo ha grandi problemi, rispetto alla British che ha già cominciato a licenziare da un bel po' di tempo, non so come sia combinata la compagnia aerea svedese ma non credo sia meglio della Lufthanza. A tutti questi Etihad avrebbe fatto gola, essendo una delle migliori, non in Europa, ma nel mondo intero. La qualità dei servizi di bordo che offre Etihad, le compagnie europee se lo sognano di notte, ma non sono sogni piacevoli, sono incubi visto che loro non sono in grado neanche lontanamente di fare lo stesso. A parte i vettori: 230 tra i migliori aerei da trasporto del mondo acquistati in un sol colpo, roba da capogiro!!! Del resto perchè Etihad avrebbe dovuto scegliere un'altra compagnia europea visto che Alitalia costa molto meno ed offre le stesse cose che offrirebbero le altre compagnie europee??? Si tratta d'invidia, ragazzi, solo di miserabile invidia.

HAKWERSIDDELEY

Mar, 04/02/2014 - 13:18

@glasnost : quello che è sicuro al 100 % è che la WWII gli anglo-americano l'avrebbero vinta comunque .. indipendentemente dal " tradimento " o meno dell'Italia .. o ad esempio vogliamo continuare a pensare che l'Italia l'hanno liberata i partigiani e non le armate " alleate " ???? mahhh .....

Ritratto di Estes

Estes

Mar, 04/02/2014 - 13:18

Ma Borghi e' un economista o un comico?Il problema non sono i politici italiani infami(di destra e di sinistra)che hanno spolpato il paese,il problema non sono gli italioti imbecilli che continuano imperterriti a votarli,il problema non sono le mafie e i grandi imprenditori corrotti;il problema e' la Germania,la Merkel senza le quali l'Italia sarebbe un paradiso terrestre. Sicuramente.

agosvac

Mar, 04/02/2014 - 13:21

Egregio francoatrier, lei ha poche idee e le esprime in maniera poco chiara.Ma che c'entra il comunismo con l'accordo tra Alitalia ed Etihad? Non mi risulta che gli emirati siano comunisti. Così come non mi risulta che l'Europa abbia demandato alla Germania il potere di guidarla. Tra l'altro non mi risulta neanche che la Germania sia in grado di guidare chicchessia visto che non riesce neanche a crescere economicamente a livello di altre nazioni extraeuropee. Per dirne una tra tutte gli stessi Usa che pur essendosi trovati, a suo tempo, in grandi difficoltà ora crescono del 3/4% contro lo 0,4% della krante Germania!

agosvac

Mar, 04/02/2014 - 13:25

Egregio edo1969, lei è completamente idiota! Che c'entra il ducetto con quanto è riportato in quest'articolo??? Lei, come molti altri sinistroidi o grilletti vari, è malato di mente. E' monomaniaco: ha in mente solo Berlusconi e niente riesce a farglielo uscire dalla mente, dimenticavo: non riesce a farselo uscire dalla mente perchè di mente pensante non ne ha!!!

mariolino50

Mar, 04/02/2014 - 13:27

berserker2 Gli inglesi ci disprezzano, eppure con il loro impero hanno fatto molti più danni, e anche veri genocidi, dell'Impero romano, che almeno dove andava portava anche un pò di civiltà, loro hanno sempre portato via di tutto e sterminato intere popolazioni, la pax romana era molto più civile.

albertzanna

Mar, 04/02/2014 - 14:04

PER franco-a-trier_DE - Il livello intellettivo dei suoi commenti è sempre più......... pigmeo.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 04/02/2014 - 14:08

va bene permettere a tutti di esprimere un'opinione ma i commenti di quel troll di ciccio treviri li dovete proprio pubblicare?

fox37

Mar, 04/02/2014 - 14:10

Gentile………….amico……..Mi chiamo Alfredo Volpe, a seguito dei vari ultimi tragici avvenimenti in Ucraina, non mi sono più potuto sottrarre di rimanere passivamente inerme ed in vile in silenzio. In nome e per conto dell’Europa si sta compiendo una grande e vile mistificazione da parte della Germania e della sua leader Sig.ra Merkel e del suo Staff ed establishment in danno del grande popolo ucraino. Sono un italiano ma grande e sincero amico del popolo ucraino da oltre 12 anni. Tutto questo grande sconvolgimento ed opposizione è stata creata ad arte, manovrando e soffiando con un certo cinismo sul malumore che serpeggia nel paese per la non brillante situazione economica, facendo leva sulla grande popolarità ed affetto che nutrono tanti ucraini per il loro pluricampione Vitaly Klicko domiciliato e residente da anni in Germania.Il disegno subdolo e vile della Sig.ra Merkel è quello di creare una testa di ponte tra l’Ucraina subalterna alla Germania attraverso l’elezione a presidente del campione Klicko a presidente dell’Ucraina per mettere le mani su questo grande paese ed agevolare le esportazioni dei propri prodotti verso questo promettente ed esteso mercato. Ciò è quanto desideravo esprimere.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 04/02/2014 - 14:10

Signor Franco Treviri, sa che i suoi commenti come quando scrisse "le gloriose SS" fanno vomitare?

bernaisi

Mar, 04/02/2014 - 14:12

Io non sono assolutamente d'accordo che i tedeschi ci odino, è assolutamente falso ! Loro ci considerano inferiori ci considerano un popolo da usare per raggiungere i loro obiettivi. Purtroppo anche noi ci mettiamo molto impegno a proclamarci esseri inferiori e loro servi basta e guardarsi in giro e vedere qual è l'italiota che non si prostra davanti a qualsiasi cosa tedesca ? basta che un italiota veda una qualsiasi cosa con nome tedesco diventa il suo sogno, qualsiasi prodotto con scritto "fatto in Germania" diventa il non plus ultra, non importa se poi il prodotto tedesco è fatto in Cina come il nostro basta che ci sia scritto Germania !!!!. E'molto triste constatare che la maggioranza degli italiani si considerano degli idioti ed umili servi dei tedeschi ma questa è la realtà purtroppo bisogna accettarla !!!!!.

Mario-64

Mar, 04/02/2014 - 14:13

marforio ,a voler essere pignoli Cesare costrui' un ponte sul Reno ,opera considerata ancora oggi un capolavoro di ingegneria militare, quindi verosimilmente lo uso' per andare di la'. Probabilmente la Germania era cosi' poco interessante per i romani (foreste , abitanti molto primitivi ecc.)che preferirono lasciar perdere.

buri

Mar, 04/02/2014 - 14:13

purtroppo i tedeschi non hanno mai smesso di odiare l'Italia ed hanno sempre fatto di tutto per ridurci ad essere una provincia del loro impero oppure al massimo un protettorato e tutti gli avvenimenti degli ultimi anni sono lì a dimostrare il loro impegno volto a distruggerci, basta èensare come sono riusciti a scaricarci addosso, almeno in buona parte, i costi della riunificazione sarebbe ora di reagire e ripagarli con la loro stessa moneta

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 04/02/2014 - 14:15

Se, noi Italiani vogliamo avere il rispetto dai Tedeschi, dobbiamo cominciare a diventare adulti con tutte le consequenze, per i Tedeschi e impensabile che ci siano politici Italiani che vanno all,Estero per infamare il proprio Paese come ha fatto Dipietro qualche anno fá!, É come Hanno fatto i politici komunisti per 20 anni infamando Berlusconi e il CentroDestra in tutto il Mondo, Cari connazionali qui in Germania non fanno mai un Reportage sulle storture della Giustizia Italiana é lo sapete perche?,perche questo e tutta farina per la Germania che in accordo con il PDPCI ignora le ingiustizie che la Nostra giustizia fá, ma voi credete davvero chi i Tedeschi non sanno quanto fá schifo la giustizia italiana?!; LA MERKEL CHE VIENE OGNI ANNO A ISCHIA IN FERIE É BENE INFORMATA SIA SULLA GIUSTIZIA ITALIANA CHE SULLA POLITICA ITALIANA; L;UNICO CHE POTEVA CONTRASTARE LA MERKEL É STATO TOLTO DI MEZZO DALLA GIUSTIZIA E DA NAPOLITANO IN ACCORDO CON LA MERKEL! INDOVINO INDOVINELLO INDOVINATE DI CHI PARLO?; NOI CÉ L;ABBIAMO MESSO IN CULO NOI STESSI! ELIMINANDO BERLUSCONI SIA NEL SENATO CHE NEL PARLAMENTO! É VOI VOLETE CHE I TEDESCHI VEDENDO QUESTO CI RISPETTINO?! AI AI POVERI ILLUSI VOI SIETE PER LA GERMANIA CURNUT É MAZZIAT!. Se, noi vogliamo essere rispettati da tutti dobbiamo smettere di votare per i komunistronzi che Hanno rovinato il nostro Paese, oggi come oggi l,80% della corruzione Italiana viene attuata dal PDPCI!, é inutile che i komunistronzi protestino perche chi puo rubare senza essere punito ruberá per tutta la vita, é le parole di quel,assessore dell,Aquila che ha detto "A ME I GIUDICI NON FARANNO MAI NIENTE PERCHE IO SONO DELLA SINISTRA!" dovrebbero rimbombare in Italia come un allarme!, Mentre invece i komunistronzi non battono ciglia anche quando il loro Partito ruba 100ia di miliardi di Euro!, tutto questo e ben risaputo in Germania,ma finché gli Italiani non si ribelleranno a questo sistema la Germania e i Tedeschi faranno dell,Italia Carne da Porco!.

Romolo48

Mar, 04/02/2014 - 14:22

franco-a-trier_DE … vuoi proprio strafare con l'imbecillità! Non ti preoccupare, il primo premio premio è tuo. Hai dovuto sudare perché ersola è molto agguerrito, ma, con le tue di oggi, hai stravinto.

Romolo48

Mar, 04/02/2014 - 14:24

edo1969 …. ah ah ah… ma vai… ah ah ah. Ma non sai dire altro . ah ah ah!

Michelangelo2011

Mar, 04/02/2014 - 14:37

Franco trier: Non scrivere cazzate sull l'italia.. siete governati da una ex communista che per la terza volta sta distruggendo l'europa... Si proprio la germania si deve vergognare di quello che ha fatto e sta facendo.. poi sulla povertà. 7 milioni di tedesci lavorano per 4€ /l 'ora...( riforma hartzIV) e poi avete nascosto una bella parte del vostro debito che non è 85%... ma supera abbondantemente il 110% perche lo avete nascosto dietro le vostro banche sparkasse und landerkasse... cioe spalmando il debito sui landern..... questa è la verita... e l'italia non ha niente da imparare da un popolo cosi mescino come quello tedesco... che ha solo fatti danni nella storia.. ma fra poco la festa per voi sarà finita perche se scoppia L'euro poi dopo saranno cazzi amari per voi.. non potete piu esportare per voi con una moneta debole coem l'euro per voi ... invece noi ci guadagnamo avendo di nuovo la lira.. per quello helmut kolh disse nel 1993.. senza l 'italia nell 'euro la germania sarà distrutta dalla nostra industria.. parole di helmut kohl... aspetta le europee.. poi dopo con la vittoria di le Pen sarà un altra europa.... proprio i tedesci devono parlare che nel 1953 i loro debiti di guerra sono stati cancellati dagli altri paesi..... ma la vostra memoria è proprio corta... ma fra poco la crisi comincerà anche da voi quando molti europei non compreranno piu la cariole tedesce!

migrante

Mar, 04/02/2014 - 14:51

stupendo !...ottanta commenti per due righe, tutti presi dalla diatriba del "miglore" e manco uno che si soffermi sul contenuto economico-politico dell'articolo! Bravi !!!...poi ci lamentiamo di avere una classe politica casta di ladri, corrotti, incapaci nulla facenti...cosa che corrisponderebbe anche al vero, aggiungendo anche traditori,ma quanto visto qua sopra non fa altro che confermare la mia convinzione sul fatto che tale casta la abbiamo sul groppone perche` siamo quelo che siamo...una massa di idioti !!!

Leonardo Marche

Mar, 04/02/2014 - 14:58

Per una volta mi trovo d'accordo con Franco_Tier ... finchè non ripudiamo la cultura comunista che è stata ben seminata, a fior di rubli, negli anni '70 non usciremo mai da questa crisi. I nostri intelletuali di sinistra dovrebbe studiare bene la politica sociale (e non socialista) tedesca ed imparare. E fare anche autocritica. L'ideologia che ci hanno propinato in questi decenni ha forse portato qualche buona cosa, ma tantissimo marcio, e lo vediamo in quei nodi irrisolti che non riusciamo a sbrogliare. I tedeschi a dire il vero, per quello che li conosco, amano l'Italia, apprezzano anche un certo stile di vita, fantasia e umanità degli italiani, sicuramente non amano la faciloneria e superficialità di molti. I tedeschi sono un popolo di pensatori dove noi invece anteponiamo spesso il cuore e i sentimenti, e questo in questi casi è un nostro limite oltre che un pregio. I tedeschi fanno sempre gli affari del loro paese prima di tutto, fanno anche gli interessi degli altri paesi europei quando alla fine c'è un tornaconto per loro. Pensano molto alle conseguenze di tutto quello che fanno, hanno dei piani. Sono molto prepotenti e arroganti negli affari, lavorano per mettersi sempre in una posizione di forza rispetto agli altri (non solo rispetto agli italiani). Noi invece abbiamo una cultura preponderante terzomondista e abiuriamo questi ragionamenti. Le conseguenze delle nostre debolezze non si fanno attendere nella globalizzazione... Alla fine vedete, sta suddendo quello che successe con Mussolini. Invece che combatterli o contrastarli proponendo strade alternative, li stiamo assecondando o cerchiamo di diventare loro alleati nella speranza di trarne anche noi qualche vantaggio ... E come credete che finirà? Letta dichiara che "la strada che abbiamo imboccato è quella giusta", ma quale è questa strada? Qualcuno ha capito quale è il disegno del governo? Scusate, ma io ancora no. Secondo me ancora il ministero dell'economia è indietro 5 anni rispetto a quello che sta succedendo e non sta valutando correttamente la situazione del nostro tessuto industriale e occupazione, figuriamoci se ha un piano vincente per uscire dalla crisi...Come diceva P.Angela, c'è una grande attenzione alla ridistribuzione della ricchezza, ma quasi il vuoto pneumatico sulle politiche di creazione di questa ricchezza.

Libertà75

Mar, 04/02/2014 - 14:58

@francoatrier, oggi bisogna quotarla. comunque avrà notato che l'articolo è di per sè corretto solo che i liberi pensatori di sinistra sono contrari a prescindere

Ritratto di Gius1

Gius1

Mar, 04/02/2014 - 15:00

franco-a-trier_DE ti riscaldi tanto quando parlano della tua merkel. sei un ex ITALIANO venduto ai tedeschi. A cambio di lottare per cercare di cambiare in Italia , non fai altro che criticare mentre la tua CHEFIN ci sbrana tutti.

Noidi

Mar, 04/02/2014 - 15:00

@Michelangelo2011: A Lei come ad altri: La riforma Hartz IV riguarda solo la disoccuppazione. I mini-Job, come vengono chiamati qui, non sono lavori da 4€, bensi la possibilità di guadagnare 410€ ca. al mese senza doverli inserire nella denuncia dei redditi. La maggior parte di chi utilizza i mini-Job, come me, ha un normale lavoro e come secondo lavoro ha la possibilità di guadagnare qualcosa in più, il tutto in regola e senza problemi. Che poi ci sia gente che vive solo di quello è vero, però quello è un problema di mancanza di qualificazioni e non di mancanza di lavoro. Questo per essere precisi.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 04/02/2014 - 15:05

IO; VOGLIO RICORDARE A CHI DICE CHE LA GERMANIA É I TEDESCHI ODIANO GLI ITALIANI; CHE SOLO NEL 2012 50,000 GIOVANI ITALIANI SONO ESPATRIATI IN GERMANIA IN CERCA DI LAVORO! TENDENZA A SALIRE! QUESTO SUCCEDE PERCHE NOI IN ITALIA ABBIAMO POLITICI KOMUNISTI (ALTRO NON LI POSSO CHIAMARE)CHE HANNO FATTO TUTTO IL POSSIBILE PER ROVINARE L;ITALIA; DAI SINDACATI COME LA CGIL-FIOM SONO ARRIVATI SOLO SCIOPERI GENERALI É NIENT;ALTRO! ANZI CON LA POLITICA DI QUESTO SINDACATO UNITA ALLA GIUSTIZIA DEI GIUDICI É IL PDPCI! DALL;ITALIA SONO ESPATRIATI BEN 1,6 MILIONI DI POSTI DI LAVORO!; É ADESSO ANCHE LA FIAT STÁ PER ABBANDONARE L;ITALIA; E QUESTO NON É COLPA DELLA GERMANIA OPPURE DELLA MERKEL; MA DI KOMUNISTRONZI CIECHI E BALORDI CHE PRIMA DANNEGGIANO L;ITALIA E POI GIOISCONO SE GLI IMPRENDITORI VANNO VIA DALL;ITALIA!; QUESTA GENTE SI MERITEREBBE DI ESSERE PRESA A BASTONATE E CALCI IN CULO ALTRO CHE STAPPARE BOTTIGLIE DI SPUMANTE PER LA DECADENZA DI BERLUSCONI!; COME SI PUO PRETENDERE DI ESSERE RISPETTATI DAI TEDESCHI SE NOI SILURIAMO I MIGLIORI POLITICI CHE ABBIAMO PER METTERE AL LORO POSTO MEZZESEGHE COME MONTI E LETTA?!; CHI É LA FONTE DEI SUOI MALI CHE PIANGA SE STESSO!; DA 50 ANNI IN ITALIA NON SI FÁUN CAZZO! NIENTE RIFORME; NIENTE INFRASTRUTTURE; NESSUN CONCETTO PER RIFORNIRE L;ITALIA DI ENERGIA; É MENTRE NEGLI ALTRI PAESI EUROPEI SI FANNO PROGRESSI IN OGNI CAMPO; NOI STIAMO ANCORA A DISCUTERE SULLA VITA PRIVATA DI BERLUSCONI!. PS,scusatemi se io ho scritto il mio commento in maiuscolo, ma io mi dovevo sfogare per la tanta ignoranza che cé ancora in Italia!.

Massimo Bocci

Mar, 04/02/2014 - 15:08

Italiani, riprendiamo la nostra dignità di popolo e Nazione e SALDIAMO LE MUTANDE DELLA CRUCCA......DDR.

petra

Mar, 04/02/2014 - 15:13

#Pasquale Esposito. Ancora una volta d'accordissimo con te. Quando vedevo la Merkel ridacchiare in televisioni rivolta a Berlusconi, quel sorrisetto rabbiosetto mi diceva: ci siamo, lo vuole far fuori. E così è stato. Ancora una volta gli italiani ci sono cascati e l'hanno assecondata. Ora lei è tutta moine con Letta? E perchè? Per il nostro bene? Ma quando mai.

Ritratto di diversamentedidestra

diversamentedidestra

Mar, 04/02/2014 - 15:17

Ci vorrebbe troppo tempo per rispondere alle cazz....di certi serpenti che odiano la Germania, seguendo il suonatore di flauto Sallustri. Farò un discorso generale. I tedeschi non odiano affatto gli italiani. E' vero semmai il contrario. Essi amano l'Italia (visto che il turismo in Italia e' composto al 90% da tedeschi che affollano i nostri mari, alberghi, città d'arte e località di montagna), il cibo italiano, la musica italiana, le nostre opere d'arte e anche noi italiani. Mai avuto problemi con i tedeschi. Sono gentili, educati, rispettosi e allegri quando fanno le loro ferie in Italia. La regione dove vivo io, campa grazie a loro e non grazie ai nostri politici di destra o di sinistra. Si vergognano dell'olocausto e non nascondono il loro senso di colpa, tramandato di generazione in generazione. Provate a disegnare una croce uncinata su un muro in Germania e vedrete cosa succede. Il partito nazista e' vietato per legge. Noi italiani in passato abbiamo perpetrato i nostri eccidi con i romani, gli americani i loro nei confronti dei neri e indiani, gli inglesi e francesi a loro volta nei loro ex imperi coloniali e i russi durante il periodo comunista. La storia gira e ciò dovrebbe insegnare, che non ci sono popoli cattivi o buoni, ma solo delle elite fanatiche e corrotte che li governano, guidando gli umori delle masse. Qualcuno ha scritto che ancora non hanno dimenticato Giulio Cesare. Beata ignoranza, Giulio Cesare arrivò fino al Reno e lì si fermò. Conquistò si e no l'1% della Germania, che allora non esisteva neanche. All'interno del territorio germanico esistevano solo una serie di tribù, che poi invaserò sì l'impero romano, come i franchi che poi crearono lo stato nazionale della Francia, i sassoni che si insediarono in Inghilterra, creando lo stato inglese e così via. C'è chi dà poi alla Germania la colpa per lo scoppio della prima guerra mondiale, mostrando tutto il suo digiuno e ignoranza storica. La prima guerra mondiale fu conseguenza degli attriti tra le varie potenze europee agli inizi dell'800. La Francia voleva indietro l'Alsazia e la Lorena di cultura e lingua germanica e cancellare l'ontà della sconfitta di Sedan 40 anni prima, l'Austria voleva estendere la sua influenza su tutta la zona balcanica, entrando in contrasto con le mire russe e serbe, che la consideravano propria area d'influenza (la russia perchè voleva uno sbocco sul mediterraneo con la scusa della difesa dei popoli slavi e la Serbia perchè voleva creare uno stato slavo che unisse tutti i popoli slavi dei balcani). La Germania mirava invece a una flotta che mettesse in crisi la supremazia sui mari e commerci dell'Inghilterra, mentre l'Italia da un lato, mal digeriva l'ingerenza francese nelle aree mediteranee del nordafrica (Tunisia) e dall'altro ancora mirava a liberare le minoranze italiane (oltre crearne poi qualche slava e tedesca in Italia) nell'impero austro-ungarico). Nessuno degli storici oggi scrive sui libri scolastici che la colpa fu della sola Germania, ma tutti rimarcano che tutte le nazioni furono colpevoli in egual modo. Certamente nei libri di scuola di qualche generazione fa, la colpa venne data ai tedeschi, austriaci e turchi, ma solo perchè le nazioni vincitrici della prima guerra mondiale (Francia in primis) costrinsero questi ad assumersi tutta la responsabilità imponendo loro risarcimenti per danni di guerra mostruosi, creando poi i presupposti della successiva grande crisi degli anni 20 (insieme al crollo di Wall Street del 29) e per l'ascesa di Hitler al potere negli anni 30, per cancellare la pace ingiusta di Versailles. Non per niente si dice "guai ai vinti" e "la storia viene sempre scritta dai vincitori "(salvo eventuali rettifiche a distanza di decenni). Ancora c'è chi dice che la Germania era la prima creditrice nei confronti delle banche greche. In realtà lo erano quelle francesi con circa 75 miliardi di euro. La Germania è il principale partner commerciale dell'Italia. Le nostre esportazioni vanno a finire per la maggior parte in Germania (non solo vestiti, alimenti, ma anche prodotti dell'industria meccanica. per non parlare del settore del turismo). Voler boicottare i prodotti tedeschi perchè così vuole il duo Berlusconi-Sallusti ha come conseguenza una politica uguale adottata dai tedeschi nei confronti dei prodotti italiani. Non se lo possono permettere i tedeschi e non possiamo permettercelo neanche noi, che abbiamo le pezze al cul....

dingo240510

Mar, 04/02/2014 - 15:28

questo atteggiamento di rivalità tra Italia e Germania è tipico dei meridionali, che sono notoriamente dei pezzenti... dovrebbero andarsene dalla Lombardia, dove la mentalità è simile a Svizzera, Germania e Austria. E chi parla di Cesare ed i romani non capisce nulla, visto che poco centrano con gli italiani (i romani erano d'origine etrusca, gli italiani di oggi sono un miscuglio tra germanici, etruschi, arabi)

Ritratto di diversamentedidestra

diversamentedidestra

Mar, 04/02/2014 - 15:30

x mario 64 Cesare costruì un ponte sul reno, ma solo per impressionare i barbari tedeschi. Le uniche volte che le legioni romane penetrarono nella foresta di teutoburgo furono sterminate. I romani cercarono di conquistare la germania, ma fallirono 2 volte, perdendo una decina di legioni

petra

Mar, 04/02/2014 - 15:31

#Noidi Qualche giorno fa in un programma televisivo un imprenditore italiano proponeva di assumere dei DISOCCUPATI a 800 Euro al mese, con facoltà di licenziamento una volta che il tentativo di fare impresa non fosse riuscito. Questo avrebbe comportato minori costi per lo Stato (Cassa Integrazione). Apriti cielo! Tutti addosso al povero imprenditore a tacciarlo di sfruttamento ecc. ecc.

Libertà75

Mar, 04/02/2014 - 15:37

@diversamentedidestra, passi il suo escursus storico condivisibile, ma non c'entra con l'articolo. Alitalia può avere un partner come Etihad? Se dovessimo considerare indebite posizioni di mercato quelle detenute da tutte le imprese di proprietà pubblica che operano sul mercato privato andremmo sicuramente a tagliarci un 20-25% della nostra ricchezza complessiva. Aggiunga poi che ora sul mercato non esiste la liquidità per privatizzare nulla, va da sè che la posizione di Lufthansa è non solo inopportuna, ma qualora fosse sostenuta dai politici tedeschi persino ipocrita. Penso che su questo converrà, lasciando perdere chi odia chi e chi ama chi e menate da soap opera.

marco555

Mar, 04/02/2014 - 15:54

pasquale-esposito Finalmente uno che come me vive oppure ha vissuto in Germania tenendo occhi e orecchie aperti! Inoltre lì sono i primi a fomentare l'odio contro il nostro Paese ed altri europei, soprattutto con servizi televisivi ignobilmente falsi!

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 04/02/2014 - 15:55

Ciao#pasquale,tu sai benissimo come la penso!1.concordo il tuo commento! 2.Apparte DX o SX al governo. cito "Se, noi vogliamo essere rispettati da tutti dobbiamo smettere di votare per i komunistronzi..." io in questo la penso un po diversamente ed è semplice, se i nostri politici dx o sx avrebbero la capaictà di dialogare e pretendere "con le palle di ferro" in Parlamento EU o nel mondo (esempio Marò) vedrai come il rispetto ci viene accreditato!Ai suoi tempi Berlusconi era uno che dava battaglia in Parlamento EU (solo che a volte faceva e diceva delle minchiate non opportune)e alla fine lo hanno fatto fuori di dentro (casa Italia) e di fuori (nel senso della parola) Europa!Il Problema italiano è solo uno ed semplice! I nostri Politici non sanno difendere INSIEME Dx e/o Sx i nostri valori italiani nel´Europa e nel Mondo! Questo lo hanno capito anche i somari(del terzo Mondo) è cosi l´Italia non viene apprezata ma vista come seconda classe,limitata, mediocre e scadente.Il rispetto non si pretende, si conquista INSIEME!!!ciao AX

Mario-64

Mar, 04/02/2014 - 15:58

diversamentedidestra, insisto:le legioni romane penetrarono parecchie volte in Germania ,prova ne sia che numerose citta' tedesche sono di origine romana (Colonia ,Treviri ,Augusta,Regensburg ecc.) .L'episodio di Teutoburgo fu una imboscata in cui andarono perdute tre legioni. Meno nota e' la risposta dei romani ,con una serie di campagne militari prima guidate da Tiberio ,poi da Germanico ,che durarono sette anni ,e durante le quali i legionari di Roma si lasciarono andare a massacri indiscriminati di popoli germanici ,incluse donne e bambini. I romani rinunciarono alla conquista del resto della Germania perche' giudicata poco interessante ,a quell'epoca una provincia come l'Egitto (per es.)aveva molto piu' valore ,per agricoltura ecc.

M_TRM

Mar, 04/02/2014 - 15:58

Aggiungiamo che la Germania è stata la prima a sforare sui parametri ma per loro nessuna sanzione: ora però fanno gli intransigenti. Hanno aiutato con 400 mld di eur le loro banche e le hanno aiutate portando i tassi della Germania prossimi allo zero e finanziando così gratuitamente il portafoglio di spazzatura che hanno accumulato e che ancora hanno! Fanno i rigorosi ma hanno dignità pari a zero e ipocrisia pari a 100.

migrante

Mar, 04/02/2014 - 15:59

egregio diversamentedidestra, delle sue imprecisioni e "mezze verita`" riguardo i Romani in teutonia mi interessa "poco e nulla", ritengo la "discussione" priva di alcun significato in questo contesto, invece vorrei corregere la sua "imprecisione" riguardo all'indebitamento delle banche germaniche in Grecia che detenavano il "primato" seguite da quelle francesi. L'ordine ha estrema importanza iin quanto cio` che e`avvenuto lo si deva tutto agli interessi tedeschi che hanno trovato una "spalla" in quelli francesi e nelle mainie di grandeur di Sarko`le Moko` e del suo "successore"

marco555

Mar, 04/02/2014 - 15:59

diversamentedidestra Non ho nemmeno potuto leggere tutto il tuo commento perchè dici le cose che dicevo io, litigandoci anche con connazionali, prima di essere vissuto 15 anni in Germania. Quando vuoi ti faccio una lista sulle schifezze dei Tedeschi che se non sei del tutto deficente ti passa la voglia di dire cazzate!

marco555

Mar, 04/02/2014 - 16:02

pasquale-esposito Finalmente qualcuno che come me vive oppure ha vissuto in Germania tenendo orecchie ed occhi aperti! Inoltre lì sono i primi a fomentare l'odio per il nostro Paese e per altri europei, soprattutto attraverso servizi televisivi vomitevolnente falsi!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 04/02/2014 - 16:25

#diversamentedidestra. Tu; faresti bene ad informarti meglio sulla cultura che i Romani Hanno fondato in Germania, per tua informazione il primo Ponte sul Reno e stato costruito nella cittá in cui io mi trovo COLONIA! la conosci? non ti dice niente il nome? questa cittá e stata fondata da Agrippina la madre di Nerone piu di 2000 anni fá, é le citta di Neuss -novesia, Trier- Treviri, bonnensia-BONN; Frankfurt-FRANCOFORTE; Colonia - KÖLN é altre cittá in Germania sono state fondate dai Romani é non dai komunisti!,É se tu vuoi saperne di piu sulla grande Cultura Romana in Germania! informati sulla linea del LIMES! che i Romani Hanno fatto per impressionare i barbari Tedeschi, perche questa linea del Limes era lunga piu di 1000 km con un variazione di solo 1 METRO! SU TUTTA LA LUNGHEZZA!, É vedi che i Tedeschi che vengono dalle cittá fondate dai Romani si sentono superiori agli altri perche loro sono orgogliosi di essere nati nelle Cittá Millenarie! fondate dai Romani!. É, GUARDA CHE LE MAGGIORI CAPITALI EUROPEE SONO STATE QUASI TUTTE FONDATE DAI ROMANI! LONDINIUM;VIENNA; PARIGI;BONN; BUDAPEST; BUCAREST; BERNA!; tu non devi mai sputare mai nel piatto in cui tu mangi!,almeno questo tu lo dovresti imparare dai Tedeschi!.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 04/02/2014 - 16:32

#petra,in fine al tuo commento "Apriti cielo! Tutti addosso al povero imprenditore a tacciarlo di sfruttamento ecc. ecc." e quì casca l´asino (come diceva ToTó) "sono Tutti mentale limitati" non sanno che ogni goccia d´acqua nasce fiume!Io sono d´accordissimo con quella persona.Ma finchè in Italia la pensano cosi non cambierà MAI (mi viene in mente J.F.Kennedy : Non chiederti cosa il tuo paese può fare per te, chiediti cosa puoi fare tu per il tuo paese ) evidentemente questo imprenditore cià provato.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/02/2014 - 16:33

Gius1 chi vi sbrana sono i vostri politici specialmente quelli di sinistra che vi stanno distruggendo, le fabbriche e aziende italiane chi le fa chiudere la Merkel o quei porconi che avete al governo? e li votate ancora siete dei falsi ipocriti.Io venduto? semmai sarà il contrario sono io che pago qui la IVA ogni volta che vado comprare con soldi della mia pensione italiana loro non me ne danno me ne prendono giustamente, ma io pago volentieri quando vedo che i servizi funzionano alla perfezione anche li da voi è così? Siiiiiiiiiiii.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 04/02/2014 - 16:41

#marco555. Io, anche se sono sposato con una Tedesca, non sono mai stato influenzato dal Filogermanismo perche questo ha gia causato 2 Guerre Mondiali, É essere orgogliosi del suo Paese non vuol dire disprezzare questo oppure quel Paese o i suoi abitanti!, É avere gli occhi aperti nella politica ti aiuta a giudicare meglio le situazioni politiche é le sue conseguenze Cosa che in Italia mi sembra ci sono rimasti pochi che sanno pensare e vedere la realtá di oggi, é se il nostro paese é caduto cosi in basso non é colpa della Germania oppure della Merkel, ma di una classe politica che é marcata da una ideologia komunista che sá solo arraffare i soldi con la protezione di Giudici e Magistrati che in un Paese come la Germania sarebbero gia da decenni in galera, é anche per decenni dietro le sbarre delle Patrie Galere!.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/02/2014 - 16:55

vero esposito però prima di prendere Tier ovvero Augusta Treverorum le hanno prese di santa ragione le legioni di Roma.I treviri qui erano degli ossi per Roma.Sotto Trier c'è una città romana.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 04/02/2014 - 17:07

ALLeXpert. Ciao, da pasquale io voglio citare come te JFK,che un giorno disse della Ideologia rossa a dei giovani Americani!SE TU! A 20 ANNI NON SEI UN KOMUNISTA ALLORA SEI UN IDIOTA! MA SE TU A 40 ANNI! SEI ANCORA KOMUNISTA ALLORA PER TE NON C;É PIÚ NESSUNO CHE TI PUO SALVARE! CAPISCI IL SIGNIFICATO DI QUESTE PAROLE?!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 04/02/2014 - 17:16

#franco@trier. L, acqua passata, non macina piu, e cioe la Storia e passata!, Ma io che sono stato a Trier oppure Augusta Treverorum sono rimasto impressionato dalla Porta Nigra fatta con massi grandi come le pareti di una Casa dalle legioni di Roma, É se tu non puoi oppure non vuoi essere orgoglioso di essere NATO! in Italia io lo sono! É LO SARÓ PER SEMPRE!.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 04/02/2014 - 17:34

#pasquale,"of course" lo capito! Ma si può anche dire meglio tardi (chissa dopo 50 anni)che mai!Che ti devo dire!Mi hanno inseganto un proverbio in Rep.Ceca:...e come portasi la legna nel bosco!?

Aristofane etneo

Mar, 04/02/2014 - 18:07

Spero di non essere frainteso se riferisco quello che sentivo da piccolo sui Tedeschi da parte di molti miei vicini di casa. a- i soldati tedeschi hanno sempre rispettato le donne al mio paese, sulle falde dell'Etna. Se entravano in casa di qualcuna era solo per fame o perché il marito era fumatore ma non aveva le sigarette; b- mio fratello ed altri parenti sono stati salvati da un altro Tedesco che aveva sentito per primo il rombo degli aerei dei (nostri?) Alleati e li aveva accompagnati in una grotta lavica delle vicinanze; due soldati tedeschi in ritirata avevano chiesto indicazioni stradali, sono stati trascinati in un'imboscata e massacrati per rubare loro camion e contenuto per lo più coperte e vestiario. Chissà forse non erano Tedeschi ma Cechi o Magiari. Comunque, Tedeschi o meno, all'inizio della guerra erano nostri amici, alla fine della guerra nostri nemici, ma eravamo protetti dai carri armati degli Statunitensi che comunque a mio parere vanno ringraziati perché ci hanno liberato dalla dittatura. Se poi ci troviamo nella papponia partitocratica governata da parassiti di Stato chiamata Repubblica Italiana, è solo colpa nostra.

Aristofane etneo

Mar, 04/02/2014 - 18:13

Errata corrige: “i soldati tedeschi hanno sempre rispettato le donne al mio paese, sulle falde dell'Etna. Se entravano in casa di qualcuna era solo per fame o perché il marito era fumatore ma non aveva le sigarette" La fame era dei miei compaesani non dei Tedeschi che avranno avuto anche loro “fame” ma non di cibarie

rokko

Mer, 05/02/2014 - 00:06

petra, chissenefrega di quello che fa la Germania. Pensiamo a quello che facciamo noi: sostenere una società fallita con soldi pubblici, assicurandole il monopolio di alcune tratte e affidandola a privati (continuando a sostenerla). Riesce a dare un qualche senso a tutto ciò ? Se sì la prego, me ne metta al corrente perché io non lo vedo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 05/02/2014 - 20:39

pasquale esposito e altri, ma cosa credete che i romani le legioni romane fossero i vostri antenati? , con tute le razze che hanno dominato in Italia..semmai è più facile che siate discendenti dagli spagnoli, arabi, e turchi ma di romano non avete un caxxo,i romani antichi erano dei veri latini onore obbedienza e gloria , voi italiani solamente dei traditori siete sempre stati, quindi il fatto che Roma sia in Italia non significa che voi siate i loro discendenti.Prendete ad esempio gli spagnoli , non m idirete che gli spagnoli sono dei latini con 8 secoli di dominio arabo musulmano.Avete mai visto uomini spagnoli ballare separatamente dalla festa di un matrimonio ballare con musica araba e con spade? io li ho visti.