Soldato decapitato in strada «Terroristi con il machete»

Soldato decapitato in strada «Terroristi con il machete»

LondraLondra ripiomba nell'incubo del terrorismo. Un giovane soldato è stato brutalmente ucciso ieri intorno alle 14.30 del pomeriggio nella capitale inglese da due uomini che poi sono stati feriti dalla polizia accorsa sul luogo dell'attacco. Il terribile fatto di sangue è avvenuto a Woolwich, zona sud est di Londra, non lontana dal quartiere di Greenwich. Il tutto si è svolto nel giro di una ventina di minuti, all'incrocio di due strade che affiancano una caserma e una scuola elementare. Dalle ricostruzioni affannose dei passanti che hanno iniziato a twittare all'impazzata e a riprendere la scena con i cellulari sembra che un'automobile si sia fracassata contro un albero e che subito dopo l'incidente un uomo, che dovrebbe essere un militare, sia stato attaccato da altri due uomini a colpi di machete e letteralmente fatto a pezzi di fronte alla gente. Secondo fonti vicine al governo, citate dalla Bbc, sembra che i due gridassero Allahu Akbar, Dio è grande, e potessero quindi essere riconducibili all'estremismo islamico. Una scena devastante che ha interrotto nella maniera più atroce la tranquilla routine di un pomeriggio qualsiasi. A quell'ora i bambini delle scuole elementari stavano per uscire da scuola, la gente affollava il vicino centro commerciale. Dopo alcune ore di passaparola e di notizie a rimbalzo, le news della sera dell'emittente Itv hanno confermato che l'incidente stava venendo affrontato dal governo come un attacco di natura terroristica. Subito dopo la stessa tv ha mandato in onda un filmato in cui si vede un uomo di colore con un largo pugnale stretto tra le mani insanguinate. Consapevole di essere filmato dai passanti, si prende tutto il tempo che ritiene necessario per rilasciare la sua intervista personale ripetendo frasi del tipo «mi spiace che donne e bambini abbiano dovuto assistere a tutto questo ma nella nostra terra le nostre donne devono vedere le stesse cose». Dietro a lui, allucinante protagonista di un reality show dove il rispetto per la vita umana viene all'ultimo posto c'è ancora il cadavere di quella vittima scelta per caso. Lo stesso uomo sarà poi ferito insieme ad un altro dai poliziotti ed entrambi verranno trasportati in ospedali separati. Uno di loro è stato portato via in elicottero e si trova in gravi condizioni, l'altro invece è giunto in ospedale a bordo di un ambulanza. Alcuni testimoni hanno raccontato alla polizia che la vittima, un giovane militare, forse un cadetto, intorno ai vent'anni è stato aggredito dai due con una violenza animalesca. Dopo averlo investito con la macchina i due aggressori l'avrebbero colpito decine di volte abbandonando poi il suo corpo mutilato in mezzo alla strada. C'è chi parla addirittura di «decapitazione», ma la polizia non ha confermato nullla come non ha fatto commenti sulla riunione della commissione speciale Cobra che si sarebbe tenuta nello stesso momento a Whitehall. In serata però è arrivata la conferma del meeting indetto con urgenza dal ministro degli Interni Theresa May con i servizi segreti e la sezione speciale antiterrorismo della polizia metropolitana. A supportare l'ipotesi che il governo stia considerando l'incidente come un attacco terroristico ci sono anche le immediate dichiarazioni del primo ministro David Cameron, all'estero che è stato avvertito immediatamente del fatto, prassi assolutamente inusuale, utilizzata solamente in casi di emergenza nazionale. Lo stesso Cameron in una sua dichiarazione ha definito l'omicidio una «fatto scioccante».

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento