Scordatevi la busta della bolletta: il trucco per risparmiare

Optando per la bolletta on line si possono risparmiare anche 36 euro mensili

Scordatevi la busta della bolletta: il trucco per risparmiare

Sta prendendo sempre più piede, facendo diventare obsoleta l'abitudine di attendere l'arrivo, nella cassetta postale, delle bollette per le proprie forniture o per i servizi come quelli di internet a casa.

Da alcuni anni molti consumatori hanno deciso di utilizzare cambiare optando per le bollette on line, che non solo semplificano la vita e la gestione delle proprie utenze, ma fanno ridurre anche qualche euro ogni mese che, a fine anno, diventano un "gruzzoletto" utilissimo nel portafoglio delle famiglie italiane dato soprattutto il periodo economico non proprio facile.

Come ricordato in un precedente articolo de IlGiornale.It, il costo dell’invio di una bolletta cartacea tramite posta ordinaria - anche se può cambiare da singolo fornitore a singolo fornitore - si aggira intorno ai 2 euro e questo significa, per 18 bollette cartacee all’anno (luce, gas e Internet), il consumatore dovrà pagare circa 36 euro in più in media rispetto a che utilizza le bollette on line.

Inoltre resta il vantaggio, per nulla trascurabile, di non dover conservare nulla di cartaceo, avendo tutto quanto in archivio nella propria casella di posta elettronica o nell'area riservata sul sito del fornitore del servizio. Questo velocizza di molto il pagamento e la sua archiviazione e ci impedisce anche di incappare in inutili fastidi come quelli di dimenticarsi di pagare le bollette se non arrivano per posta, dovendo magari intentare inutili lungaggini burocratiche tra consumatore e fornitore. Inoltre, gli eventuali errori possono essere modificati in tempi molto più rapidi che con i vecchi "sistemi", considerando che si può fare tutto con un click.

Nei fatti si tratta di una bolletta digitale in pdf identica, in tutto e per tutto alla fattura cartacea che invece di essere archiviata in un faldone resta in una cartella sul proprio pc o sul web; inoltre, sempre più spesso i fornitori cercando di convincere il cliente a optare per la domiciliazione delle bollette con delle offerte interessanti; attraverso questo metodo non ci si dovrà più preoccupare di ricordarsi di pagare le bollette, in quanto avverrà erogazione automatica con regolarità, tramite l’addebito del costo in fattura e senza costi di commissione.

Allora è preferibile attivare le proprie bollette on line senza dover sostenere costi aggiuntivi. Il primo passaggio è iscriversi al sito del fornitore così da poter accedere alla propria area riservata contenente tutte le informazioni relative al contratto di servizio.

Spesso, i fornitori che operano nel settore luce e gas propongono anche degli sconti extra quando si scegli o si passa alla bolletta elettronica, oppure lo rendono l’unico metodo di fatturazione qualora si volesse attivare una determinata offerta.

Commenti