A novembre i nuovi assegni Per chi cambia la pensione

Le pensioni di novembre saranno più alte soltanto per alcuni: ecco i requisiti richiesti (e chi deve presentare domanda)

Aumento delle pensioni in arrivo, ma non per tutti. Nel mese di novembre gli assegni erogati dall'Inps saranno più alti anche se, è importante sottolinearlo, la novità riguarderà soltanto alcuni cittadini.

Per chi scatta l'aumento

Le pensioni di novembre saranno più corpose soltanto per coloro che percepiscono assegni di invalidità. L'Inps riconoscerà la maggiorazione sociale a favore dei soggetti titolari di pensione di invalidità civile totale al 100%, sordi, ciechi civili assoluti e inabilità ex legge 222/1984.

L'aumento in questione, definito "incremento al milione", riguarda un incremento fino a 651,51 euro per 13 mensilità, riconosciuto dalla legge 448/2001 per i soggetti che abbiano superato i 60 anni di età, ed esteso, con la sentenza della Corte Costituzionale 152/2020 e il dl 14 agosto 2020 n.104, anche ai soggetti che siano stati riconosciuti "invalidi civili totali, sordi o ciechi civili assoluti" a partire dai 18 anni di età.

Come e chi deve presentare la domanda

Assegni più alti spetteranno dunque a invalidi che abbiano compiuto i 18 anni. Come spiegato, non è infatti più necessario attendere il traguardo dei 60 anni. Questi troveranno nel cedolino di novembre gli arretrati maturati nei mesi precedenti, a cui si sommeranno gli aumenti in questione. In certi casi, quindi, le pensioni del prossimo mese potranno arrivare anche a 2mila euro.

Gli invalidi al 100% titolari di prestazioni di invalidità e in possesso dei requisiti di legge riceveranno l'adeguamento in automatico, con data di decorrenza fissata al 20 luglio 2020. Per loro non sarà necessario presentare alcuna domanda.

Chi invece è titolare di pensione di inabilità ex legge 222/1984 dovrà presentare una domanda attraverso i canali dell'Inps o i patronati. Tutte le domande presentate entro il 30 ottobre 2020 avranno una decorrenza riconosciuta dal primo giorno di agosto 2020; in tutti gli altri casi la stessa decorrenza partirà dal primo giorno del mese successivo alla domanda.

Occhio al reddito

Altro punto focale da considerare riguarda il reddito annuo personale. Come ricorda quifinanza.it, questo valore non deve infatti superare la soglia di 8.469,63 euro, estesa a 14.447,42 euro se consideriamo il reddito cumulato con il coniuge qualora il soggetto considerato sia coniugato.

Ricordiamo che nella valutazione del requisito rientrano i redditi di qualsiasi natura, cioè quelli assoggettabili ad Irpes, a tassazione corrente e separata, i redditi tassati alla fonte ed esenti da Irpef, sia del titolare che del coniuge.

Non rientrano, infine, nel calcolo reddituale i seguenti redditi: pensioni di guerra, indennità di accompagnamento, reddito della casa di abitazione, importo aggiuntivo di 154,94 euro, trattamenti di famiglia, indennizzo per soggetti danneggiati da complicanze irreversibili per via di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione emoderivati.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 20/10/2020 - 14:51

Penso che due o tre persone potranno accedere a questi aumenti previo carte bollate a iosa mentre per loro le hanno aumentate di botto e non di 50 euro.

audionova

Mar, 20/10/2020 - 15:05

potranno accedere tutti quelli che hanno fino a un determinato reddito,se un invalido ha un reddito e' giusto che non possa accedere se il reddito e' alto,non facciamo dei discorsi insulsi,la legge e' legge e va rispettata.io comunque darei indietro meta' della mia pensione per salvare l'italia,ma purtroppo so gia' che andra' a chi i soldi li ha gia'o ai disonesti e quindi me la sputtano io.

flip

Mar, 20/10/2020 - 15:07

ma a novembre arriva anche la 13???^

bernardo47

Mar, 20/10/2020 - 15:15

Riguarda solo pensioni di invalidità dopo sentenza della Consulta.,...,suvvia,,,,quattro gatti e taluni pure fasulli......

Ritratto di VenCom

VenCom

Mar, 20/10/2020 - 15:25

Mesi di titoloni "ci tagliano le pensioni" e poi le pensioni aumentano. Dei giornalisti indipendenti e soprattutto credibili

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 20/10/2020 - 15:56

bisogna però far sapere agli italiani che sarà inevitabile che prima o poi inps si collasserà su se stessa, se non si interviene! la sola soluzione è quella di tagliare le spese in eccesso! mi spiego meglio: se la pubblica amministrazione fosse ridotta da 3 milioni a 1 milione, con conseguenti dismissioni di immobili, chiusure di uffici ecc, la spesa per la pubblica amministrazione verrebbe dirottata sulle pensioni, e in questo modo non si collassa, nè l'una nè l'altra (ovvero la PA e inps)! gli unici a proporre questo era il centrodestra, ma se gli italiani continuano a votare per la sinistra, e vuol dire che gli italiani non hanno capito NIENTE! ma la colpa è anche vostra, perchè voi cercate un posto di lavoro al figlio del salumiere, un appalto al cognato, ecc, e cosi le spese pubbliche crescono, crescono, crescono..... bravi! furbi gli italiani! poi quando si collassa tutto, con chi ve la prendete? :-) e allora fatela finita di lamentarvi !

xgerico

Mar, 20/10/2020 - 15:56

#@VenCom-Mar, 20/10/2020 - 15:25- concordo!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 20/10/2020 - 16:30

Invece di RICHIAMARE a visita i percettori di pensione di INVALIDITA e scoprire i FASULLI!! L'INPS elargisce aumenti!! Ecco come "funziona" L'Italia!! AUGH.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 20/10/2020 - 19:47

La pensione si è quotata in Borsa? Vedo che una volta dicono che va giù ed un'altra va su. Sicuramente in primis l'aumento l'avranno chi non ha mai contribuito. Ma non era in deficit poco tempo fa l'Inps?

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Ven, 23/10/2020 - 18:59

Domanda! Queste pensioni di invalidità' andranno pure a popolazione extracomunitaria con carta di identità' e con un permesso di soggiorno anche provvisorio? ASSISTENZA PAGATA DAI LAVORATORI E PENSIONATI ITALIANI CHE DALLE LORO BUSTE PAGA E PENSIONI TIRANO FUORI IRPEF E TASSE E TASSE!