L'Istat fa lo spot a Renzi a un mese dal referendum

Manovra, pensioni, tasse e ripresa. Una "sviolinata" per la legge di Bilancio tira la volata al governo in vista del voto

Più soldi ai pensionati, meno tasse per le imprese, un calo del deficit che aiuta a incentivare la ripresa. A meno di un mese dal referendum costituzionale che rischia di mandare a casa Renzi, stavolta l'Istat promuove a pieni voti la legge di bilancio varata dal governo.

Si parte dalla crescita con un "quadro congiunturale" del terzo trimestre che mostra "segnali di espansione, dopo le difficoltà registrate nei tre mesi precedenti", come ha spiegato il presidente dell'istituto di statistica, Giorgio Alleva, di fronte alle Commissioni bilancio di Camera e Senato. "In particolare la ripresa del settore industriale appare consistente e tale da sostenere una crescita economica nel terzo trimestre dell'anno in linea con quella dell'area euro", ha detto Alleva nella sua relazione.

E poi gli interventi sulle pensioni che porteranno addirittura un miliardo in più nelle casse delle famiglie grazie a quattordicesima e detrazioni Irpef sugli assegni previdenziali dei meno ricchi. "Più dell'80% della maggiore spesa è destinato a individui che appartengono a famiglie nei primi 3/5 di reddito equivalente e solo il 4,5% all'ultimo quinto", ha detto infatti Alleva, "La misura interessa complessivamente il 5,2% della popolazione totale, pari a circa 3,1 milioni di persone, con un beneficio medio di 250 euro. L'aumento delle detrazioni Irpef per i pensionati interessa poco meno del 10% della popolazione (circa 5,8 milioni di individui), con un beneficio medio di 380 euro".

Un intervento certo non a costo zero: per l'aumento delle quattordicesime l'Istat calcola una spesa di circa 780 milioni di euro (che si aggiungono ai circa 850 milioni già erogati finora), mentre per le detrazioni il costo globale, in termini di minor gettito, è stimato in circa 220 milioni.

E poi ci sono gli incentivi agli investimenti (proroga superammortamento, riduzione Ires, riduzione aliquota Ace) che avvantaggia il 57% delle imprese. "L'effetto combinato del superammortamento e dell'Ace (aiuto alla crescita economica) implica una leggera redistribuzione del carico fiscale a vantaggio delle grandi imprese, delle imprese strutturate, delle imprese esportatrici e di quelle ad alta intensità tecnologica e di conoscenza", ha spiegato Alleva, "Considerando anche la riduzione dell'aliquota Ires, il risparmio di imposta per le società di capitale sotto analisi è pari a circa 2,4 miliardi di euro (11%)".

Infine ci sono anche i risparmi della pubblica amministrazione messi in atto attraverso le convenzioni Consip che hanno permesso di acquistare prodotti a prezzi inferiori.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 07/11/2016 - 12:02

Loro se la cantano e loro se la suonano!

agosvac

Lun, 07/11/2016 - 12:15

L'Istat è un ente pubblico , quindi è a carico del Governo. Mi sorprenderebbe che non desse un aiutino a questo Governo.

releone13

Lun, 07/11/2016 - 12:18

...certo che siete veramente divertenti......se l'istat emana dati negativi.....allora sono veri......se invece sono VAGAMENTE positivi.....sono sviolinate...quindi artefatti!!!!!!!!!!.......quindi l'istat è usata all'abbisogna, giusto??????????????????????????.....che ridere.......

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 07/11/2016 - 12:32

@releone 13 i dati negativi sono corredati da numeri, le favolette sono corredate da c'era una volta, da principi azzurri, fatine e vissero felici e contenti!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 07/11/2016 - 12:34

Sono azioni non accettabili, assolutamente inappropriate, intempestive e tali da influenzare negativamente la correttezza del voto del 4 Dicembre. l'Istat non può andare contro la percezione popolare che registra una nazione sempre più povera, disperata, spaventata da una invasione incontrollabile, con anziani che frugano nella spazzatura per mangiare e clandestini alloggiati in alberghi di lusso, colazione, pranzo e cena,con telefoni da 1.000 Euro e abiti firmati mentre per gli italiani solo sfratti, disoccupazione, miseria. I vertici dell'ISTAT pensano di dare un aiuto al renzi, ma fanno solo danno a se stessi. Sarà infatti inevitabile ripulire l'ISTAT, a partire dal 5 di Dicembre, per ridare credibilità ad un ente sui cui dati e analisi vengono (o venivano) prese tante decisioni economiche. Cambiare sarà inevitabile, ed il cambiamento dovrà riguardare non solo i vertici ma anche tutti coloro che risultino compromessi con la grave manipolazione smascherata da Chiara Sarra.

Ritratto di ..allàAlmàr..

..allàAlmàr..

Lun, 07/11/2016 - 12:39

ebbene si cari itaglioti, finalmente è in arrivo la ripresa, la famosa ripresa col botto

adolhi1889

Lun, 07/11/2016 - 12:40

Daqui al 4 dicembre ci saranno molti dati Positivi dell'economia e della società PIL in crescita, disoccupati in diminuzione, ripresa robusta AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

unosolo

Lun, 07/11/2016 - 12:42

come mai nessuno parla del furto con la legge Fornero fatto ai pensionati VERI quelli che hanno reso ricca la Nazione ? perdono mediamente 1500 euro x anno e il prossimo aumenterà la perdita di potere , se scendono le pensioni è recessione altro che crescita , e ancora come mai nessuno ha fatto rispettare la sentenza ? ladri altro che crescita,.

nerinaneri

Lun, 07/11/2016 - 12:43

releone13:...se perdono:brogli...

antonio54

Lun, 07/11/2016 - 12:51

Ormai il dado è tratto. Possono fare tutti gli spot possibili... non hanno via di fuga.

Ritratto di silviste

silviste

Lun, 07/11/2016 - 12:56

Mi meraviglio di lei "releone13" che non si rende conto del fatto che mai l'ISTAT ha espresso pareri e fatto previsioni su leggi di bilancio ancora non ufficialmente approvate e quindi passibili di modifica. L'ISTAT deve rilevare e pubblicafe dati su evidenze certe e non dati passibili di modifiche e fare previsioni come un cartomante.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 07/11/2016 - 13:16

Meraviglia per la meraviglia di chi si meraviglia. Vedo in Renzi un'artista che recita una parte sotto la direzione di un regista occulto. Ma non mi meraviglio, dato che dopo una settimana dalla sua prima promessa ho capito tutto. Prevedo che alla fine rideremo, per non piangere.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 07/11/2016 - 13:19

E chi ci crede ancora all'ISTATFROTTOLANA??????lol lol.

carpa1

Lun, 07/11/2016 - 13:28

Di questi spot ne abbiamo già visti anche troppi, spot che poi si sgonfiano in un batter di ciglia all'evidenza dei fatti. I numeri si possono inventare, i fatti invece parlano chiaro, basta chiedere a coloro che vi si trovano invischiati (disoccupazione, calamità naturali e non, pensioni da fame, servizi sanitari ed altro che non funzionano, e via di questo passo). Sono due anni e mezzo che ormai il pir..rignano ci sgoverna ed i fatti ci raccontano che ... si stava meglio quando si stava peggio anche se non perde occasione per autoincensarsi ... di che cosa solo lui lo sa. Una cosa sola non gli manca: la lingua che ricorda quella degli imbonitori e/o guaritori visti nei film western dove vendevano di tutto, in particolar modo elisir di lunga vita (e gli allocchi, anche qui come là, a dare di gomito per accaparrarsi la fregatura).

kapasana60

Lun, 07/11/2016 - 13:28

non sono renziano.... ma leggere articoli su articoli, commenti su commenti contro renzi mi sta facendo venire la pelle d'oca... complimenti, volete votare NO, fatelo pure, così facendo state regalando l'italia a grillo e ai suoi adepti, complimenti vivissimi... quando poi piangeremo lacrime amare, vi chiedo fin da ora di stare in silenzio.... vergogna! p.s. tanto so che questo post non sarà pubblicato, la libertà tanto sbandierata come al solito va a farsi benedire!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 07/11/2016 - 13:46

Quanta ignoranza e capziosità di giudizi vedo in giro. L'ISTAT, fra i suoi compiti istituzionali, ha anche quella di fornire consulenze e valutazioni statistiche al Governo e al Parlamento sulla redazioni di leggi e l'adozione di provvedimenti. Quest'anno il Presidente dell'ISTAT è già stato sentito varie volte dalle Commissioni parlamentari su vari disegni di leggi, mentre il Direttore del Dipartimento per la Produzione Statistica dell’Istat, Roberto Monducci, è già stato ascoltato a maggio scorso proprio sulla nuova legge di bilancio. Mi pare che ci sia una deformazione ideologica in giro, tutto quello che salta fuori che può avvantaggiare il governo è manipolato, tutto ciò che è negativo, invece è vero.

Libertà75

Lun, 07/11/2016 - 13:52

Bene, c'è il boom, viva la crescita... quindi si è potuta ottenere grazie alla previgente Costituzione, motivo in più per votare NO, così ci potrà essere ancora più ripresa!

antipifferaio

Lun, 07/11/2016 - 13:54

Non che mi dispiaccia molto ma ormai la credibilità dell'Isat è pressocchè pari a zero. Le bugie hanno le gambe cortissime e quelle dell'Istat andranno ormai a minare definitivamente quest'ente statale mantenuto con le tasse degli italiani e le cui nomine dirigenziali, al solito, sono politiche...ossia fatte dal Pd. Cosa aspettarsi quindi da questo "ente" se non far da scendiletto al governo del Pd?

handy13

Lun, 07/11/2016 - 13:56

...ma NON capisco,...quale è il problema.?...tutti possono dire quello che vogliono,...MA SE...il centrodestra unito al 28%..più i 5 stelle al 32%......votassero tutti come da indicazioni del partito o movimento,....DOVREBBE VINCERE IL NO.!...contro c'è solo il 32 % del PD....semplice.

PAOLINA2

Lun, 07/11/2016 - 13:56

@hernando45: lei ha creduto sino a ieri all'Istat perche' dava dati negativi nei confronti del governo,un classico voltagabbana emigrato x fortuna in un altro paese e che vi rimanga!! ADIOS AMIGOS.

releone13

Lun, 07/11/2016 - 14:02

x alberto43-silviste:...........e naturalmente voi sperate che sia tutto il contrario, no????'...perché piuttosto che sperare che le cose vadano meglio .......è preferibile che vada tutto in vacca, solo per far cadere l'esecutivo..........certo che siete davvero messi male per avere tutto questo odio ....contenti voi......

Libertà75

Lun, 07/11/2016 - 14:34

VOTATE NO così il Governo continuerà ad ottenere risultati POSITIVI!

Libertà75

Lun, 07/11/2016 - 14:59

@releone, che commento squallido, come quelli che critica... nel 2011 c'era la disoccupazione all'8% e oggi 12%... Con il gioco dello spread e del piano per cacciare Berlusconi avete fatto perdere la dignità a molte persone... siete imperdonabili

unosolo

Lun, 07/11/2016 - 15:10

questa modifica alla costituzione è una solenne fregatura , mi preoccupa una sola cosa , ci saranno persone allo sfoglio dopo le votazioni in tutte le sezioni ? sembra che brogli e spartizioni siano sempre avvenuti dove mancavano persone rappresentanti di liste , montagne di voti passati da scheda bianca a candidati amici , decine di schede sporcate con righe nelle schede come da copiativa e segni doppi o su più stemm proprio per annullare schede ,quindi senza controlli forse la sicurezza del PD è questa , visto che se vince la DX o il M5S andrebbero al governo , quindi auguriamoci che ci siano controlli in tutte le sezioni sempre ,.il PD viene con esperienza PCI e DC ,,,

antipifferaio

Lun, 07/11/2016 - 15:11

Concordo con handy13...l'unico interrogativo sono ancora gli indecisi. Ma parlando con varie persone mi dicevano che di solito più che indecisi, quiesta e gente nauseata dalla politica...quindi di norma se qualcuno di loro decidesse di andare a votare di certo non voterebbe per il cortigiano della Merkel nonchè marionetta delle banche....

machete883

Lun, 07/11/2016 - 15:32

caro Frottolo..oltre a tutto quanto ammetti..consigliati con chi cura la tua immagine pubblica.....POSSIBILE CHE TI RIPRENDONO AL 99% sempre con le mani in tasca come un paesano, UN MONTANARO, O UN BULLO DI PROVINCIA..?? suvvia siamo nel 2016 e vai negli altri stati , alle parate , sempre con le mani in tasca come un fittavolo al mercato bestiame ?? la classe non è acqua e si vede ma tu purtroppo ora sei l'italia come immagine e stai portando in giro l'immagine di un Fonzie qualunque e pure frottolo ! :-(

baio57

Lun, 07/11/2016 - 15:50

L'Istat ? Quell'ente che ha dichiarato che è aumentata la disoccupazione ma nello stesso tempo anche l'occupazione, perchè sono aumentate le persone "attive" , e cioè quelle in cerca di lavoro ? Quell'ente che calcola come nuovi posti di lavoro anche chi lavora 10 ore la settimana pagato con voucher ? ..... DISOCCUPAZIONE 2011 AL 8% - DISOCCUPAZIONE 2016 AL 11,8% CON DISOCCUPAZIONE GIOVANILE ORMAI INCONTROLLABILE - DEBITO PUBBLICO/PIL 2011 AL 116% - DEBITO PUBBLICO/PIL 2016 AL 134% - RENZIACASACOLNOOOOOOOO !!!!!!

Libertà75

Lun, 07/11/2016 - 16:37

l'Istat promuove Renzi, la Corte dei Conti lo rimanda a settembre... e in questo i trinariciuti tacciono, che sia sinonimo di manifesta demenza?

releone13

Lun, 07/11/2016 - 16:37

x liberta75:....la gente veramente squallida è quella che SOLO per ideologia malata spera che tutto vada storto, tutto vada sempre peggio, per poter prendere il posto di altri.....peccato che se le cose vanno sempre peggio, anche per chi verrà sarà sempre più difficile raddrizzare la situazione...però si può sempre dare la colpa ai predecessori, no??????....sinceramente a me non frega nulla se uno è di sinistra o destra o grillino o fascista o comunista...se ha la ricetta giusta e sistema le cose ha SICURAMENTE IL MIO VOTO....al di là dell'ideologia. Magari sarebbe il caso di smettere di votare come i tifosi di calcio...FEDELI PER SEMPRE.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 07/11/2016 - 17:41

In giro la gente comune non ci crede proprio, perchè non lo vede. Molti, moltissimi hanno abbassato il tenore di vita, molte imprese si sono chiuse, altre sopravvivono a fatica, lavoro non ne trovi se non conosci qualche aggancio o parassita di palazzo (ma sarebbe un lavoro inutile, regalato, sulle croste dello Stato). Clandestini che ci invadono impunemente, aggressioni, truffe, stupri, rapine. Mi potete dire cosa c'è di tanto positivo? Stavate meglio o peggio nel decennio precedente? Datevi la risposta e capirete perchè.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 07/11/2016 - 17:51

Troppo facile risponderti Paolina, sono anni che qui scrivo che NON HO MAI creduto all'ISTAT, ma che ho sempre creduto ed ancor ci credo ai DATI SNOCCIOLATI dalla CGIA di Mestre del compianto Giuseppe Bortolussi!!! AMEN Trovami un mio postato in materia che NON lo dica!!! Io sto all'estero ma mi vedo TRATTENERE sulla mia pensione (fatta di 40 anni di duro lavoro iniziato a 14 anni alla catena di montaggio e studiando di SERA) qualcosa come 20.000€urii anno di IRPEF e ADDIZIONALE, TU con quanto contribuisci????? Stammi bene li in AFRITALIAA!!!

Libertà75

Lun, 07/11/2016 - 17:59

@releone, e infatti considero squallidi la compagnia del PD che ha portato il dramma della disoccupazione anche nella mia famiglia... Devo tifare PD perché ora governano loro? Vediamo, prima risolvino il dramma che hanno provocato, risolvendolo con eguali o migliori condizioni, poi dicano che meritano un applauso. Io non faccio la claque per convenienza. Sul referendum? Se stanno andando così bene è merito dell'attuale costituzione, quindi votare NO è un dovere morale! Saluti a lei.

conviene

Lun, 07/11/2016 - 18:06

L'Istat non fa nessun spot a Renzi. Ha solo elencato i benefici per le famiglie e i pensionati che non sono spot ma fatti concreti. Come quelli per 6 il prese su dieci. Andate a dirlo a loro che sono spot e non benefici reali per persone e imprese. Vi prederete una grande pernacchia. Possibile che quando l'Istat promuove il governo sia tutto manipolato e quando lo critica sia tutto

conviene

Lun, 07/11/2016 - 18:09

L'Istat non fa nessun spot a Renzi. Ha solo elencato i benefici per le famiglie e i pensionati che non sono spot ma fatti concreti. Come quelli per 6 il prese su dieci. Andate a dirlo a loro che sono spot e non benefici reali per persone e imprese. Vi prederete una grande pernacchia. Possibile che quando l'Istat promuove il governo sia tutto manipolato e quando lo critica sia tutto vero. Non avete argomenti per il no e usate questi. Ma votate no non sentiremo la mancanza del vostro si. Ma basta falsità e odio. Basta essere contro lo sviluppo del paese

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 07/11/2016 - 18:20

@releone13 visto che scambia per disfattisti quelli che voteranno NO, vorrei precisare una cosa fondamentale: i disfattisti sono i rottamati compagni che si schierano per il no, mentre tutti gli altri, compreso il sottoscritto, sono quelli che non credono più alle favole, ai supereroi, ai gratta e vinci con bonus, alle lacrime di coccodrillo ed ai finti tagli delle spese e delle tasse...l'Italia ha toccato il fondo se ne faccia una ragione! Punto!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 07/11/2016 - 18:34

@releone - mi dice chi erano gli squallidi che dicevano che tutto andava male, inneggiavano alla caduta di B. sapendo di danneggiare l'Italia? L' avete fatto per anni interi voi, ve ne vergognate soltanto ora? Ah, non vi vergognate neppure? Dite che sono solo gli altri a farlo? Ma pensi che siamo babbei? Ma nasconditi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 07/11/2016 - 18:38

Paolina2 - perchè lei vede che in questi ultimi 5 anni va tutto benissimo? Molto meglio che negli anni precedenti? Ma è stata assunta ultimamente, una delle poche fortunate, oppure ha trovato lavoro da oltre 5 anni? Provi a sentire la gente in giro, quello è il vero polso della nazione. Perchè se un parassita, da voi votato, prende 90.000 € mensili e ce ne sono 180 che prendono uguale, ossia 500 € mensili ognuno, nella media sembra che stanno tutti bene. Invece no, chi sgobba prende poco, i parassiti tanto.