Ecco come non pagare la tassa che si "mangia" il conto corrente

Alcuni contribuenti possono essere esentati dal pagamento dell’imposta di bollo. Ecco come

Qualcuno si è trovato un prelievo sul proprio conto corrente di circa 8 euro, altri da 34,20 euro mentre le persone giuridiche un prelievo di 100 euro. Lo scorso 30 giugno, come avevamo ricordato su IlGiornale.it, gli italiani hanno dovuto pagare l'imposta di bollo, cioè una sorta di patrimoniale sui conti bancari con cui lo Stato preleva, ogni anno, una quota fissa spalmate trimestralmente o annuale di importo complessivo di 34,20 per le persone fisiche e di 100 euro per le persone giuridiche.

Si tratta di una delle tasse meno amate dagli italiani perché rappresenta “una tassa fissa legata al solo fatto di avere un conto corrente aperto e non all'ammontare dei depositi o al numero delle operazioni effettuate. Inoltre, a differenza degli altri adempimenti fiscali, la somma non dovrà essere versata dai contribuenti ma sarà prelevata direttamente dai conti correnti e anche dai libretti di risparmio bancari e postali, che non sono esclusi da questo prelievo forzato".

Dal pagamento dell'imposta di bollo sono esentati i correntisti che abbiano un Isee (Indicatore situazione economica equivalente) dichiarato inferiore ai 7.500 euro ma ci sono degli altri modi per poter evitare di vedersi prelevare questo importo lasciando un po’ di respiro in più soprattutto per quei contribuenti appartenenti ad una determinata fascia reddituale.

La prima ipotesi è quella di avere una giacenza media annua non superiore ai 5mila euro. Questo indicatore si calcola sommando i saldi giornalieri del conto corrente per poi dividerli con il numero dei giorni di rendicontazione avendo una media ponderata della giacenza media nel periodo di riferimento.

Altra ipotesi è quella di avere il cosiddetto conto di base, cioè ad operatività limitata ideato per incoraggiare l'inclusione finanziaria e invogliare all'utilizzo della moneta elettronica in sostituzione del contante. Con il conto corrente base si deve far fronte al solo pagamento del canone annuo e sono assenti le spese varie, le commissioni extra e soprattutto si è esentati dal pagamento dell'imposta di bollo. Possono attivare questa tipologia di conto coloro i quali abbiano un Isee annuo in corso di validità inferiore agli 11.600 euro. Il conto, in questo caso, potrà essere intestato soltanto ai membri del nucleo familiare che concorrono al calcolo complessivo dell'Indicatore di situazione economica equivalente. Per i pensionati, invece, l'Isee dovrà essere inferiore ai 18mila euro.

Per vedersi riconosciuta l'esenzione dal pagamento dell'imposta di bollo i correntisti dovranno presentare, entro il 31 maggio di ogni anno, all’intermediario o direttamente alla banca, un’autocertificazione che comprovi che l'Isee dichiarato sia in corso di validità.

Infine, l’imposta di bollo non può essere applicata nei confronti dei soggetti giuridici che abbiano conti aperti con gli enti gestori e i Confidi, cioè quelle organizzazione no-profit a carattere associativo o formate da piccole e medie imprese che si uniscono per agevolare l'accesso al credito finanziario per alcune tipologie di soggetti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Enne58

Mer, 08/07/2020 - 17:05

Tassa messa dal nostro caro Monti in ottemperanza ai voleri dell' europa liberale. Paghiamo persone che invece di aiutarci ci depredano con ogni mezzo tassando anche ciò che è già stato ampiamente tassato. Comportamento da veri predoni

Caiofabius

Mer, 08/07/2020 - 17:45

Poi però ti obbligano al pagamento elettronico!!!!

Giorgio5819

Mer, 08/07/2020 - 18:18

Comunisti, nient'altro.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 08/07/2020 - 18:40

Giorgio5819 cosa c'entrano i comunisti, mi sembre giusto che tutti devono pagare le tasse e ai furboni bisogna prelevarli.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 08/07/2020 - 18:41

Giorgio5819 senon facessero pagare le tasse sarebbero democratici?

CAPOFERRI50

Mer, 08/07/2020 - 18:51

franco-a trier, questa non è una tassa dei furbetti ma una rapina dei miei deposit o buste paga che sono state gia' tassate alla fonte....ignorante studia....

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 08/07/2020 - 19:02

franco-a-trier_DE, cosa c'entrano i "furboni" con la gestione dei cc? Si tratta per lo più di salariati e pensionatati obbligati ad avere un cc per gli accrediti dei soldi dovuti, già tassati a fonte, sottoposti già agli oneri bancari o postali. Tassare i cc con bolli è un prelievo forzoso da parte dello Stato che non ha nulla a che vedere con le tassazioni dei capitali. I comunisti c'entrano, eccome se c'entrano....

Go2ss5C

Gio, 09/07/2020 - 11:30

Come farebbero a mantenere le RISORSE in albergo o su navi da passare la quarantena come signorotti? Per questo governo vengono prima LE RISORSE. E allora avanti tasse sopra tasse.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 09/07/2020 - 11:31

per questa tassa,chi dobbiamo ringraziare'? ah si..tale monti....quello che...ce lo chiede'europa!! ma si dimentica di dire qualche che l'europa li passa di pensioni varie!!

Market

Gio, 09/07/2020 - 13:13

# franco-a-trier_DE guardi che i soldi che i correntisti hanno in banca non sono "soldi rubati o frutto di evasione fiscale". Si tratta di denaro proveniente da attività lecite già ampiamente tassate, spesso frutto di sacrifici e risparmi. È troppo semplice continuare a tassare chi lavora, produce e risparmia. Ma soprattutto, smettiamola di ripetere il luogo comune che chi ha soldi in banca o immobili ha evaso o rubato, magari ha lavorato di più, ha risparmiato di più, ha rischiato di più creando posti di lavoro.

Giorgio5819

Gio, 09/07/2020 - 15:21

Market- 13:13,... tempo perso quello speso per rispondere a certi soggetti...

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 09/07/2020 - 18:39

# franco-a-trier_DE sindacalista ?quindi mai lavorato un ora nella tua vita? scommetto nello statale...hai hobbies? sculture lignee? francobolli?in genere chi non ha nulla da fare è considerato un "artista"