"Bloom", evento per start-up e investitori: le idee diventano business

A Milano dall'11 al 13 maggio l'evento lanciato da U-Start per facilitare l'incontro fra imprese e investitori in Europa e all'estero. Una giuria selezionerà le dieci migliori start-up italiane fra venti selezionate dal network. Seminari, incontri con esperti di investimenti, video, focus sullele migliori start-up di Brasile, Russia e Sud Africa

"Bloom", evento per start-up e investitori: le idee diventano business

Milano non si ferma mai e soprattutto in tempi di crisi guarda avanti, al futuro, alle nuove opportunità, alla ripresa da cogliere con lo sguardo tutto sull'innovazione, la creatività, l'intrapresa. E' nel dna della metropoli lombarda sempre aperta al mondo e alle idee. Così la città sta cambiando pelle anche a livello imprenditoriale, dando sempre più spazio alle start-up, alla creazione d'impresa, alle opportunità di lavoro e crescita economica condivisa. Ma anche all’ecosistema che permette la loro nascita e crescita, agli incubatori di idee a agli investitori in cerca delle opportunità offerte dalla “new economy" rappresentata dalle start-up.

Ecco allora una novità interessante, una idea concreta: Bloom, la conferenza dedicata al mondo delle start-up italiane e internazionali e al mondo dell'investimento. Bloom, l’evento creato da U-Start (www.u-start.biz), si svilupperà in una tre giorni intensa l'11, 12 e 13 maggio. U-Start è una piattaforma internazionale che ha come mission proprio quella di facilitare l’incontro tra imprese innovative e investitori in Europa e in alcuni mercati emergenti particolarmente strategici: Brasile, Russia e Sudafrica. Da sottolineare che l'evento è promosso da U-Start in collaborazione con Crispy, Sin&rgetica, StartMiUp, Tag ed ha il patrocinio di Camera di Commercio, Comune di Milano, Provincia di Milano, Associazione Italia Startup e Regione Lombardia.

"U-Start nasce come piattaforma d'incontro fra start-up e investitori nel 2012 - spiega Andrea Colombo - da un'idea del CEO di U-Start Stefano Guidotti, che mi ha subito coinvolto nello sviluppo di questa avventura. U-start ha oggi un team di 11 persone tra Italia, Sud Africa, Brasile e Russia che svolgono attività di facilitazione dell’incontro tra impresa e capitali, facendo anche attività di consulenza per gli investitori che vogliono investire nei mercati in cui siamo presenti. Infatti abbiamo puntato subito sull'internazionalizzazione della nostra attività con un lavoro attento di selezione di start-up entrate nel nostro network e provenienti da acceleratori, incubatori d'impresa, centri di ricerca, università e investitori in cerca di opportunità di business anche su altri mercati. Non solo, siamo impegnati a valorizzare le start-up anche su altri mercati. Da qui nasce poi l'iniziativa Bloom con la sua formula unica e la scelta di Milano, la migliore possibile". Bloom è rivolto infatti alle start-up e investitori italiani ed europei interessati a potenziare la propria visibilità, la conoscenza dell’ecosistema internazionale e fare network con le migliori start-up internazionali provenienti dal network di U-Star e ad acceleratori d’impresa e investitori est-europei, latino americani e africani.

Tre i momenti della conferenza. I primi due si tengono a StartMiup in via Confalonieri 36.
L’11 maggio 20 start-up italiane, selezionate tramite l’application online presenteranno il proprio business a una giuria di esperti e le migliori 10 start-up avranno accesso alla conferenza del 13 maggio.
Il 12 maggio giornata dedicata alle start-up italiane presenti allo Startup Factor con seminari, presentazioni, networking e incontri con imprenditori di successo da Europa, Brasile, Sud Africa e Russia. Le 10 migliori start-up gireranno un video pitch nei studi TV di Startmiup che sarà proiettato all’Italian Seed Arena e sarà valutato dalla giuria internazionale. Le restanti 10 startup, oltre alla possibilità di girare il video pitch, saranno affiancate da un investitore per conoscere a fondo i criteri di investimento, le modalità di valutazione delle start-up in gara e di avere altri interessanti feedback sul loro progetto.

Il 13 maggio è la volta della Bloom Conference, alla Cattedrale - Fabbrica del Vapore di via Procaccini 4, evento pubblico e aperto a tutti (previa iscrizione). Si inizia alle 9 con un’agenda intensa che vedrà tavoli di approfondimento sull’ecosistema startup-investitori italiano, sui migliori acceleratori di business da Russia, Brasile, Sudafrica, Germania e Inghilterra, con tre momenti di approfondimento sui mercati russo, brasiliano e sudafricano (in cui presenteranno le migliori start-up dai tre paesi) e uno sull’Europa (con sei "Rising Stars" europee), e infine un tavolo di approfondimento sul modello del "media for equity".
Per informazioni: sito della conferenza Bloom http://bloom.u-start.biz/
Per registrarsi come audience alla conferenza: http://www.amiando.com/BLOOM.html

Commenti