Sermetra Holding, ricavi e utili oltre le attese

L'azienda, system integrator leader nella circolazione dei mezzi di trasporto, ha chiuso il primo semestre 2022 in forte crescita. Il presidente Luca Andreoli: "Puntiamo a velocizzare i processi in atto e facilitare la transizione digitale offrendo servizi innovativi in particolare nel mondo dei pagamenti"

Sermetra Holding, ricavi e utili oltre le attese

Sermetra Holding, system integrator leader nella circolazione dei mezzi di trasporto, ha chiuso il primo semestre 2022 con una forte crescita di tutti gli indicatori. Il valore della produzione si attesta a 11 milioni di euro, l’Ebitda è pari a 3,8 milioni di euro e l’Ebitda margin supera il 35%. L' utile netto semestrale è pari a 1,9 milioni di euro, sensibilmente più alto rispetto alle previsioni di periodo.

Il 2021 aveva già segnato per il Gruppo, che fornisce soluzioni ad oltre 6.000 operatori professionali tra agenzie di pratiche auto, autoscuole, centri di revisione e intermediari assicurativi, un aumento del valore della produzione dell’8%.

Se il trend semestrale sarà confermato, l’Ebitda 2022 risulterà in aumento rispetto al 2021 di oltre l’80%. Risultati ancora più importanti in relazione all’emergenza pandemica che ha contraddistinto questo triennio, oltre alla generale contrazione dei consumi. Il piano industriale varato lo scorso maggio con la conferma del board ha tra gli obiettivi principali quello di attrarre investimenti per accelerare i processi di crescita con il fine di generare sempre più valore per gli azionisti e gli stakeholder.

"Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti - commenta Luca Andreoli, presidente e consigliere delegato di Sermetra Holding - ma questo non è certamente un punto di arrivo. Vogliamo infatti velocizzare i processi in atto, contrarre i tempi e imprimere all’azienda una crescita esponenziale. Vogliamo facilitare la transizione digitale delle aziende che serviamo, offrendo servizi innovativi in particolare nel mondo dei pagamenti".

Commenti