Le mani di De Benedetti su "Stampa" e "Secolo XIX"

La società che controlla i due quotidiani sarà inglobata dal Gruppo Espresso

Le mani di De Benedetti su "Stampa" e "Secolo XIX"

Ormai sembra fatta: Carlo De Benedetti si prende altri due giornali. Lo rivela il Fatto quotidiano, secondo cui è pronta l'operazione con cui il Gruppo Espresso (che edita Repubblica, L'Espresso e i giornali locali Finegil) ingloberà presto ItEdi, società che controlla La Stampa e il Secolo XIX e che è controllata al 77% da Fca e partecipata da Ital Press Holding di Claudio Perrone.

Un'operazione che di fatto segnerà "l’inizio dell’uscita della Fiat dall’editoria italiana dopo oltre un secolo", mentre la porzione del Gruppo Espresso che spetterà a Fca sarà redistribuita fra i suoi azionisti. Contemporaneamente, tra l'altro, la holding presieduta da John Elkann uscirebbe da Rcs, di cui ha il 16,7%.

Dietro ci sarebbe, secondo il Foglio, la volontà del gruppo amministrato da Marchionne di fondersi con un altro grande produttore di automobili dopo Chrysler e che per questo "deve presentarsi compatta e pulita", oltre a liberarsi di "debiti e oneri". Così "l’impensabile diventa possibile, anche un’alleanza con De Benedetti", spiega il quotidiano diretto da Claudio Cerasa.

Commenti