Adesso il Qatar si compra un intero quartiere di Milano

Maxi acquisizione a Milano. Il fondo sovrano del Qatar diventa il proprietario unico dei grattacieli di Porta Nuova

Il Qatar si compra un intero quartiere di Milano. Il fondo sovrano diventa il proprietario unico di Porta Nuova, l’area milanese dove sono sorti i nuovi grattacieli. A darne annuncio è Hines Italia Sgr, che ha perfezionato oggi l’accordo. "È una delle transazioni più importanti degli ultimi tempi - ha commentato l'amministratore delegato di Hines Italia Sgr, Manfredi Catella - adesso il Qatar è il nuvo proprietario di casa".

Il Fondo sovrano del Qatar, la Qatar Investment Authority, ha acquistato una partecipazione pari al 100% nel progetto Porta Nuova di Milano. Di fatto, il fondo sovrano è il nuovo proprietario del quartiere meneghino. Catella non ha voluto rivelare l'entità dell'operazione. Si è limitato a spiegare che "gli investitori in Porta Nuova hanno guadagnato il 30%". In questo momento il valore di mercato del progetto, che comprende venticinque edifici, supera i 2 miliardi di euro. "È una delle transazioni più importanti a livello europeo - ha aggiunto l'ad di Hines Italia Sgr - ci sarà in futuro la possibilità di un ingresso di altri fondi sovrani in posizione di minoranza". Il fondo Qatar Investment Authority (Qia) ha rilevato il 60% per metà circa da Unipol e per la restante parte da un gruppo di investitori tra cui Hines e alcuni fondi di investimento italiani.

Commenti

rosa52

Ven, 27/02/2015 - 13:12

cosi si preparano a governare il nostro paese in futuro!

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Ven, 27/02/2015 - 13:17

che bella notizia.. a noi italiani, destinati all'estinzione, non resta che sperare di poterci reincarnare nella pizza, negli spaghetti al pomodoro o nella bufala di mondragone

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Ven, 27/02/2015 - 13:22

Dal sud l'ISIS che tra non molto ci invaderà cominciando dalla Sicilia. Dal nord comincia l'invasione sotto altro aspetto, quello finanziario. Vedremo tra qualche anno un presidente del consiglio dei ministri con il copricapo arabo? Data la mia età penso di non dover sopportare tali rivoluzioni, ma temo fortemente per i miei nipoti che magari dovranno fare l'esame di arabo e sul corano.

st.it

Ven, 27/02/2015 - 13:23

Li assegneranno per costruirci adeguate moschee e centri vari di cultura islamica

g-perri

Ven, 27/02/2015 - 13:24

E' ovvio che accada! Dovranno pur cominciare a gettare le basi da qualche parte dove installare il quartier generale, da cui, nel prossimo futuro, muoveranno le fila per l'instaurazione del primo stato islamico europeo. E quale città (se non Milano) e quale paese (se non l'Italia) potevano scegliere?

g-perri

Ven, 27/02/2015 - 13:24

E' ovvio che accada! Dovranno pur cominciare a gettare le basi da qualche parte dove installare il quartier generale, da cui, nel prossimo futuro, muoveranno le fila per l'instaurazione del primo stato islamico europeo. Ed quale città (se non Milano) e quale paese (se non l'Italia) potevano scegliere?

st.it

Ven, 27/02/2015 - 13:26

Per il governo italiano è tutto in regola....... immagino. Lì valgono le regole del libero mercato in altri ambiti proprio no , complimenti per la lungimiranza , che è peculiare alla sinistra italiana.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 27/02/2015 - 13:32

Quanta la quota per pisapia ?

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 27/02/2015 - 13:38

Però, visto che funziona l'integrazione con gli islamici? A livello economico sicuramente, non c'è scampo cari leghisti, il denaro gira in tutto il mondo ...

Ritratto di Loudness

Loudness

Ven, 27/02/2015 - 13:39

Ebbravo Catella... chissà che bei segoni ti starai facendo eh?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 27/02/2015 - 13:49

@marforio Non so, ma lei magari lo sa e ce lo dice?

dani88

Ven, 27/02/2015 - 14:01

Ok, chi ha un po di testa è meglio che inizi già ad organizzarsi ed entro una decina d'anni emigrare, prima che sia troppo tardi, prima di non poter piu spostare i propri fondi e di non avere più potere decisionale sulle proprietà. L'Argentina potrebbe essere una soluzione, paese molto vasto, con una densità relativamente bassa e con una storia di immigrazione italiana. E soprattutto lontano dalla feccia di continente che ci sta invadendo e ben lontano dal nostro continente comandato da massoni sionisti che vogliono l'estinzione del popolo europeo. Quindi vada per l'Argentina, ma solo per gli italiani che meritano, che dimostreranno come si emigra, senza pretendere nulla dal paese che ci ospita, dove i doveri vengono prima dei diritti e dove ci si rimbocca le maniche. Gli altri è meglio che restino qui con la feccia.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 27/02/2015 - 14:41

di che vi lamentate??? Il Qatar è alleato dei nostri "liberatori" americani. Non oserete metterne in dubbio la patente di liberatori

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Ven, 27/02/2015 - 14:47

Il Qatar è tra quei paesi arabi che finanziano e appoggiano l'Is, nel contempo sono alleti per combatterli. Cosi ora li trasferiranno in una loro zona loro, che hanno comprato a Milano, il preludio a cosa????mah.

marinaio

Ven, 27/02/2015 - 14:57

Se il Qatar si compra un intero quartiere di Milano, per i sinistri è tutto normale. Se Berlusconi compra il 49% di Rai-Way, allora apriti cielo. Che strano paese.

Libertà75

Ven, 27/02/2015 - 15:32

Comunque ragazzi... non lamentatevi... Milano è piena di grattacieli vuoti, se li vendono agli stranieri almeno smobilizzano un po' di immobili... Unica nota, Unipol incassa, vuoi vedere che si è mosso il PD per aiutarli un'altra volta?

BlackMen

Ven, 27/02/2015 - 15:48

st.it: geniale la vostra strana filosofia a corrente alternata. Da un lato liberismo economico, nella misura in cui lo Stato non deve limitare la libertà dei privati cittadini nei loro affari. Dall'altro però pretendete che se un privato decide di vendere i suoi grattacieli lo Stato debba intervenire. Fate pace col cervello una volta per tutte!!!

Rossana Rossi

Ven, 27/02/2015 - 16:09

Ha tristemente ragione 'marinaio'........rassegnamoci, ai sinistr..zi sta bene così, agli italioti anche, imparate i versetti del corano se volete salvare la capoccia!

badboy

Ven, 27/02/2015 - 16:12

Avete voluto l'Euro debole per risanare l'Italia. Adesso da anni abbiamo un Euro basso, ma le importazioni sempre piú care (aspettate che i prezzi del petrolio salgono), l'economia che non parte e l'Italia che è ancora la stessa palude come prima. E vedrete, con l'Euro debole per investitori da fuori eurozona (arabi, cinesi, russi, americani) diventa sempre piú interessante comprarsi per pochi soldi le aziende italiane e i gioielli del paese. Avete voluto la soluzione semplice, quella all'italiana, e fra poco ci piomberà adosso. Un Euro debole è la fine dell'Europa forte e benestante.

gedeone@libero.it

Ven, 27/02/2015 - 16:20

Ma allora l'Isis prima di Roma ha preso Milano???

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Ven, 27/02/2015 - 16:31

Per acquisti di questo genere dovrebbe esserci l'autorizzazione del nostro Governo.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Ven, 27/02/2015 - 16:41

Pisapia con Vendola ed i figliocci di Prodi sono complici. Renzi, ma il 51% degli asset strategici vale solo per Berlusconi? Cialtrone.

Libertà75

Ven, 27/02/2015 - 16:45

@blackman, finalmente uno comunista come lei che viene qui a difendere l'interesse di Mediaset nell'acquisire RaiWay! Lo dica ai suoi compagni che si tratta di mercato e che voi avete pace nel cervello e non come quei bananas che sostengono Berlusconi

BlackMen

Ven, 27/02/2015 - 17:08

Libertà75: ihihi....mi spiace ed al contempo trovo divertente che un illuminato come lei non sia in grado di cogliere la differenza che passa tra un'operazione immobiliare tra privati ed una trattativa tra un ente Statale ed un privato, peralatro in un ambito fortemente regolamentato dall'antitrust (cosa che non si puo certo dire per l'ambito immobiliare).

flashpaul

Ven, 27/02/2015 - 17:56

Davanti ai soldi tutte le religioni sono uguali (Voltaire)

Opaline67

Ven, 27/02/2015 - 18:14

L'Italia venduta a pezzi agli arabi o a cinesi. Da parte araba fa anche questo parte del piano di conquista dell'Europa per la definitiva conversione in Eurabia. E' una misura che viaggia parallela all'invasione: assicurati il dominio finanziario e li terrai meglio per le palle anche sul piano economico quando i tempi saranno maturi per sottometterli completamente. Guarda il tempismo.

eureka

Ven, 27/02/2015 - 19:01

Ormai siamo in Eurabia, purtroppo è dobbiamo ringraziare i nostri politici e chi li ha votati

Roberto.C.

Ven, 27/02/2015 - 19:17

SI, VA BENE! PURCHE' SI PRENDA ANCHE I ROM E CLANDESTINI!!!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 28/02/2015 - 01:45

Curioso questo acquisto del Qatar. Fornisce armi ed equipaggiamenti all'ISIS e compera grattacieli da noi. HANNO INTENZIONE DI DARLI IN GESTIONE AL "PROFETA" COL DITINO ALZATO CHE CI MINACCIA?

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 28/02/2015 - 02:31

Si persevera nell' ammettere questi islamici in casa Italia. Ne pagheremo le conseguenze.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 28/02/2015 - 02:55

E in atto una guerra finanziaria fatta di dollaro forte e acquisizioni a prezzi stracciati dei ns. "MADE IN ITALY" compreso il bene rifugio del mattone. Se dire che la guerra è la soluzione al male, suona un po' forte, almeno appoggiamoci a chi ci offre una prospettiva di difesa ad iniziare dalla condivisione dei principi cristiani! Cioè la Russia di Putin che ha i ns. stessi problemi di arginare l' Islam. Al diavolo gli Usa origine e causa prima di questo stato di cose.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 28/02/2015 - 07:10

Il guaio è che nell' abbruttimento sociale causato dalla crisi si accetta ogni "boccata di ossigeno" portata dal denaro , anche quello di pura speculazione. Figurarsi se ora quelli che si accingono ad assalire Salvini a Roma, farebbero lo stesso nei confronti del Capitale Speculativo modello USA o ancora peggio di quel denaro che è mosso per fini inconfessabili di lotta all' Occidente mediante acquisizioni immobiliari ( come qui si paventa) e strepitose scalate in Borsa. Il Papa l' ha detto che ci siamo incamminati nella 3a guerra mondiale...e le "stelle stupide degli europei....stanno a guardare

Ritratto di dido

dido

Sab, 28/02/2015 - 09:39

Business is business, dicono ora gli amanti del politicamente corretto. Quello che noi non capiremo mai, ma ai rossi politici non interessa, è che un governo democratico che si rispetti deve dare un segnale forte e chiaro a quei paesi che di democratico hanno solo il bollo nelle mutande. Dire che ci sono paesi amici, e paesi che non sono amici, e tra quest'ultimi il Qatar è il primo della lista, è una priorità immediata!

guerrinofe

Sab, 28/02/2015 - 11:16

Hanno venduto un pezzo di Milano per qualche miliardo di euro! SAREBBE INTERESSANTE SAPERE QUANTI INCIDENTI SUL LAVORO SI SONO VERIFICATI DURANTE LA COSTRUZIONE E SE SONO STATI INDENNIZZATI!? ma come al solito sia la politica che i sindacati sono assenti!

guerrinofe

Sab, 28/02/2015 - 11:17

Hanno venduto un pezzo di Milano per qualche miliardo di euro! SAREBBE INTERESSANTE SAPERE QUANTI INCIDENTI SUL LAVORO SI SONO VERIFICATI DURANTE LA COSTRUZIONE E SE SONO STATI INDENNIZZATI!? ma come al solito sia la politica che i sindacati sono assenti!

Duka

Lun, 02/03/2015 - 10:46

Benissimo: ESATTAMENTE COSì occorre fare: DIVENTARE UNA SUCCURSALE DEGLI EMIRATI-