Consob, salta "piano B" per poltrona a Minenna: "Al suo posto Deodato"

Salta il ticket Savona-Minenna. Il ministro pronto a nominare Deodato come segretario generale Consob

Salta il ticket Savona-Minenna che avrebbe portato l'attuale ministro alle Politiche europe a guidare la Consob e l'economista a ricoprire il ruolo di segretario generale nella stessa autorità per la vigilanza dei mercati.

A quanto apprende l'agenzia Adnkronos, infatti, sarebbe proprio l'ipotesi della seconda poltrona, quella per Marcello Minenna, ad essere definitivamente tramontata. Salta quindi il "piano B" messo in campo dai 5 Stelle (che volevano lo stesso Minenna alla presidenza) e ora Paolo Savona sarebbe intenzionato - secondo fonti qualificate - a indicare per il ruolo di segretario generale Claudio Deodato, attualmente a capo di gabinetto al ministero delle Politiche europee. In ogni caso, indipendentemente da Deodato, sicuramente l'opzione Minenna segretario generale "non è più sul tavolo", assicurano fonti di governo 5 Stelle all'Adnkronos.