Rincari benzina, allo Stato9,8 miliardi in più all'anno

Il prezzo della benzina continua a correre. Adusbef e Federconsumatori denunciano: nelle casse dello Stato 9,8 miliardi l'anno

La benzina continua la sua corsa, sempre più vicina ai due euro al litro. Un rincaro che porterà nella casse statali un gruzzolo consistente. All'erario, secondo i calcoli di Adusbef e Federconsumatori, arriveranno incassi per 9,8 miliardi di euro, grazie agli aumenti sui fronti Iva e accise.

L'incremento della tassazione scattato tra marzo dell'anno scorso e marzo 2012 porterà nelle tasche statali 20 centesimi in più sulla benzina, 23 sul gasolio, per un totale mensile che tocca un rialzo di 240 milioni sulla verde e di 575 milioni sul diesel. In totala 9,8 miliardi in più ogni anno.

Gli aumenti sulla benzina susseguitisi da marzo 2011 ad oggi, sottolineano sempre Adusbef e Federconsumatori, comportano in termini annui "ricadute di +516 euro ad automobilista, pari ad oltre 40 giorni di spesa alimentare di una famiglia media.

E se le notizie non sono già positive, la Faib Confesercenti denuncia: i rincari non sono finiti. Da qui a Pasqua i prezzi al distributore potrebbero superare i due euro al litro. Per scongiurare ulteriori aumenti sarebbe necessario avviare subito la regolazione del mercato all'ingrosso per bloccare la corsa dei prezzi della benzina e la speculazione.

 

 

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

giovannib

Ven, 23/03/2012 - 21:27

io sarei meno ottimista con il calo dei consumi questo governicchio di IGNORANTI, in fatto di previsioni, otterrà molto di meno dato che i consumi, ed era facile prevederlo non serviva la laurea, si sono notevolmente dimezzati e sull'iva altro buco dato che la recessione ha portato ad un calo drastico delle vendite IO VORREI CONOSCERE CHI HA DATO LA LAUREA A QUESTI PROFESSORI

giovannib

Ven, 23/03/2012 - 21:27

io sarei meno ottimista con il calo dei consumi questo governicchio di IGNORANTI, in fatto di previsioni, otterrà molto di meno dato che i consumi, ed era facile prevederlo non serviva la laurea, si sono notevolmente dimezzati e sull'iva altro buco dato che la recessione ha portato ad un calo drastico delle vendite IO VORREI CONOSCERE CHI HA DATO LA LAUREA A QUESTI PROFESSORI

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 23/03/2012 - 22:33

CURIOSITÀ Dato che da 13 anni vivo in Centroamerica, dove il prezzo della benzina è attualmente di 1 € circa, mi piacerebbe sapere tramite il Ns Giornale , qual'è la differenza di prezzo attuale tra il costo della benzina in Italia e Germania. GRAZIE per la risposta. Saludos dal Leghista Monzese.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 23/03/2012 - 22:33

CURIOSITÀ Dato che da 13 anni vivo in Centroamerica, dove il prezzo della benzina è attualmente di 1 € circa, mi piacerebbe sapere tramite il Ns Giornale , qual'è la differenza di prezzo attuale tra il costo della benzina in Italia e Germania. GRAZIE per la risposta. Saludos dal Leghista Monzese.