Fitch prepara già la stangata: "Rischio downgrade per l'Italia"

L'agenzia di rating mette nel mirino le banche italiane: "Sono esposte al debito sovrano. Rischio erosione del capitale"

"L'outlook negativo sul rating a lungo termine di Intesa, UniCredit, Credem, Mediobanca e Bnl riflette la nostra analisi che le banche in questione subirebbero con ogni probabilità un downgrade qualora venisse abbassato il rating sovrano dell'Italia". Questo è quanto si legge in un rapporto sulle banche italiane pubblicato oggi da Fitch.

L'agenzia di rating non ha dubbi e non fa sconti a nessuno per quanto riguarda l'economia finanziaria italiana. Secondo Fitch tra i rischi che corrono le banche italiane ci sono: l'erosione di capitale dovuta al calo dei prezzi dei titoli di stato, i più elevati costi di funding e l'incertezza macroeconomica. "Un downgrade del rating sovrano non impatterebbe invece direttamente sul rating delle altre banche italiane (escluse le cinque sopracitate) - prosegue nell'analisi Fitch -. Tuttavia i rating potrebbero finire sotto pressione qualora il clima economico dovesse deteriorare e andare a impattare la qualità del loro portafoglio prestito determinando un nuovo aumento di debiti a rischio e peggiori prospettive per la riduzione degli npl. La combinazione di questi due fattori potrebbe rendere i livelli di capitalizzazione meno adeguati con i loro maggiori livelli di rischio".

E proprio mentre l'agenzia di rating mette in guardia sui rischi imminenti, lo spread tra Btp e Bund è salito fino a 342 punti base e alle 12,05 si è assestato a 334.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Ven, 19/10/2018 - 12:59

Gli avrà telefonato soros ieri sera.....

agosvac

Ven, 19/10/2018 - 13:01

Fitch, se non erro, è americana. Strano che non conosca le difficoltà della Deutschebank, visto che negli USA ne ha combinate di cotte e di crude!!! Rispetto alle banche tedesche quelle italiane sono un modello di correttezza e redditività.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Ven, 19/10/2018 - 13:01

Hai capito che sorpresa? E cosa ci si poteva aspettare che ci facessero i complimenti? Ma tanto ai soliti, quelli del famoso 60% che gli frega? mica li ha votati qualcuno quelli delle agenzie di rating... Stanno tutti li a fregarsene altamente dello spread che tocca i 340 punti. Come ha detto il loro guru, se lo spalmano sul pane alla faccia di quelli del rimanente 40%.

schiacciarayban

Ven, 19/10/2018 - 13:04

Tanto Di Maio e Salvini diranno che se ne fregano e che oltre all'Europa, a Draghi, a tutti gli economisti Italiani, a tutti i media, a Padoan, alla BCE a Confindustria e Assolombarda che non capiscono niente, anche Fitch non capisce niente e fra un po' anche Moody's non capirà niente, lo spread è un'invenzione e la borsa non esiste. Possibile che gli unici due fenomeni a questo mondo siano Di Maio e Salvini? Se fossi in loro qualche dubbio me lo porrei!

Ritratto di drazen

drazen

Ven, 19/10/2018 - 13:06

Delinquenti!

nopolcorrect

Ven, 19/10/2018 - 13:08

Sarà possibile per il governo resistere all'assedio combinato di UE, FMI e agenzie di rating senza cambiare la manovra o dovrà cambiarla con una serie di scusi, scusi, mi scusi, per favore scusateci?

nino49

Ven, 19/10/2018 - 13:09

"Forza Italia" ed "Il Giornale" devono smetterla di gufare contro questo governo! Si comportano come una moglie tradita e continuano a fare un vero e proprio "staking". Purtroppo ottengono proprio l'effetto contrario!!

Gianni11

Ven, 19/10/2018 - 13:10

Fitch, come l'ue e la BCE, fanno parte del trappolone degli usurai internazionali. Sono loro che vogliono distruggere l'Italia per levarci tutte le industrie una alla volta con le "privatizzazzioni" e "libero mercato". Certo che adesso che non stiamo piu' al loro gioco ci fanno un downgrade. Tiriamo diritto e liberiamoci, spread o no spread. E torniamo alla NOSTRA moneta. SOVRANITA'.

lorenzovan

Ven, 19/10/2018 - 13:16

sti poveretti rischiano l'ira del salvini omnipotente !!!! sta gia' preparando..dopo essersi mangiato lo spread a colazione..le legioni patane per spezzare le reni allo straniero !!!! e ggiggetto stte bellezze prepara altre distribuzioni di denaro pubblico ai suoi lettori...LI AVETE VOTATI ??? li SoSTENETE ???? benissimo..poi pero' non fate (come gia' sucesso nel 45) quando va male...che cambiate tutti carro dopo aver calciato e urinato sulle salme dei vostri precedenti eroi

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 19/10/2018 - 13:16

Bel titolo ad effetto. Peccato che l'articolo dica un'altra cosa.

steluc

Ven, 19/10/2018 - 13:18

Gli squali cominciano a nuotare attorno alla barca, il tutto per un deficit al2.4!! meno del rignanese del conte tacchia, cari gialloverdi , non potete giocare in campo avverso con regole ed arbitri contro , sveglia, fuori gli attributi. Mal che vada , minacciate un deficit triplo e rispettate il programma subito, tanto la legislatura non ve la fanno finire, soprattutto i venduti al di qua delle Alpi.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 19/10/2018 - 13:27

Ottima notizia. Una volta ricevuto il downgrade il governo italiano lo dovrebbe sostanziare con un haircut del 50% sui titoli di stato, in particolare i btp.

mzee3

Ven, 19/10/2018 - 13:51

Il bulletto napoletano dice che non farà cadere il governo… CI CREDO! Se fa cadere il governo lui non avrà più lo stipendio a fine mese...NON SONO MAI STATO LEGHISTA...NON LO SAR' MAI...NON SONO MAI STATO NEMMENO CONTRO I MERIDIONALI….MA LA RABBIA CONTRO DI MAIO E' PIU' FORTE DELLE MIE IDEE...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/10/2018 - 13:54

Giorgio Napolitano ha salvato le banche tedesche coi soldi dell'Italia e adesso l'Italia stampa gli euro necessari a salvare le banche italiane. Solidarietà europea.

mzee3

Ven, 19/10/2018 - 13:57

LORENZOVAN @@@Lo stanno già preparando dalle ultime elezioni! Tutto è chiaro, lo si è capito immediatamente con il declassamento di Savona. Hanno accettato pensando alle elezioni europee. Hanno detto: facciamo salire lo spread...ci fanno cadere il governo , andiamo alle elezioni freghiamo tutti M5SS compreso e poi usciamo dell'europa restiamo con la stessa moneta e poi mettiamo l'esercito ai confini. L'econiomia? Beh...ci peseremo dopo.MALEDETTI!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 19/10/2018 - 14:02

Ci risiamo: chi controlla queste agenzie? Nessuno le controlla, fanno quel che vogliono, declassano economie e debiti di paesi sovrani in men che non si dica. Eppure sono piene di conflitti d’interessi e corresponsabili di una crisi sistemica mondiale. Nonostante si autoincensino come chiaroveggenti, sono state incapaci di vedere l’avvicinarsi della crisi americana dei sub-prime nel 2007, prodotti con la tripla A (da loro attribuita), fino al giorno del loro crollo; non sono riuscite a prevedere la crisi del debito sovrano della zona euro, come rilevato dall'Fmi, e neppure il fallimento della Lehman Brothers nel 2008. Fino all’ultimo non si accorsero di nulla, come mai? Sviste? Incapacità professionale? O piuttosto strategie mirate? La risposta è semplice: guardare nei cda che le controllano. Lì dentro troverete chi sta con i piedi "di qua e di là da l'aghe". Quindi emeriti furfanti.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 19/10/2018 - 14:09

agosvac - Il 60% fi Fitch è di proprietà di Fimalac, una holding francese.

nopolcorrect

Ven, 19/10/2018 - 14:11

Gli Italiani che detengono buoni del Tesoro possono aiutare il loro Paese non vendendoli ora ma tenendoli per tempi migliori e possibilmente comprandone altri. Dobbiamo avere TUTTO il debito pubblico in mani italiane come nel caso del Giappone per evitare di dipendere dagli strozzini stranieri.

Mborsa

Ven, 19/10/2018 - 14:12

Le agenzie di rating fanno il loro lavoro, ma quali investiment grade consigliano oltre ai bond USA? Tra i titoli di stato UE nessuno paga un interesse significativo e fuori UE restano paesi a elevato rischio di cambio e politico (Turchia, Argentina, Venezuela, Corea, Malesia e altri in estremo oriente). La verità è che gli investitori o comprano titoli Nord America o titoli speculativi, perché in Europa non c'è rendimento fuori dall'Italia. I titoli italiani pagano tassi elevati per l'Europa, ma di mercato nel resto del mondo.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 19/10/2018 - 14:16

Denunciare subito questi delinquenti di Fitch e fargli una bella causa con richiesta danni miliardaria. Grazie.

nerinaneri

Ven, 19/10/2018 - 14:24

nopolcorrect: che sia perchè coi ns soli mezzi non ce la facciamo?...e giappone -italia sono paragonabili?...

FrancoM

Ven, 19/10/2018 - 14:27

E fare una class action contro queste agenzie di rating? Nessuno le ha autorizzate a rendere pubbliche le loro elecubrazioni (partigiane e speculative) senza verifica e che creano grande danno economico. Loro, al massimo, diano suggerimenti in privato ai loro clienti.

GeoGio

Ven, 19/10/2018 - 14:38

Se l'Italia fosse decisa e compatta a dare una l'ezione all'Europa, la smetterebbero subito di fare i furbetti.

Ritratto di mircea69

mircea69

Ven, 19/10/2018 - 14:41

@nerinaneri il Giappone è messo molto peggio: Debt/GDP al 253% contro il 131.8% dell'Italia (gli USA sono al 105.4%).

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 19/10/2018 - 14:49

Bisogna adeguarsi al nuovo corso globalista. L'attività del governo non dovrà scaturire dal confronto parlamentare, ma dovrà essere concordata con le agenzie di rating. Stiamo lasciando il mondo in mano agli speculatori finanziari ed ai ragazzotti dilettanti allo sbaraglio. Che fine ingloriosa.

contravento

Ven, 19/10/2018 - 14:57

AGENZIE DI RATING = CRIMINALI. L'URAGANO EUROPEO E IN MOTO E SPAZZERA VIA ACHE COSTORO.

contravento

Ven, 19/10/2018 - 14:57

AGENZIE DI RATING = CRIMINALI. L'URAGANO EUROPEO E IN MOTO E SPAZZERA VIA ANCHE COSTORO.

jaguar

Ven, 19/10/2018 - 14:58

Non c'è da fidarsi delle agenzie di rating, ricordiamoci quanto è successo qualche anno fa, quando le banche americane erano giudicate solidissime e invece sono poi fallite.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 19/10/2018 - 15:10

Tranquilli. Noi abbiamo Di Maio, un genio. Purtroppo non sa fare le moltiplicazioni. Però conosce le "divisioni". Un vero genio.

bremen600

Ven, 19/10/2018 - 15:18

spero che le banche falliscano.

Requiem sharmutta

Ven, 19/10/2018 - 16:16

Pare proprio che i cittadini di basso livello siano stati ben indottrinati dai capipopolo sul fatto che le Agenzie di rating siano cattive, che la EU ce l'abbia con l'Italia e che lo Spread sia un indice insignificante. Siete ignoranti. Vorrei ricordare, anche se non è di moda, che se un Paese (l'Italia, nel nostro caso) continua ad aumentare il debito pubblico anno dopo anno ben oltre il 100% del Prodotto Nazionale Lordo, alla fine fa bancarotta, proprio come una famiglia. E' tanto difficile capirlo?!

baio57

Ven, 19/10/2018 - 16:19

Vero se ci fosse ancora il PIDDI al governo non saremmo in questa situazione ........Però scusate un attimo.....da Finanzaonline del 28/04/2017 " ...Banche: Fitch taglia rating su Unicredit,Intesa,Credem,Mediobanca dopo downgrade Italia da BBB+ a BBB..."

Divoll

Ven, 19/10/2018 - 16:28

Il governo potrebbe annunciare che l'Italia mette fuori legge le agenzie di rating straniere come speculatori contro il nostro paese.

Divoll

Ven, 19/10/2018 - 16:32

@ schiacciarayban - il vero fenomenoe' lei, in quanto "non capisce" che tutta la bella gente e le belle organizzazioni che ha elencato sono al servizio delle elite finanziarie neocon-globaliste, vogliono l'Italia come la Grecia (per rapinarla definitivamente), non certo il nostro successo economico (che li terrorizza).

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Ven, 19/10/2018 - 16:35

facile prevedere massiccia fuga di capitali

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 19/10/2018 - 16:39

X bremen600..15:18 La sua speranza è già un preciso piano operativo in corso d'implementazione da parte del Governo. La eliminazione delle Banche è condizione necessaria e sufficiente per il rilancio dell'economia italiana oggi bloccata dall'eccesso di credito all'industria e ai privati dato dalle Banche stesse. Un ritorno al baratto, ovvero allo scambio diretto di merci e prestazioni senza intermediazione onerosa è il punto qualificante di un più ampio piano governativo meglio noto come "decrescita felice". A conclusione di questo piano - che noi vogliamo rapida e pure indolore - il potere delle agenzie "indipendenti" (in realtà punte avanzate della congiura demoplutogiudaicomassonica contro il nostro paese) sarà ZERO: Che senso avrebbe infatti giudicare junk i titoli di Banche che non esistono?

Ritratto di MANGIOBAMBINI

MANGIOBAMBINI

Ven, 19/10/2018 - 16:54

Se Fitch vuole declassare il rating italiano prima si candidi alle politiche, si faccia votare e solo dopo intervenga...

Ritratto di michageo

michageo

Ven, 19/10/2018 - 16:59

Perché questi pericolosissimi terroristi da strapazzo delle Agenzie di Rat(t)ing, non si presentano di persona qui in Italia ad illustrare le loro balle magari li potremmo invitare (anche ob torto collo) a bere quel toccasana efficiente di una volta che funziona ancora…..

Requiem sharmutta

Ven, 19/10/2018 - 17:25

Se l'Italia aumenterà il proprio debito (come deciso da Salvini DiMaio), il popolo italiano soffrirà ed i nostri competitori (Francia, Germania, Spagna, etc..) gioiranno perché l'Italia perderà competitività. Io sono contro l'aumento del debito.

lorenzovan

Ven, 19/10/2018 - 17:27

quando pensi che i bananas commentatori abbiano toccato il fondo con la loro ignoranza..ti sorprendono sempre,,,sto aspettando qualche premio nobelpatano per l'economia che ripolverera' la teoria della terra patana al centro dell'universo..e del sole e tutti i pianeti a girarci intorno...lolololololo

Pigi

Ven, 19/10/2018 - 18:01

Queste agenzie di rating sono in vendita e valgono come quelle classifiche che appaiono sui giornali, dove arrivano prime per qualità della vita città immerse nello smog (ma che possono pagare). Ripeto, bisogna espungere con una legge dalla nostra normativa e da ogni accordo internazionale, firmato da noi, ogni riferimento ai giudizi delle agenzie di rating, sostituendolo con giudizi delle autority italiane, compresa la Banca d'Italia. All'estero ci diranno che le nostre banche devono essere ricapitalizzate e noi rsponderemo che non ce n'è bisogno. Fine dei discorsi.

lorenzovan

Ven, 19/10/2018 - 18:42

per chiarire il mio pensiero...lospead..i rating..le varie societa' truffaldine stanno sulle gemelle a me come a tutti quanti..Ma siccome non sono un ragazzetto isterico..sopure che il sistema internzionale..appoggiato dal grande capitalismo quello che Lenin ..hui hui hui ..un Komunista!!!!!!!!!!..voleva distruggere..e voi invece beatificate ..comanda e vi puo ' distruggere in 5 minuti...Ora io non ho l'anima del Don Chisciotte e la guerra ai mulini a vento imprendibili so gia' come fibsce..percio' non val neanche lapena di inziarla..Poi se ci si chiama Salvini e si pensa di monetizzare in voti tutte le cavolate delmondo per andare alpotere colla maggioranza assoluta..beh ..allora son tutti...ventenni vostri ...lololololololol

elpaso21

Ven, 19/10/2018 - 19:07

"Fitch prepara già la stangata": abbiamo trovato i nuovi Padroni dell'Italia.

jaguar

Ven, 19/10/2018 - 19:10

lorenzovan, nostalgia di falce e martello? Vai a commentare sull'Unità.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 19/10/2018 - 20:13

perSilvio46 - 16:39 Provare prima a nazionalizzare le banche, se potrà tornare utile.

Ritratto di HARIES

HARIES

Ven, 19/10/2018 - 21:26

Feccia prepara la stangata? Fare piazza pulita di tutti gli speculatori e liberiamoci dalle fecce della società.

Scirocco

Ven, 19/10/2018 - 22:06

Guarda te questa piccola Italia povera, cattiva e razzista come fa tremare l'orlo dei pantaloni a tutto il mondo! Noi cari signori non siamo la Grecia che si è piegata alla troika (o forse senza k?)noi siamo in grado di far venire giù tutto l'ambaradan !

CALISESI MAURO

Ven, 19/10/2018 - 23:46

Facciamo uno scherzo a Fitch ( un gran bell' esempio di sana economia ) Statalizziamo tutte le banca ed e' finita li. L'Italia stampa a sua moneta e Fitch se ne torna a Nuova York.

Savoiardo

Sab, 20/10/2018 - 09:02

Al servizio dei novelli Savi di Sion. (Soros. e c.).