Ucraina, Yanukovich indagato per uccisioni di massa. E Kiev ora chiede soldi

Dove si trova il presidente deposto? Secondo alcuni è in Crimea, protetto dai russi. Il governo provvisorio: servono 35 miliardi di dollari. DIARIO DA KIEV

L'Ucraina cerca di tornare alla normalità. Ma è troppo presto, le ferite sono ancora aperte. Intanto gli insorti, che hanno preso il potere sabato, provano a chiudere i conti con Victor Yanukovich. L'ex presidente, dopo aver firmato un accordo con l’opposizione per mettere fine alla crisi nel Paese, è fuggito da Kiev verso l’est dell’Ucraina. Indagato per strage, è stato dichiarato latitante. L'ha annunciato il nuovo ministro dell’Interno di Kiev, Arsen Avakov. Ad annunciare l'apertura di un'inchiesta è stato il ministro dell’Interno a interim, Arsen Avakov: "Yanukovich e altre persone responsabili sono adesso ricercate". Il ministro spiega poi che il presidente deposto è arrivato in Crimea ieri e, dopo avere lasciato le sue guardie di sicurezza, ha raggiunto in auto una località sconosciuta. E fa sapere che sono stati emessi mandati d'arresto anche per diversi altri funzionari, tutti accusati di uccisione di massa di civili.

Dov'è finito Yanukovich?

Tutti si chiedono dove si trovi adesso l’ex presidente. Gira la voce che sarebbe stato visto a Sebastopoli, il porto della Crimea base della Flotta del Mar Nero della Marina russa. Il deputato dell’opposizione Volodym Kurennoy ha scritto su Facebook di avere informazioni non confermate secondo cui Yanukovich sarebbe stato arrestato in Crimea, mentre, secondo quanto riporta il sito ucraino Liga.net, i cittadini di Sebastopoli lo avrebbero visto in compagnia di marines russi. I portavoce del ministero dell’Interno e del Servizio di sicurezza in Crimea non hanno confermato. Secondo Avakhov l'ex presidente aveva cercato di volare a Donetsk, ma dopo che gli è stato impedito ha raggiunto in auto la penisola di Crimea. Intanto sale la tensione nella penisola crimea: i manifestanti hanno alzato la bandiera della Russia sul municipio di Kerc e si sono scontrati con la polizia. Un rappresentante del partito ucraino "Unità russa" ha respinto le ipotesi secondo cui la Crimea potrebbe staccarsi dall'Ucraina, affermando che la regione vuole mantenere i legami con Mosca e con l'unione doganale promossa dalla Russia, continuando però a far parte dell'Ucraina.

Servono soldi per Kiev

L’Ucraina ha bisogno di 35 miliardi di dollari in due anni. Lo dice il ministro delle Finanze ad interim Iuri Kolobov, proponendo una conferenza internazionale dei finanziatori per risolvere la situazione. Ovviamente l'appello è rivolto a tutti, ma in modo particolare all'Unione Europea (Merkel in primis) e agli Stati Uniti. "L’ammontare degli aiuti macroeconomici di cui ha bisogno l’Ucraina - ha detto il ministro - potrebbe raggiungere i 35 miliardi di dollari nel 2014-2015. Abbiamo proposto ai nostri partner occidentali di organizzare una grande conferenza internazionale dei finanziatori".

Russia: minacciati i nostri interessi

Che la Russia potesse essere arrabbiata era facile immaginarlo. Ora il premier Dmitri Medvedev lo evidenzia in modo palese: la situazione in Ucraina "rappresenta una minaccia per i nostri interessi e per la vita dei nostri cittadini". Per questo ha spiegato le ragioni del richiamo dell’ambasciatore russo a Kiev. Poi ha aggiunto: "La gente armata e a volto coperto non è un partner con cui poter dialogare. Non c’è nessuno con cui trattare" a Kiev, ha aggiunto in modo perentorio. E il ministro dell’Economia russo, Alexei Ulyukayev, ha minacciato un aumento delle tasse sull’import dall’Ucraina, nel caso in cui Kiev firmi l’accordo di partnership con l’Unione Europea.

Mosca si dice stupita dalla decisione dell’Ue di sostenere elezioni presidenziali anticipate in Ucraina già il 25 maggio, "nonostante gli accordi del 21 febbraio prevedessero elezioni solo dopo la riforma costituzionale. Nella posizione di alcuni politici europei - scrive il ministero degli Esteri russo Serghei Lavrov in una nota - si intravede non preoccupazione per il destino del Paese, ma interessi geopolitici".

La Russia alza ancora i toni nei confronti del governo di Kiev. In un comunicato ufficiale Mosca denuncia che "stanno emergendo tendenze dittatoriali e metodi terroristici". Denuncia inoltre "misure anti-russe".

L'Ue riconosce il nuovo governo

Intanto Bruxelles riconosce la legittimità di Turchynov, presidente del parlamento ucraino, nella sua veste di presidente della Repubblica a interim: "Noi rispettiamo la procedura" che ha portato alla sua elezione, ha detto il portavoce della Commissione europea Olivier Bailly. Mosca, invece, ha fatto sapere di ritenere "dubbio" il governo in carica in questo momento a Kiev. L’Alto rappresentante Ue Catherine Ashton è arrivata a Kiev per incontrare i vari leader politici, in particolare i rappresentanti dei partiti della nuova maggioranza al parlamento ucraino, e gli attori chiave, tra cui Iulia Timoshenko. L’obiettivo dell'Ue è "trovare una soluzione durevole alla crisi politica e misure per la stabilizzazione della situazione economica".

In piazza Indipendenza l'omaggio alle vittime

Migliaia di persone sono tornate in piazza Indipendenza per rendere omaggio alle vittime degli scontri dei giorni scorsi. Le facce di molti dimostranti uccisi sono apparse su un megaschermo. Per ciascuna, dalla folla saliva il grido "eroe". Sono stati celebrati anche alcuni funerali. Diverse bare hanno attraversato le strade adiacenti alla piazza, portate a spalle dai manifestanti, provocando grande commozione tra la folla.

Commenti

Antares46

Lun, 24/02/2014 - 10:50

I 35 miliardi di Euro glie li daranno Italia, Spagna, Portogallo e Grecia!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 24/02/2014 - 11:13

ahahaha ancora le buffonate dei processi agli sconfitti... patetico.

Ritratto di libere

libere

Lun, 24/02/2014 - 11:16

Ma certo, non aspettavamo altro, siamo già qui con le mazzette di dollari pronte...

veromario

Lun, 24/02/2014 - 11:18

abbiamo trovato subito un altro cliente da mantenere.

Antares46

Lun, 24/02/2014 - 11:28

Chiedo scusa. Nel mio post precedente ho parlato di marchi e non dollari. Non mi meraviglia perchü so per certo che gli Ucraini preferiscono i dollari agli euro. Meglio cosi ci penserà Obama!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 24/02/2014 - 11:44

Così: gli USA installano le basi NATO a spese dei loro servi/coglioni europei ahhahahahaha !!!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 24/02/2014 - 12:10

Il neocolonialismo USA riesce nell'impresa (dobbiamo dargliene atto, bravi) di far pagare le loro guerre a chi vogliono danneggiare: l'Europa. La Russia invece risponderà.... mica è come noi.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 24/02/2014 - 13:35

Il governo provvisorio: ci servono 35 miliardi di dollari. ..... ..... ..... venite nella ue ..... gli italiani saranno i primi a pagare .....

jakc67

Lun, 24/02/2014 - 13:36

Io forse mi sono perso qualcosa, ma mi pare di ricordare che yanukovich sia stato regolarmente eletto... poi era chiaro che in caso di governo pro america l ucraina avrebbe perso i privilegi economici fornitole dalla russia... mo che si arrangino, però. ?.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 24/02/2014 - 13:37

Rimaniamo nella ue! vedrete quanti altri soldoni dovremo sborsare per far contenta la culona ed i bastardi politici che ci magnano!

Antares46

Lun, 24/02/2014 - 14:14

Ma dai, sono poi solo 35 miliardi, con un paio di manovre ben azzeccate riuscite ad aiutare i vostri nuovi compagni di ventura!!! Poi in attesa della Turchia (ma solo europea) arriverà anche la Bielorussia. Tutti a formare una grande famiglia di falliti!!

TruthWarrior1

Lun, 24/02/2014 - 14:21

La cosa più inquietante di tutto questo trambusto è: come mai i partiti italiani della destra radicale (Forza Nuova e Casa Pound, dichiarati anti-sionisti e anti-Ameicani, ma molto filo-Putin) abbiano appoggiato una rivolta inequivocabilmete manovrata dagli stessi gruppi al quale loro si oppongono? It just doesn't make sense....

Cascais

Lun, 24/02/2014 - 15:02

A Kiev si sono risparmiati una Primavera di Praga 2:esistesse ancora l'URSS,il giorno dopo sarebbero piombati addosso i carri dell'Armata Rossa...!

NON RASSEGNATO

Lun, 24/02/2014 - 15:08

I nuovi aspiranti milionari si sono già fatti avanti

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 24/02/2014 - 15:12

Il canovaccio è sempre lo stesso: un presidente sgradito lo si fa diventare tiranno, gli si aizza contro il popolo fino a che non molla e poi si inventa che viveva come un faraone e, se non basta, gli si affibbia un eccidio di massa che fa sempre effetto. Poi il popolo va a votare, perché finalmente è arrivata la democrazia, quella vera! Il popolo magari si sbaglia a votare (come è successo in Grecia) e allora, di bel nuovo, dagli con la piazza fino a che non si indicono nuove elezioni...nella speranza che il popolo (sovrano!) la smetta di sbagliarsi. Non riesco a capire perché continuano a propinarci questi teatrini! Cercano giustificazioni? Si devono per caso lavare la coscienza?

Dani55

Lun, 24/02/2014 - 15:55

Che schifo l'Unione Europea! ha già riconosciuto il nuovo governo golpista. Ennesima dimostrazione che il corpo diplomatico dell'UE brancola nel buio, o nella migliore delle ipotesi, lavora per gli anglo-americani gli unici ad avvantaggiarsi da una contrapposizione con la Russia. E' davvero deprimente: la UE un 'entità sovranazionale che dice di sé che è nata per superare i particolarismi che portarono alle due guerre mondiali, che ci fa scontare una pesante limitazione delle sovranità nazionali, si fa condizionare da una massa di nazionalisti ed estremisti vari, corrotti come Yanukovich e come lui sponsorizzati dagli oligarchi ucraini. Invece di chiedere subito il rispetto degli accordi firmati due giorni fa, la tutela delle fortissime minoranze russe, e magari la creazione di una confederazione, di nuovo come nella ex yugoslavia l'UE legittima il golpe e le accuse al presidente deposto, quando in qualsiasi paese occidentale, manifestanti armati come quelli visti a Kiev sarebbrero stati presi a cannonate. E poi per finire da dove prenderà l'UE le risorse per risanare l'Ucraina, e chi pagherà le conseguenze economiche del deterioramento delle relazioni con la Russia?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 24/02/2014 - 16:01

gli usurai della BCE si compreranno l'Ucraina con solo 35 miliardi di dollari meno di 20 in euro sicuramente staranno già stampando le figurine con il numero 500 sopra ed in piccolo BCE. 60 anni fa usarono i carrarmati di Hitler adesso basta stampare fogli di carta per impadronirsi di una nazione ed affamare i popoli.

biricc

Lun, 24/02/2014 - 16:14

L'Ucraina ha enormi risorse naturali che devono ancora essere sfruttate e quindi non sarà difficile per loro trovare i finanziamenti necessari per ripartire. La nostra migliore risorsa è il festival di sanremo e i suoi conduttori ma se vogliamo liberarcene dovremo pure sborsare qualcosa.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 24/02/2014 - 16:18

Dragon_Lord, Hitler non è la persona da citare qui perché egli aveva predetto che l'Europa sarebbe finita sotto il dominio dell'usurocrazia. Aveva ragione.

nino47

Lun, 24/02/2014 - 16:19

""La gente armata e a volto coperto non è un partner con cui poter dialogare" eh gia', loro di "dialogo" se ne intendono: coi carriarmati!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 24/02/2014 - 16:20

Ci risponderanno pan per focaccia. Ci vuole poco a far esplodere l'Europa nella guerra civile.

nino47

Lun, 24/02/2014 - 16:30

"la Crimea potrebbe staccarsi dall'Ucraina, affermando che la regione vuole mantenere i legami con Mosca e con l'unione doganale promossa dalla Russia, continuando però a far parte dell'Ucraina. "...questo e' un bizantinismo degno della piu' genuina tradizione politica italiana!...che qualcuno di costoro abbia fatto qualche stage a montecitorio?

nino47

Lun, 24/02/2014 - 17:01

@ausonio: e, di grazia, chi inizierebbe una guerra civile in europa? Gli italiani?...i tedeschi cominciaroino nelle birrerie,ma erano tedeschi, ma noi caro ausonio, tuttalpiu' possiamo protestare...in pizzeria!!!

mila

Lun, 24/02/2014 - 17:45

@ nino47 -Sono d'accordo che non pare ci siano molte probabilita' di guerra civile in Europa. Pero', riguardo ai carri armati russi, attualmente sarebbero il minore dei mali (e forse non solo in Ucraina).

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 24/02/2014 - 19:19

Adesso dovremmo dargli i soldi con il fondo salva stati. Paga l'Italia.

Luigi Farinelli

Lun, 24/02/2014 - 22:21

Può pure darsi delle esecuzioni di massa ma bisogna provarlo. Quello che invece è certo è il genocidio di massa proagandato, organizzato e attuato dall'Europa (con la direzione delle Nazioni "Unite") attraverso l'immonda spinta all'aborto (pardon, alla "salute riproduttiva della donna") che abbassa il genere umano al di sotto del livello di dignità delle bestie, le quali rimangono pur sempre incanalate nell'ordine naturale e che mai metterebbero in crisi le propie specie per seguire demenziali ideologie malthusiane al solo scopo di far godere pochi eliminando i "troppi" e gli "inutili".

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 25/02/2014 - 01:46

Ad uno ad uno i presidenti filocomunisti se ne vanno. QUANDO SE NE ANDRANNO I NOSTRI TRINARICIUTI CHE DA PIÙ DI DUE ANNI CI IMPEDISCONO DI VOTARE? QUANDO FINIRÀ QUESTO GOLPE DA PRESIDENTE COMUNISTA?

oks11

Mar, 25/02/2014 - 09:36

Assurdo leggere dei commenti della gente che convinta sempre che dietro ci sono dei burattinai. Siete state in piazza?avette visto la gente che urlava difendendo suoi diritti? NO,le vostri media passano solo 10% del informazione . Opposizione aveva fatto un accordo con Yanukovic che si tornava alla costituzione del 2004 e lui rimaneva presidente fino dicembre 2014. Ma il accordo none stato accettato dalla semplice gente che hanno voluto che la banda si dimettessi subito(E SONO Riusciti). Adesso il ministro della Sanità e ministro dell'istruzione sono state scelti da semplici studenti che hanno protestato per 3 messi contro governo corrotto. E voi come al solito continuate a sputare veleno contro tutto e tutti. Riaccordate se non cambiate voi vostro futuro.di certo non lo fanno per voi vostri politici.

pollicino46

Mar, 25/02/2014 - 14:11

x oks11 - Temo che tutto il tuo entusiasmo che in parte puo anche essere condiviso, verrà smentito in men che non si dica. Prova a chiederti come mai l'EU ha già riconosciuto il vostro nuovo governo dopo un paio di giorni dalla fine della rivoluzione e vi ha già fatto balenare davanti agli occhi 20/25 miliardi di euro o dollari. Da noi vi è un detto che dice - nessuno da niente per niente - Staremo a vedere.

oks11

Mar, 25/02/2014 - 15:21

x pollicino46.Nella vita devi avere sia entusiasmo,speranza e fiduccia. Poi sicuramente UE ha suoi interessi nel confronti del Ucraina, ma pur troppo peggio di cosi la situazione del paese quando governava Yanucovic, non può essere.

nino47

Mar, 25/02/2014 - 19:09

@mila: questo bisognarebbe chiederlo agli interessati, non le pare?

nino47

Mar, 25/02/2014 - 19:15

@oks11: che adesso gli avvoltoi che stavano appollaiati ad aspettare gli eventi si facciano avanti e' un conto, ma dire che quanto e' avvenuto in ukraina e' stato manovrato e' una semplice boutade di gente che sta bene e guarda gli eventi da dietro la vetrina.Come dice il proverbio : pancia piena non conosce quella vuota!!!

oks11

Mar, 25/02/2014 - 21:40

x nino47,quello che avvenuto in Ucraina non penso sia stato manovrato,la gente e stufa e fa sentire la sua VOCE. Il popolo Ucraino ha il coraggio da vendere. x che vostre media non dicono che la gente sta ancora in piazza,e starano ancora fino le votazioni,che attivisti insieme con la polizia stanno controllano le zone,le strade,che stanno prendendo tutte persone corrotti che hanno preso le tangenti fino ieri.

nino47

Mer, 26/02/2014 - 09:39

@oks11; questolo so bene perche' io in ukraina ci abito.Vallo a fare capire ai nostri opinionisti, che piu' che correre dietro alle sottane di berlusconi non sanno fare! Ho paura pero' che putin non la digerisca tanto bene....conoscendo la russia, c'e' da non dormirci la notte. E pensare che, a leggere certi commenti, ti cascano le braccia. La storia non ha proprio insegnato niente!

oks11

Mer, 26/02/2014 - 10:45

Xnino 47,appunto il problema che la maggioranza dei commenti sono assurdi. Nel varie forum ho letto dei commenti assurdi che ucraini hanno fatto tutto questo casino per che vogliono entrare in Europa,(ASSURDO)in più mi fanno ridere le opinioni Proputin.La gente nn sa che significa vivere sotto morsa della Russia.(dove fai una battuta su TUO presidente ci fai 2 anni di galera)come hanno fatto le ragazze del gruppo musicale Pussy Riot. E un paese che se voi fare una manifestazione pacifica,ci prendi di tanti quegli mangalenate che ti scordi per che cosa stavi protestando. Ricordatevi che la Russia e un paese del 3 mondo per quanto riguarda la vita del russi(non guardate solo quelli che vivono nella cita grandi e che sono diventati oligarchi acquistando in modo illegale le propietà dello stato per pochi spiccioli dopo crollo del Unione Sovietica) e invece il 1 ° al mondo per quanto riguarda armi. Ma con le pistole e bombe non li dai da mangiare al suo popolo. Per quanto riguarda Ucraina IO sono fiera di essere Ucraina,sono fiera per il mio popolo. Ucraini hanno resistito tropo alla pressione dei politici manovrati da parte di ZAR. E ogni volta che vedo la piazza MAIDAN mi commuovo,per che vero popolo lo vedi nel momenti di dificolta. Invece voi continuate pensare al Berlusconi,alla Pascale e Dudu.Continuate a votare le stesse persone che cambiano solo la camicia. E continuate a lamentarsi che non ce lavoro e figli devono prendere la paghetta dai genitori e dal nonni a 30 anni. Per vostra vita non penserà nessun politico(tanto 3/4 del paese sono dei politici)che stano in parlamento fino che non muoiono dentro e usciranno da li solo con piedi in avanti,invece giovani starano a casa vivere su la paghetta dei genitori.A No mi sono scordata avete dei politici giovani come Nicole Minetti che capisce di tutto ma ho il dubbio che capisca di politica.