Proposta choc a Londra: "Sesso legale a 13 anni"

Un noto avvocato suggerisce di abbassare l'età del consenso. L'obiettivo? "Mettere fine alla persecuzione di uomini anziani"

«Abbassare l'età minima per avere rapporti sessuali consenzienti a 13 anni metterebbe fine a questa persecuzione degli uomini anziani». L'affermazione che in Inghilterra sta suscitando molte polemiche appartiene a Barbara Hewson, avvocato inglese particolarmente noto per alcune sue battaglie nel campo dei diritti umani, della famiglia e dei diritti della riproduzione.

In un articolo scritto sulla rivista online Spiked, Hewson ha inaspettatamente preso le difese dei molti vip televisivi accusati di aver commesso abusi e molestie sessuali negli Anni 80. Riferendosi a uno degli ultimi, l'ex commentatore Stuart Hall - che ha peraltro ammesso di aver molestato perfino una bambina di nove anni - la legale ha definito i suoi comportamenti alla stregua di «cattive abitudini, malacondotta di basso livello che nulla hanno a che fare con i veri crimini». La sua analisi si rifa alle tre inchieste aperte da Scotland Yard dopo lo scoppio dello scandalo Savile che ha condotto poi agli arresti di personaggi del mondo dello spettacolo molto celebri, ma ora in età avanzata come il cantante Gary Glitter, il comico Jim Davison, il presentatore e scrittore Rolf Harris e il guru delle pubbliche relazioni Max Clifford. «Normalmente i modi di Hall non sarebbero stati perseguiti, men meno decenni dopo che il fatto è avvenuto - afferma Hewson - ma qui siamo in presenza di una vera manipolazione del sistema giudiziario criminale britannico che produce capri espiatori su richiesta. Uno spettacolo grottesco. È tempo di finirla con queste crociate pruriginose che non hanno nulla a che fare con la giustizia e l'interesse pubblico. Toccare il seno di una diciassettenne, baciare una tredicenne, sfiorare la gonna di una quattordicenne non sono azioni comparabili agli omicidi e agli stupri perpetrati dalle gang». L'avvocato invita a focalizzare l'attenzione sulle bande armate di giovani criminali e suggerisce di non garantire più l'anonimato a chi denuncia le molestie. Nel suo articolo-arringa non risparmia le associazioni a difesa dei minori abusati come la Nspcc e Napac definendoli «crociati della moralità che hanno influenzato le inchieste della polizia».

Nel giro di poche ore il sito di Spiked è stato travolto dalle mail di sdegno e di insulti all'indirizzo della Hewson che ha difeso le proprie affermazioni citando perfino Voltaire, ma senza ottenere l'appoggio di Hardwicke Chambers, lo studio legale di cui fa parte e che ha dichiarato: «Siamo scioccati dal punto di vista di Barbara, non abbiamo né visto né approvato la pubblicazione dell'articolo e ci dissociamo completamente dai contenuti». Anche il direttore della linea verde della Nspcc Peter Watt ha replicato duramente: «Sono giudizi fuorvianti ancor più gravi poiché detti da un legale di grande esperienza. Minimizzare l'impatto che simili abusi possono avere sulle vittime in questo modo è come mettere in dubbio che gli abusi ci siano stati. E suggerire di abbassare l'età del consenso non farebbe che aumentare il numero di minori a rischio. Inoltre - ha aggiunto Watt- è necessario difendere il diritto delle vittime di rimanere anonime per chiedere giustizia indipendentemente da quando si sceglie di farsi avanti e denunciare».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

mister_B

Ven, 10/05/2013 - 09:30

il cavalier Silvio Berlusconi stamane ha presentato domanda di cittadinanza inglese

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 10/05/2013 - 09:46

Complimenti.

Ritratto di TizianoDaMilano

TizianoDaMilano

Ven, 10/05/2013 - 09:56

09:30: Eccolo qui il solito pirla!

The_Dark_Inside

Ven, 10/05/2013 - 10:02

Dall'Inghilterra? Ma dai!!! Tra i paesi più progrediti nel sostegno ad ogni forma di perversione, e anche stavolta non si smentisce.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Ven, 10/05/2013 - 10:22

@mister_B: tu invece sei cittadino onorario belga? Se non si ha niente di sensato da dire la cosa migliore e' stare zitti...

killkoms

Ven, 10/05/2013 - 10:31

mister b,ma NON eranomle tue"compagne"quelle che negli anni9 60m predicavano la"liberazione sessuale"ed il sesso precoce?

killkoms

Ven, 10/05/2013 - 10:51

the dark inside,in inghilterra non ce più niente da liberalizzare è già tutto permesso!

linoalo1

Ven, 10/05/2013 - 11:22

Probabilmente,porta avanti questa battaglia perché è una insodisfatta sessuale!Tanto vale che si aprano anche i Bordelli con bambini!Così facciamo contenti anziani e pedofili!Lino.

biricc

Ven, 10/05/2013 - 11:37

Siamo circondati dai maiali.

alfa553

Ven, 10/05/2013 - 12:11

Voi vivete nelle nuvole o fra le nuvole, in questo momento milioni di ragazzini e persino al di sotto dei 13 anni , si stanno sollazanndo a vedere clip porno, e voi vi scandalizzate, mi scandalizzerei del contrario.Non giustifico ovvio ma neanche far vedere ai 13enni che siamo stupidi, e a voi.

alfa553

Ven, 10/05/2013 - 12:13

Volete i pederasti e i gay, volete i travestiti perversare in tv , volete il sesso fine a se stesso, intervistate i rocco siffredi come fosse un David Niven e poi scrivete di questi articoli.......poverini voi.

alfa553

Ven, 10/05/2013 - 12:14

mister_B tu sei un imbecille e senza patente !!!!!!! spero non venga censurato, ma quando si è inetti e stupidi .....

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 10/05/2013 - 12:18

Questo vuole legalizzare la pedofilia, però c'è da dire che il regno unito ha un serio problema con le baby-mamme e un minimo di educazione sessuale nelle scuole sarebbe doverosa.

andrea24

Ven, 10/05/2013 - 12:36

Pedofili! Iniziative di questo genere e che rispecchiano pure sofisticati circuiti ideologico-propagandistici relativo a certo capitalismo occidentale,rientrano anche nell'ambito della cosiddetta "sexualization of the children",argomento di attualità già noto a tutti i movimenti e ad ambienti cristiani occidentali ed il cui dibattito già esiste.Non ho intenzione di fare propaganda pornografica o pedopornografica,ma tutto ciò rispecchia certi trend occidentali,Occidente che al contrario dovrebbe con forza censurare e non farsi,in maniera propagandistica,violentare e pervertire ideologisticamente i propri popoli innanzi agli occhi di tutti.Ovviamente dal pensiero leftista nulla ci si aspetta,specie da affini a cose aberranti quali le "vicende del Forteto".

forbot

Dom, 12/05/2013 - 20:28

Noi invece abbiamo i bordelli chiusi e le donne che esercitano il mestiere più vecchio del mondo, si arrangiano come possono, nei luoghi più disparati, offrendo, non poche volte, scenari poco edificanti, rendendo i luoghi frequentati, ricettacolo di ogni sorta di schifezze. Come si spiegano ai ragazzi queste scene che li incuriosisce? Basterebbe saper copiare, come esiste già ad Amburgo, una strada dove si svolge questo lavoro con tutta discrezione, correttezza, pulizia, e con il pagamento delle rispettive tasse, sul movimento che non è poco. E pensare, da noi studiano per trovare dove mettere le tasse. Non si capisce perchè in un Paese moderno, gli uomini che hanno bisogno di un simile servizio, sono costretti, come anche le donne che esercitano, ad avere un comportamento, simile ad animali, costretti ad avere rapporti, mancanti delle più elementari forme di sicurezza e decenza. E non è affatto vero che si fà per dare maggiore dignità alla donna. Anzi è vero il contrario. La conseguenza è sotto gli occhi di tutti. Maggiori stupri e femminocidi. Secondo mè, si dovrebbe provvedere anche a questo, con calma ma và fatto.

forbot

Dom, 12/05/2013 - 20:28

Noi invece abbiamo i bordelli chiusi e le donne che esercitano il mestiere più vecchio del mondo, si arrangiano come possono, nei luoghi più disparati, offrendo, non poche volte, scenari poco edificanti, rendendo i luoghi frequentati, ricettacolo di ogni sorta di schifezze. Come si spiegano ai ragazzi queste scene che li incuriosisce? Basterebbe saper copiare, come esiste già ad Amburgo, una strada dove si svolge questo lavoro con tutta discrezione, correttezza, pulizia, e con il pagamento delle rispettive tasse, sul movimento che non è poco. E pensare, da noi studiano per trovare dove mettere le tasse. Non si capisce perchè in un Paese moderno, gli uomini che hanno bisogno di un simile servizio, sono costretti, come anche le donne che esercitano, ad avere un comportamento, simile ad animali, costretti ad avere rapporti, mancanti delle più elementari forme di sicurezza e decenza. E non è affatto vero che si fà per dare maggiore dignità alla donna. Anzi è vero il contrario. La conseguenza è sotto gli occhi di tutti. Maggiori stupri e femminocidi. Secondo mè, si dovrebbe provvedere anche a questo, con calma ma và fatto.