Quando Kerry cenava con Assad

Il segretario di Stato Usa, che ha paragonato il presidente siriano a Hitler, nel 2009 cenava in un ristorante di Damasco proprio con Assad

Quando Kerry cenava con Assad

Sono passati quattro anni, ma la foto fa scalpore: John Kerry, il segratario di Stato americano che ha paragonato il presidente siriano Bashar al Assad a Hitler per l’uso di armi chimiche sui civili, a cena proprio col rais siriano. Non una cena d’affari con delegazioni di decine di persone, ma una cena a quattro, quasi a lume di candela, con le rispettive mogli.

La foto è stata scattata nel 2009 in un ristorante di Damasco, quando Kerry era solo un senatore che si occupava di politica estera e Assad un "normale" dittatore mediorientale. Dopo essere stata rilanciata dal Daily Mail, è finita su numerosi siti di informazione americani e promette di sollevare polemiche in vista del difficile dibattito sull’intervento militare Usa in Siria al Congresso di Washington.

Non è un caso che il Washington Times, giornale di qualità conservatore della capitale e rivale del Washington Post, abbia scritto un articolo per analizzare come i principali accusatori americani di Assad di oggi - oltre a Kerry ci sono il segretario alla Difesa Chuck Hagel e il vicepresidente Joe Biden - fossero in passato i suoi migliori alleati Oltreoceano. Negli anni 2000, ricorda il quotidiano di Washington, Assad faceva cose che l’amministrazione di George Bush deprecava, come rafforzare i legami con Hamas, Hezbollah e l’Iran, lasciar transitare cellule di al Qaida sul suo territorio verso l’Iraq e partecipare all’assassinio dell’ex premier libanese Rafik Hariri.